20 PIÙ GRANDI PILOTI DI PROVA MXA DI TUTTI I TEMPI

Il defunto Al Baker era una star del motocross, fuoristrada, ISDT e Baja (anche il team manager Kawasaki). La sua colonna "Wingnut" è stata il primo pezzo tecnologico di MXA.

Risalente al numero inaugurale di MXA nel 1973, uno dei concerti più dolci nello sport del motocross doveva diventare un MXA collaudatore. Come MXA  entra nei suoi secondi 50 anni di presenza nelle case (e nei computer) degli appassionati di motocross di tutto il mondo, vorremmo rendere omaggio a quella manciata di uomini che hanno entusiasmato migliaia di persone MXA lettori con i loro impeccabili stili di guida e audacia nelle pagine della rivista. Alcuni sono passati alla grandezza dopo i loro giorni lucidi, a colori e pieni di azione come MXA collaudatori. Alcuni sono rimasti a MXA con lavori a tempo pieno, non solo in sella MXA ma anche scrivere per questo.

Willy Musgrave ha quasi rivaleggiato con Larry Brooks per il maggior numero di apparizioni in copertina. Oggi corre sui kart e possiede la Musgrave Racing Company.

MXA non ha mai pubblicato i nomi dei collaudatori nei test in bici perché i test in bici erano uno sforzo cooperativo di ogni ciclista per correre la bici, ma i loro nomi sono apparsi quando hanno realizzato la copertina, ma non è stato un lavoro ingrato, perché è venuto con l'opportunità di guidare, gareggiare e testare i macchinari più recenti di ogni anno modello (oltre a bici da lavoro, bici da progetto e attrezzatura).

Jody Weisel era un collaudatore esperto quando è entrato a far parte della MXA nel dicembre del 1976 e, nei successivi 47 anni, ha testato praticamente tutte le moto da cross mai realizzate, ma non è mai apparso su nessuna delle 552 copertine che ha orchestrato.

Sebbene MXA mai pubblicizzato i nomi dei collaudatori che facevano i massicci colpi di berm o le grandi fruste, il loro stile è diventato così familiare a Azione di motocross lettori che potrebbero identificare ogni MXA test rider nel corso dei decenni a colpo d'occhio. Quindi, siediti e fai un viaggio attraverso 51 anni di MXA testisti.

Gary Jones ha vinto quattro 250 campionati nazionali di motocross prima di unirsi alla squadra di demolitori MXA nel 1979 ed è rimasto con MXA fino a quando non è passato a Dirt Bike Magazine.

Johnny O'Mara era un ragazzo che frequentava gli uffici della MXA. In seguito sarebbe diventato un pilota della Hall of Fame, ma non prima di aver testato il famoso Mugen ME125 per MXA.

Daryl Ecklund arrivò alla MXA come collaudatore mentre correva nel Supercross, ma quando John Basher partì per la costa orientale, Daryl prese il suo posto e oggi è il responsabile delle vendite presso Hi-Torque Publishing e l'ingranaggio che mantiene ingranati gli ingranaggi della MXA.

Brian Mederios è venuto dalle Hawaii per intraprendere una carriera da professionista. Nel processo, si è unito a MXA come collaudatore residente e sta ancora perseguendo la gloria AMA. 

Mike Alessi era il collaudatore di minicicli Pee-Wee, 60cc e 80cc della MXA. Poteva fare cose incredibili su un Pee-Wee. Suo padre Tony correva ed era l'annunciatore della pista al Perris Raceway a quei tempi. Oggi Tony è il team manager di MotoConcept.

Jeremy McGrath era solo un intermedio, anche se diretto alla celebrità, quando MXA lo ha trovato prima della sua serie di 72 vittorie AMA Supercross.

Josh Mosiman era un professionista AMA, ma dopo essersi ripreso da un grave infortunio alla spalla, si è ritirato. MXA lo ha portato fuori dalla pensione come collaudatore e oggi è il gioiello della corona di redattori di MXA.

Pete Maly è stato il primo collaudatore MXA a tempo pieno dal 1973 al 1980.

Doug Dubach era e sarà sempre un eroe della classe operaia. Era un pilota del Team Yamaha e un collaudatore di fabbrica la cui intuizione e stile erano inestimabili MXA. 

John Basher è venuto alla MXA perché suo fratello Mike era un fotografo della MXA. John è rimasto per oltre un decennio come editore. Oggi lavora per il team NASCAR di Joe Gibbs.

Il padre di Tim Olson, Alan Olson, era un collaudatore MXA, nove volte campione del mondo veterinario e meccanico dell'anno AMA Supercross mentre Tim stava crescendo. Quando Tim si laureò alla Long Beach State, andò a lavorare per MXA a tempo pieno per oltre un decennio. Dopo i suoi giorni in MXA ha avuto una carriera di successo nelle pubbliche relazioni presso Yamaha, Suzuki, Mazda e Peterbuilt. Oggi lavora per Bombardier.

La prima foto di Larry Brooks in MXA era su un miniciclo Suzuki a Saddleback Park. Larry apparirebbe su più copertine di qualsiasi altro collaudatore nella storia. Oggi Larry è il team manager del team Progressive Insurance Suzuki per Ken Roczen.

Dennis Stapleton era un giocatore potente alla MXA. Ha anche lavorato nelle torri MXA per due anni prima di implorare di essere un collaudatore invece che uno scrittore di test.

Clark Jones poteva inveire come nessuno sul pianeta e avrebbe continuato a dirigere il team Noleen.

David Gerig è stato un collaudatore così bravo che è entrato alla MXA e ha lavorato per vari titoli prima di diventare un uomo di Dio e andare a lavorare in una chiesa.

Lance Moorewood era un campione nazionale di miniciclo quando arrivò alla MXA. Rimase lì per quasi due decenni.

Prima che Cole Seely diventasse un pilota ufficiale, era un giovane pilota che si allenava al Wyvern Ranch quando Daryl Ecklund correva per il team Wyvern. Era naturale che Cole venisse arruolato come collaudatore. Una volta che un collaudatore MXA firma un contratto di fabbrica, i suoi giorni di test finiscono. Cole è recentemente uscito dalla pensione per iscriversi alla serie FIM World Supercross. 

 

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.