DIECI COSE CHE DEVI SAPERE SULLE CATENE

chainJDB1990

(1) I produttori di catene vogliono costruire catene robuste ma leggere. Per ottenere forza, possono aumentare il diametro del rullo e il diametro del perno, ma questo aumenta anche il peso. Quindi, cercano materiali e processi di produzione migliori in modo da poter ridurre la quantità di materiale e il peso di conseguenza. Le catene devono avere una grande resistenza alla trazione, resistere a grandi impatti e gestire l'ambiente incredibilmente abrasivo di una pista da motocross.

(2) Ci sono diversi componenti distinti della catena. Piastre laterali: sono le vere e proprie porzioni di collegamento della catena. Ci sono piastre laterali interne ed esterne e ognuna ha un design diverso. Catene con O-ring: in una catena sigillata o in una catena con O-ring, le piastre laterali interne ed esterne sono separate da una guarnizione in gomma. Rulli: al centro della catena ci sono i rulli, che sono l'area di contatto per i pignoni. Perni: gli assi dei rulli sono i perni. Di solito, le boccole separano i rulli dai perni, ma ci sono modelli senza boccole.

(3) La dimensione di una catena è indicata da un numero di tre cifre (520, ad esempio). La distanza dal centro di un perno al centro di quello successivo si chiama passo. Il passo è rappresentato dalla prima cifra, che è 4, 5 o 6. Sebbene alcune aziende abbiano convertito il loro numero in decimali, la maggior parte delle misurazioni sono in ottavi di pollice. Un 4 significa 4/8 pollici; un 5 significa 5/8 pollici; un 6 significa 6/8 pollici. Il significato del secondo numero può variare. Più comunemente, designa la larghezza di una catena (dall'interno di una piastra laterale interna all'altra). Alla complicazione si aggiunge il diametro del rullo, che influisce anche sul corretto montaggio della catena. La larghezza e il diametro del rullo sono associati alla resistenza, quindi ad alcune catene vengono fornite cifre per rappresentare il loro modello e non necessariamente la loro dimensione. Il numero può o meno riflettere la resistenza a trazione nominale.

(4) Il collegamento principale è una parte importante della catena, perché senza un'adeguata attenzione, può facilmente diventare l'anello debole. Esistono tre tipi principali di collegamenti di collegamento. I collegamenti a slittamento sono il tipo più comune sulle catene da bici da cross. Hanno una clip che fissa una piastra laterale. In secondo luogo, anche i collegamenti a pressione hanno una clip, ma per l'installazione è necessaria una pressa a catena o uno strumento "spezzacatena". Terzo, i collegamenti dei rivetti non hanno clip; hanno perni a punta cava che agiscono come rivetti e sono svasati con uno strumento per sostenere la piastra laterale. I collegamenti dei rivetti sono migliori dei collegamenti a pressione e i collegamenti a pressione sono migliori dei collegamenti a scorrimento. I collegamenti a pressione e rivetti sono più comuni nelle applicazioni per catene da bici da strada.

(5) È possibile installare la clip su un collegamento master slip-fit ​​con un paio di pinze ad ago o normali. La clip può essere levata con un cacciavite a lama piatta. Assicurarsi di evitare carichi laterali che possono piegare la clip sottile durante l'installazione. Assicurarsi sempre di utilizzare il collegamento principale fornito fornito con la catena. Il diametro del perno deve corrispondere al diametro interno del rullo con cui si accoppia.(6) Le catene di O-ring non sono popolari nel mondo del motocross, ma la maggior parte dei ciclisti fuoristrada lo giurano. Il sigillo si trova tra le piastre laterali interne ed esterne e mantiene il lubrificante all'interno e i contaminanti fuori tra il perno e la boccola. Un vero o-ring è una vecchia tecnologia. Ora, le catene O-ring sono dotate di guarnizioni che hanno più labbra (di solito due o tre) per aumentare il numero di punti di contatto per una migliore tenuta. Le catene sigillate e i pignoni durano più a lungo. Hanno lo stigma di una maggiore resistenza, ma alla temperatura di esercizio, molti credono che le catene ad anello sigillato funzionino quasi allo stesso modo delle catene non sigillate. Il dimensionamento è importante, ma la sostituzione di una catena O-ring OEM con un'altra catena O-ring non è obbligatoria, come potrebbe suggerire il manuale.

(7) Catene allungate a causa dell'usura. Sapere quando sostituire una catena è una richiesta di giudizio per il ciclista medio. È meglio monitorare i denti e le scanalature del pignone e sostituire contemporaneamente i componenti della catena e del pignone. I nuovi componenti della trasmissione hanno dimensioni significativamente diverse da quelle usurate. Quando non si accoppiano correttamente, indossano le parti del compagno molto rapidamente.

(8) Una regolazione impropria della catena causa un'usura eccessiva. Idealmente, la catena avrà solo un po 'di tensione nel punto più teso, ovvero quando il contralbero, il perno del forcellone e l'asse posteriore sono allineati. Tre dita è la regola pratica, ma sii consapevole di ciò che dovrebbe ottenere questo allentamento. Mettere il pignone perfettamente in linea con la catena è fondamentale. È meglio ricontrollare i segni dell'asse misurando il perno del forcellone e osservando la catena che si innesta sul pignone. Ci sono anche speciali ausili visivi per l'allineamento sul mercato.

(9) Una corretta pulizia e lubrificazione possono aumentare drasticamente la durata della catena e rendere la ruota posteriore notevolmente più libera. Evitare la pressione diretta da spray per lavatrice e spazzole metalliche, in particolare con una catena O-ring. Possono forzare contaminanti e distruggere le foche. Usa il sapone con uno sgrassatore per strofinare e risciacquare manualmente. Maxima produce anche un kit per la cura della catena che include detergente, disperdente per l'acqua e cera per catene. È importante evitare esplosioni dirette di aria compressa per le stesse ragioni dell'acqua in pressione. Asciugare con uno straccio, quindi utilizzare un disperdente / lubrificante per prevenire la ruggine. Anche se i rulli si muovono solo leggermente durante il funzionamento, è fondamentale che si muovano liberamente per evitare l'attrito, soprattutto quando la lubrificazione si consuma.

(10) Il lubrificante deve essere applicato ai punti di articolazione su entrambi i lati della catena dopo ogni moto. Idealmente, dovrebbe esserci un tocco di lubrificante sul rullo quando entra in contatto anche con la ruota dentata. I lubrificanti attirano lo sporco, il che è controproducente. Concentrati sulla spruzzatura di un rivestimento uniforme, ma non eccessivo, sul lato superiore della catena mentre passa sotto il forcellone in modo che affondi e penetri nelle articolazioni mentre la catena gira. WD40 è ottimo dopo il lavaggio, ma usa un lubrificante specifico per catena in pista.

Ti potrebbe piacere anche