BARE BONES: CREDERE O NO - LO STIFFER È PIÙ SOFTER

Di Bones Bacon

Stavo parlando con Johnny O'Mara lo scorso fine settimana, e gli ho detto che ero orribile all'inizio fino a quando un giorno a Saddleback lo stavo guardando fare alcune partenze e ho deciso che avrei adottato la sua tecnica. Poi, dopo un po' di pratica da solo e la preparazione per la mia prossima gara, mi sono ritrovato in testa a pensare: "È fantastico".

Quando corri, come lo ero io quel giorno, e vedi molti dossi davanti a te, inizi immediatamente a prepararti. A questo punto i tuoi occhi hanno detto al tuo cervello che sei nei guai. Quel giorno a Saddleback ho girato la prima curva in testa. Sul prossimo rettilineo ho potuto vedere un mucchio di dossi davvero grandi. Stavo andando troppo veloce per i dossi e sapevo che mi avrebbe fatto male. Abbastanza sicuro, la prossima cosa che sapevo di essere sdraiato a terra per il dolore. Dato che ero sdraiato lì, non potevo fare a meno di ricordare quanto fosse fantastico tirare l'holeshot. È stata la sensazione più bella del mondo, finché il mio cervello non ha preso il sopravvento.

Di nuovo ai box, ho deciso che il mio shock era stato troppo rigido ed è per questo che sono stato calciato sopra le sbarre. A dire la verità, ora che ripenso a quel momento terribile / terribile combinato, mi rendo conto che il mio shock è stato troppo debole. Mentre colpivo la faccia del primo dosso, mi sono appoggiato all'indietro per togliere il peso dalla parte anteriore. Quando mi sono appoggiato all'indietro, ho caricato ancora di più lo shock. A questo punto non restò molto viaggio nel mio shock per assorbire la protuberanza. Quindi, mi ha dato un calcio sopra le sbarre.

La stessa situazione può accadere se entri in un angolo o, peggio ancora, giù per una collina in un angolo. I tuoi occhi vedono i dossi e dicono al tuo cervello che potresti essere nei guai. Reagisci bloccando il freno anteriore. Con il freno anteriore inserito, le sospensioni risucchiano e senti ogni urto come se fosse un martello pneumatico. Tornati ai box dopo quella moto decidi che le tue forcelle sono troppo rigide e che dovresti ammorbidirle prima della prossima moto.

In realtà, dovresti probabilmente fare il contrario. Una forcella più rigida non si immergerebbe così tanto, lasciandoti con più corsa della sospensione (nella parte più della corsa) per assorbire tutti i dossi.

Sento i ciclisti parlare delle loro biciclette e di come le loro forcelle sono troppo rigide. Dicono di averli picchiati così male e non capiscono il perché. La forcella sembra troppo rigida, eppure hanno reso i clicker completamente morbidi e non sembrano arrivare da nessuna parte.

Ricorda questa frase: "più rigido è più morbido". Sembra controintuitivo, ma è vero. Una molla rigida va più in alto nella sua corsa e non ha bisogno di così tanto precarico, il che significa che una molla più rigida può effettivamente essere più morbida all'inizio della corsa rispetto a una molla più morbida. Perché? La molla morbida necessita di più precarico o smorzamento della compressione per sostenerla.

La morale di questa storia è di non lasciare che i tuoi occhi ingannino il tuo cervello nel pensare che questa sensazione rigida significhi sempre ciò che pensi significhi. Rigido può significare troppo morbido e troppo morbido può sembrare troppo rigido. Sembra semplice, no? Ora fai in modo che il tuo cervello lo realizzi, quindi migliora la tua configurazione delle sospensioni per gestirlo. Ora i tuoi occhi non ti manderanno in modalità panico la prossima volta che tirerai l'oleshot e ti cavalcherai sopra la testa.

Jim "Bones" Bacon ha messo a punto la sospensione dei più grandi nomi del motocross, tra cui Jeremy McGrath, Ricky Carmichael, Ryan Villopoto e Adam Cianciarulo.

pancetta alle ossasospensione da motocrossmxacircuito professionaleforchette rigidepiù rigido è più morbido