ELI TOMAC SU FIM WORLD SX: “SO CHE IL MIO TEMPO IN QUESTO SPORT NON È PER SEMPRE”

ELI TOMAC PARLA DI FIM WORLD SUPERCROSS, TEAM USA, RED BUD NATIONAL E ALTRO

Sembrerebbe che tutti i resti di una sbornia da Supercross o di un infortunio al ginocchio persistente siano finiti per Eli Tomac di Monster Energy/Star Racing/Yamaha dopo la sua recente serie di vittorie in moto culminate con un dominio per 1-1 al Red Bud National. Ora secondo in classifica 450, 7 punti dietro il leader Chase Sexton, le cose potrebbero diventare molto interessanti mentre la serie si dirige verso molti dei brani preferiti di Tomac: Southwick e Millville. Dopo che le manche si sono concluse al Red Bud, abbiamo incontrato Eli per chiedergli della serie di motocross, delle corse del Motocross delle Nazioni, del primo round della serie FIM World Supercross e della sua vita familiare.

DI JIM KIMBALL

2022 REDBUD NAZIONALE | PIENA COPERTURA


ELI, IN GENERALE HAI FATTO BENE CON RED BUD, E OGGI NON È STATO DIVERSO. Ho sempre amato questo posto, ma sono stato un po' incostante qui. Ma oggi è stato eccezionale. Fondamentalmente è stato il massimo, dalle qualifiche a entrambe le manche. I miei inizi oggi sono stati fantastici ed era un giorno di cui avevo bisogno. Sentivo di dover fare questo e provare a chiudere in alcuni punti di questo campionato.

QUESTO È STATO UNO DI QUEI GIRI DI DICHIARAZIONE. Era. Era importante perché ovviamente anche Chase sta ancora guidando bene. Era come ho detto, mettendo tutto insieme dall'inizio ed è quello che dovevi fare per fare meglio qui. Ho fatto delle grandi partenze e in Moto 1 è stato tutto basato sull'inizio. Sono stato un po' sepolto in quella seconda manche e ho litigato con Ken (Roczen) all'inizio di quella gara. Sono stato in grado di spostarmi in avanti da qualche parte intorno a metà percorso, e basta. 

HAI VINTO ENTRAMBE LE MOTO, MA C'ERA UN OSTACOLO SULLA PISTA CHE TI HA DATO PROBLEMI? I rulli di sabbia erano davvero duri. Li hanno resi più profondi di quanto non fossero stati in passato.  In realtà, potrebbero essere stati i rulli più profondi che abbiamo avuto qui. Quelle sono state davvero difficili, specialmente nella seconda manche.  La maggior parte delle volte andavamo all'interno, ma l'interno stava iniziando a ricevere un grande kicker in uscita dal turn, quindi era un punto difficile. Quest'anno siamo stati finalmente in grado di fare il Leap di LaRocco in modo coerente. Anche io non lo facevo in modo coerente da un po' di tempo, quindi è stato bello.

SEI CONCENTRATO SULLA VITTORIA DEL CAMPIONATO SUPERCROSS. PREsumo che tu non abbia fatto un sacco di test all'aperto, ma ora hai la tua bici praticamente dove la vuoi? Sì, la moto è rimasta sostanzialmente la stessa da quando è intorno a Hangtown (Round 2), da qualche parte lì dentro. Siamo a buon punto. Ha funzionato in tutte le condizioni e questo è importante in questa fase del gioco.

 

CON GLI ANNI CHE SEI SUL CIRCUITO, HAI DEI BRANI CHE TI PIACCIONO PARTICOLARMENTE? Absolutely Red Bud è un posto che mi piace, e poi adoro Southwick. Millville è anche divertente. Siamo in un buon tratto di binari in questo momento. Piacevoli, solo piste classiche che corrono sempre bene per me. Mi piace il terreno di tutti loro. Anche Washougal, mi trovo bene lì. Ci stiamo dirigendo verso un paio di buoni brani che mi piacciono molto. 

TRASCORSI QUALCHE TEMPO PRESSO LA STRUTTURA STAR RACING IN FLORIDA O TI ALLENI A CASA IN COLORADO? Beh, non sono stato molto vicino a quei ragazzi, solo perché sono stato a casa in Colorado. Non ho visto la maggior parte di quel gruppo dall'inizio del Supercross quando ero in Florida. Per ora abbiamo fatto le nostre cose in Colorado e basta. Non sono molto vicino a loro ora.

So che tuo padre è del Michigan. HAI FAMIGLIA MOLTO ALLUNGATA QUI? Esatto, abbiamo un sacco di famiglia qui da parte di mio padre. È bello averli qui ed è sempre un grande gruppo qui a Redbud.  

NELLA CONFERENZA STAMPA POST GARA HAI CITATO IL MOTOCROSS DELLE NAZIONI. OVVIAMENTE, SARAI UN'OTTIMA SCELTA; VUOI ANDARE? Oh sì, se rimango in salute e tutto rimane com'è. Se vengo selezionato, rappresenterò quest'anno. 

QUEST'ANNO CORRI IL SUPERCROSS DI PARIGI E POI CORRI UN ROUND DEL SUPERCROSS MONDIALE. DEVI TROVARE INTERESSANTE SUPERCROSS MONDIALE. Sì, e penso che sarà solo un momento divertente e un'avventura per noi. So che il mio tempo in questo sport non è per sempre, quindi approfitterò delle cose quest'anno e andrò a correre un paio di quelle gare.  

UN'ULTIMA DOMANDA; CON UN COPPIA DI BAMBINI ORA, TI HA CAMBIATO? Beh, cambia solo la tua prospettiva sulla vita e il modo in cui affronti le cose. Impari quanto puoi essere egoista. È fantastico avere una famiglia. Sono sicuro che conosci quella sensazione. Non c'è niente di simile, e lo adoro.

2022 REDBUD NAZIONALE | PIENA COPERTURA

 

REDBUD 2022 NazionaleNazionale di Southwick 2022ELI TOMACintervista a eli tomacSupercross mondiale FIMMondo FIM SXcolloquioMOTOCROSS DI NAZIONIMotocross professionalegemma rossa nazionalebocciolo rossoTOMACyamaha