JEFFREY HERLINGS FINISCE SECONDO A LOMMEL DOPO AVER ASSENTE LE ULTIME TRE MOTO MXGP CON UNA LAMA DI SPALLA ROTTO

La scorsa settimana Jeffrey Herlings era a terra con una scapola rotta dopo essere stato atterrato su un salto a Oss, in Olanda. Jeffrey ha dovuto saltare la seconda manche ad Oss ed entrambe le manche a Loket, in Repubblica Ceca. Questa settimana, con sorpresa di tutti, ha vinto la prima manche a Lommel ed è arrivato quinto nella seconda manche per salire sul secondo gradino del podio.

Jeffrey Herlings di KTM è stato atterrato su un salto da Ivo Monticelli a Oss, in Olanda, Monticello non era da biasimare poiché il dispositivo holeshot di Herlings ha fallito il rilascio e la ruota anteriore di Monticelli ha colpito Herlings sulla parte superiore del suo casco e gli si è schiantato nella parte superiore sinistra della schiena. Il risultato è stata una scapola incrinata per Jeffrey. A suo merito, Herlings non è mai caduto e ha continuato ad andare avanti, correndo con l'adrenalina ha continuato a vincere la prima manche a Oss - scapola rotta e tutto. Ma, una volta tornato ai box, si è reso conto che non poteva correre la seconda manche ed è stato costretto a saltare il Gran Premio della Repubblica Ceca a Loket.

Con una mossa a sorpresa, Herlings si è presentato a Lommel per il Gran Premio delle Fiandre e ha ottenuto un secondo posto dietro Romain Febvre con un punteggio di 1-5.

“Penso di aver perso un campionato 5 o 6 volte a causa di infortuni. A volte è piuttosto frustrante, ma penso di essere ancora in una buona posizione", ha detto Jeffrey dopo Lommel..

Jeffrey ha dichiarato: “Mi sono rotto la scapola, quindi non è molto normale andare in bicicletta entro 13-14 giorni dopo. Non sapevo se stavo andando a sbiadire con la mia spalla perché la pista era accidentata e impegnativa per il tuo corpo, soprattutto sulle tue spalle. Ad un certo punto, ho sentito che potevo correre ad un ritmo più veloce e sono riuscito a passare Romain e creare un gap. Ovviamente, Romain è andato giù e poi è stata solo una parte a piedi da lì. La seconda gara è andata bene. All'inizio ero circa 4° o 5° e poi Glenn Coldenhoff e io siamo arrivati ​​insieme, ha preso la mia ruota posteriore e siamo caduti entrambi. Eravamo entrambi ultimi, quindi è stato un peccato. Ho lottato per tornare al 5° posto in 15 minuti, ma non volevo commettere un grosso errore e cadere. Una settimana fa pensavo che il campionato fosse finito. So che devo dare la caccia ai ragazzi, ma 42 punti non sono male. Ci sono ancora molte gare da disputare, quindi ci sono molte opzioni”.

“Penso di aver perso un campionato 5 o 6 volte a causa di infortuni. A volte è piuttosto frustrante, ma penso di essere ancora in una buona posizione. Non voglio rinunciare al campionato così in fretta, quindi penso che siamo ancora in una buona posizione. Dobbiamo solo continuare a lottare".

CLASSIFICA PUNTI FIM 2021 450
(dopo 6 di 18 gare)
1. Tim Gajser (Hon)… 226
2. Romain Febvre (Kaw)… 221
3. Antonio Cairoli (KTM)..217
4. Jorge Prado (KTM) ... 212
5. Jeffrey Herlings (KTM) ... 184
6. Jeremy Seewer (Yam) ... 180
7. Glenn Coldenhoff (Yam)…160
8. Pauls Jonass (Gas)…159
9. Ben Watson (Yam) ... 111
10. Alessandro Lupino (KTM)…109

Ti potrebbe piacere anche