CHASE SEXTON: "NON SO SE SONO MAI STATO COSÌ DEPRESSO" (DOPO AVER VISTO 2018 MXON)

INTERVISTA A CHASE SEXTON: TEAM HONDA ATMOSPHERE, RACING MXDN E ALTRO

Anche se potrebbe non aver vinto la classe 450 al Red Bud, Chase Sexton della Honda mantiene ancora la targa rossa dopo essere arrivato secondo in entrambe le manche. Dopo aver combattuto con i soliti sospetti per farsi strada al fronte, il vicino nativo dell'Illinois è stato sconfitto solo da Eli Tomac. Mentre il suo vantaggio in punti si è ridotto un po', Chase era di ottimo umore dopo la gara in cui il collaboratore della MXA Jim Kimball è stato in grado di raggiungerlo e avere i suoi pensieri su Honda, Eli Tomac e il prossimo Motocross des Nations 2022. 

DI JIM KIMBALL

INTERVISTA ELI TOMAC | CLICCA QUI


CHASE, LA SERIE SI SVILUPPA IN UNA BATTAGLIA A DUE UOMINI TRA TE ED ELI? Sarà sempre un campo profondo. Negli ultimi due fine settimana, io e Eli siamo stati piuttosto bravi, ma è difficile perché quando Eli parte bene, è difficile sminuirlo. Ancora una volta, è così profondo là fuori. In un dato fine settimana, Kenny (Roczen) può uscire e vincere. Oggi ho capito che dovevo superare praticamente tutti i bravi ragazzi, ed è stata dura. Devi solo stare in punta di piedi e continuare a fare buone partenze e mantenerlo sul podio.  

CHE COSA RIGUARDA IL MOTOCROSS DES NATIONS. NON HAI MAI GUIDATO L'MXDN, MA IL TUO NOME È INCLUSO NEL MIX. L'anno scorso dovevo andarci ma loro non sono andati. Questo è un sogno che si avvera per me. Voglio essere nella squadra, soprattutto qui. Red Bud è la pista di casa per me, i fan sono incredibili. Mi vengono i brividi a parlarne in realtà. Spero di essere scelto.  Ovviamente, ci sono molti ragazzi tra cui scegliere. Penso che potrei venire qui e vincere per gli Stati Uniti, e credo che sarei una buona scelta.

DOVRESTI ESSERE UN TEAM USA SHOO-IN. Sono così orgoglioso di questo paese. Ovviamente voglio vincere per me stesso, ma voglio vedere vincere di nuovo questo Paese. Sono venuto all'MXDN nel 2018 e l'ho guardato. Non abbiamo fatto una bella gara e non so se sono mai stato così depresso dopo una gara. Non ho nemmeno corso, ma ero così triste, solo per la squadra perché non hanno ottenuto i risultati che volevano e ovviamente eravamo in casa. Quest'anno voglio cambiarlo e penso che ci siano alcuni ragazzi che sono davvero buoni candidati per questo. Se vengo scelto, sarebbe fantastico.

COME È L'ATMOSFERA NEL TEAM HONDA? UT GAS È STATA UNA GRANDE STAGIONE MOTOCROSS PER HONDA. Sì, abbiamo avuto dei momenti difficili in Supercross, non stavamo ottenendo i risultati e il morale della squadra era un po' giù, ma in questo momento è difficile non essere felici. Stiamo tutti bene. Sono contento della mia bici in questo momento. È la prima volta da quando sono passato alla classe 450 che mi sento a mio agio sulla mia bici e penso che si veda. La squadra è buona. È bello avere così tanti bravi ragazzi e far salire di livello la concorrenza. Penso che ci stia aiutando in questo momento. 

C'È GRANDE COMPETIZIONE TRA TE E KENNY PER ESSERE IL TOP DOG DEL TEAM 450? No, non è tanto una competizione. Ovviamente, voglio andare là fuori e vincere. So che lo correrò per la vittoria perché è bravo. Il nostro rapporto, a questo punto, è probabilmente il migliore da quando sono passato alla classe 450. È stato più aperto e penso che sia stato positivo per la nostra relazione perché ho sempre amato Kenny. Quando ero sulla 250, mi ha sempre aiutato ed è stato una specie di mio mentore. È semplicemente bello essere suo amico. Ovviamente vogliamo batterci l'un l'altro, e anche noi corriamo duramente. È divertente correre con lui. Gara sempre pulito e non credo ci sia competizione all'interno dei box Honda. Vogliamo vincere, quindi questo è l'obiettivo. 

QUALI PROSSIMI BRANI NON ASPETTI CON ansia? In passato, non mi sentivo molto a mio agio con la mia moto che andava a Southwick e non va bene perché quella pista è molto accidentata. Ma quest'anno, le sezioni di sabbia sono state il mio punto di forza, quindi non vedo l'ora di trasformare Southwick in un punto di forza, anziché in una debolezza. Nel mio anno da rookie, su 250, ho fatto la mia gara migliore lì. Quindi, se possiamo andare lì e farlo, mi piacerebbe vincere. Penso che anche Eli ami quella pista e penso che la mia guida sulla sabbia sia buona in questo momento dopo aver guidato sulla pista di Tyla Rattray. Tutte le tracce da lì in poi, io sono un fan.

MOLTI FAN PENSANO DI VEDERE UN CAMBIAMENTO DELLA GUARDIA CON TE CHE SOSTITUISCE ELI TOMAC COME TOP AMERICANO. Forse, ma prima di tutto, ho il massimo rispetto per Eli. In realtà è uno dei miei ragazzi preferiti per correre. Gareggia pulito. Non ti farà il salto incrociato. Sono cresciuto guardandolo correre. È surreale per me correre per le vittorie in gara e la tuta con lui. Penso che questa potrebbe essere la sua ultima stagione all'aperto, quindi sono entusiasta di poterlo gareggiare, specialmente se questo è il suo ultimo anno, adoro correre con lui, ma voglio batterlo.

COME ULTIMO CONCLUSIONE, SIETE FELICI DI DOVE SEI? Mi sento davvero come se avessi l'intero pacchetto in questo momento. Questo mi dà fiducia a questo punto. Anche quando non inizio bene, ho la mia velocità. La mia forma fisica è buona, migliore di quanto non sia mai stata e la mia bici è buona. Nessuna lamentela da parte mia. Ora lascio queste gare con il sorriso sulle labbra, sapendo solo che io e la mia moto siamo in una buona posizione, è solo una bella sensazione.

2022 SOUTHWICK NATIONAL | PIENA COPERTURA

 

REDBUD 2022 NazionaleNazionale di Southwick 2022Insegui SextonELI TOMAChrc hondaKen RoczenmotocrossMOTOCROSS DI NAZIONImxaMotocross professionale