2022 MXA 250 SHOTOUT A QUATTRO TEMPI: LA VERITÀ TI RENDERÀ LIBERO ... PER ANDARE PIÙ VELOCE

 

Ci sono verità e falsità su ogni bici che rotola dal pavimento dello showroom. Il nostro lavoro a MXA è svelare quelli per te. Non è un compito facile con uno sforzo di immaginazione. Dobbiamo metterci nei tuoi panni, nel senso che dobbiamo convivere con la macchina da corsa di tua scelta, come faresti tu. Dobbiamo guidarlo, lavorarci sopra, romperlo, mantenerlo e trovare le migliori impostazioni che soddisfino le tue esigenze. Abbiamo semplicemente accelerato questo processo di dieci volte avendo un esercito di collaudatori esperti che variano per livello di abilità, età e dimensioni che guidano e gareggiano con queste bici ogni settimana.

Ogni bici ha la sua serie di sfide. Alcune bici portano il cuore sulla manica, mentre altre hanno la faccia da poker per eccellenza. A volte, sembra di essere Sherlock Holmes alla ricerca di indizi, condurre interrogatori, esaminare documenti, raccogliere prove e formare teorie che mettiamo alla prova. Il MXA la squadra investigativa cerca di smentire tutte le teorie inaffidabili. Questo metodo ci offre le migliori possibilità di trovare la verità su ogni bicicletta. La ricerca della verità è la salsa segreta della prova. Forse è per questo che i nostri test possono essere così diversi dagli altri. Cerchiamo costantemente di smentire le cose che tutti pensano di sapere su una determinata macchina. La verità cambia costantemente quando vivi con una bici e abbiamo vissuto con queste sette bici a quattro tempi da 250 cc per molti mesi e molte gare e abbiamo smentito molte ipotesi. Chiunque abbia mai posseduto una bici da corsa conosce questa semplice verità. 

LE SETTE BICI

Quest'anno il MXA La sparatoria a quattro tempi 250 include sette macchine da corsa. Negli anni '1970 avevamo biciclette illimitate da confrontare nelle nostre sparatorie, ma una dopo l'altra hanno iniziato a scomparire. L'elenco si è ridotto quando Maico, CZ, Bultaco, Ossa, BSA, Greeves, Rickman, Montesa, Monark, Hodaka, Can-Am, ATK e Rokon sono scomparsi. Dopodiché, sono stati solo i marchi giapponesi "Big Four" (Yamaha, Kawasaki, Honda, Suzuki) che abbiamo invitato alle nostre sparatorie. Quando l'allora piccolo marchio KTM divenne praticabile, i "Big Four" si trasformarono nei "Big Five". Passò più di un decennio MXA avere sparatorie con cinque bici (un'apparizione come ospite dell'Husky TC250 "Redhead" di fabbricazione italiana era temporanea). 

Non è stato fino al 2013 che Stefan Pierer ha acquistato Husqvarna (principalmente per il suo nome storico) e si è trasferito Husky in Austria per condividere in piattaforma il già collaudato motore e telaio KTM, portando il conteggio delle nostre 250 sparatorie a sei marchi. Poi, nel 2020, Stefan Pierer ha fatto la stessa acrobazia e ha acquistato il marchio spagnolo GasGas, solo per abbandonare la fabbrica spagnola e aggiungere un terzo marchio alla catena di montaggio di Mattighofen. GasGas ha portato il nostro conteggio delle sparatorie a sette marchi. 

Stiamo dicendo che ci sono tre motori e telaio identici in questa sparatoria? Sì. I quattro tempi KTM, Husky e GasGas 250 sono essenzialmente tripletti; tuttavia, non sono triplette identiche. Ognuna delle tre bici austriache ha il suo carattere, rendendo ogni bici diversa sul banco prova e sulla pista. Per il 2022, gli unici aggiornamenti interni ottenuti dalle triplette erano una boccola sull'albero del contrappeso per una maggiore durata. 

Non dobbiamo ricordarvi che il 2022 è stato un anno strano. C'era solo una bici che ha ricevuto modifiche importanti: la Honda CRF2022 del 250. Le altre sei bici sono state ripetizioni riscaldate dal playbook del 2021. Tuttavia, non è stato tutto inutile in altri marchi, poiché la YZ250F ha ottenuto un nuovo mozzo posteriore, un cerchio posteriore più largo da 2.15, uno pneumatico posteriore di 110/19 di larghezza e uno schema a tre raggi incrociati. Husqvarna FC250 ha ricevuto un aggiornamento del meccanismo della frizione idraulica dalle parti Magura alle parti Brembo. GasGas, Suzuki, KTM e Kawasaki erano fondamentalmente moto BNG.

Potresti pensare che con sei delle sette bici cloni delle macchine dell'anno scorso, il "2022 MXA 250 Shootout" sarebbe una passeggiata per i collaudatori, ma hai dimenticato l'unico neo: il CRF250. La nuova Honda era un'incognita che poteva rimescolare i risultati del MXA sparatoria dall'alto verso il basso. Anche se non ha preso il gradino più alto del podio della sparatoria, era destinato a essere uno spoiler che ha spostato alcuni marchi dal posto dell'anno scorso. Ecco come si sono classificate le sette bici.

Le scatole blu sono le migliori in quella categoria, le scatole azzurre sono le peggiori.

Ci sono 11 categorie su MXAGrafico dinamometrico che copre la potenza per marca a 6000 giri/min, 7000 giri/min, 8000 giri/min, 9000 giri/min, 10,000 giri/min, 11,000 giri/min, 12,000 giri/min, 13,000 giri/min e 14,000 più potenza e coppia di picco. Le caselle blu indicano le bici che sono le migliori in quella gamma di 1000 giri, mentre le caselle azzurre mostrano le bici che sono le peggiori in ogni categoria di giri. Dieci delle scatole azzurre sono attribuite alla Suzuki RM-Z250. La Kawasaki KX250 ottiene l'undicesima casella per le sue prestazioni deboli a 11 giri / min (e lega Suzuki a 7000 giri / min per il peggio).

QUALE MOTO FA PIÙ POTENZA?

La potenza massima non è la fine, tutto. La potenza utilizzabile è ciò di cui si occupa il gioco ora. Una bici con la massima potenza di picco che non ha alcuna spinta medio-bassa è destinata a perdere. Non possiamo incolpare i produttori per aver adottato il picco di potenza come strumento di vendita, ma la lucentezza non dura a lungo se la bici non è all'altezza della brochure. Il campo 250 è diviso equamente tra urlatori ad alto numero di giri e torquer medio-bassi, ma, sorprendentemente, alcuni degli urlatori producono più potenza di gamma media rispetto ai torquer. Al contrario, nessuno dei motori medio-bassi (Honda, Yamaha e Suzuki) può competere quando il regime sale a livelli stratosferici. 

Chi è buono dove? Da 6000 rpm a 8000 rpm, la Honda CRF250 è la migliore, ma, sorprendentemente, KTM, Husqvarna e GasGas ad alto numero di giri mantengono il secondo, terzo e quarto posto nel derby da 6000 rpm a 8000 rpm. Ciò lascia Yamaha, Kawasaki e Suzuki in quinta, sesta e settima posizione di potenza medio-bassa.

Quando si sale la scala dei giri per scoprire chi produce la potenza migliore da 9000 giri/min a 11,000 giri/min, la Honda è scesa dal primo al settimo, mentre la Kawasaki KX250 è il motore più potente nella gamma media; ma condivide i riflettori con Husqvarna e KTM. Le moto peggiori nella gamma da 9000 a 11,000 giri/min, che sui motori da 250 cc sarebbero considerate di potenza medio-alta, sono la Yamaha, la Honda e la Suzuki.

Nessuna sorpresa sulla potenza di fascia alta (da 12,000 giri/min a 14,000 giri/min). Husqvarna, Kawasaki e KTM prendono la torta. La Yamaha YZ250F è quarta, GasGas quinta, Honda sesta e Suzuki settima. 

La potenza di picco è molto simile tra Husqvarna (44.3 cavalli), Kawasaki (44.2 cavalli) e KTM (43.8 cavalli). Gli altri quattro marchi non hanno un ottimo gioco ad alto numero di giri. La Yamaha (42.6 cavalli) è quarta, GasGas (42.5) quinta, Honda (40.7 cavalli) sesta e Suzuki (39.3 cavalli) settima.

Il risultato di questa analisi è che la Honda è la più forte in basso. La Kawasaki è la più forte al centro e la Husqvarna è la migliore in cima. 

CHI HA I FRENI MIGLIORI?

Nella classe del 2022, la frenata riguarda più la modulazione che la potenza. La potenza frenante sarà sempre una parte importante dell'arresto, tuttavia, non stiamo vivendo nei giorni in cui era necessario serrare tutto il pugno sulla leva del freno per rallentare con i freni a tamburo datati. Per ognuna delle sette bici in questa sparatoria, puoi ottenere la massima potenza di frenata con un solo dito. Questo fatto sposta la conversazione dalla potenza alla sensibilità alla leva. 

Non si può giudicare i freni dalle dimensioni dei loro dischi, perché mentre i Brembo hanno regnato sovrani per più di un decennio, la concorrenza giapponese ha continuato ad andare sempre più grande con i loro dischi anteriori e, in alcuni casi, posteriori, per cercare di eguagliare Brembo . I grandi rotori potrebbero produrre più potenza del pucker, ma lo fanno con una perdita di modulazione. I grandi rotori da 270 mm hanno un bell'aspetto nelle brochure di vendita, ma il rotore anteriore da 260 mm di KTM non funziona solo quando la leva viene tirata forte; funziona anche toccando leggermente la leva. Senza dubbio, il trio austriaco offre una migliore potenza di arresto e modulazione rispetto alla concorrenza.

CHI HA LA FRIZIONE MIGLIORE?

Non è un segreto che i marchi giapponesi siano stati lenti nell'aggiornare per anni le loro frizioni a cavo con frizioni idrauliche autoregolanti. Come mai? Costo. Le KTM sono sempre costate di più grazie alle loro parti premium, come motorini di avviamento elettrici, frizioni idrauliche, cestelli della frizione in acciaio, tubi flessibili in acciaio intrecciato, treni di valvole finger follower, morsetti tripli lavorati a CNC e una particolare attenzione al peso leggero. Ognuna di queste parti ha avuto fasi di dentizione, ma KTM le ha risolte. Ogni fabbrica ha spacciatori di matite che automaticamente bocciano qualsiasi idea che aumenti significativamente il prezzo al dettaglio, per paura di valutare la bici fuori dai budget dei loro clienti. Ma la costosa tecnologia di KTM ha vinto la giornata e, lentamente ma inesorabilmente, i marchi blu, verde, rosso e giallo hanno iniziato a diventare arancioni. 

Le triplette austriache hanno le migliori covate della loro classe. Gli austriaci hanno convissuto per molti anni con frizioni idrauliche e le hanno costantemente perfezionate. La competizione giapponese sta ancora attraversando la fase di dentizione con la sola Kawasaki KX250 che adotta un sistema di frizione idraulica. 

QUALE MOTO È IL PIÙ LEGGERO?

"Il peso non ha importanza." Siamo sinceramente stanchi di sentire questo. Il peso conta negli aeroplani. Il peso conta nelle vetture di Formula 1. Il peso conta nelle biciclette da strada. Il peso conta nelle mongolfiere. Affrontalo! Il peso conta nelle moto da cross. Comprendiamo l'argomento secondo cui le parti devono essere strutturalmente solide per resistere alla prova del tempo; tuttavia, è qui che la competitività tra i marchi può portare a modi nuovi e unici per risparmiare peso. 

Se hai mai perso o guadagnato 10 libbre, hai sentito la differenza quando fai una corsa o anche una lunga camminata. La tua bici da cross si sente allo stesso modo quando perde peso. È più agile e le sue parti sono meno sollecitate. Questo è il motivo per cui i team ufficiali spendono milioni di dollari per tagliare ogni grammo possibile. 

Arrivando al punto, le triplette austriache sono una, due e tre in questa categoria, con la nuovissima CRF2022 del 250 al terzo posto con la FC250 a 219 libbre. L'ex-ultimo RM-Z250 è ora al quinto posto, con la Yamaha YZ2022F del 250 improvvisamente più paffuta che colpisce la bilancia a 227 libbre. Il KX250 ha aggiunto l'avviamento elettrico e una frizione idraulica negli ultimi anni senza perdere peso per compensare l'aggiunta di peso. Il risultato? La KX250 è ora la bici più pesante della classe a 228 libbre.

2022 250 PESO DELLA BICICLETTA (DAL PIÙ LEGGERO AL PIÙ PESANTE): 

1. GasGas MC 250F: 217

2. KTM 250SXF: 218

3. Husqvarna FC250: 219

3. Honda CRF250: 219

5. Suzuki RM-Z250: 227

5. Yamaha YZ250F: 227

7. Kawasaki KX250: 228

QUALI MANIGLIE PER BICICLETTE MIGLIORI?

Ci sono molti fattori che contribuiscono a influenzare la guida di una motocicletta. Sospensioni, bilanciamento longitudinale, rigidità del telaio, posizionamento del motore, peso complessivo, carrozzeria, altezza del sedile e angolo di sterzo e molte altre piccole cose si sommano. 

Per il 2022, le uniche moto giapponesi che possono competere con le triplette austriache sono la Honda CRF250 e la YZ250F. La Yamaha arriva al tavolo con un telaio bilanciato con entrambe le ruote anteriori e posteriori che ottengono una buona trazione senza affari divertenti come scuotere la testa, sottosterzo o sovrasterzo. I componenti Kayaba SSS della YZ250F, anteriore e posteriore, completano il telaio. Dall'altro lato della medaglia, l'YZ250F è ingombrante, largo e pesante. Ci vuole un po' per abituarsi alla grande sensazione di questa macchina.

Nel frattempo, la Honda CRF250 ha un potenziale abbondante, rovinato da una sensazione di sbilanciamento, forcelle dure e un ammortizzatore posteriore morbido. Descritta come una "veloce YZ250F", la Honda ha un'impressionante spinta di fascia bassa ed è estremamente confortevole ed ergonomicamente perfetta con numeri a geometria solida. Andrebbe benissimo con le sospensioni Kayaba SSS: sogna.

Quando si tratta della migliore combinazione di tutti i fattori, i colossi austriaci a tre bici lo fanno meglio. Le triplette offrono un telaio estremamente agile, peso leggero, perfetto equilibrio avanti/indietro, robusti telai in acciaio al cromo e, per coloro che si prendono il tempo per impostarlo correttamente, buone sospensioni. Tra le tre moto austriache spicca la Husqvarna FC250 per il telaio ribassato. L'altezza di marcia inferiore conferisce all'FC250 una sensazione più agile e connessa al suolo. Diventa più nitido e le forcelle pneumatiche WP AER funzionano magnificamente sotto il suo telaio in cromo. 

CHI HA LA MIGLIORE SOSPENSIONE?

MXA era preoccupato che la Yamaha potesse aver preso la strada sbagliata rendendo le sue forcelle SSS più veloci nel 2021-2022. Con "racier", intendiamo che le forcelle SSS hanno una corsa più alta rispetto a prima, facendole sentire più rigide. C'è un dare e avere nella decisione di Yamaha. Questa configurazione funziona meglio per i piloti più avanzati, ma alcuni dei nostri collaudatori più veloci hanno preferito la configurazione YZ250F più lussuosa del 2020. Tuttavia, anche con questa critica, le forcelle SSS sono le migliori del settore. Anche se poche persone ci credono a causa del passato a scacchi di WP, le sospensioni KTM, Husqvarna e GasGas prendono la seconda, la terza e la quarta (soprattutto perché sarebbe difficile per loro essere così pessime come le forcelle offerte da Honda, Suzuki e Kawasaki). 

QUALE BICI È LA PIÙ ECONOMICA?

Il prezzo consigliato di una bicicletta è generalmente molto diverso da quello che scrivi sull'assegno presso il tuo rivenditore locale. Più una bicicletta è richiesta, minore è il potere contrattuale che hai per ridurre i "costi spazzatura" che il tuo amichevole rivenditore locale attacca a caratteri piccoli. Il prezzo consigliato non include la spedizione o il trasporto. E peggio ancora, il rivenditore è libero di addebitare quanto vuole o meno come tariffa di installazione (e l'installazione si riferisce a togliere la bici dalla cassa e mettere la ruota anteriore e il manubrio). Pagare una tassa di installazione ridicola è come acquistare un nuovo computer e poi chiedere al venditore di computer di dirti che ci sarà un costo aggiuntivo per il cavo di alimentazione e togliere la pellicola protettiva dallo schermo. Non impegnarti mai ad acquistare una nuova bicicletta senza una spiegazione completa di tutti gli oneri, comprese le tasse di vendita. È sempre una sensazione inquietante scoprire che il tuo acquisto da $ 8000 costa $ 9000. 

La bici più economica nella nostra sparatoria a sette bici è sempre quella che ti darà il maggior potere contrattuale, e questa è la Suzuki RM-Z2022 del 250. La Suzuki RM-Z250 sarà probabilmente l'unica nuova bici sul pavimento dello showroom che puoi acquistare a meno del prezzo MSRP pubblicizzato. 

2022 MSRP 250 PREZZI (DAL PIÙ AL MINIMO)

1. Husqvarna FC250: $ 9499

2. KTM 250SXF: $ 9399

3. GasGas MC 250F: $ 8699

4. Yamaha YZ250F: $ 8499

5. Kawasaki KX250: $ 8399

6. Honda CRF250: $ 8099

7. Suzuki RM-Z250: $ 7899

PRIMO POSTO: 2022 HUSKY FC250

PERCHÉ L'HUSKY FC250 DOVREBBE VINCERE QUESTO SHOTOUT? 

È innegabile che l'Husky FC2022 del 250 vinca MXALa sparatoria per il secondo anno consecutivo. Perché è innegabile? Perché sei delle sette bici in questa sparatoria sono essenzialmente le stesse identiche dell'anno scorso. L'unica bici tutta nuova è la Honda CRF250 e dovrebbe essere una macchina superiore per rovesciare la bici dell'anno dell'anno scorso. Non è. 

L'FC250 vince questa sparatoria non perché eccelle in un pezzo del puzzle, ma perché è il miglior pacchetto complessivo per la più ampia gamma di motociclisti. È difficile dire qualcosa di negativo al riguardo. E se lo metti a parte, come abbiamo fatto noi, scoprirai che i due problemi più grandi possono essere risolti con un trapano e una ruota dentata del contralbero da $ 20. 

Questo Husky FC250 produce la massima potenza di picco sul banco prova a 44.3 pony a 14,000 giri / min, pur essendo tra i primi tre in termini di potenza nella maggior parte delle gamme di giri / min da 6000 giri / min fino a 13,000 giri / min. Non è nemmeno slouch fuori dalla fessura dell'acceleratore da 6000 giri / min a 8000 giri / min. Il motore austriaco è l'unico motore tuttofare. Dal basso al centro verso l'alto, ha tutto, mentre i quattro marchi di fabbricazione giapponese hanno un buon fondo o un buon top ma non entrambi (e talvolta nessuno dei due). 

Oltre al potente motore, l'FC250 è disseminato di parti premium come freni Brembo, avviamento elettrico, cerchi DID Dirt Star, airbox senza attrezzi, frizione antiproiettile, tubi in acciaio intrecciato, filtro del carburante in linea, trasmissione Pankl, contaore, optional camme dell'acceleratore, manopole ODI, manubrio Pro Taper e, novità per il 2022, un cambio dall'impianto idraulico della frizione Magura ai componenti Brembo. 

Il telaio fa tutto bene e la sospensione WP di nuova generazione (davanti a posteriori) rende il pacchetto ancora più dolce; tuttavia, ciò che ha spinto questa bici nella cerchia del vincitore è stato il telaio più basso di 1 pollice. Ciò ha portato la maneggevolezza e le prestazioni delle sospensioni a un livello completamente nuovo. Virò con maggiore precisione rispetto agli altri sei contendenti (compresi i suoi compagni di scuderia arancioni e rossi) ed era più agile in velocità. I componenti delle sospensioni WP erano molto buoni nelle mani dei motociclisti che sapevano come impostarli. 

PERCHÉ L'HUSKY FC250 DOVREBBE PERDERE QUESTO SHOTOUT? 

Non pensiamo che i poteri della KTM abbiano mai voluto che l'Husky FC250 battesse la KTM 250SXF. Da quando il colosso austriaco ha costruito la sua prima Husqvarna nel 2014, gli ingegneri hanno intenzionalmente depotenziato il motore FC250 chiudendo l'airbox più che sulla KTM 250SXF. Questo è uno sporco trucco che riduce la risposta dell'acceleratore dell'FC250 da basso a medio, ma non è nulla che un trapano non possa risolvere consentendo più aria nel motore. In un mondo migliore Husky l'avrebbe fatto per noi. Un altro difetto di Husky è l'ingranaggio super alto che viene fornito di serie sull'FC250. Se vuoi più fondo, scendi di un dente sulla ruota dentata del contralbero o su un dente sulla ruota dentata posteriore e otterrai il grugnito di fondo di qualsiasi bici sul pavimento dello showroom. 

COSA PENSIAMO DAVVERO DELL'HUSKY FC250?

Questa è una bici di cui tutti i nostri quadri MXA i collaudatori possono salire, accendere e andare subito veloci. È difficile trovare qualcosa di cui lamentarsi. 

SECONDO POSTO: KTM 2022SXF 250 

PERCHÉ LA KTM 250SXF DOVREBBE VINCERE QUESTA SPARATA?

In un mondo solo Pro, la KTM 2022SXF 250 vincerebbe questa sparatoria. La KTM 2022SXF 250 è orientata ai professionisti, mentre la sua più grande concorrenza, la Husky FC250, è più adatta a una gamma più ampia di motociclisti. Non pensiamo che i poteri che si trovano in Austria volessero la vittoria dell'Husqvarna e si stanno ancora grattando la testa sul motivo per cui ha battuto il loro capofamiglia preferito della KTM 250SXF in questa sparatoria. In che modo l'FC250 ha superato la KTM 250SXF? È semplice. KTM è stato issato dal loro stesso petardo! Hanno permesso a Husky di scommettere sull'abbassamento del telaio di 1 pollice con forcelle più corte e un leveraggio dell'ammortizzatore a velocità crescente rivista, raccogliendo comunque i frutti della condivisione di tutti i componenti di fascia alta di KTM. Anche l'airbox Husky appositamente soffocato si è ritorto contro KTM, perché ha reso la fascia di potenza complessiva dell'FC250 più ampia e più utilizzabile. 

Non fraintenderci, la KTM 250SXF è un'ottima bici, evidenziata dalla sua risposta dell'acceleratore più scattante, dall'altezza di marcia più elevata e dalla sensazione più solida alla velocità. Laddove il 250SXF batte l'FC250 è in accelerazione da una marcia all'altra. Il 250SXF gira attraverso le sue marce più velocemente e con più autorità. Sì, Virginia, i motori sono identici, ma la quantità di aria che entra non lo è. La KTM ottiene più aria, grazie alle prese d'aria più grandi nell'airbox, rendendo la powerband più vivace. 

PERCHÉ LA KTM 250SXF DOVREBBE PERDERE QUESTA SCATTA? 

Il motore KTM 250SXF è lungo nel dente. Per quanto? I denti da coniglio di Bugs Bunny sono lunghi. Non ci piace che questo propulsore sia stato trascurato per sei anni, ma ci meravigliamo ancora di come questo motore datato sia rimasto il migliore della classe 250 nonostante l'età. È come se KTM stesse spingendo i produttori giapponesi a dare loro speranza. Quella speranza potrebbe essere distrutta dal nuovissimo motore KTM 81SXF 48.5 di alesaggio e corsa di 2023 mm x 250 mm. Meglio ancora, gli ingegneri KTM hanno fatto di tutto per spingere la busta tecnologica nel 2023, rendendo la KTM 2022SXF 250 un'anatra zoppa sui pavimenti dello showroom. 

Sia l'FC250 che il 250SXF sono significativamente più costosi della 250F giapponese con il punteggio più alto, la Yamaha YZ250F. Per quel prezzo, la KTM è più leggera di 9 libbre, produce più potenza della YZ250F in ogni gamma di giri/min da 6000 giri/min a 14,000 giri/min e ha un treno valvole a dito, ergo più eleganti e incredibili freni e frizione Brembo. La risorsa più preziosa della Yamaha non è il peso, la potenza, i pedali delle dita, l'ergo, la frizione o i freni; è la sospensione Kayaba SSS.

COSA PENSIAMO DAVVERO DELLA KTM 250SXF?

La KTM 2022SXF del 250 era solo un segno di spunta dalla vittoria del "2022 MXA 250 Sparatoria. Potresti dire che è stato battuto perché l'Husky era migliore per i ciclisti bassi e i veterinari e offriva una fascia di potenza più ampia e più adatta ai ciclisti, e avresti ragione. La KTM 250SXF è la versione Pro della Husqvarna FC250. 

TERZO POSTO: YAMAHA YZ2022F 250

PERCHÉ LA YAMAHA YZ250F DOVREBBE VINCERE QUESTA SCATTA? 

MXA comprende perfettamente che la YZ2022F del 250 è la bici migliore per molti motociclisti, ma la maneggevolezza della YZ250F è noiosa rispetto alla FC250 e alla 250SXF. Può suonare male, ma per i motociclisti che non vogliono che il loro telaio sia super reattivo, questa è la bici. Se guidato correttamente e impostato correttamente, l'YZ250F offre una maneggevolezza in stile pilota automatico. Non devi preoccuparti del sovrasterzo, del sottosterzo, della fuoriuscita del posteriore o della spinta dell'avantreno. L'YZ250F non fa niente di eccezionale e niente di sbagliato. Per molti motociclisti di livello inferiore, questa impostazione del pilota automatico è vantaggiosa per tutti. I piloti Hardcore Pro desidereranno di poter ignorare i limiti del pilota automatico dell'YZ250F. In situazioni di forte stress, la Yamaha prenderà la linea sicura, mentre il trio austriaco salterà, salterà e salterà senza sforzo da una linea all'altra; ma quella rapidità del telaio comporta il rischio di pagare la penalità della super precisione. È meno probabile che l'YZ250F generi sovrasterzo sulla linea interna; è più facile girare perché meno input equivale a meno sforzo. 

La maneggevolezza media della Yamaha è immensamente aiutata da tre caratteristiche dell'YZ250F: (1) La fascia di potenza dell'YZ250F fa la sua migliore potenza ora, non più tardi. È molto efficace in uscita d'angolo. (2) Abbiamo amato la sospensione Kayaba SSS per 16 anni consecutivi. Assorbe magnificamente l'energia dalla terraferma. Il feedback da urti di frenata o accelerazione è inesistente. L'estremità posteriore si aggancia come la colla, mentre c'è ancora abbastanza peso sulla gomma anteriore per attaccarsi alle curve fuori camber. (3) L'YZ2022F del 250 lo completa con il suo sistema di sintonizzazione Wi-Fi. Consente ai motociclisti di scegliere diverse fasce di potenza selezionando dalle mappe preprogrammate Yamaha o scrivendo i propri programmi. 

PERCHÉ LA YAMAHA YZ250F DOVREBBE PERDERE QUESTA SCATTA?

L'YZ250F è grande, ingombrante e pesante. Non c'è modo di aggirarlo. Da quando Yamaha ha invertito il motore YZ2014F del 250 e ha spostato l'airbox su dove si trovava il serbatoio del gas, gli ingegneri Yamaha sono stati messi contro un muro. Come mai? È stato dimostrato senza ombra di dubbio che la presa d'aria discendente montata frontalmente della Yamaha necessita di un volume d'aria maggiore per consentire al motore di erogare potenza ottimale. L'YZ250F ha bisogno di un airbox molto più grande e della capacità di adattarsi allo stack di velocità delle giuste dimensioni tra il telaio in alluminio a doppia trave; tuttavia, ottenere più spazio da un telaio a doppia trave dotato di airbox montato frontalmente e motore all'indietro ha ostacolato gli ingegneri Yamaha YZ250F negli ultimi otto anni. Per completare l'ingombro, la YZ2022F del 250 è 10 libbre più pesante della GasGas, 9 libbre più pesante della KTM e 8 libbre più pesante della Husky e della Honda. 

COSA PENSIAMO DAVVERO DELLA YAMAHA YZ250F?

In movimento, la YZ2022F del 250 è un'ottima bici. Può avere delle carenze sulla carta, ma è costruito per durare. Ha guidato il profilo della fascia di potenza medio-bassa che Honda ha adottato nel 2022 ed è la bici più facile da guidare veloce per i motociclisti di qualsiasi livello. Come bonus, è facile da configurare perché rotola fuori dal pavimento dello showroom pronto per la gara. Qualsiasi pilota può gareggiare con questa bici. 

QUARTO POSTO: GASGAS MC 2022F del 250

PERCHÉ LA GASGAS MC 250F DOVREBBE VINCERE QUESTA SPARATA?

Il GasGas MC 250F è una macchina senza fronzoli. Offre la carne e le patate dell'FC250 e della KTM 250SXF senza i componenti aggiuntivi. Potresti non ottenere l'interruttore della mappa KTM, il contaore o i morsetti tripli ricavati dal pieno, ma è una bici a buon mercato senza diventare il figliastro dai capelli rossi dei suoi anziani austriaci. Offrire lo stesso potente motore, l'impianto idraulico Brembo migliore della categoria, il telaio assorbente al cromo e le sospensioni WP premium, il tutto con uno sconto di $ 700 è la ciliegina sulla torta. 

MXA i collaudatori pensano alla GasGas MC 250F come a una bici da lavoro fai-da-te. Esce dalla catena di montaggio come telaio e motore ridotti a un prezzo ridotto. Ma la magia delle prestazioni è tutta lì: GasGas lascia a te il compito di tirarla fuori. Dovrebbe vincere questa sparatoria per la sua semplicità di design e perché porta i balzi tecnologici di KTM ai corridori regolari a un prezzo che è entro $ 200 dalla Yamaha YZ250F. Non abbiamo bisogno di più scarabocchi; abbiamo bisogno di funzionalità. Questo è ciò che incarna l'MC 250F. 

PERCHÉ LA GASGAS MC 250F DOVREBBE PERDERE QUESTA SCATTA?

Il GasGas MC 250F dovrebbe perdere questa sparatoria perché i poteri che si trovano in Austria lo hanno reso più lento dei suoi fratelli con tubo di sterzo diverso, airbox chiuso (anche più degli FC250), una sola mappa, nessun controllo di trazione e nessun lancio controllo. Non ci piace, ma sarebbe un errore ancora più grande per il gruppo KTM se il meno costoso dei tre modelli austriaci iniziasse a vincere le sparatorie. Sarebbe un male per gli affari

Molti dei nostri piloti veterinari e principianti preferiscono la sospensione WP più morbida, ma per i piloti più veloci, si tuffa in frenata e tocca il fondo sui grandi colpi. Questa configurazione delle sospensioni sarà perfetta per la maggior parte dei motociclisti locali, ma la maggior parte dei motociclisti locali pensa di essere veloce. Per i veri corridori veloci, la valvola della forcella più leggera e la molla posteriore da 42 N/mm sono troppo morbide. Inoltre, i tripli morsetti forgiati si flettono di più MXA i collaudatori vorrebbero, dando all'avantreno una vaga sensazione al momento della svolta. 

COSA PENSIAMO REALMENTE DEL GASGAS MC 250F?

Questa bici ha senso per le persone che desiderano il pacchetto KTM 250SXF senza il prezzo elevato. È una motocicletta collaudata progettata per competere testa a testa contro i quattro marchi giapponesi, non le sue controparti austriache. 

QUINTO POSTO: HONDA CRF2022 del 250

PERCHÉ LA HONDA CRF250 DOVREBBE VINCERE QUESTA SPARATA?

Il CRF250 è rimasto bloccato in una situazione difficile da molto tempo ormai. La Honda è stata su tutta la mappa provando approcci diversi all'indice di prestazione della CRF250. Il problema per la Honda era che ciò che hanno lanciato alla CRF250 negli ultimi quattro anni non si è bloccato. Ogni nuova versione era un disastro. Quindi, per il 2022, il nuovissimo CRF250 è una boccata d'aria fresca. Sono finiti i due tubi, la fascia di potenza ad alto numero di giri della sorella debole e il grosso peso a secco di 228 libbre.

Il nuovissimo CRF250 è veloce al primo colpo di acceleratore. Si muove più velocemente e prima di qualsiasi 250 in questa sparatoria, e questo si vede al banco prova. Da 6000 a 8000 giri/min, è il re del pony power. Inizia a perdere vapore dopo otto mila, ma quella spinta iniziale al minimo fa muovere il CRF250 con sufficiente autorità che il calo di potenza non è un problema quando il regime sale nella gamma media. La fascia di potenza CRF2022 del 250 è l'esatto opposto del profilo di potenza del 2021. Il CRF250 dell'anno scorso era grasso e lento. Non solo il 2022 si sente più potente di quanto non sia in realtà, i rapporti di cambio tra le marce aiutano ad amplificare la minuscola potenza sopra gli 11,000 giri / min. Meglio di tutti, ogni MXA il collaudatore ha adorato l'ergonomia del CRF250. Tutto è esattamente dove dovrebbe essere. 

PERCHÉ LA HONDA CRF250 DOVREBBE PERDERE QUESTA SCATTA?

La parte peggiore del CRF250 sono le forcelle. Sono duri e rigidi, anche per i nostri ciclisti più pesanti. Siamo sicuri che qualcosa si sia perso nella traduzione tra i collaudatori di fabbrica e gli ingegneri delle sospensioni. Come facciamo a saperlo? Perché nessuno sano di mente installerebbe apposta una bici come questa. La CRF250 dell'anno scorso era una delle bici con le migliori sospensioni della classe. Non sappiamo come siano andati così lontano dal segno quando avevano una configurazione così eccellente da seguire. 

A parte le forcelle, se la Honda vuole una possibilità di vincere il MXA 250 sparatoria a quattro tempi, deve offrire una banda di potenza più ampia. Adoriamo quello che hanno fatto nella fascia bassa, ma non può competere con gli alti revver arancioni, bianchi e verdi in alto. 

COSA PENSIAMO VERAMENTE DELLA HONDA CRF250F?

Ha molto potenziale. Ha perso una quantità significativa di peso rispetto all'anno scorso e ora si trova a 219 libbre (a pari merito con l'Husqvarna FC250 per il terzo 250 più leggero). È la prima 250 giapponese in assoluto ad avvicinarsi così tanto all'essere la bici più leggera della classe. È ancora più pesante della KTM 250SXF e della GasGas MC250F, ma è 8 libbre più leggera di qualsiasi altra 250 prodotta in Giappone. Questa è una vera impresa. Non ha ancora una frizione idraulica, anche se la Honda ne ha una sul CRF450. Fortunatamente, la nuova frizione a nove dischi di Honda è la migliore delle unità a cavo. Ogni MXA il collaudatore ha detto che avrebbe scelto il motore CRF250 rispetto agli YZ250F. Per ora, dovremo aspettare fino a quando Honda specificherà le forcelle che il MXA i collaudatori sceglierebbero le forcelle Kayaba SSS della YZ250F. C'è sempre il prossimo anno. 

SESTO POSTO: 2022 KAWASAKI KX250

PERCHÉ LA KAWASAKI KX250 DOVREBBE VINCERE QUESTA SCATTA?

Di tutte le moto da 250 cc che hanno cercato di inseguire il predominio di KTM ad alti regimi, solo la Kawasaki KX250 ha avuto successo. La KX2022 del 250 non batte le triplette austriache al massimo, ma offre la maggior potenza della sua classe da 9000 giri / min a 12,000 giri / min. Viene appena superato negli ultimi duecento giri quando raggiunge il picco di 44.2 cavalli e Husqvarna scivola a 44.3. Non manteniamo quel 1/10 di cavallo contro il motore KX250, perché questo è il miglior motore Pro nel nostro libro. È così forte dalla gamma media in su che se hai il talento per tenere questo motore ben aperto, la Kawasaki del 2022 ti porterà in cima, con abbastanza fuori giri per fare la differenza. 

PERCHÉ LA KAWASAKI KX250 DOVREBBE PERDERE QUESTA SCATTA?

Dovrebbe perdere per tre grandi motivi: (1) Potenza di fascia bassa: Per quanto forte sia il KX250 dal centro verso l'alto, il KX è al sesto posto su sette nella potenza di fascia bassa. Gli ingegneri Kawasaki si sono concentrati così tanto sulla potenza di fascia alta che hanno dimenticato che un grande motore non può impantanarsi e inciampare in uscita di curva. Quanto è debole il KX250 ai bassi regimi? Rinuncia a 3 cavalli a 6000 giri / min, 2.5 cavalli a 7000 giri / min e 1 cavallo a 8000 giri / min alla Honda CRF250. (2) Forcelle Kayaba da 48 mm: La Kawasaki ha perso la strada con le forcelle. Il problema sta nello smorzamento a metà corsa della forcella KX250. Le valvole aumentano troppo velocemente, troppo presto e troppo a metà corsa fino al fondo, rendendo le forcelle molto dure. (3) In curva: Il maggior contributore al sesto posto della KX2022 del 250 MXALa sparatoria 250 è la sua scarsa maneggevolezza. Quando Kawasaki ha deciso di utilizzare il telaio KX450 per la KX2022 del 250, non ha tenuto conto del fatto che il motore KX250 più piccolo avrebbe dovuto essere spinto indietro nella culla del telaio (in modo che il bullone del perno del forcellone potesse passare attraverso le carcasse del motore). Per la vita di noi, non siamo riusciti a far girare la KX250. Il motore KX250 era così indietro nel telaio KX450 che potevi infilare tutto il braccio tra il tubo obliquo e il motore. Non c'è abbastanza peso sulla ruota anteriore per far mordere l'avantreno. Alla fine, i collaudatori iniziano ad andare avanti, quasi sul tappo del serbatoio, per far girare la KX250. Per la maggior parte dei collaudatori, questo è stato un problema, ma era il prezzo che si paga spesso con gli scambi di telai.

COSA PENSIAMO VERAMENTE DELLA KAWASAKI KX250?

Forse potremmo convivere con la totale mancanza di bassa potenza utilizzabile riducendo la marcia, portando più velocità in curva o scalando per una guida extra, ma non siamo riusciti a trovare un'opzione di manovrabilità, a parte stare sul serbatoio del gas, per portare la KX250 a giro. Spingeva ad ogni uscita d'angolo. Questo è un peccato, perché il motore KX2022 del 250 è l'unico motore di fabbricazione giapponese in grado di funzionare testa a testa con le triplette austriache ad alti regimi. Volevamo far funzionare questo telaio, ma a parte il trasferimento del motore da soli, dovevamo accettare che l'abilità del propulsore agli alti regimi fosse andata persa a causa di una cattiva scelta del telaio. 

SETTIMO POSTO: SUZUKI RM-Z2022 del 250

PERCHÉ LA SUZUKI RM-Z250 DOVREBBE VINCERE QUESTA SPARATA?

È divertente quanti tester principianti escono sull'RM-Z250 e tornano dicendoci che è la migliore bici del nostro arsenale. Capiamo cosa stanno provando, ma non si rendono conto della verità. Ciò che fa sentire così bene l'RM-Z250 è che possono spingere l'RM-Z250 oltre rispetto ad altre bici. La bassa potenza rende l'RM-Z250 una bici divertente da guidare. La potenza misurata è fluida e si muove velocemente. I piloti si sentono bene sulla macchina gialla e questo è qualcosa che vale la pena notare. L'RM-Z250 è una macchina a tutti i costi. Si trasforma quando e come vuoi tu. È una bici amichevole di cui tutti sono sorpresi quando la guidano per la prima volta. 

PERCHÉ LA SUZUKI RM-Z250 DOVREBBE PERDERE QUESTA SCATTA?

Ma quella sorpresa si trasforma in shock quando corrono. In una gara, quei neofiti che hanno detto di amare l'RM-Z250 sono stati sorpassati da biciclette verdi, bianche, rosse, blu e arancioni come se fossero fermi. La storia d'amore era finita quando si sono resi conto che l'RM-Z250 è un popgun in un mondo di Colt 45. L'RM-Z2022 del 250 non è competitivo o rilevante nel 2022. Non ha il lusso dell'avviamento elettrico. Non ha la frizione idraulica. Ha forcelle che non dovrebbero essere su una 250 a quattro tempi (sarebbero troppo rigide su una RM-Z450). È la bici più lenta nell'intero spettro di potenza, fatta eccezione per la Kawasaki KX250 a 7000 giri / min, e con solo 39.3 cavalli di picco, cede 5 cavalli all'Husky FC250. L'RM-Z250 è un'ottima bici di avviamento; tuttavia, le forcelle RM-Z250 sono realizzate per un pilota di Supercross. È pazzesco rigido. L'impostazione della forcella non ha senso su nessuna 250, per non parlare di quella più adatta ai ciclisti entry-level. 

COSA PENSIAMO VERAMENTE DELLA SUZUKI RM-Z250

L'RM-Z250 è un pacchetto praticabile per i motociclisti che salgono da un miniciclo. È una bici entry-level economica per un ragazzo che non ha l'abilità o la motivazione per gestire un razzo da 44 cavalli, ma non è una bici da corsa competitiva. Portarlo al fiuto con una KTM, Husky o Yamaha costerebbe $ 5000 solo nelle modifiche del motore. Chiunque acquisti una Suzuki RM-Z2022 del 250 deve accontentarsi della potenza che produce, perché saltare su è denaro sprecato. E la realtà è che per $ 200 in più puoi guidare una Honda CRF2022 del 250 di gran lunga superiore.  

Ti potrebbe piacere anche