INTERVISTA MXA DELLA SETTIMANA: WESTON PEICK

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Weston era in corsa verso il podio. Tutto ciò di cui ha bisogno è stato un buon inizio.

Quando l'eroe privato di lunga data Weston Peick ha finalmente ottenuto un giro in fabbrica a tempo pieno con il Team Yamaha Yamaha JGR nel 2015, ha rapidamente premiato i suoi datori di lavoro con un podio Supercross, il suo primo podio all'interno degli stadi. Fu la sua forte determinazione e perseveranza a portarlo a quel punto. Era spesso chiamato "il campione del popolo". Mentre il suo primo anno alla JGR gli è valso molti riconoscimenti, il secondo anno è stato in qualche modo una lotta, a partire dalla sua sospensione a due gare per essersi impigliato con Vince Friese. Ma non era solo Peick a lottare, il suo compagno di squadra Justin Barcia aveva anche problemi a mettersi a proprio agio sulla YZ2016 del 450. Con un cambio di squadra dell'ultimo minuto dalla Yamaha alla Suzuki per il 2017, Weston Peick ha avuto un aspetto migliore all'inizio della stagione. Quindi durante le prove del Phoenix Supercross Weston si è schiantato duramente. Diciamo con lui di far passare il cambio a Suzuki, Vince Freise e al suo infortunio.

Di Jim Kimball

WESTON, CON L'INTERRUTTORE DI SQUADRA SU SUZUKI, QUAL È IL TUO DA PRENDERE SU COME VA A JGR? Finora il cambiamento è stato buono. È stato un bel cambiamento dell'ultimo minuto da Yamaha a Suzuki per JGR. Penso che con il cambiamento abbia apportato alcune novità e alcune buone modifiche a JGR. Sono contento della bici e stanno facendo un ottimo lavoro nel preparare la bici per la stagione.

IL TUO PRIMO ANNO CON JGR È STATO NEL 2015, E IN SUPERCROSS AVETE IL TUO PRIMO PODIO E JUSTIN BARCIA VINTO ALCUNI 450 NAZIONALI. MA SEI STATO LOTTO NEL 2016. Il 2015 è stato il mio primo anno su una moto ufficiale e avevamo un ottimo set up per la moto. All'epoca funzionava bene per me, ma nel 2016 abbiamo apportato alcune modifiche alla moto e penso che siamo andati indietro all'inizio della stagione, e ci ha morso nel sedere per il 2016. Alla fine, alla fine, abbiamo capito cosa abbiamo sbagliato. Ovviamente è così che è andato il '16; era una specie di fase di apprendimento.

LA YAMAHA YZ450F HA UNA MALE REPUTAZIONE PER LA SUA MANIPOLAZIONE, CHE COSA TI PRENDI? Credo che sia solo una situazione di preferenza del ciclista. Tutto si riduce alla configurazione. Se riesci a ottenere una buona configurazione su una bici, allora la bici è perfettamente a posto, ma puoi anche essere catturato inseguendo la coda con la bici cercando di trovare l'impostazione migliore per essa. Questo è vero con ogni bici. Tutte le bici sono abbastanza simili, ma alcune sono più difficili di altre da configurare e alle quali adattarsi.

Hai corso su RM-Z450 come PRIVATEER E COME COMPILAZIONE PER RCH, QUANTO È DIVERSO IL TUO NUOVO JGR SUZUKI? Ho corso tutte e tre le bici e ho avuto tre esperienze piuttosto diverse con le sospensioni, e tutte e tre le bici hanno avuto diversi pacchetti motore. Ma nel complesso, la bici ha la stessa sensazione e maneggevolezza indipendentemente da ciò che si lancia. Il che è positivo, perché sai sempre che cosa avrai. In realtà puoi avere un'impostazione mediocre e la bici è ancora buona. Con JGR ci sono più cose che possiamo fare e cambiare per renderlo migliore rispetto agli anni precedenti. Quindi penso che in JGR siamo in vantaggio su alcune cose.

NON DITE CHE LA MOTO E 'RIMASTA LA STESSA NEGLI ANNI. VUOL DIRE CHE NECESSITA DI PIÙ SVILUPPO? Tutti dicono che l'RM-Z450 non è stato riqualificato da anni, ma allo stesso tempo, non c'è motivo di cambiare qualcosa di buono. Molti produttori cambiano costantemente le loro cose e finisce per essere peggio. Suzuki ha cambiato roba nel 2012, ma non grandi cambiamenti, ma ogni cambiamento è stato un buon cambiamento. Ecco perché la bici maneggia così bene.

Weston non è estraneo alla Suzuki RM-Z450. Lo ha guidato come corsaro e con RCH Suzuki e ora JGR. In quel periodo la moto praticamente non è cambiata. 

QUANDO È STATO PROGETTATO IL PIANO DI JGR PER COMMUTARE I MARCHI ALL'ULTIMO MINUTO, CHIEDONO IL TUO PARERE? Hanno chiesto a tutti i piloti "Cosa ne pensi di andare a Suzuki?" E Suzuki era l'opzione con cui tutti volevano andare. Penso che sia tutto a posto; tutti i membri del team ne hanno parlato prima di prendere la decisione.

È UN TIPO DI VERGOGNA CHE NON SEMBRA MAI ESSERE PARLATO O PENALIZZATO. FARÀ QUESTI COLPI E TI ANTAGONIZZA, MA NON DEVE MAI PAGARE IL PREZZO.

IL SUZUKI È UNA BICI COMPLETAMENTE NUOVA PER IL TEAM JGR, JGRMX STA ANCORA PROVANDO NUOVI PEZZI? Tutto è così nuovo che stiamo ancora sviluppando parti, creando parti, cambiando cose e provando cose. Direi che ogni due settimane c'è qualcosa di nuovo da provare, qualcosa da sviluppare o qualcosa che vogliamo cambiare. Qualcosa viene sempre fuori. C'è spazio per migliorare, ma dato che si trova in questo momento, la bici è buona.

IL CAMBIAMENTO DA 20 LAPS A 20 MINUTI TI INTERESSA? OGNI GARA È STATA EFFETTUATA PER ESSERE MOLTE PIATTE PIÙ LUNGO L'ULTIMO ANNO. È evidente. A San Diego, abbiamo fatto 24 giri. Se stai spingendo forte e colpisci quel segno da 20 giri, hai ancora 4 giri da fare, il che è un grande punto di svolta per alcuni ciclisti. Se non sei in forma, inizierai a cadere qui. È un cambiamento interessante, ma penso che finirà per essere 20-21 giri nella maggior parte dei casi, il che non è molto diverso da quello che era.

JGRMX E RCH TRANNO MOLTE INFORMAZIONI SULL'RM-Z450S? Per quanto ne sappia, non c'è alcun coinvolgimento tra noi due. So se abbiamo davvero bisogno di aiuto con qualcosa o se abbiamo bisogno di una parte o qualcosa che non abbiamo, che è disponibile, ma quando si tratta di parti di una gara, non c'è nulla da condividere.

Speriamo che vedremo Weston guarire velocemente dopo il suo brutto incidente a Phoenix e tornare per gli AMA Nationals. 

IL PACCHETTO SUPERCROSS È STATO ROTTO IN DUE GRUPPI, CON DUNGEY E ROCZEN (PRIMA DEL SUO CRASH) FUORI DI FRONTE A UN SECONDO GRUPPO DAL 4 ° O 8 ° CHASING. LO VEDETE IN QUESTO MODO? Non la vedo proprio così. Sto solo cercando di arrivare in testa il più velocemente possibile. Ho avuto dei buoni risultati quest'anno e ho mostrato una buona velocità. I ragazzi che sono davanti a me sono bravi ragazzi e probabilmente hanno lavorato tanto quanto me, quindi penso che l'unica cosa che hanno su di me in questo momento è che stanno iniziando davvero bene e sto ottenendo semi- inizia decente. Penso che se potessi intensificare il mio gioco iniziale e continuerei a migliorare me stesso.

DOBBIAMO PORTARE VINCE FRIESE CHE HAI AVUTO PIÙ INCONTRO CON LUI QUEST'ANNO E, Certamente, HA AVUTO IL SUO INCIDENTE CON JASON ANDERSON. È uno di quei corridori che è abbastanza veloce da essere tra i piedi ed essere un problema se lo giri, o se lo corri in una gara di calore che dura solo un paio di giri. È sempre in mezzo. Ci sono entrato con lui alla A1 perché stavo cercando di passarlo, e lui mi ha fatto saltare in croce. È la stessa vecchia cosa dello stesso vecchio cavaliere. Non cambierà mai. È un peccato che non parli o venga mai penalizzato. Prenderà quei colpi e ti antagonizzerà, ma non dovrà mai pagare il prezzo. Questa è la situazione e tutti abbiamo a che fare con lui.

Cosa è successo nel tuo crash di PHOENIX; ERA UN ERRORE MENTALE O UN PROBLEMA IN BINARIO? Il mio incidente è stato una specie di lunga storia. Ho fatto la stampa il giorno prima dell'evento in cui ho fatto più di 30 giri il giorno della stampa e la pista andava perfettamente bene allora. Ovviamente, era un po 'asciutto, quindi tutti ci aspettavamo che mettessero dell'acqua, ma quando sabato ci siamo presentati per la camminata in pista, avevano completamente immerso la pista sott'acqua. Fu un disastro completo, pieno di fango. Quindi, sono uscito per quella prima prova e ho appena corso il primo giro. Ho appena fatto la linea generica al primo giro e poi al secondo giro ho iniziato a saltare alcune cose e al terzo giro sono arrivato e sono andato a colpire la linea normale che ho fatto il giorno della stampa, che era all'interno del singolo , doppia, tripla. E mentre stavo togliendo la faccia della tripla, era ancora un po 'confuso tra le transizioni, ma pensavo di essere abbastanza arrogante da poterlo fare. Ma proprio mentre mi avvicinavo alla faccia del labbro, persi la trazione e da lì, fu solo in un pieno endo nella faccia del terzo labbro. Ho salvato la mia bici praticamente da lì.

PHOENIX HA UN TETTO SULLO STADIO, PERCHÉ È STATO COSÌ FANGOSO? A volte non capisco la troupe o quello che pensano di fare. Tutto si riduce alla stessa cosa: non sono là fuori a correre, quindi non sanno com'è veramente. Fanno quello che vogliono, ma noi siamo quelli là fuori a correre. Immagino di non poter incolpare nessuno tranne me stesso. Io sono quello che guida la dirt bike. Ma non erano le condizioni ideali considerando che ha un tetto sopra e quanta acqua hanno messo giù. Ha completamente allagato l'intero posto, ma è quello che è, e non puoi davvero fare molto al riguardo.

MA TUTTI SONO STATI LAGLIATI DURANTE I GIRO TONDI CALIFORNIA. Sì, i primi due round sono stati eccezionali. Hanno fatto un lavoro assassino con la quantità di pioggia che abbiamo avuto in California. Ma è stato frustrante entrare nel quarto round in cui abbiamo lo stadio chiuso e loro vogliono trasformare la pista in un pozzo di fango.

A volte una pausa dalle gare fa bene all'anima, come lo scorso anno a Ryan Dungey. GLI HA DATO TEMPO DI GODERE DELLA VITA, MA NON PENSIAMO CHE QUESTO SIA IL CASO CON TE? Non c'è niente di buono. È solo un peccato. Ho solo potuto fare tre gare e ho sicuramente mostrato un po 'di velocità. Mi stavo migliorando ogni settimana. Non c'è niente che io possa fare al riguardo, oltre a rimanere positivo, tenere la testa alta e andare avanti.

AVETE UN ORARIO DIVERSO SUL TUO RITORNO? Con il mio infortunio, ho dei perni che lo tengono insieme. Tirerò fuori gli spilli tra due mesi. Una volta tolti gli spilli, posso iniziare la terapia fisica e poi posso dedicare più tempo stimato a quando sarò in grado di tornare sulla bici. Ma, finché non tolgo gli spilli, il meglio che posso dire è che li tolgo tra due mesi - da lì in poi posso decidere quando penso che sarò pronto a tornare.

POTREBBE NON ESSERE FINO A INIZIO DI AMA NATIONALS? Sì purtroppo. È una delle lesioni in cui non dovresti affrettarti. Voglio lasciarlo guarire, ma non mi prenderò troppo tempo precauzionale in più. Sono il polso e la mano a farfalla, quindi tutto deve assolutamente essere al 100% prima di mettermi in grado di rinforzarlo.

 

JGRjgrmxjoib gibbs racingmotocrossRM-Z450SUPERCROSSSUZUKIVincenzo FriseWeston Peickyamaha