BICI CHE NON HAI MAI VISTO PRIMA: IL KRNAVEK 250 COMPLETAMENTE FUORI DALLA SCATOLA

BICI CHE NON HAI MAI VISTO PRIMA: IL KRNAVEK 250 COMPLETAMENTE FUORI DALLA SCATOLA

Frantisek Krnavek era un designer di motociclette ceco che credeva che la sospensione posteriore del motocross potesse essere migliorata, aumentare significativamente la sua corsa e ottenere una migliore maneggevolezza se il forcellone fosse più lungo. Quanto tempo ancora? Circa il doppio della lunghezza. Per ottenere ciò è stato costretto a far girare il motore (con il cilindro rivolto all'indietro).

Frantisek ha lavorato con i vecchi modelli CZ perché quelle erano le uniche bici a sua disposizione con cui sperimentare. Secondo il suo design, il motore pende dai tubi trasversali del telaio, il cambio ha un leveraggio e quelle che sembrano pedane posteriori sono davvero pedane nella posizione normale. In questo particolare design, la linea della catena non è troppo contorta, ma ha diversi guidacatena lungo il suo percorso. I due ammortizzatori sono montati nella linea centrale del forcellone.

In una versione molto precedente, Frantisek Krnavek ha invertito il motore, con il cilindro ancora puntato all'indietro, ma con il motore capovolto. Questa versione non aveva il forcellone ultra lungo, ma utilizzava invece due ammortizzatori ad aria Falta e un perno del forcellone molto alto. La catena utilizzava alberi di martinetto e rulli della catena per portarla alla ruota dentata posteriore. Notare il tubo di scarico. Inizia sotto il telaio e serpeggia davanti al serbatoio del gas.

Alcuni anni dopo, Krnavek realizzò una KTM 1989 raffreddata ad acqua del 250 come progetto di design. Era un design molto più pulito, ma ancora strano per l'epoca. A questo punto aveva rinunciato al suo concetto di forcellone lungo.

Frantisek con la sua KTM capovolta con telaio rinforzato. Nota la posizione del kickstarter.

Frantisek Krnavek era un inventore, anche da giovane, e alla fine deteneva diversi brevetti. Ecco una versione pazzesca della sua forcella anteriore con attacco longitudinale. La forcella del collegamento posteriore è stata sospesa da ammortizzatori ad aria Falta modificati. Lo strano sterzo e il manubrio in stile timone erano causati dal fatto che la forcella del collegamento posteriore di Krnavek aveva bisogno di spazio extra per infilare la ruota anteriore. Si noti che il tubo di scarico esce appena sotto il manubrio.

Ammortizzatori ad aria Falta e un forcellone anteriore che oscillava all'indietro attraverso i dossi.

Quanto era pazzo Frantisek Krnavek? 20 anni dopo, Husaberg è uscito con un motore capovolto sul suo modello del 2011. Ha funzionato per tre anni modello. Lo scopo del design Husaberg era di avvicinare la massa rotante della pedivella al centro di gravità della bici.

 

biciclette che non hai mai visto primamotociclo della CZFrantisek Krnavekktmmotocrossinvenzione di motocrossmxaforchette per link finali