MXA TECH SPEC: 5 COSE DA SAPERE SULLA YAMAHA YZ2020F 2021-450

MXA TECH SPEC: 5 COSE CHE DEVI SAPERE
LA YAMAHA YZ2020F 2021-450

(1) Ergo. La Yamaha YZ2020F 450 ha la peggiore ergonomia di tutte le moto da 2020 450. È largo, alto, voluminoso e pesante. E questo non tiene conto del fatto che pesa 15 chili in più rispetto alla bici più leggera della sua categoria. Il MXA la squadra di demolitori si è concentrata su due aree per rendere più confortevole la YZ450F:

Posizione del manubrio Per qualche ragione, probabilmente perché il collaudatore Yamaha collaudatore Travis Preston ha le braccia lunghe, Yamaha ha spostato il manubrio di 16.5 mm più avanti. Yamaha voleva portare il pilota più avanti sulla bici, ma la larghezza del serbatoio del gas annulla questo. La maggioranza di MXA i collaudatori pensavano che la configurazione della barra fosse scomoda da seduti e diminuisse la loro capacità di ottenere una maggiore leva sulle barre quando c'erano problemi di pitch. La soluzione facile? Abbiamo rimesso i supporti della barra dove erano nel 2019 (nel foro posteriore con i supporti della barra ruotati in avanti).

La Yamaha YZ2020F del 450.

La Yamaha YZ2021f del 450 differisce dal modello 2020 solo per il fatto che i copri forcella sono neri, le decalcomanie del serbatoio sono diverse e, dietro gli sfondi bianchi della targa, la plastica della targa è blu.

Il posto a sedere. Con il sedile di serie, ti senti come se fossi seduto in un buco, un buco non imbottito. Quanto non imbottito? In 2019, Yamaha YZ450F ha aumentato la densità della schiuma del 16 percento. Indovina un po? Lo hanno aumentato del 10% in più nel 2020. Non sono cambiati nel 2021. Per i nostri test riders più alti, abbiamo utilizzato un sedile GYTR più alto di 20 mm (e abbiamo riportato il manubrio nella posizione di serie di 16.5 pollici più avanti ). Questa configurazione ha contribuito a ridurre l'altezza angusta tra pedana e sella per i ciclisti alti; tuttavia, i motociclisti bassi odiavano questa mod perché le barre alzavano le braccia. E con il sedile alto, non potevano toccare il suolo.

(2) Mappe. Yamaha ha un pulsante dedicato sul lato frizione del manubrio che consente al pilota di alternare tra la mappa stock e una mappa delle prestazioni (la mappa delle prestazioni sarà indicata dall'accensione del pulsante). Come bonus, puoi cambiare le mappe al volo. Se non fai nulla, entrambe le mappe avranno la stessa mappa di scorta, indipendentemente dalla luce. Yamaha è l'unico marchio che ti consente di cambiare mappa con il tuo smartphone. Le mappe del carburante e dell'accensione hanno 16 caselle programmabili e puoi cambiare il carburante con incrementi del 2 percento e far avanzare / ritardare l'accensione con incrementi di 1 grado. Maggior parte MXA i test riders hanno preferito la mappa TP-3 (Travis Preston) rispetto a Stocker o le altre mappe pre-programmate (TP-5 e GC-1) sull'app Yamaha. La mappa di Preston (sopra) ha tolto lo scatto a basse impostazioni del gas e ha prodotto una fascia di potenza complessiva molto più fluida.

(3) Filtro dell'aria. Odiamo il design del filtro aria e filtro aria Yamaha YZ2019F 21-450. Yamaha utilizza un pezzo di schiuma piatta che si trova sulla parte superiore dello schermo del fuoco come un brindisi. Ogni volta che il motore pulsa, che può essere 10,000 volte al minuto, il filtro dell'aria vibra contro lo schermo del filo. Le pulsazioni e l'aspirazione costanti asciugano l'olio del filtro dell'aria e infine aspirano lo sporco attraverso il punto asciutto nella schiuma. Ci sono due correzioni.

La scelta più semplice è utilizzare un filtro aria Twin Air YZ450F (numero parte 152221). È dotato di un filtro in schiuma molto più spesso e di un distanziatore plug-in stile top-hat che solleva il filtro Twin Air dallo schermo di ritorno di fiamma per ridurre i colpi ripetitivi contro lo schermo.

La seconda scelta è migliore, ma più costosa. Twin Air offre la soluzione migliore sotto forma del suo kit Power Flow. Include un nuovo anello di tenuta airbox (che elimina lo schermo antincendio), una gabbia in alluminio (che va all'interno del filtro dell'aria anziché sopra di esso) e un filtro dell'aria a forma di cupola (che sostituisce il pezzo di toast). Se non si sostituisce il filtro dell'aria di serie con il design Twin Air, assicurarsi di controllarlo costantemente. Se vedi un cerchio bianco al centro del filtro dell'aria, oliare immediatamente il filtro.

Potrebbe essere brutto, ma senza altre mod per la nostra YZ2020F 450 questa combinazione di un kit Twin Air PowerFlow, mappa Travis Preston e copertura dell'airbox jerry-rigged, la nostra YZ450F è passata da 58.04 cavalli a 60.83.

Come nota a margine, abbiamo usato un aviatore, Twin Air, rivetto-su, gobba, copertura airbox dal Kit YZ2018F Power Flow 450 per raddoppiare il volume d'aria del nostro airbox YZ2020F del 450 — e ha guadagnato diversi cavalli. 

YAMAHA YZ2020F-450 7553

(4) Ingranaggi. In 2018 la YZ450F l'ingranaggio è uscito troppo rapidamente, solo per essere soddisfatto da una terza marcia lenta. Così, MXA ha cambiato il cambio originale a 13/48 denti per una combinazione 13/49 inferiore. Abbiamo apprezzato molto i rapporti di trasmissione perché hanno reso più accessibile la terza marcia. Quando è stato rilasciato il modello 2019, ecco, Yamaha aveva adottato MXAè la soluzione “aggiungi un dente dietro”. La YZ2020F 2021-450 ha ancora il 13/49, ed è quasi perfetta.

(5) Peso. A 238 libbre, la Yamaha YZ2020F 2021-450 è 3 libbre più leggera della pesantissima Suzuki RM-Z450 ma 15 libbre più pesante del campione leggero della classe 450, la 223 libbre KTM 450SXF. Non puoi fare molto per la maggior parte della massa, ma saresti ben servito a concentrarti sul peso non sospeso. La prima cosa da cercare sono ruote, pneumatici, camere d'aria, barre, schiuma del sedile più leggere e fare uno sforzo consapevole per non aggiungere parti aftermarket che aggiungano peso.

 

Ti potrebbe piacere anche