MARK BLACKWELL PER RICEVERE L'EDISON DYE LIFETIME ACHIEVEMENT AWARD DOMENICA AL WORLD VET

Mark Blackwell quando era il team manager Suzuki.

Comunicato stampa: Dubya USA e Glen Helen Raceway sono orgogliosi ed entusiasti di annunciare che il destinatario 2021 dell'Edison Dye Motocross Lifetime Achievement Award sarà l'iconico pilota americano della fine degli anni '1960 e dei primi anni '1970 Mark Blackwell. Oltre ai suoi impressionanti risultati nel motocross, Mark è stato un pioniere nell'avvento delle scuole di motocross e nella gestione del team per Suzuki e Husqvarna, e in tempi più moderni è stato un dirigente di motociclette Husqvarna, Suzuki, Arctic Cat, Polaris e Victory. Oggi Mark gestisce una società di consulenza di successo.

Segna su un Maico.

Mark è nato nel 1953 ed è cresciuto quando lo sport del motocross stava emergendo negli Stati Uniti. Alla fine degli anni '1960, Mark è diventato una delle prime star americane, guidando Yamaha e ottenendo un giro CZ di fabbrica. Il 1970 arrivò e Edison Dye convinse Mark a guidare per un marchio nuovo in America, Husqvarna. Mark è andato in Svezia per allenarsi con i piloti European Husky (dando il tono alle future scuole di motocross di Mark). Aveva 17 anni all'epoca!

Nel 1971, Mark ha corso la serie Trans-AMA 500cc ed è emerso al vertice americano su Brad Lackey per un punto e si è aggiudicato il primo campionato nazionale di motocross AMA! L'anno successivo, Mark ha vinto il Daytona Motocross (che in seguito si è evoluto nel Daytona Supercross), e poi si è recato in Europa per partecipare al circuito del Grand Prix. Nel 1973, era un affermato pilota del Grand Prix. Ha dominato la Florida Series e ha ottenuto il suo primo podio sul circuito GP. Al GP del Lussemburgo, ha subito un infortunio strano (una roccia ha colpito il suo occhio nella gara fangosa), causando un problema di cataratta che alla fine ha provocato incidenti e lesioni.

Mark sul podio del GP con Adolf Weil.

Mark ha continuato a correre in eventi selezionati negli Stati Uniti fino al 1975, ha anche insegnato alla scuola di addestramento di motocross Suzuki e ha sviluppato prodotti per un certo numero di aziende tra cui Fox, Goodyear, Scott Goggles e stivali Scott. Ha anche iniziato la sua formazione universitaria in questo momento!

Il team Husqvarna di Billy Clements (91), Mark Blackwell (62), Bob Grossi (6), Gary Semics (44) e Mike Hartwig (79) a Daytona nel 1973.

Il team MX di Suzuki era in difficoltà nel 1977. A Mark è stato chiesto di consigliare la squadra e nel 1978 ha assunto il ruolo di team manager di Suzuzki. Sotto la guida di Mark, Suzuki è diventata la squadra ufficiale di maggior successo sia nel motocross che nel Supercross nei primi anni '1980, guidando piloti come Mark Barnett, Danny LaPorte e Kent Howerton.

Mark Blackwell—vincitore dell'Edison Dye Lifetime Achievement Award 2021.

Per questi risultati (e altri), Mark Blackwell è stato inserito nella AMA Motorcycle Hall of Fame e nella Trailblazers Hall of Fame! Una biografia completa sarà pubblicata nel Dubya World Vet Program. È un'aggiunta molto degna alla Glen Helen Walk of Fame come l'Edison Dye Motocross Achievement Award 2021! La consegna del premio a Mark si svolgerà domenica 7 novembre 2021, a mezzogiorno, al Glen Helen Museum. L'ospite di questo evento sarà Grant Langston.

VINCITORI DEL PREMIO DI RISPARMIO PER LA VITA DI EDISON DYE (1997-2021)

1997 ... Roger DeCoster
1998 ... Rick Johnson
1999 ... Edison Dye
2000 ... Torsten Hallman
2001 ... Bruce Brown
2002… 1981 MX Des Nations Team
(Chuck Sun, Danny LaPorte, Johnny O'Mara, Donnie Hansen)

2003 ... Gary Jones
2004 ... Jeff Ward
2005 ... Stu Peters
2006 ... Joel Robert
2007 ... Bob Hannah
2008 ... Brad Lackey

2009 ... Tony DiStefano
2010 ... Broc Glover
2011 ... David Bailey
2012 ... Marty Smith
2013 ... John DeSoto
2014 ... Piedi Minert
2015 ... Dave McCoy
2016 ... Lars Larsson
2017 ... Malcolm Smith
2018 ... Jody Weisel
2019 ... Mitch Payton
2020 ... Rex Staten
2021 …Mark Blackwell

premio alla carriera di colorante edisonpista di glen helenconcedi Langstonsegna blackwellmotocrossmxaIFP MONDIALEcampionato mondiale di motocross veterinario