VELOCITÀ DI DIO! RED BULL PROPRIETARIO DIETRICH MATESCHITZ (1944-2022)

VELOCITÀ DI DIO! RED BULL PROPRIETARIO DIETRICH MATESCHITZ (1944-2022)

Il proprietario e co-fondatore della Red Bull è deceduto il 22 ottobre 2022, secondo la società.

"In questi momenti, la sensazione predominante è quella di tristezza", ha detto Red Bull in un'e-mail ai dipendenti a livello aziendale. “Ma presto la tristezza lascerà il posto alla gratitudine, gratitudine per ciò che ha cambiato, commosso, incoraggiato e reso possibile a così tante persone. Rimarremo legati a lui con rispetto e amore”.

La causa della sua morte non è stata spiegata nell'e-mail.

Dietrich e il marchio Red Bull hanno influenzato positivamente le persone di tutto il mondo, ma l'influenza della Red Bull è particolarmente evidente nel regno dello sport, in particolare negli sport d'azione.

DETTAGLI SU DIETRICH MATESCHITZ & RED BULL'S JOURNEY

Dietrich Mateschitz con una Red Bull in mano.

Dietrich è nato in Austria nel 1944 e ha frequentato l'Università di Economia e Commercio di Vienna, dove ha trascorso 10 anni studiando commercio. Si è laureato nel 1972 e si è dedicato al marketing.

Nel 1982 Dietrich scoprì un concentrato energetico thailandese chiamato Krating Daeng - o Red Bull - di proprietà di Chaleo Yoovidhya e affermò che curava il suo jet lag. La coppia ha entrambi investito $ 500,000 due anni dopo per creare la Red Bull, ciascuna con una quota del 49%, con il figlio di Yoovidhya che ha preso il resto. Fu convenuto che Mateschitz sarebbe stato responsabile della gestione dell'azienda che iniziò ad operare in Austria. Red Bull vendette la sua prima lattina in Europa nel 1987 e trasferì le operazioni negli Stati Uniti nel 1996.

Alla fine del 2021, Red Bull impiegava 13,610 persone in 172 paesi (fine 2020: 12,618 in 171 paesi).

Dettagli finanziari, tramite redbull.com: Un totale di 9.804 miliardi di lattine di Red Bull sono state vendute in tutto il mondo nel 2021, con un aumento del 24.3% rispetto a un 2020 già di grande successo. Il fatturato del gruppo è aumentato del 23.9% da $ 7.157 miliardi a $ 8.869 miliardi. In termini di vendite, ricavi, produttività e profitto operativo, i numeri sono tornati in rialzo e rappresentano il meglio nella storia dell'azienda fino ad ora. Le ragioni principali di tali cifre positive includono vendite eccezionali in quasi tutti i mercati Red Bull nel mondo, combinate con una gestione dei costi estremamente efficiente e un investimento continuo nel marchio.

In termini di ulteriore espansione, Red Bull si sta concentrando sui mercati principali dell'Europa occidentale e degli Stati Uniti e sui mercati in crescita nei paesi in via di sviluppo, continuando anche a promuovere l'unità di confezionamento originale da 250 ml e il lancio della gamma ORGANICS by Red Bull . I nostri piani di crescita e investimento nel 2022 sono ancora una volta molto ambiziosi, prevedono una continua tendenza al rialzo e, come sempre in Red Bull, saranno finanziati dal flusso di cassa operativo.

KTM FACTORY RACING PUBBLICATO VIA INSTAGRAM:

Dietrich MateschitzMateschitzmotocrossProprietarioRed BullDietrich Mateschitz, proprietario della Red Bull