MOTOCROSS TECH DIMENTICATO: RICORDA QUANDO LA BMW HA FATTO UNA BICI DA SPORCO?

La storia del Motocross è piena di esempi di idee creative che sono state annunciate come rivoluzionarie, ma, a causa del rapido tasso di cambiamento nello sviluppo, affondò nella palude della tecnologia dimenticata. Sebbene alcuni siano meglio abbandonati, altri sono stati davvero innovativi (se non alla fine hanno avuto successo). MXA ama svelare le curiosità tecnologiche del motocross. Ti ricordi questa idea? La BMW G450X?

L'equipaggio del demolitore MXA vorrebbe dire che tutte le terribili bici da cross sono state progettate, costruite e dimenticate 30 o 40 anni fa, ma non è vero. Una delle case automobilistiche più rispettate al mondo ha provato a progettare una dirt bike per la distribuzione americana nel 2010, per poi raddoppiare facendo in modo che Husqvarna, di cui era proprietario all'epoca, prendesse le sue idee fallite e usasse il motore per i prossimi tre anni . La BMW, nonostante tutta la sua abilità nel campo dell'ingegneria automobilistica, non sapeva nulla delle moto da cross e lo dimostrò.

Il telaio del gancio presentava il sistema di trazione coassiale BMW, il che significava che il perno del forcellone e il pignone del contralbero erano allineati tra loro. La frizione era montata sull'estremità dell'albero motore. Si noti che il collegamento dell'ammortizzatore è montato sulla parte superiore del forcellone anziché sotto di esso.

Gli ingegneri della BMW pensavano di sapere più di tutti gli altri, ma hanno progettato una bici che ha dimostrato quanto poco sapessero davvero. Il motore BMW è stato progettato in Germania e costruito a Taiwan da Kymco. Aveva un sistema di iniezione di carburante a circuito chiuso (che si bloccava facilmente). Il pignone del contralbero era montato in linea con il perno del forcellone (chiamato sistema di trazione coassiale). Il motore era inclinato in avanti di 30 gradi (l'opposto del motore inverso Yamaha). La piccola frizione era montata sull'albero motore (a la Hodaka). Il motore era appeso sotto un telaio a forma di traliccio (dove era vulnerabile) e la manovella girava all'indietro (come la ESO ceca). La bici è stata un disastro.

L'orologio è in questa foto per mostrare quanto piccola fosse la frizione BMW.

La BMW ha persino assunto l'asso fuoristrada David Knight per correre sulla G450X, solo per essere imbarazzato quando ha lasciato il team a metà stagione dicendo: "Il ragazzo che ha progettato la moto non ha ammesso che non andava bene."La versione 2011 del motocross Husqvarna TC449, con il suo motore Kymco di Taiwan, era programmata per essere venduta in America, ma Husky North American ne ha impedito l'importazione in qualsiasi numero.

La BMW è uscita dal mercato delle moto da cross alla fine del 2010, ma all'epoca possedevano Husqvarna e Husky utilizzava il motore taiwanese nel TX449 dal 2011 al 2014. Per il 2011, BMW ha persino fatto realizzare a Husqvarna una versione da motocross del coassiale Macchina del sistema di trazione chiamata TC449. Solo una manciata di modelli di motocross è stata portata negli Stati Uniti prima che Husky serbasse l'idea quando la frizione a rotazione rapida, lo squat eccessivo, il peso complessivo elevato e il design strano li hanno convinti a restare con le bici da enduro. KTM ha acquistato Husqvarna nel 2013, ma non voleva nessuna delle proprietà intellettuali del motocross di BMW.

 

BMWBMW G450XSistema di trazione coassialeDavid Knighttecnologia di motocross dimenticataHusqvarnaKymcomotocrossmxa