2021 CAMPEONATO LATINOAMERICANO DE MOTOCROSS (CAMPIONATO MX JUNIOR AMERICA LATINA)

El Fresno Raceway a Valle de Bravo è stato il sito dei Campionati Latinoamericani Giovanili di Motocross 2021.

Aspiranti giovani piloti provenienti da 11 paesi dell'America Latina hanno avuto l'opportunità di gareggiare al primo evento annuale del Campionato Giovanile di Motocross Latinoamericano 2021 a Valle de Bravo, in Messico. Valle de Bravo si trova nel Messico centrale, circondato da montagne boscose, strade acciottolate ed edifici coloniali ben conservati. È per molti versi il luogo perfetto per il Gruppo KTM, FMM, FIMLA e altri organizzatori per ospitare il Campionato Giovanile Latinoamericano all'El Fresno Raceway.

Nel 2009, questa località ha ospitato il Campionato Mondiale Enduro e ha vinto il premio "Best Enduro" dalla FIM. Valle de Bravo ha anche ospitato la serie “Fun Enduro” nei primi anni 2000, un evento internazionale a cui hanno partecipato più di 400 rider internazionali. Anche quest'anno Valle de Bravo ha fatto notizia con il Campionato Giovanile Latinoamericano 2021.

La storica città di Valle de Bravo.

Il Gran Maresciallo Pedro Gonzalez era a disposizione per supportare la prossima generazione di piloti messicani.

Per questa gara, i promotori hanno nominato Pedro Gonzalez come ospite d'onore. Pedro Gonzalez, il campione messicano di motocross di tutti i tempi, ha dedicato la sua vita alla promozione del motocross. Da quando si è ritirato dalle competizioni AMA Motocross e Supercross, dove ha ottenuto 27 top ten, 9 top five, 7 podi (dal 1990 al 2001) e ha vinto il San Jose 1994 West Supercross del 125. Pedro ha vissuto a Monterrey, dove ospita campi ciclistici sulla sua pista e lavora incessantemente per promuovere le corse. Ha dedicato la sua vita ai giovani motociclisti messicani.

Pedro con i bambini più piccoli.

Pedro ha detto: “Quello che ho visto è incredibile; quello che Sergio Diaz, l'organizzatore della gara, e l'intero team hanno messo insieme…. il circuito ha tutti gli elementi di quello che dovrebbe essere un circuito di alto livello. L'attenzione ai dettagli per renderlo un brano da sogno è qualcosa che non si vede spesso in Messico. Hanno fissato l'asticella ai massimi livelli nelle corse latinoamericane. L'intera pista è impeccabile e tutto è stato fatto secondo le specifiche internazionali.

Non si vedono molte piste dove l'erba è cresciuta ai lati dei salti.

“È stato il mio sogno di una vita costruire il futuro del motocross giovanile. C'è molto talento in America Latina e se la FMM mantiene questo livello in tutte le gare, più giovani piloti sarebbero interessati a correre e sviluppare le proprie capacità. Qui in Valle de Bravo puoi vedere quanto siano emozionati e motivati ​​i giovani corridori. Certamente si vede la passione che la famiglia Diaz ha messo su questa pista».

La pioggia di giovedì e venerdì ha lasciato pozzanghere sulla pista di El Fresno, ma il sole ha fatto il suo lavoro prima delle qualifiche di sabato e delle gare di campionato di domenica.

Come in tutte le grandi gare, ha piovuto la notte prima delle prove libere e delle qualifiche del sabato, ma il sole è uscito giusto in tempo per il raduno dei piloti. Le gare di qualificazione in ogni singola categoria hanno determinato la scelta del cancello dei round di campionato di domenica. I Campionati giovanili latinoamericani sono stati trasmessi in streaming in tutto il mondo. E le emozioni dei piloti erano alle stelle quando le gare sono iniziate.

Il podio della 65cc era il salvadoregno Marco Carranza (al centro) con il colombiano David Delgado secondo (a destra) e il messicano Bernardo Diaz terzo (a sinistra).

David Delgado (723) è andato 3-2 per il secondo posto assoluto nella classe 65cc.

Bernardo Diaz (21) inseguito da Rodney Guevara (7) e David Degado (723) nella seconda manche 65cc.

Il podio della classe femminile.

Il femminile è stato evidenziato da corridori provenienti da quattro paesi. Sul gradino più alto del podio la messicana Angelica Vasquez (1-1), seconda la costaricana Danna Franchesca Paniagua (2-2) e terza la Colombia Isabella Villegas (3-3).

Il podio della classe 85 era Carrera (al centro), Carminati (a destra) e Amoroso (a sinistra).

Bruno Carrera (777) si prende un momento per dare una pacca alla sua moto dopo aver vinto il campionato 85cc.

Ma dopo essere uscito di pista, Bruno mostra tutta l'emozione che ti aspetteresti da un vincitore e dalla sua squadra.

La classe 85cc ha avuto un inizio entusiasmante e, dopo incredibili sorpassi ad ogni giro, il podio è stato vinto da Bruno Carrera (Ecuador) con Alessandro Carminati (Messico) e David Enrique Amoroso (Ecuador) a fare i due passi successivi.

Pedro Jose Suarez dell'Ecuador festeggia la sua vittoria in 125 dopo la dama con una pompa a due pugni.

Tutti gli occhi erano puntati sulla classe 125cc di alto profilo. C'è stata una lotta per la vittoria fino alla bandiera a scacchi con l'ecuadoriano Pedro Jose Suarez sul gradino più alto, il guatemalteco Jose Sebastian Guidiel secondo e il messicano Luis Felipe Martinez terzo. Tutti e tre erano montati su KTM, il che ha entusiasmato il Direttore Esecutivo KTM Selvaraj Narayana, che è stato determinante nella sponsorizzazione dei Campionati Giovanili dell'America Latina.

Selvaraj Narayana con Pedro Gonzalez.

Selvaraj ha dichiarato: “Sono davvero stupito dalla quantità di lavoro e disciplina messi nella preparazione della pista di El Fresno. La bellezza della Valle de Bravo, l'ambiente stimolante del tracciato e il supporto della comunità. KTM e le famiglie del pilota hanno regalato un'esperienza indimenticabile. Spero che più piste in Messico ospitino gare con questo livello di disciplina e che la FMM e l'America Latina lavorino insieme per costruire piste da sogno dove i giovani possano sperimentare, guidare e godersi ciò che amano di più. "

KTM è stato un grande sponsor della gara.

È stato un grande weekend di gara, una prima gara di successo per il Campionato Latinoamericano di Motocross Giovanile e una solida piattaforma per continuare la crescita del motocross in tutta l'America Latina.

KTM ha portato un sacco di supporto a Valle de Bravo, con aree box speciali per i piloti KTM, Husqvarna e Gas Gas. Da notare che in questa foto pre-gara la linea di partenza (dall'altro lato delle tende e dello striscione KTM) è ancora tutta erba.

La linea di partenza in cemento era ben attrezzata per proteggere i corridori dal cocente sole messicano.


􏰏􏰩􏰕􏰤􏰧􏰣􏰞􏰚􏰝􏰢􏰠􏰛􏰚Il panamense GianLuca Nicosa (119) ha portato la sua Husqvarna al sesto posto assoluto nella classe 85cc.circulaty

Fabian Aguad0 (14), Rodney Guevara (7) e Santiago Marquez (514) combattono nella classe 65cc.

Emilio Schopper (21) salta il grande tavolo davanti al vincitore della classe 65 Marco Carranza (22), con Daniel Torres (9) e Ian Acevedo (338) in formazione serrata.

Rodrigo Vales (433) e Carlo Sandoval (316) hanno rappresentato il Messico nella classe 125. Rodrig è andato 9-12, mentre Carlo è andato 11-11.

RISULTATI: JUNIOR CAMPEONATA LATINOAMERICANO DE MOTOCROSS

Valle de Bravo, Messico

CLASSE 65:

1. Marco Carranza (KTM)…1-1
2. David Delgado (KTM)…3-2
3. Bernardo Diaz (KTM)…2-3
4. Santiago Marquez (Hus)…7-4

CLASSE 85:
1. Bruno Carrera (KTM)…1-1
2. Alessandro Carminati (Hus)…3-2
3. David Amorosa (KTM)…2-3
4. Samuel Benitez (KTM)…4-4
5. Thomas Zuluaga (Yam)…7-5

CLASSE 125:
1. Pedro Suarez (KTM)…1-1
2. Jose Gudiel (KTM)…2-2
3. Luis Martinez (KTM)…3-4
4. Erick Vazquez (KTM)…5-3
5. Joey Guevara (Hus)…4-5

CLASSE DONNA:
1. Angelica Vasquez (KTM)…1-1
2. Danna Paniagua (Hus)…2-2
3. Isabella Villegas (Yam)…3-3
4. Michelle Anaya (Yam)…4-4
5. Marcela Monzon ((Kaw)…5-6

Ti potrebbe piacere anche