INTERVISTA A KEN ROCZEN: GUADAGNARE IN SUPERCROSS DI OAKLAND CON UN PIOMBO DI OTTO PUNTI

INTERVISTA A KEN ROCZEN: VERSO L'OAKLAND SUPERCROSS 2020 CON OTTO PUNTI DI VANTAGGIO

È del team Honda? Ken Roczen Indietro? Certo, sembra che lo sia. Ora, con due vittorie in gara al suo attivo, Roczen sta guadagnando slancio. Certo, la sua prima vittoria in Supercross in quasi tre anni al St. Louis Supercross è stata impressionante, ma forse è stata la sua dominazione dell'evento Triple Crown di Glendale Arizona che ha superato St. Louis. Tutti diranno che Ken è in una buona posizione con un vantaggio di otto punti su Eli Tomac, ma anche Ken capisce che è troppo presto per eccitarsi eccessivamente. Abbiamo parlato con Ken dopo la sua vittoria Triple Crown in Arizona per vedere dove è la sua mentalità.

2020 OAKLAND SUPERCROSS | PIENA COPERTURA

Di Jim Kimball

IN PRIMO LUOGO, CONGRATULAZIONI PER LA TUA VITTORIA A ST. LOUIS, PENSO CHE OGNI SINGOLA PERSONA NELLO STADIO, COMPRESI I TUOI CONCORRENTI, SIANO FELICI. Sì, grazie, è passato molto tempo. Non direi che me lo aspettavo, visto che ovviamente il mio A1 non era il massimo e avevamo del lavoro da fare. Ma poi abbiamo davvero messo la testa a posto il fine settimana successivo, e abbiamo comunque cercato di regolare un po' di più la moto durante le prove. A St. Louis ero sicuro di andare nel caldo, e poi nel main. Mi sono concentrato solo sulla mia partenza, sulla mia guida, e ho cercato di essere il più aggressivo possibile.

Ken Roczen ha tenuto a bada un Eli Tomac che caricava duramente per segnare 1-1-1 al Glendale Supercross Triple Crown.

DOPO A1 HAI INDICATO DI AVERE ALCUNI PROBLEMI DI IMPOSTAZIONE, MA CERTAMENTE SEMBRAVA RIPRENDERE DA QUESTO. Ovviamente, quando un pilota dice che c'è stato un problema o altro, alcune persone pensano che sia una scusa. Ma quando lo sosterrai il prossimo fine settimana con una vittoria, questo dimostrerà che eravamo solo un po' fuori. Ma allo stesso tempo, è passato molto tempo da quando abbiamo gareggiato nel Supercross e arrivare lì e il modo in cui sono finito al Supercross non è stato il massimo. Non è necessariamente una buona combinazione, ma allo stesso tempo cerco di rinfrescarmi e non vedo l'ora che arrivi il prossimo fine settimana. Cerco di non abbattermi troppo e mi metto al lavoro e mi concentro.

Ken Roczen ha aumentato il suo vantaggio di 3 punti a 8 punti con la sua vittoria in Arizona. Eli Tomac è secondo, Justin Barcia è terzo, 11 punti indietro, Jason Anderson è quarto, 14 punti dietro e il campione in carica, Cooper Webb è quinto, 20 punti dietro. 

ANCHE LA TUA GARA DI SEGUITO DOPO AVER CATTURATO LA TUA PRIMA VITTORIA È STATA BUONA. Di sicuro. A2 è stata dura per me. Non mi sono adattato troppo bene alla pista. Ho avuto le mie difficoltà qua e là, ma è stato bello tirarmi indietro. Invece di andare per tutto e cercare di vincere, abbiamo ottenuto un secondo, che è ancora un risultato super solido. Dobbiamo cercare di essere in quel posto ogni singolo fine settimana. Puoi essere il più veloce e poi commettere un grosso errore ed essere fuori dalla caccia al campionato. Siamo all'inizio della stagione, quindi cerchiamo di concentrarci il più possibile sulle nostre partenze per rendere la nostra vita molto più semplice e stare lontano dai guai.

Ken Roczen ed Eli Tomac attualmente occupano uno e due punti e stanno ancora cercando il loro primo titolo 450 Supercross.

CON TANTI VIAGGI FAR PARTE DI RACING SUPERCROSS, EVITARE MALATTIE O SEMPLICEMENTE RIMANERE IN SALUTE DEVE ESSERE DIFFICILE. Sì, è dura. Cerco di considerare il viaggio ora come riposo e cerco di rilassarmi. Ma allo stesso tempo, siamo intorno a molte persone con molte malattie in giro. È davvero difficile rimanere in salute. Sembra che siamo sotto stress costante, con i viaggi, le corse e gli acquisti dei nostri piloti. Siamo sempre in mezzo a tante persone ed è difficile stare lontano dai guai, ma allo stesso tempo dobbiamo solo gestirlo. Tutti hanno a che fare con la stessa cosa, e sì, anche quando ci sono brutte giornate o altro, devi cercare di ridurre al minimo il danno.

Ken Roczen e il suo meccanico Jordan Troxell si incontrano prima delle gare iniziate a Glendale. 

“Avete già visto un paio di altri piloti vincere, e ce ne sono sicuramente altri che vinceranno. La competizione è più dura che mai in questa stagione”.

ORA SEI L'UNICO DUE VOLTE VINCITORE FINORA QUEST'ANNO, SEI L'UOMO DA BATTERE? Certamente, è fantastico avere due vittorie in gara ora, ma non voglio essere troppo avanti a me stesso. Hai già visto un paio di altri piloti vincere, e ce ne sono sicuramente altri che vinceranno. La competizione è più dura che mai in questa stagione. Mi aspetto che vedremo presto altri vincitori. Ma sì, devo solo impegnarmi e continuare a cercare di essere vicino ai primi e salire sul podio.

Ken Roczen ama eseguire le sue fruste con una mano e un piede durante le cerimonie di apertura.

CAPISCO CHE ORA SEI IN CALIFORNIA, MA A UN QUALCHE PUNTO, TI RITORNERAI IN FLORIDA? Sì, sono stato in California per tutte le gare finora, poiché la maggior parte delle gare si svolge sulla costa occidentale, quindi per me ora è la California. Ma non appena le gare andranno a est, tornerò in Florida.

2020 OAKLAND SUPERCROSS | PIENA COPERTURA

2020 supercross di oaklandglendale supercrosshrc hondaKen RoczenIntervista a Ken RoczenRoczenSUPERCROSSsx