FLASHBACK FRIDAY | IL 2004 MILLVILLE NATIONAL | RICORDA COSA È SUCCESSO?

L'holeshot tra due tempi e quattro tempi nel 2004 è andato sempre ai martelli. James Stewart (259) su un due tempi KX125 non ha mai ottenuto l'holeshot. 

Di Tim Olson nel 2004

Normalmente farei tutto il possibile per uscire da Rochester, Minnesota. Non perché la città, che celebra il suo sesquicentenario, è cattiva, ma perché rispetto alla California del sud, la Mecca dell'industria del motocross, Rochester, Minnesota è meglio conosciuta per una cosa, e una cosa sola: la Mayo Clinic. Senza offesa per i fratelli Mayo, ma non voglio mai avere bisogno dei loro servizi. Vado a Rochester per la migliore ragione di tutte: la Millville 125/250 National.

La pista nazionale all'aperto di Millville nel 2004. Sembra ancora molto simile 14 anni dopo.

Una volta all'anno, metà del settore del motocross SoCal (team manager, meccanici, piloti, rappresentanti post-vendita e appendini), salta sul volo del venerdì per Rochester. Quest'anno, sul mio volo della Northwest Airlines c'erano ancora più motocross del solito. Perché l'afflusso? Certamente, tutti in California non hanno deciso di andare in vacanza nella terra dei 10,000 laghi (e la maggior parte sembrava troppo salutare perché le cinture di sicurezza restituivano bevande gratuite in First Class per andare alla Mayo Clinic). La risposta è stata semplice Millville stava per essere svelato il "Next Big Thing". Il numero nove di AMA National sarebbe stato il party uscente di Mike Alessi!

La famigerata t-shirt Mike Alessi "Believe the Hype". Millville è stata la prima gara da professionista di Alessi ed è stata su una CRF450.

IL RAPPORTO DI MINORANZA

Un giovane Mike Alessi e il team manager della Honda Erik Kehoe. 

Conosco Mike da quando era un bambino. Suo padre ha corso contro mio padre. Ho visto la prima gara di Mike (e del fratello Jeff) in assoluto alla Perris Raceway di SoCal. Jeff ha testato Pee-Wees e mini-cicli per MXA per quasi otto anni. Mi piacciono lui, suo fratello, sua madre e suo padre. Sorprendentemente, questo mi ha messo in minoranza sull'aereo.

I precedenti campioni del mini-ciclo sono stati pubblicizzati, pubblicizzati e ballyhoo mentre facevano il passaggio dall'amatore al professionista, ma mai con l'angoscia, il vetriolo e l'ira che la festa in uscita di Alessi ha suscitato. Mike aveva fatto in poche settimane quello che la maggior parte delle persone impiegava anni a fare. Aveva fatto nemici. Aveva affrontato male, direttamente o indirettamente, letteralmente ogni corridore che avrebbe dovuto affrontare (e quelli che Mike non era riuscito a irritare, papà Tony finì). Non c'è dubbio che la gente è arrivata a vedere quanto Mike avrebbe fatto bene sperando che fallisse. E fallì. Alla grande! Sono contento. Questo può sembrare significare venire da qualcuno che si considera un amico, ma era proprio quello di cui Mike aveva bisogno. Era una dose di realtà. Mike ha messo gli occhi in alto e ha parlato una buona lotta, ma ora sa che non li ha impostati abbastanza in alto e che parlare è pragmatico senza significato senza risultati.

Dire che il clan Alessi sarebbe stato insopportabile se Mike avesse avuto una buona giornata a Millville è un eufemismo. Un traguardo tra i primi cinque avrebbe frenato la sua crescita, non come pilota, ma come essere umano. Perdere è il primo passo per capire cosa significa vincere.

Ricky Carmichael era inarrestabile. 

Per quanto riguarda le precedenti "Next Big Things", la perdita non è nelle agende del 2004 di James Stewart e Ricky Carmichael. Erano gli unici a non essere coinvolti nello spettacolo itinerante di Mike Alessi: erano sopra di esso ... e molto più avanti.

Il mostro ululato di Millville. 

Mike Alessi (800) ha avuto una buona partenza per la sua prima moto, anche se ha avuto sfortuna in entrambe le manche andando 27-25 per il 30esimo posto. Chad Reed (22) ha ottenuto l'Holeshot in Moto One e ha ottenuto un secondo posto. Nella seconda manche Reed è arrivato 35 °. 

RISULTATI: 2004 MILLVILLE 125/250 NAZIONALE

James Stewart potrebbe essere stato l'unico pilota su una 125 in un mare di 250 a quattro tempi, ma è comunque riuscito a raggiungere l'1-1 per la classifica generale. 

Classe 125
1. James Stewart (Kaw)… 1-1
2. Broc Hepler (Suz)… 2-2
3. Matt Walker (Kaw)… 3-6
4. Nathan Ramsey (Hon) ... 4-5
5. Ryan Mills (Hon) ... 6-10
6. Troy Adams (Kaw)… 5-13
7. Ivan Tedesco (Kaw)… 9-12
8. Mike Brown (Yam) ... 31-3
9. Davi Millsaps (Suz)… 37-4
10. Danny Smith (Yam) ... 38-7
11. Josh Grant (Hon) ... 7-32
12. Chris Gosselaar (Hon) ... 35-8
13. Timmy Weigand (Hon) ... 14-15
14. Andrew Short (Suz)… 8-26
15. Greg Schnell (Hon) ... 22-9
16. Turbo Reif (Hon) ... 13-17
17. Kelly Smith (Yam) ... 10-34
18. Brian Gray (Suz) ... 25-11
19. Branden Jesseman (Suz) ... 12-20
20. Josh Woods (KTM) ... 11-38

Ci manca Broc Hepler alle gare. Era uno dei cavalieri più simpatici in circolazione. Ora corre in fuoristrada a est. Broc è andato 2-2 a Millville. 

Ivan Tedesco. 

La fabbrica RM-Z250 di Davi Millsaps si prepara per essere lavata dal meccanico Carlos Rivera. 

Mike Brown. 

Josh Grant viene espulso a causa di un brutto incidente.

LA CLASSE 250

Ricky Carmichael era un uomo in missione a Millville. 

1. Ricky Carmichael (Hon) ... 1-1
2. Kevin Windham (Hon) ... 5-2
3. Sebastien Tortelli (Suz)… 4-3
4. David Vuillemin (Yam) ... 3-4
5. Ernesto Fonseca (Hon) ... 7-5
6. Nick Wey (Suz) ... 6-8
7. Joaquim Rodrigues (KTM) ... 10-6
8. Michael Byrne (Kaw)… 9-7
9. Heath Voss (Yam) ... 13-9
10. Chad Reed (Yam) ... 2-35
11. Jason Thomas (Hon) ... 12-10
12. Craig Anderson (Hon) ... 13-14
13. Kyle Lewis (Hon) ... 18-11
14. Ryan Clark (Yam) ... 14-15
15. Clark Stiles (Hon) ... 11-38
16. Rodrig Thain (Suz)… 21-12
17. Ryan Abrigo (Hon)… 29-13
18. Justin Buckelew (Hon) ... 19-17
19. Jeff Gibson (Yam) ... 15-37
20. Richie Owens (Kaw)… 22-16

Ernesto Fonseca è andato 7-5.

David Vuillemin. 

Kevin Windham era secondo a RC. 

Joaquim Rodrigues.

Sebastian Tortelli.

Jeff Stanton. 

Andrea Corto. 

Ryan Hughes con un braccio rotto. 

Il meccanico di Nathan Ramsey nel 2004 era Andrew "Hoppo" Hopson. 

Tony Berluti.

Meccanico di RC, leggenda Mike Gosselaar. 

2004 NAZIONALE DI MILLVILLEcredi alla maglietta dell'ypeFlashback venerdìJAMES STEWARTKevin WindhamMike AlessiRicky Rickysebastien tortelliTim olson.