AVVISO GRAFICO | WESTON PEICK PARLA DOPO UN INCIDENTE INCIDENTE AL SUPERCROSS BERCY

La faccia di Weston Peick era quasi irriconoscibile dopo l'incidente. 

Weston Peick ha avuto uno strano incidente al Bercy Supercross di Parigi il 17 novembre 2018 dove è atterrato nella prima sezione ritmica subito dopo la partenza del primo giro. L'impatto dell'incidente è stato sulla testa di Weston, con più di 10 fratture in tutto il viso. Dopo l'incidente, Weston è stata messa in coma indotto con il suo fidanzato, Kelly Acleland, postando sui social media che non poteva nemmeno riconoscerla presto come faccia da marito.

Weston in un letto d'ospedale in Francia sta recuperando. 

Dopo più di due settimane e tre interventi chirurgici, Weston è cosciente e in via di guarigione. Ha pubblicato sui suoi account Facebook e Instagram immagini grafiche del trauma sul suo viso dall'incidente e dagli interventi chirurgici. Questo è ciò che Weston ha da dire.

Dopo due settimane. Weston sta camminando e sta tornando sulla buona strada per il recupero. 

“Beh, questo è stato un inferno di un infortunio che non riesco nemmeno a spiegare quanta sofferenza è andata avanti nelle ultime 2 settimane. Ho avuto oltre 10 fratture su tutto il viso e 3 interventi chirurgici. Ma sta finalmente cercando il meglio. Sto camminando lentamente e facendo muovere di nuovo il mio corpo, tornerò a casa negli Stati Uniti martedì [4 dicembre]. Enorme shoutout a @ road2recovery e tutti coloro che avevano fatto donazioni per aiutare a sostenere questo lungo viaggio positivo per tornare in sella. Non posso ringraziare abbastanza la mia famiglia e i miei amici per le loro preghiere e pensieri positivi. Un grande ringraziamento a tutte le persone qui in Francia che hanno reso il mio soggiorno più facile e più adatto alla mia famiglia. " –Weston Peick

Per sostenere il viaggio di Weston, vai al suo Fondo Road2Recovery. Da tutti noi a MXA, speriamo che tu guarisca presto.

L'INCIDENTE DI WESTON A BERCY

RELAZIONE SULLA PROTEZIONE SVEWeston PeickWESTON PEICK CRASHWeston Peick incidente bercy