2017 MXA 450 SCATOLA MOTOCROSS A QUATTRO TEMPI

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Il “2017 MXA 450 Shootout "è stato sospeso per due mesi mentre tutti aspettavamo il rilascio della Honda CRF2017 del 450. Un tragico terremoto in Giappone aveva danneggiato l'unica fabbrica di motociclette Honda in Giappone. Fu chiuso per tre mesi mentre venivano fatte le riparazioni - e il MXA la squadra di demolitori ha dovuto presentare le sue 450 sparatorie e è passata al “2017 MXA 250 sparatorie a quattro tempi. " Una volta che la Honda CRF2017 del 450 è arrivata, era tutto sul ponte. E anche se questa sparatoria è finita da tempo, continuiamo a imparare di più su queste bici ogni giorno e gareggiamo ogni settimana per aggiungere alla nostra base di conoscenza. Quindi, senza indugio, classificheremo le sei 450 moto da cross nell'ordine che meritano. Ma non lasciare che i nostri gusti dettino i tuoi. La migliore bici allround potrebbe non essere la bici perfetta per te.

Abbiamo incluso collegamenti ai test completi di MXA alla fine di ogni sezione della bici per fornirti tutto ciò che devi sapere sulla tua bici preferita.

SESTO POSTO: SUZUKI RM-Z450.

“IL PROBLEMA CON IL MOTORE SUZUKI RM-Z54.88 DI 450 HORSEPOWER È CHE È STUCK NEL PASSATO. È ANCORA IN CONTINUO CONTRO I MULINI A VENTO CHE HANNO LUNGO DALLA CADUTA. BISOGNO DI PROVA? LA SUZUKI RM-Z2011 450 ROTTA LA BARRIERA 54-HORSEPOWER SEI ANNI. LA NUOVA BARRIERA DELLA VELOCITÀ DI CHEK YEAGER È DI 58 CAVALLI. ”

I pochi piloti Suzuki RM-Z450 rimasti sono stati fedeli al loro marchio oltre ogni colpa. Sono state promesse nuove bici ogni anno negli ultimi 10 anni, ma continuano a rimanere deluse il giorno di Natale quando aprono il pacchetto e trovano la bici dell'anno scorso avvolta in tinsel e nastro colorato. Nel complesso, il MXA l'equipaggio distrutto pensa che l'RM-Z450 sia costruito su buone ossa, e queste ossa sono il motivo per cui questa bici non è caduta dalla faccia della terra. Il potenziale è lì, ma nessuno alla Suzuki sembra voler prendersi la briga di portarlo alla ribalta. La Suzuki ha terminato l'ultima volta MXALe 450 sparatorie per molti anni, ed è di nuovo in cantina nel 2017. Perché? Perché è invariato rispetto all'anno scorso.

L'RM-Z2017 del 450 è vittima di negligenza benigna. Tutti salutano la Suzuki RM-Z2018 del 450.

COME FUNZIONA L'RM-Z450 NELLE CATEGORIE PRINCIPALI?

Potenza in uscita: Molto buono. L'RM-Z450 produce una powerband molto pulita che funziona al meglio da bassa a media. Non veloce nel vero senso della parola, ma il suo più grande punto culminante è che il potere è posizionato perfettamente. Compensa la sua intrinseca debolezza in cima con il potere utilizzabile dal basso al medio. Un sacco di credito va a quanto tosto l'RM-Z450 si sente sulla parte frontale della curva di potenza. Salta sul tubo con uno stile di metronomo costante che ti aiuta a uscire di curva un pelo più velocemente delle bici più potenti. Se guardi solo i numeri, l'RM-Z450 non dà fuoco al mondo, ma nelle mani giuste è un ottimo motore.

Sospensione: scarsa. La Suzuki RM-Z2017 del 450 ha le forcelle peggiori del 2017. Ricordano MXA testare i ciclisti delle forcelle Showa SFF a molla singola riempite di cemento dal 2013-2014 - solo molto più complicato da vivere. Nemmeno uno MXA il collaudatore si sarebbe offerto volontario per correre su una Suzuki del 2017 su una pista accidentata a meno che le forcelle non fossero state tolte e sepolte in una buca. Puoi dire che odiamo queste forchette con passione? Non odiamo lo shock, ma se le forcelle non funzionano, nemmeno lo shock.

Maneggevolezza: Molto buono. La gestione di Suzuki è un compromesso. Devi dare per ottenere, ma per la maggior parte delle piste moderne, che non sono molto ruvide o molto veloci, ma sono piene di salti senza fine, la filosofia di Suzuki a tutti i costi la rende la bici che gira meglio in pista. Tuttavia, il prezzo da pagare per le curve super affilate dell'RM-Z450 è una contrazione che suscita sussulti dagli spettatori a margine. Devi dare per ottenere. Dov'è la Suzuki RM-Z2017 del 450 al suo meglio? Su una pista intensa con molti salti e pochissimi dossi. In queste condizioni, le forcelle non sono sollecitate e il telaio non è mai sconvolto dal terreno ondulato.

Freni: Povero. In quale dimensione la bici più pesante dovrebbe avere i freni peggiori? Planet Suzuki. Quando ogni altro produttore giapponese ha tentato con tutto il cuore di colmare il divario sui magistrali freni Brembo della KTM con rotori anteriori più grandi, Suzuki ha semplicemente scrollato le spalle.

Frizione: Povero. Anni fa Suzuki accettò l'idea che avrebbero potuto vendere più biciclette se avessero reso la frizione più facile da tirare sul pavimento dello showroom. Quindi, hanno messo molle deboli che non funzionano sullo sporco, solo sul linoleum.

Peso: Povero. In un mondo immaginario in cui la Suzuki RM-Z450 non pesava 240 libbre, il piccolo rotore del freno avrebbe effettivamente fermato la bici, lo stesso motore sarebbe stato più scattante e più reattivo e le sospensioni non avrebbero provato a sostenere una vasca di lardo. Non esiste un posto simile.

Potenza: buona. Il motore del 2017 è identico al motore del 2016, che era il motore del 2015 e, non a caso, molto simile al motore del 2014. Il picco di potenza è ancorato a 54.88 cavalli a 9200 giri / min. Questo lo rende il sesto motore più potente delle sei bici in questa sparatoria. Ma non tutto è perduto. Si colloca al secondo posto assoluto nella potenza di fascia bassa e al di sopra di Honda e Kawasaki nella potenza di fascia media. Il problema con il motore Suzuki RM-Z450 è che è bloccato in passato. Si sta ancora inclinando contro i mulini a vento caduti da tempo. Hai bisogno di prove? La Suzuki RM-Z2011 del 450 ha rotto la barriera di 54 cavalli sei anni fa. La nuova barriera di velocità Chuck Yeager è di 58 cavalli. L'RM-Z450 ha una coppia competitiva a 36.03 piedi-libbre, che è meglio di CRF450, KX450F, YZ450F e FC450.

CONCLUSIONE SUZUKI RM-Z2017 450

La Suzuki RM-Z del 2017 è l'epitome di una profezia che si autoavvera. I banchi di fagioli di Suzuki non credono che le vendite dell'RM-Z450 giustifichino la spesa per la ricerca e lo sviluppo. Così, cerano i nuovi modelli con una trapunta patchwork di mod faticosi che non soddisfano i potenziali acquirenti, che decidono invece di acquistare una KTM 450SXF. Di conseguenza, le vendite di RM-Z450 diminuiscono e i contatori di fagioli dicono: "Te l'avevamo detto. È un bene che non abbiamo speso soldi in ricerca e sviluppo per una nuova bici ".

PER VEDERE LA PROVA SUZUKI RM-Z2017 DI MXA INDEPTH 450 Clicca qui

 

QUINTO POSTO: YAMAHA YZ450F.

“PER LA MAGGIOR PARTE DEI PILOTI DI PROVA MXA, LE CARATTERISTICHE DI MANIPOLAZIONE DELLO YAMAHA YZ450F NON SONO LA LORO TAZZA DI TÈ. PENSIAMO CHE VAGUE SUGLI INSERIMENTI, SPINGE SUGLI ANGOLI PIATTI, HA UN PASSO NELLA SUA RACCOLTA A MEDIO ANGOLO E PESA 238 PUNTI (MA SENTI COME PESO 239 PUNTI). MXA È STATA CRITICA DELLA RISPOSTA ALLA FINE ANTERIORE DI YAMAHA PER QUANTO TEMPO POSSIAMO RICORDARE. "

La Yamaha non ha mai avuto la possibilità di vincere la "2017 MXA 450 Shootout". Il dado è stato lanciato quando l'unica notevole modifica apportata da Yamaha tra il 2016 e il 2017 è stata quella di praticare i fori nella copertura del serbatoio del gas dove vanno gli elementi di fissaggio Dzus. Non hai bisogno di una laurea in fisica del plasma per vedere che è improbabile che una bici che è arrivata quarta nella "MXA 2016 Shootout 450" salga in classifica solo perché le chiusure Dzus non ti prendono più i pantaloni.

Yamaha è la bici più affidabile in pista. Può prendere una leccata e continuare a ticchettare, ma anche un Caterpillar D6. Hai mai voluto correre una di quelle?

COME FUNZIONA IL YZ450F NELLE CATEGORIE PRINCIPALI?

Potenza in uscita: Molto buono. Non trovi molti powerbands di fascia medio-alta nelle classifiche di 450 moto da cross. Normalmente, un progettista di motori da 450 cc sta cercando di trovare il modo di attenuare la potenza e spostarla più in basso nella fascia di potenza. Non Yamaha. Sono andati per il gusto con un motore che tira più forte in cima rispetto al fondo. In linea retta, YZ450F è un missile guidato che si sta azzerando nel turno successivo. Fa il suo meglio oltre i 9000 giri / min. E nel mondo del motocross 9000 giri / min è il territorio di motociclisti professionisti che sono disposti a trattenerlo e lasciarlo acceso. Ciò non significa che non possa essere guidato da un principiante o da un veterinario, solo che non sarà all'altezza di tutto il suo potenziale. Al MXA distruggendo l'equipaggio, la migliore strategia YZ450F è quella di arricchire il carburante e ritardare la mappa di accensione. Abbiamo aggiunto un peso del volano di 9 once per sfornare la fascia di potenza, quindi l'abbiamo abbassata di un dente con un occhio verso la terza marcia prima. Questo toglie parte dell'aggressività ringhiante dal fondo e allarga la transizione verso l'alto.

Sospensioni: Eccellente. Siamo abbastanza sicuri che questo fosse l'obiettivo di Honda quando hanno deciso di passare dalle forcelle pneumatiche alle forcelle a molla elicoidale per il 2017. I componenti Yamaha Kayaba SSS sono lo standard di riferimento delle sospensioni da motocross e lo sono da 11 anni. Come è possibile che nessun'altra azienda sia stata in grado di costruire sospensioni migliori delle cose che Yamaha ha iniziato a utilizzare nel 2006? La maggior parte dell'industria motociclistica ha fatto girare le ruote alla ricerca di forcelle pneumatiche e, peggio ancora, una forcella pneumatica diversa ogni anno. La Yamaha non è andata a caccia di unicorni.

Maneggevolezza: Giusto. Per la maggior parte MXA testisti, le caratteristiche di maneggevolezza della Yamaha YZ450F non sono la loro tazza di tè. Pensiamo che sia vago in punta di piedi, spinga su angoli piatti, abbia un intoppo in vertigine a metà angolo e pesa 238 libbre (ma sembra che pesa 239 libbre). MXA è stato critico nei confronti della risposta del front-end Yamaha per tutto il tempo che possiamo ricordare. La superba maneggevolezza non è mai stata il punto di forza di Yamaha: sospensioni, sì; in curva, no. Forse siamo solo noi, ma riteniamo che l'ergonomia sia stranamente sconcertante. Nel rivestimento di serie, sembra troppo alto nella parte posteriore. Dà l'impressione che sia eccessivamente largo ai radiatori. Sembra fragile e pesante. Non è abbastanza piatto per i nostri gusti. E la centralizzazione creativa della massa non può compensare i 16 chili in più che trasporta sul KTM 450SXF. Alcuni testisti hanno spostato l'offset della pinza tripla da 25 mm a 22 mm. Sappiamo che se avessimo solo corso con una YZ450F e non ci fossimo mai adattati a un'altra marca di bici, i peccadilloes della YZ450F sembrerebbero naturali. Quindi, se possiedi una Yamaha YZ450F, stai alla larga da una KTM.

Freni: Giusto. I freni Yamaha non sono mai stati ai vertici della categoria, quindi quando tutti, tranne Suzuki, sono andati ai rotori dei freni anteriori da 270 mm per battere il rotore da 260 mm della KTM, avresti pensato che la Yamaha avrebbe mantenuto il suo status quo. Noi non la pensiamo così. Il freno anteriore Yamaha è rigido e non ben modulato come potrebbe essere.

Frizione: Molto buono. Per una frizione a molla elicoidale azionata da cavo, la YZ450F è la migliore offerta dei produttori giapponesi. Generalmente eseguiamo molle della frizione più rigide per una maggiore sicurezza.

Peso: Povero. Quando KTM ha buttato giù 12-1 / 2 libbre dal 450SXF in tre brevi anni, i "Big Four" sono rimasti senza fiato al cambio rapido. Con i loro cicli di sviluppo di quattro anni, non sono stati in grado di rispondere, dimostrato dal fatto che la Honda CRF2017 del 450, le prime nuove bici rilasciate da quando KTM si è unita a Weight Watchers, non ha perso una sterlina. Per quanto riguarda la Yamaha, non sono le bici più pesanti in pista per il 2017, ma sono molto più vicine alla più pesante della più leggera.

Potenza: Buona. Dato che il pacchetto motore YZ2017F del 450 è identico ai meccanici del 2016, produce esattamente la stessa potenza: raggiunge un picco di 56.85 cavalli a 9800 giri / min. È solido, ma matematicamente davvero invariato rispetto ai motori 2015 e 2016. Nell'ordine di picco della potenza di picco, l'YZ450F si colloca al quarto posto dietro a KTM, Honda e Husqvarna (per confronto, la KTM fa 57.98, Honda 57.49 e Husqvarna 57.14) a 56.85 Yamaha.

CONCLUSIONE YAMAHA YZ2017F 450

Due anni fa la YZ2015F del 450 era terza nella MXA 450 sparatorie. L'anno scorso è sceso al quarto posto perché non è stato notevolmente migliorato. Quest'anno scende al quinto posto per lo stesso motivo. La Yamaha deve vedere la scritta sul muro, e poiché sono al quarto anno del ciclo di produzione della YZ450F, siamo pronti per il nostro canto annuale di "Aspetta fino al prossimo anno!" La domanda urgente è se i pianificatori dei prodotti Yamaha sono pronti a eguagliare i balzi tecnologici compiuti da KTM negli ultimi due anni. Se lo sono, siamo pronti.

PER VEDERE LA PROVA YAMAHA YZ2017F DI MXA'S INDEPTH 450 Clicca qui

 

QUARTO POSTO: HONDA CRF450.

“ANCHE SE LA MEDIA È STAFFATA DA UNA BASSA FINE E BASSO ERRATICA, IL MODO IN CUI IL CRF450 METTE LA POTENZA A TERRA È IL SUO MIGLIOR TRAIT. SENTISCE MOLTO CONVENUTO IN UN MODO CHE RAGGIUNGE A TERRA. A MEDIA GAMMA E CON IL THROTTLE PEGGED, QUESTO È UN GRANDE MOTORE. CONVERSAMENTE, NON È UN GRANDE MOTORE FUORI DAL FONDO. ”

Se sei un fedele proprietario della Honda, adorerai il CRF2017 del 450. Infine, Honda ha messo al pascolo la sua filosofia "slower is better" e ha costruito una Honda molto migliorata. Sfortunatamente, durante il ciclo di sviluppo di quattro anni della Honda, non si sarebbero mai aspettati che qualcuno costruisse una 222 libbre da 450 libbre, specialmente una con avviamento elettrico, una frizione idraulica, freni super e forcelle pneumatiche che funzionano davvero.

La CRF450 è una bici molto buona, è una bici fantastica rispetto alla CRF2016 del 450, ma abbiamo avuto problemi con la fascia alta, la frizione, i radiatori, la cartografia, il sedile e il cambio.

COME FUNZIONA IL CRF450 NELLE CATEGORIE PRINCIPALI?

Potenza in uscita: Molto buono. Anche se la gamma media è racchiusa tra una fascia bassa irregolare e una parte superiore piatta, il modo in cui il CRF450 mette la potenza a terra è il suo tratto migliore. Sembra estremamente legato in un modo che sembra inghiottire il terreno. Sul tubo, nella gamma media e con l'acceleratore ancorato, questo è un ottimo motore. Al contrario, non è un ottimo motore dal basso. Ti senti a scatti alle piccole aperture dell'acceleratore. Peggio ancora, il nostro CRF450 ha subito una perdita di potenza significativa all'inizio del nostro programma di test. Abbiamo dovuto riaggiustare le valvole e rinfrescare l'estremità superiore con un nuovo pistone, anelli e cilindro per ripristinare la potenza. Questa è una bici che è al suo meglio nella gamma media, ma rispetto agli ultimi otto anni di CR450, ha finalmente un giro di fascia alta. Durante il nostro periodo di prova abbiamo fatto serrare due valvole, le alette del radiatore sono state chiuse, se il sedile è stato sganciato durante l'atterraggio dai salti e la rottura della molla è stata interrotta.

Sospensioni: Giusto. Non fraintenderci; adoriamo che la Honda sia tornata alle forcelle con molla elicoidale. Rende la vita molto più piacevole di giorno in giorno. E data l'eredità di queste forcelle, ogni accordatore di sospensione nel paese ha un playbook per renderle migliori. Questa è una buona cosa, perché le forcelle erano morbide nella prima metà del loro viaggio prima di colpire uno scaffale di smorzamento della compressione. Questa combinazione era insostenibile per i ciclisti veloci e sconcertante per i ciclisti lenti. Abbiamo sempre sentito la necessità di aggiungere più rimbalzo per impedire loro di pogo su e giù. Ci sono impostazioni clicker che risolvono alcuni bug, ma non tutti. Per quanto riguarda l'ammortizzatore posteriore, è stato più o meno lo stesso. Il telaio CRF450 sembrava voler abbassare la corsa a 106 mm, ma allo shock non piaceva così tanto l'abbassamento e tendeva a cadere e oscillare di nuovo. La nostra migliore soluzione per le forcelle e gli ammortizzatori di serie è stata quella di inserire molle delle forcelle da 0.50 N / m nelle forcelle e una molla di ammortizzazione più rigida da 56 N / m al posto della molla 54.

Maneggevolezza: Molto buono. Il CRF450 è stato eccezionale al turn-in, anche se un po 'sciolto dal centro-fuori. Ciò è stato aggravato dall'ergos che voleva che ti sedessi più indietro quando dovevi sederti davanti. Rispetto ai precedenti CRF2009 2016-450, il modello 2017 è un Bugatti Veyron.

Freni: Buona. Dopo aver ignorato i guadagni in termini di prestazioni realizzati da Brembo nell'ultimo decennio, i produttori giapponesi hanno lanciato cerotti sulle loro moto con rotori da 270 mm. Tuttavia, hanno usato le stesse vecchie pompe e pinze progettate per i rotori piccoli. Il risultato è una garanzia di prestazioni dei freni, con "grabby" come parola ottimale. abbiamo rimosso le protezioni in plastica dei freni a disco per aiutare i freni nelle moto lunghe.

Frizione: Discrete. Dobbiamo notare che il CRF450 è "molto buono" per una frizione CRF450, ma nessuna corrispondenza per le unità idrauliche su KTM e Husqvarna. Il nuovo design a sette molle di Honda, con piastre spesse e pesanti molle della frizione, è un'altra stranezza Honda. La leva della frizione CRF450 si sblocca sul lancio della leva, il che ha reso la trazione delle molle rigide un attrezzo ginnico. abbiamo anche rotto un disco frizione della molla del judder e rimosso la molla del judder e la piastra piccola e inserito una normale piastra CRF450

Peso: Buona. A 233 sterline (senza gas nel serbatoio), la Honda del 2017 pesa esattamente come il modello 2016. È la quarta bici più leggera, che pesa 7 libbre in meno rispetto alla RM-Z450, ma 11 libbre più pesante della KTM 450SXF. E se hai aggiunto il kit di avviamento elettrico opzionale al CRF2017 450, peserebbe 17 libbre in più rispetto al KTM 450SXF ad avviamento elettrico

Potenza: buona. 57.49 cavalli a 9900 giri / min. Il numero di picco è impressionante in quanto è solo mezzo cavallo in meno rispetto al leader della classe KTM 450SXF. La potenza della gamma media è molto pilotabile, ma abbiamo bisogno di una migliore mappatura per correggere la risposta dell'acceleratore irritante in situazioni di mezza accelerazione.

CONCLUSIONE 2017 HONDA CRF450

L'anno scorso abbiamo concluso il nostro “2016 MXA 450 Shootout ", in cui la CRF2016 del 450 è arrivata quinta su sei, dicendo:" C'è sempre l'anno prossimo ". Bene, il prossimo anno è arrivato e la Honda del 2017 ha cancellato il nostro ricordo della bici lenta e poco interessante con cui abbiamo dovuto convivere per otto lunghi anni. Se c'è una mosca nell'unguento del CRF2017 450, è che si tratta di un modello del primo anno e forse la saggezza comune sull'attesa del secondo anno è un buon consiglio. Questa bici sarà molto meglio quando la Honda del 2018 riceverà shock più rigidi e molle della forcella, un migliore smorzamento della forcella, profilo più piatto, nuova mappatura di fascia bassa, un sedile che non si apre, protezioni del radiatore più protettive e un meccanismo di rilascio di decompressione che non si rompe.

PER VEDERE IL TEST HONDA CRF2017 DI INDEPTH 450 DI MXA Clicca qui

 

TERZO POSTO: KAWASAKI KX450F.

“I KX450FS PRECEDENTI erano in posizione verticale, MOTO CRANKY CHE RICHIEDE L'INGRESSO DEL MANUBRIO PER FARLO GIRARE. NON CON IL KX2017F 450. È NOTTE E GIORNO MEGLIO DELLA KAWASAKI SCOLASTICA. Voleva girare e fondere luce, agilità e rapidità (parole che non abbiamo mai usato per descrivere un KX450F prima del 2016). ”

Due anni fa dicevamo che se Kawasaki avesse costruito una bici più bassa, più leggera ed elegante, avrebbe potuto vincere il “2016 MXA 450 sparatorie. " Ma anche se la Kawasaki KX2016F del 450 era una più leggera, più sottile e più bassa, la MXA la squadra distruttrice ha rinunciato all'accordo per vincere la sparatoria del 2016. Perché? Il motore Kawasaki del 2016 ha avuto le cattive maniere quando ha fatto caldo e ha fatto decelerare ogni volta che ci siamo ritirati dall'acceleratore. Eravamo magri e lo sapevamo, ma il problema poteva essere risolto solo con lo strumento di riprogrammazione da $ 700 di Kawasaki. Quindi, la maggior parte delle persone ha fatto affidamento sull'accoppiatore plug-in nero (ricco). Il ping si interruppe, ma la potenza complessiva fu ridotta.

Per il 2017 la Kawasaki KX450F viene fornita con la mappatura che avrebbe dovuto avere nel 2016. La migliore mappatura EFI ha reso la KX2017F 450 più forte nella transizione dal basso verso il centro. Non era più potente di quanto non fosse nel 2016, ma ora puoi sfruttare al massimo la potenza.

COME FUNZIONA IL KX450F NELLE CATEGORIE PRINCIPALI?

Potenza in uscita: Buona. Kawasaki ha sempre avuto la reputazione di costruire i più potenti motori da 450 cc. Ci furono anni in cui la Kawasaki KX450F vinse la MXA sparare sulla pura superiorità del suo motore, nonostante il resto della macchina difettosa. Quello era il passato. Per il 2017 KX450F ha una powerband solida, lineare e facile da usare. Non strappa le braccia dalle prese come il leggendario motore KX2012F del 450. Questa è una Kawasaki di nuova scuola. È finito il colpo brutale e al suo posto c'è un motore incredibilmente fluido che ti consente di andare veloce con meno sforzo. Ci piace questo motore.

Sospensioni: Buona. Queste sono forcelle ad aria davvero buone. Non abbiamo mai pensato di dirlo mai sulle forcelle Showa TAC. Sia che li stessimo preparando per un AMA Pro o un portly Vet Novice, li abbiamo portati rapidamente nel punto giusto (in netto contrasto con le forcelle SFF TAC sulla Suzuki RM-Z2017 del 450). Se ti prendi il tempo per imparare le forcelle ad aria Showa SFF-TAC del KX450F, scoprirai che non sono così spaventose come sono state fatte per essere. Per quanto riguarda l'ammortizzatore posteriore, Kawasaki ha allungato le aste di trazione di 0.5 mm, aggiunto una pedivella a campana più progressiva, che si adatterà al modello 2016, e ha aumentato l'apertura nel forcellone dove l'ammortizzatore attraversa per eliminare il fango. L'ammortizzatore ha funzionato bene sin dal primo giorno, e sebbene siamo usciti con diverse impostazioni e l'abbassamento della corsa a un 105mm relativamente basso, ci sono piaciuti i miglioramenti delle sospensioni posteriori. Tutto sommato, ci è piaciuta la configurazione delle sospensioni di Kawasaki.

Maneggevolezza: Molto buono. I precedenti KX450F erano bici diritte e irritabili che richiedevano input dal manubrio per farli girare. Non ci sono mai piaciuti e abbiamo sempre cambiato il collegamento dell'ammortizzatore, l'offset a tripla pinza e l'impostazione per cercare di compensare la stranezza della KX450F. Non così con il KX2017F 450. È giorno e notte meglio della vecchia scuola Kawasaki. Voleva girare e sentirsi leggero, agile e veloce (parole che non avevamo mai usato per descrivere una KX450F prima del 2016).

Freni: Giusto. I freni da 450 mm della KX270F non erano niente di speciale e hanno ancora lo stesso problema che avevano 20 anni fa. Il liquido dei freni deve essere cambiato all'inizio della vita della KX450F, perché i freni sembrano molli dal pavimento dello showroom.

Frizione: Giusto. La migliore soluzione per la frizione KX450F è installare un Hinson. Quando tiriamo la bici fuori dal negozio per la prima prova, abbiamo già installato molle della frizione Pro Circuit più rigide.

Peso: Molto buono. Nella piramide del peso, la Kawasaki KX2017F del 450 si colloca al terzo posto più leggero in assoluto, ma primo tra le moto di costruzione giapponese. A 231 libbre, il KX450F è 2 libbre più leggero del CRF450, 7 libbre più leggero dell'YZ450F e 9 libbre più leggero dell'RM-Z450. Va da sé, ma lo diremo comunque: la KX450F pesa 9 libbre in più rispetto alla KTM 450SXF e 7 libbre in più rispetto alla Husqvarna FC450.

Potenza: Buona. La Kawasaki KX2017F del 450 non è più potente. I suoi 55.43 cavalli lo posizionano dietro la KTM, Husky, Honda e Yamaha sulle piste dinamiche. I suoi 35.79 libbre di coppia non accendono nessuna candela romana, ma questa è ancora un'ottima banda di potenza, non a causa della potenza che produce, ma a causa del modo in cui fornisce tale potenza a terra.

CONCLUSIONE KAWASAKI KX2017F 450

Per anni abbiamo sempre pensato al KX450F in termini di fascia di potenza e nient'altro, perché nient'altro si è distinto. Per il 2017, le modifiche alla mappatura, al diapason della forcella, ai tripli morsetti, alla molla antiurto, al tasso di salita e alla base del sedile hanno portato la KX450F di nuova generazione a fuoco più nitido. È una bici per tutti, non solo per i professionisti. Rende più facile il motocross. La KX2017F del 450 è tanto lontana dai suoi precedenti parenti quanto una bici potrebbe arrivare.

PER VEDERE LA PROVA KAWASAKI KX2017F DI MXA INDEPTH 450 Clicca qui

SECONDO POSTO: HUSQVARNA FC450

“A CAUSA DELLA DECISIONE AZIENDALE DI DETUNE IL FELICE FC450, HA UN MOTORE A TEMPO LIBERO, NON UN MOTORE SPRINT. I PILOTI DI PROVA POTREBBERO SPINGERE IL FC450 SENZA PAURA DI ESSERE SUCCESSO DA UN BURP SUDDETTO DI TESTOSTERONE DALL'IMPIANTO ELETTRICO. QUESTO STILE DI POTENZA HA AVUTO PIÙ E MENO. "

Dato che Husqvarna FC2017 del 450 condivide quasi tutti i suoi componenti principali con il KTM 2017SXF 450, si potrebbe presumere che si leghi al primo posto con suo fratello arancione. Dopotutto, ha gli stessi freni, maneggevolezza, avviamento elettrico, frizione a diaframma, airbox, mozzi, forcelle pneumatiche e peso leggero. Questi sono buoni motivi per scegliere Husqvarna FC450 e KTM 450SXF come co-vincitori, ma KTM non vuole che ciò accada. Non siamo teorici della cospirazione, ma in Danimarca c'è qualcosa di sospetto: intendiamo Mattighofen.

Per qualche motivo gli ingegneri Husqvarna si sono rifiutati di risolvere i due principali reclami che i proprietari di American Husqvarna hanno contro l'FC450. Innanzitutto, l'airbox di plastica non respira. Non ha respirato l'anno scorso e non ha respirato l'anno prima. Se scommettessimo sugli uomini, piazzeremmo un fiver che non respirerà nemmeno nel 2018. Perchè no? Perché se lasciasse entrare un po 'd'aria nell'airbox, è certo che il motore Husqvarna funzionerebbe così come il motore KTM. In secondo luogo, Husqvarna FC450 viene fornito con i vecchi, restrittivi silenziatori a cono gelato che KTM ha scartato nel 2013. Non erano abbastanza buoni per KTM nel 2014, ma all'improvviso vanno bene per Husqvarna nel 2017? Oltre all'airbox soffocato e al silenziatore strozzato, Husqvarna 2017 è la KTM 2017SXF 450. Husky è ancora veloce e veloce, ma con un trapano e un silenziatore aftermarket potrebbe essere sempre più veloce. Queste due scelte discutibili costano FC450 da 1.0 a 1.25 cavalli a 5000, 6000, 7000, 8000, 9000, 10,000 e 11,000 giri / min. Una cosa è rinunciare a un cavallo al massimo, ma un'altra cosa è rinunciare ad un cavallo ad ogni passo della curva dal basso verso l'alto. Inoltre, l'airbox e il silenziatore hanno aggiunto 2 chili alla bici, rendendola la seconda bici più leggera in questa sparatoria.

COME FUNZIONA IL FC450 NELLE CATEGORIE PRINCIPALI?

Potenza in uscita: Molto buono. A causa della decisione aziendale di mettere in moto l'FC450 Husky, ha un motore a tempo sul giro, non uno sprint. I testisti potrebbero spingere l'FC450 senza timore di essere respinti da un improvviso rutto di testosterone dal propulsore. Questo stile di potere aveva vantaggi e svantaggi. La powerband era lunga, ampia e tirata per sempre, ma senza i rapidi regimi e la vivace risposta dell'acceleratore del suo fratello KTM. Alla fine, molti MXA i testisti pensavano che le due decisioni politiche rendessero il Husky più facile da guidare. E, per essere perfettamente chiari, possono funzionare proprio come il KTM 450SXF con la corretta applicazione di una punta da trapano e un nuovo silenziatore.

Sospensioni: Eccellente. Al di là di ogni dubbio, le forcelle pneumatiche WP AER 2017 sono titanicamente migliori delle forcelle 2016CS del 4. Il trucco per ottenere il massimo dalle tue forcelle AER è quello di trovare la giusta pressione dell'aria per il tuo peso, velocità e pista. Per l'acquirente medio Husqvarna, le migliori pressioni si troveranno tra 140 psi e 145 psi. L'ammortizzatore posteriore ci è sempre piaciuto, ma non potevamo mai sfruttare appieno il potenziale a causa delle molle troppo rigide di WP e del fatto che, quando le forcelle 4CS hanno superato un urto, l'ammortizzatore posteriore non aveva alcuna possibilità . Ora, con ottime forcelle e le giuste velocità di 45 N / m, la sospensione Husky è eccellente

Maneggevolezza: Eccellente. KTM 450SXF e Husky FC450 sono macchine da sogno. Hanno un telaio fai-da-te. Sono stabili alla velocità, ultra-affilati al turn-in e non hanno bisogno di un corpus inglese sofisticato o di buffonate Pro del primo anno per superare i tornanti. Molti MXA i testisti ritengono che il telaio Husqvarna sia più tollerante a causa della flessione dell'airbox in plastica a tre pezzi, che assorbe energia nei salti accidentati e su grandi salti.

Freni: Eccellente. KTM e Husqvarna hanno i freni che tutti vogliono - ma sembrano essere a un paio di anni dall'avvicinarsi. I Brembo sono potenti con un solo dito.

Frizione: Eccellente. Quanto spesso devi sostituire i dischi della frizione sul tuo scooter arrugginito ma affidabile? Una frizione a membrana Husqvarna durerà tre volte di più.

Peso: molto, molto bene. A 224 libbre, Husqvarna pesa 2 libbre in più rispetto alla KTM 450SXF. La fonte dei chili in più è l'airbox in plastica a tre pezzi, il nucleo perf con cono gelato e i rotori dei freni GFK più pesanti. Va notato che 224 sterline sono ancora 7 sterline in meno rispetto alle 450 giapponesi più leggere.

Potenza: Molto molto bene. Husqvarna FC2017 del 450 fa 57.14 cavalli al picco ‚che è 0.78 cavalli in meno del KTM 450SXF leader della classe e 0.35 cavalli in meno del Honda CRF2017 del 450. Non annusare quel numero, perché Husky produce più potenza di YZ450F, KX450F e RM-Z450 (e una potenza maggiore rispetto al CRF2017 del 450 da 6000 rpm a 9500 rpm).

CONCLUSIONE HUSQVARNA FC2017 450

La KTM 450SXF e la Husqvarna FC450 sono gemelle. Sono le bici più maneggevoli più leggere, più potenti, più veloci, facili da avviare, meglio sospese e più impeccabili mai vendute. Questi gemelli sono immagini speculari l'uno dell'altro. Detto questo, per quanto siamo felici che Husqvarna abbia cercato di ritagliarsi una nicchia tutta sua con il suo airbox modellato e il silenziatore silenzioso, non ci sono piaciuti gli effetti collaterali di questi cambiamenti. Pertanto, valutiamo prima il Husky e il KTM.

PER VEDERE LA PROVA HUSQVARNA FC2017 DI MXA INDEPTH 450 Clicca qui

 

PRIMO POSTO: KTM 450SXF

“IL VANTAGGIO DI AVERE IL PIÙ CAVALLO PIÙ È CHE OGNI PILOTA PU CH SCEGLIERE DI UTILIZZARLO COME VUOLE. Un veterinario può permetterlo attraverso gli angoli, un principiante può rimanere in un ingranaggio attorno alla pista intera e un professionista può usare tutta la potenza che è disponibile. LA KTM 2017SXF 450 PROVIENE CHE I MOTORI POTENTI NON DEVONO ESSERE DISEGNATI PER FACILMENTE FACILI DA GUIDARE. "

Fatto semplice: Se questa bici non vince ogni sparatoria del 2017, è stata derubata. Nessuna bici mai costruita ha goduto di tale superiorità rispetto ai suoi concorrenti. Pensaci. Ha una frizione idraulica. Ha i migliori freni. Fa più coppia. Rende più potenza. Ha la più ampia banda di potenza. Dispone di più mappe, controllo di avvio e interruttori di controllo della trazione sul manubrio. Ha linee di carburante a rilascio rapido. Ha barre montate in gomma. Ha protezioni del telaio in plastica per proteggere la vernice del telaio. Ha cavi dell'acceleratore a collegamento diretto per ridurre il ritardo. È la bici più leggera dei piani dello showroom, in alcuni casi più leggera di 18 kg. Ha la migliore maneggevolezza di qualsiasi bici in pista. Ha un filtro dell'aria che non richiede attrezzi per la rimozione. Ha ... beh, hai capito.

COME FUNZIONA IL KTM 450SXF NELLE CATEGORIE PRINCIPALI?

Potenza in uscita: Eccellente. La powerband della KTM 450SXF tira più a lungo di qualsiasi altro motore in pista. Esce dal cancello in seconda marcia e continua a ribollire. Quando le altre bici devono cambiare, la KTM ha ancora il potere di risparmiare. A oltre 57.98 cavalli, non è inclinato, ma non è la quantità di potenza prodotta dal motore 450SXF; invece, è il potere succulento, lungo e ottimamente utilizzabile che attira le recensioni entusiastiche. Questo è un tipo diverso di potere da quello che offrono gli altri marchi. Non fa esplodere il potere tanto quanto lo trasuda. Il cambio a cinque marce è antiproiettile.

Sospensioni: Eccellente. Le forcelle WP sono state l'anello debole della catena KTM per decenni, ma hanno iniziato a correre con le nuove forcelle AER. Le nuove forcelle sono 3.6 libbre più leggere delle forcelle 4CS che hanno sostituito. Le forcelle AER sono la migliore iterazione della tecnologia aerea in pista. Nella parte posteriore, la KTM ha perfezionato le proprie valvole e ridotto la velocità della molla dell'ammortizzatore da 48 N / ma 45 N / m, adatta a una gamma più ampia di ciclisti.

Maneggevolezza: Eccellente. La KTM 450SXF è la migliore bici versatile in pista. Gestisce istintivamente. Devi solo pensare a scegliere una linea e ci vuole.

Freni: Eccellente. KTM non ha mai smesso di sviluppare il suo sistema frenante Brembo. Ogni anno cambiano il materiale delle pastiglie dei freni o le dimensioni del pistone o riconfigurano l'idraulica. Perché affrontano tutti questi problemi quando hanno già i migliori freni in pista. È così che stai davanti alla concorrenza. Se non hai mai corso con i freni KTM, tieni presente che ti fermeranno nei tuoi percorsi se li tirerai su come prendi i tuoi freni KX-F, YZ-F, CRF o RM-Z.

Frizione: Eccellente. Ci sono persone a cui non piace la sensazione delle frizioni idrauliche, ma la frizione a diaframma di KTM va ben oltre il gusto personale. Il suo cestello della frizione in acciaio non può mai diventare intatto. La rondella Belleville fornisce una pressione uniforme su tutto il pacco frizione. I ciclisti che bruciano le frizioni KX450F, CRF450 o RM-Z450 in una o due moto andranno mesi sui piatti della KTM. Questa è una frizione progettata per il pugno di prosciutto tra noi.

Peso: Eccellente. Dissero che non si poteva fare. Diamine, abbiamo detto che non si poteva fare, ma KTM ha buttato giù le loro moto da cross di 12.5 sterline per un arco di tre anni. Alla fine della dieta, la KTM 450SXF era più leggera della metà delle 250cc a quattro tempi prodotte.

Potenza: Eccellente. Non c'è bisogno di iperbole. A 57.98 cavalli, la KTM non solo produce la massima potenza di picco, ma produce la massima potenza a 6000 rpm, 8000 rpm e picco rpm. La ciliegina sulla torta è che la sua coppia di 36.53 libbre di coppia è il massimo di qualsiasi bici di produzione da 450 cc. Il vantaggio di avere più potenza è che ogni ciclista può scegliere di usarlo come vuole. Un veterinario può trascinarlo dietro gli angoli, un principiante può stare in una marcia su tutto il tracciato e un professionista può usare tutta la potenza disponibile. La KTM 2017SXF 450 dimostra che i motori potenti non hanno bisogno di essere messi a punto per renderli facili da guidare. La KTM 450SXF ha la powerband perfetta per i ciclisti, dai principianti ai campioni nazionali.

CONCLUSIONE KTM 2017SXF 450

Non è nostra intenzione scrivere una lettera d'amore sulla KTM 2017SXF 450, e non è un segreto che abbiamo scritto pezzi di successo sulle KTM precedenti alla nuova generazione. Non siamo innamorati quanto affascinati da come una piccola azienda austriaca potrebbe affrontare i juggernaut giapponesi e fare loro quello che Suzuki, Yamaha, Kawasaki e Honda hanno fatto a Bultaco, Maico, Ossa, Montesa e BSA negli anni '1970. Ciò che va, torna. Questa è la migliore bici da 450 cc del 2017.

PER VEDERE LA PROVA KTM 2017SXF DI MXA INDEPTH 450 Clicca qui

 

;

2017 sparatoria 450SPARATURA MXA 2017 450450sxfCRF450fc450fiondaHusqvarnahusqvarna fc450KAWASAKIktmktm 450sxfKX450Fmotocrossazione di motocrosssparatoria di motocrossmxaRM-Z450SUZUKIyamahaYZ450F