BUONA VELOCITÀ! FONDATORE DELLA WEBCO TOM HEININGER (1927-2024)

Tom Heininger al suo ingresso nella Hall of Fame dell'AMA nel 2003 con Willie G. Davidson

Tom Heininger, titano dell'industria motociclistica, membro della AMA Motorcycle Hall of Famer e co-fondatore di Webco, è morto lunedì 8 gennaio 2024 all'età di 97 anni. In qualità di co-fondatore di Webco, una famosa azienda di aftermarket e accessori per motociclette negli anni '1960 e Negli anni '1970, l'impatto di Tom Heininger sull'industria motociclistica fu immenso. Oltre ai suoi compiti presso Webco, Heininger è stato presidente del Motorcycle Industry Council nel 1972 e ha svolto un ruolo influente nell'aiutare a guidare l'industria motociclistica durante il suo mandato.

Nato a Los Angeles il 28 settembre 1926, Heininger ha seguito un percorso simile a quello di suo padre, che ha lavorato nel settore dei ricambi per auto per tutta la vita. Tom era un veterano della Marina, che prestò servizio su un sottomarino durante la seconda guerra mondiale. Dopo la guerra, Heininger lavorò per il famoso costruttore di motori per auto Indy Offenhauser e, mentre era a Offenhauser, Heininger incontrò Bob Hughes e fondarono la Webco nel 1954.

Webco era il fornitore leader di componenti aftermarket per migliorare le prestazioni delle moto Birt degli anni '1960 e '1970. Questa Hodaka Super Rat del 1971 presentava una testa Webco, pedane Webco, telaio Rickman Micro-Metisse, forcelle Ceriani, ammortizzatori Koni e, soprattutto, un cilindro Webco 125cc di grande diametro, pistone, testata, Mikuni da 26 mm e Torque Engineering ribassato. camera di espansione. Il figlio di Tom, Jeff Heininger, costruì questa bici da progetto del 1971 per mostrare ciò di cui Webco era capace.

Pochi anni dopo la sua creazione, Webco iniziò a sponsorizzare i corridori locali della California meridionale, cosa che aiutò il marchio a crescere nei mercati globali. Heininger e Hughes aprirono anche un paio di concessionarie Honda a Los Angeles negli anni '1960. Durante il decennio, Heininger e Hughes formarono anche un programma radiofonico notturno trasmesso durante la Daytona Bike Week con l'annunciatrice AMA Roxy Rockwood.

Insieme a Webco e ad una coppia di concessionari Honda SoCal, Heininger ha fatto parte del consiglio di amministrazione della Motorcycle, Scooter and Allied Trades Association (MS&ATA) che si sarebbe poi fusa con il California Motorcycle Safety Council per diventare il MIC (Motorcycle Industry Council) nel 1969. Il MIC è stata un'entità importante nella lotta per i diritti dei motociclisti. Heininger è stato inserito nella AMA Motorcycle Hall of Fame nel 2003 ed è rimasto coinvolto nel motociclismo per il resto della sua vita.

Sebbene non sia molto noto al di fuori dell'industria motociclistica, MXA vorrebbe ringraziare tardivamente Tom Heininger per aver realizzato parti di motocross in un'epoca in cui le biciclette erano nella migliore delle ipotesi rudimentali. Tom era un visionario.

 

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.