CLEMENT DESALLE PARLA DEL SUO GRAND PRIX MOTOCROSS CHANCES E AMA SUPERCROSS DELAPPOINTMENT

Con un terzo posto nel 2009 e il secondo posto nel 2010, Clement Desalle spera che la sua traiettoria di carriera continui a salire per il 2011 quando il giovane belga affronta la sua sesta stagione nel Campionato Mondiale FIM 450 e solo il suo secondo come opera Rockstar Energy Suzuki World 450 cavaliere.

Il 21enne ha firmato un'impressionante prima, se a volte dolorosa, prima campagna sulla RM-Z450WS nel 2010 con la vittoria a Fermo in Italia per il sipario del campionato e spererà in due di fila quando l'11 la serie verrà lanciata a Sevlievo in Bulgaria il 10 aprile. Qui Desalle parla del suo inverno di lavoro, delle impressioni di Supercross e della conferma che inseguirà un secondo titolo nazionale belga.

Hai trascorso l'inverno fuori stagione viaggiando molto ...

“Sì, era piuttosto occupato. Sono andato in Spagna, come ogni inverno, ma ho avuto sfortuna con il tempo. Ho dovuto tornare di nuovo a Malaga più tardi per trovare il sole. Sono stato anche in Portogallo per due settimane solo facendo un lavoro fisico. Poi sono andato in California, con l'idea di fare un po 'di Supercross, ma ho avuto di nuovo sfortuna perché ero malato prima di viaggiare. ”

HAI FATTO IL BULK DELLA TUA FORMAZIONE A CASA?

“Sì, ho fatto il mio allenamento fisico a casa con alcuni amici che cavalcano l'Enduro; quindi è stato molto bello. Per il resto, lavoro sempre con mio padre ed è così da diversi anni. Mi conosce meglio di chiunque altro! Ricevo alcune importanti informazioni e consigli da Yves Demeulemeester, l'allenatore del team, e realizzo un programma. ”

NESSUNA VACANZA PRIMA DI CHE?

“Ad ottobre mi sono riposato perché avevo avuto alcuni incidenti alla fine del 2010 e ho ricominciato a lavorare a novembre. Sono andato in vacanza in Egitto con la mia ragazza Andrea; bel tempo ma ho lottato con il cibo! ”

VUOI UN APPROCCIO FISSO PER IL TUO FITNESS COME NEL 2010?

“Sì, non mi piace essere totalmente al 100% al primo Gran Premio. Quello a cui sto puntando è di essere in buona forma all'inizio della stagione, ma facendo attenzione a non spingere troppo il corpo perché è un anno lungo. Devo essere intelligente con il programma. Il lavoro in inverno è diverso da quello durante la stagione, che riguarda il mantenimento della forma fisica. Quando guido mi piace poter avere qualcosa di riservato e non spingere sempre al 100% ".

Quindi il tuo viaggio negli Stati Uniti non è andato così bene ...

“Stavo andando solo per 10 giorni e mi sono sentito male il giorno prima di volare. Poi ho avuto il jet-lag che ha peggiorato le cose. Alla fine, salendo in sella, ho provato a guidare ma non ho potuto fare quello che normalmente posso fare. In realtà è stata un po 'triste. "

HAI DETTO NEL PASSATO CHE VUOI PROVARE ALCUNI SUPERCROSS. QUELLA VISTA È CAMBIATA A TUTTI NEGLI ULTIMI MESI?

“Volevo fare alcuni test quando ero là fuori, ma è pericoloso guidare il motocross quando non ti senti bene, quindi Supercross era ancora più un rischio; non è una buona idea! Sono andato ad Anaheim 1 per vedere la gara e onestamente non mi sono divertito tanto quanto pensavo che avrei fatto in termini di atmosfera. Il livello e l'abilità dei piloti sono incredibili, ma è stato strano vedere quanto dello spettacolo è arrivato per primo, specialmente negli stand dove ero seduto. Andare in America per vivere e correre sarebbe un mondo diverso per me. ”

AVETE AVUTO UN GRANDE PRIMO ANNO CON IL TEAM SUZUKI. CHE COSA HAI PORTATO LONTANO DAL 2010?

“Penso molto alla mia guida e ora non voglio fare gli errori che ho fatto nel 2010 perché ho imparato che lo schianto si rivela così costoso. Non è mai bello andare in crash, ma ci sono momenti in una gara in cui è davvero stupido scendere e devo occuparmene ”.

COME HAI EVOLUTO L'RM-Z450 PER IL 2011?

“Con il team abbiamo lavorato per cambiare alcune parti del motore e anche alcune regolazioni delle sospensioni. Le gare pre-stagionali sono tutte incentrate sui test per me; per trovare un buon feeling con la bici e usare anche le partenze per essere sicuri di essere bravi in ​​quella zona. Mi piace avere un forte potere sulla bici; Mi piace sentire di avere un 450. ”

Hai fatto una coppia di gare nell'ultimo anno del campionato belga. TENTEREMO DI RIPRISTINARE IL TITOLO CHE HA GUADAGNATO NEL 2009?

"Credo di si. Farò una serie completa. Le gare sono abbastanza vicine e ci sono dei vantaggi nel poter gareggiare un giorno alla settimana. ”

LE PERSONE TI HANNO CONSIGLIATO DI FARE BENESSERE NEL 2010, MA ADESSO SEI STATO CERCATO COME UN CONTENDITORE DEL CAMPIONATO MONDIALE. È FACILE TRATTARE QUELLA PRESSIONE?

“Voglio solo rimanere me stesso e basta. L'attenzione extra fa parte di questo sport ed è buona, ma voglio mostrare alla gente che sono lo stesso ragazzo ".

clemente desallemotocrossRM-Z450SUPERCROSSSUZUKI