RELAZIONE A SETTIMANA DI MOTOCROSS ACTION: (07/21/10)

RAPPORTO DI SETTIMANA DI AZIONE MOTOCROSS
Di John Basher

FOTO DELLA SETTIMANA  

    È stato follemente bello vedere Kevin Windham holeshot la prima moto a Millville dopo essere praticamente sceso dal divano (o forse scendere dalla barca sarebbe stato più appropriato). Può vincere una gara prima della conclusione della serie?

VISUALIZZAZIONE: KEVIN WINDHAM

    Saresti sorpreso che Kevin Windham abbia corso la sua prima 450 Nazionale dal 2007 questo fine settimana a Millville? Può essere. Che ne dici del fatto che sebbene Millville sia il paese di Dungey "Pride of Belle Plaine" di Ryan, K-Dub ha ricevuto gran parte della tariffa dei fan? Probabilmente no. Okay, che ne dici di questo: nella prima manche ha holeshot e si è classificato al primo posto per sette giri? Era un evento che poche persone avrebbero previsto, incluso Windham. Mentre le nuvole scure incombevano su un circuito di Millville che vedeva Kevin andare in 5-4 per il quarto posto, ho incontrato il chiacchierone Red Bull / Honda.    

MXA: Kevin, eri contento del tuo ritorno alle corse?   
Kevin: Oh si. È stata sorprendentemente una buona giornata a Millville. Faceva più caldo di quanto pensassi. Ho guardato il tempo una settimana fa e il meteorologo ha detto che sarebbe stato un massimo di 82 gradi. Era un po 'fuori di testa!

Dove ti aspettavi di finire in generale a Millville?
Non ne avevo idea. Avevo quasi un'ansia per me, perché non sapevo dove sarei finito nei risultati. L'ultima volta che ho corso con qualcuno di questo calibro all'aperto è stato nel 2007, a parte le 250 gare dell'anno scorso, che erano più uno scherzo che altro. Volevo solo sapere dove mi trovassi, ma poi ho ottenuto l'Holeshot nella prima moto! Era una di quelle situazioni di spada a doppio taglio. Ho guidato probabilmente per circa 15 minuti, ma poi ho colpito un muro violento e sono rimasto scioccato per alcuni giri. Quindi sono stato in grado di riprendere velocità e mantenere quel ritmo fino alla fine della moto.

    “La folla mi ha trattato incredibilmente bene. Mi sentivo come se avessi ricevuto lo stesso ricevimento a Millville che ho avuto al 2003 quando ho fatto il mio ritorno in gara a Glen Helen. Eccomi qui nel cortile di Ryan Dungey, eppure i fan stanno applaudendo abbastanza forte per me. ”


K-Dub guida il leader del punto Ryan Dungey nella prima manche a Millville. È stato uno spettacolo gradito per i fan.

Prima dell'inizio della seconda manche ho scherzato con te sulla linea che dovresti prendere l'Holeshot e rimanere in testa, a cui hai scherzato indietro che hai fatto pressioni per una seconda manche di 15 minuti. Il tuo corpo si era ripreso prima dell'inizio della seconda manche?
Sì, in realtà non mi sentivo molto male. Ho iniziato abbastanza bene e mi sono sentito più in sintonia con la mia bici. Nella prima manche non credo di aver nemmeno preso fiato fino probabilmente al quarto giro! Comunque, è stato davvero un bel momento tornare a correre per i nazionali. La folla mi ha trattato incredibilmente bene. Mi sentivo come se avessi ricevuto lo stesso ricevimento a Millville che ho avuto al 2003 quando ho fatto il mio ritorno in gara a Glen Helen. Eccomi qui nel cortile di Ryan Dungey, eppure i fan stanno applaudendo abbastanza forte per me. Li ho sentiti urlare, ma poi ho iniziato a sentire le campane nella mia testa da diventare troppo stanco e nervoso. Almeno ora so dove sono. Ho intenzione di correre in forma, e il team Honda / Red Bull Racing è stato fantastico con cui lavorare. È stata una transizione abbastanza semplice dal team Geico Powersports / Honda. C'è un legame tra le due squadre, il che è bello.

In che modo le due moto da 30 minuti più due giri si confrontano con l'imbarco sul tuo lago nel Mississippi?
[Risate] Tutti mi hanno posto questa domanda. Avevo quasi dieci settimane di pausa dalle gare ed è stato molto divertente passare il tempo. Tuttavia, c'era una parte di me che era pronta per tornare alle corse. Il ritorno è stato un buon affare per me, ed è stato anche un buon affare per la Honda. I fan mi hanno dato un benvenuto, e ne sono felice.

Hai detto che non sapevi dove ti trovavi nell'ordine di beccata della classe 450. Hai raggiunto i tuoi obiettivi per la giornata?
Il mio obiettivo era quello di finire tra i primi cinque, e l'ho fatto. Ne è valsa la pena. Sono di ottimo umore e mi dirigo verso Washougal e non vedo l'ora di correre questo fine settimana.

Cosa ti sei detto mentre guidavi la prima moto?
La mia testa era una scatola senza niente dentro. Non c'era niente che stavo facendo per darmi la longevità durante la moto. Stavo solo andando! Non ho preso fiato per il tempo più lungo. Sebbene non mi pompassi, potevo solo sostenere il ritmo che stavo guidando da così tanto tempo perché ero bloccato nel momento. È stata davvero un'esperienza del corpo esterno. Sapevo che Dungey era dietro di me, ma mi sono reso conto che stava facendo alcuni errori. Ma quando uscì l'ancora era pesante! Mi ha fermato abbastanza duramente.

Generalmente quando colpisci il muro così forte nella prima manche è difficile recuperare e fare bene la seconda manche, ma sei riuscito a essere di nuovo in vantaggio.
In qualche modo il mio corpo ha risposto bene all'esaurimento. Penso di aver sorpreso molte persone. Non sono stato sorpreso dal ritmo, ma invece dalla profondità di campo in classe. Ero sul tabellone nella seconda prova e mi sono divertito, ma poi all'ultimo giro un gruppo di ragazzi ha lanciato un giro glorioso e si è qualificato vicino alla cima. Dungey era mezzo secondo più veloce di tutti, ma poi dal secondo all'ottavo era un paio di decimi l'uno dall'altro. Sono stato piacevolmente sorpreso di poter restare al passo. Non sono stato il ragazzo più veloce, ma ho spazio per crescere per le restanti gare.


Ci sono stati molti fan felici di vedere Windham tornare all'ovile. Questo ragazzo era particolarmente entusiasta.

In arrivo hai due dei tuoi brani preferiti, con Washougal e Unadilla, ma hai anche il tuo meno preferito, a Southwick.
È una cosa divertente su Southwick. L'ultimo giro che ho completato a Southwick nel 2007 ho giurato che non avrei mai più potuto fare quella gara per meno di un milione di dollari. Si scopre che lo sto facendo per poco meno di un milione di dollari (risate). Ci sto proprio scherzando, ovviamente. Mi sto divertendo a correre e mi prenderò tutto il passo. Non vedo l'ora di vedere i miei buoni amici, come gli Henry e i Dowd, a Southwick. Dato che quella traccia è una spina nel fianco, perché ho lasciato lì con alcune commozioni cerebrali e DNF, ho anche fatto abbastanza bene. Southwick sarà il mio fine settimana di sopravvivenza.

    “Sono stato attivo, ma nessuna di queste cose è importante quando si afferra una moto. Non importa quanto lontano puoi correre, perché si tratta solo di essere in bicicletta. "

Quanto tempo hai dovuto prepararti per Millville?
Avevo tre settimane per prepararmi, ma avevo un impegno con MSR e alcuni dei miei altri sponsor che portavano a Millville. Poi ho avuto una settimana di test con il team Red Bull / Honda, ma ero dietro dove volevo essere per questa gara. Penso che avrei potuto fare del mio meglio per prepararmi a Millville, ma avrei finito per prepararmi. Di conseguenza, sarei stato più stanco che se fossi uscito direttamente dal divano. In questo momento sto cercando di trovare un mezzo felice e leggere il mio corpo quando mi dice segni. Non sono in buona forma quanto devo essere, ma sono abbastanza decente.

Suppongo che non hai avuto molti giorni di test.
Ho avuto due giorni di test. Era pieno zeppo nel mio programma. Ho volato in tutto il paese nelle ultime due settimane e, ad essere sincero, ho guidato solo due moto per tutta la settimana prima di Millville. Il mio tempo è stato speso bruciando le vie aeree. Questa settimana ho intenzione di cavalcare e allenarmi un po 'di più, e se riesco a superare Washougal allora ci sarà una buona pausa per me per costruire la mia resistenza prima di Unadilla. Sono stato attivo, ma nessuna di queste cose è importante quando si afferra una moto. Non importa quanto lontano puoi correre, perché si tratta solo di essere in bicicletta.

Qual è il tuo piano per il resto dei cittadini? Correrai per il finale del Pala in California?
Sì, questa è l'idea. Non credo che Davi Millsaps tornerà quest'anno, quindi mi occuperò di lui.

Grazie per il tuo tempo, K-Dub. Buona fortuna per il resto della serie.
Nessun problema. Grazie.

FOTO DELLA SETTIMANA: PARTE 2

    Il pilota di Pro Circuit / Kawasaki, Dean Wilson, ha qualcosa in comune con Janet Jackson. No, "Deano" non sa cantare come Jackson, ma ha imparato a gestire i malfunzionamenti del guardaroba. Qui corre con i cassetti cadenti nella seconda manche a Millville.

COMUNICATO STAMPA: TAMER, LOUD MOUTH, WISECO, MECHANIX WEAR & LEO VINCE OFFRONO SUPPORTO A PONCA

    Comunicato stampa: Tamer Inc, il titolare del brevetto dei dispositivi di avviamento Tamer Holeshot Hookup, sarà a bordo pista al Ponca City Amateur National per tutta la prossima settimana. Avremo prodotti per il supporto di tutti i nostri motociclisti sponsorizzati da Amateur e prodotti da vendere ai clienti a prezzi scontati. Il rig Tamer avrà il supporto e le vendite del racer per le seguenti società: Tamer Billet MX con la loro linea completa di dispositivi di avvio di Tamer Holeshot Hookup, tra cui il sistema a pulsante singolo e il sistema a doppio pulsante che consente di scegliere le condizioni della pista. Bocca forte MX, il sistema di aspirazione dell'aria più caldo oggi sul mercato, con supporto alle vendite e ai prodotti da corsa. WISECO, il principale produttore con kit di fascia alta, kit di guarnizioni, componenti del treno valvole, pacchi frizione e componenti frizione completi. Abbigliamento meccanico guanti in stock con nuovi e accattivanti stili tra cui il guanto da donna mimetico. LeoVince scarichi, elettronica e la loro nuovissima linea di componenti in fibra di carbonio.

GATE PREP CON PAUL PEREBIJNOS

    Il meccanico di Dean Wilson, Paul Perebijnos, prende sul serio la preparazione del cancello. È davvero una forma d'arte per Paul, mentre raccoglie, scava e massaggia la terra per Wilson. La dedizione descriverà lo sforzo di Perebijnos. Forse era un contadino in una vita precedente? Di seguito vi mostriamo le tecniche di preparazione del cancello di Paul.

SCAVARE IN PROFONDITÀ:

    Paul scava lo sporco sciolto intorno all'area in cui il cancello cade e lo mette in una pila.

SCOPRI:

    Invece di trattenere lo sporco sciolto nel trogolo di metallo, Paul lo raccoglie ...

DISPOSIZIONE:

    ... e getta la sporcizia in eccesso verso il cancello successivo, che sarà presto occupato da Tommy Searle (nota gli stivali sullo sfondo).

SAYONARA:

    Una foto d'azione di Paul che getta via la terra. Ora è un bel colpo.

RITOCCHI FINALI:

    Paul si assicura che lo sporco prima del cancello sia allo stesso livello della traversa di metallo. Dopodiché, percorre il terreno con i suoi stivali da pit bike Alpinestars, mentre Wilson (108) osserva e si domanda se i suoi pantaloni rimarranno effettivamente su questa moto. Non lo faranno.

VISUALIZZAZIONE MINI: KYLE REGAL

    Il corsaro Kyle Regal è proprio questo: un corsaro. Non fa parte di alcuna squadra supportata. Paga la sua strada per le gare. E, mentre molte persone lo stanno pensando, in realtà non è vero che Kyle sta ottenendo parti di backdoor dalla Honda di fabbrica. No. Kyle Regal è un legittimo corsaro. Quindi quando è caduto due volte nella seconda manche a Millville e ha fatto saltare le porte dei ragazzi della Red / Bull Honda Andrew Short (molto scioccante) e Kevin Windham (non altrettanto scioccante, considerando che K-Dub si stava riprendendo le gambe), gli spettatori furono lasciati grattarsi la testa e dire "Who dat?" Se non sai chi è Regal o non lo hai visto uccidere gran parte della sua competizione a Millville (o Freestone), ecco un'introduzione corretta.   

MXA: Kyle, sei arrivato sul podio due volte finora in questa stagione. Sei soddisfatto dei tuoi risultati?
Kyle: Ci sono stati molti alti e bassi. Non ho ottenuto punti in una gara [nota: punto più alto], il che mi ha fatto male in classifica generale. Finora ho ottenuto due podi e un paio di decine. Sto solo cercando di ottenere il maggior numero di punti possibile, così da essere in testa alla fine della serie.
 
Sei sorpreso del tuo podio? Suona male, perché sono sicuro che non dubiti di te stesso, ma deve essere almeno un po 'scioccante per finire così avanti.
Non sono davvero troppo sorpreso dei risultati. Sono arrivato quarto l'anno scorso con un paio di moto. Avevo grandi progetti in arrivo quest'anno per salire sul podio. L'ho fatto due volte ora, quindi sono abbastanza entusiasta di questo.


Il corsaro ha messo in mostra una straordinaria esibizione di guida nella seconda manche a Millville.

Portaci attraverso la prima moto.
Nella prima manche ho iniziato al 13 ° posto. Ho finito per finire ottavo, il che è stato terribile. Mi sentivo una schifezza. Abbiamo provato a cambiare alcune cose sulla bici dopo le prove, ma siamo andati nella direzione sbagliata. Prima della seconda manche siamo andati nella direzione opposta della prima moto e ha dato i suoi frutti. Siamo andati su una gomma diversa sul davanti, e questo ha aiutato moltissimo. Sono arrivato secondo con un decimo posto, e sono caduto due volte!

Come sei riuscito a finire secondo mentre si schiantava due volte?
Ho fatto molti passaggi abbastanza rapidamente. Ho fatto la maggior parte dei miei passaggi attraverso la sabbia. Quella sezione è stata decisamente forte per me. Sono arrivato terzo e sono stato lì per un giro. L'ho rovesciato nella sabbia tra le sezioni di whoop. È un po 'strano, perché l'anno scorso mi sono schiantato nello stesso posto. Ero sconvolto, ma poi mi sono rialzato. Poi mi sono schiantato di nuovo quando ho preso una linea esterna che ha spinto dal lato della pista e ho superato le sbarre. Mi sono alzato e ho scavato in profondità. È così che sono finito secondo.

    “Mi piacerebbe essere sulla bici gialla laggiù [indicando il team di fabbrica Makita / Suzuki], perché la bici è davvero buona. Ho guidato Suzuki da dilettante e ho adorato le bici. ”

Come mai sei così veloce attraverso la sabbia?
In realtà ho una serie di grandi whoops a casa su cui mi esercito sempre. Mi sembra di aver fatto tutti i miei passaggi in Texas attraverso la sabbia. Ci vuole molta forza per attraversarli velocemente ogni giro e credo di avere la forza.

Tutti parlano di come dovresti avere l'opportunità di far parte di un team ufficiale per il prossimo anno. Hai ricevuto molte telefonate dai team?
Ad essere sincero, non mi occupo davvero di questo. Qualcun altro se ne prende cura per me. Ho intenzione di stare con un team di fabbrica l'anno prossimo. Mi piace dove sono ora e rimarrò un corsaro per il resto della stagione. Mi piacerebbe essere sulla bici gialla laggiù [indicando il team di fabbrica Makita / Suzuki], perché la bici è davvero buona. Ho guidato Suzuki da dilettante e ho adorato le bici. Spero di finire in un posto buono.


Regal otterrà un accordo di fabbrica per il 2011? Il tempo lo dirà.

American Honda ti sta aiutando con qualsiasi attrezzatura di fabbrica?
No. Mi stanno aiutando con le biciclette e un'indennità per le parti. Questo mi aiuta alla grande come corsaro. Non ricevo alcun pezzo di fabbrica.

Come affrontare una situazione in cui si va nella direzione sbagliata con la configurazione della bici e si deve ancora correre il più forte possibile per 35 minuti?
È una lotta Ho perso molto tempo sul giro nella prima manche a Millville. Ho guidato molto stretto e la parte frontale era dappertutto. Abbiamo provato a usare una gomma diversa, ma era quella sbagliata. Abbiamo anche avuto problemi con la configurazione della forcella. Quindi siamo tornati e Jim Lewis alla Merge Racing ci ha aiutato a decidere quale strada fare. Tutto ha funzionato alla grande per la seconda manche.

Infine, chi vorresti ringraziare?
Vorrei ringraziare American Honda, Merge Racing, Fly, Western Powersports, Jo Jo Clothing, Gaerne, Asterisk, Arai, Oakley, Pirelli, Honda Pro Oils, Renthal, Sunstar e tutti gli altri che ho dimenticato di ringraziare.

LE AVVENTURE EUROPEE DI DENNIS STAPLETON CONTINUA

    MXADennis Stapleton ha registrato miglia volanti più frequenti nell'ultimo anno di tutte le MXA redattori combinati (e non è facile dato che solo questa settimana un redattore MXA è diretto in Italia, un altro farà due incroci consecutivi da ovest a est). MXAIl corridore professionista interno viene spesso invitato a competere in terre lontane contro cavalieri europei con più vocali nel loro nome rispetto alle consonanti. Lo scorso fine settimana Stapleton ha viaggiato in Olanda per correre la ZwarteCross (inglese per "Black Motocross"). Descritto come "un mix di sport, musica, campeggio e molte acrobazie bizzarre. Ci vollero alcuni anni prima che diventasse il più grande festival musicale dell'Olanda orientale e il più grande evento di motociclismo in Olanda. Tutti i gusti sono soddisfatti: musica, mercato, fiera, teatro, strutture per il campeggio, attività per i giovani e acrobazie divertenti. Nel 2009 c'erano oltre 130.000 visitatori al "Black MotoCross". "
    Dai un'occhiata ad alcuni degli eventi strani e selvaggi di ZwarteCross lo scorso fine settimana. Jeffrey Herlings, top gun della MX2, ha vinto l'evento e Stapleton è arrivato sesto. Per ulteriori informazioni su questo evento, visitare www.zwartecross.nl/en/.


Dennis Stapleton (a destra) fa una smorfia con Jeffrey Herlings.


Ora CHE È un veicolo!


Sì, avevano persino tre ragazzi in sella a una moto. Gli olandesi sanno divertirsi.


Non c'è niente come i burnout fumosi su un palco di fronte a 150,000 fan urlanti.

Risultati ZwarteCross:
1) Jeffrey Herlings
2) Bart Conen
3) Guglielmo Saris
4) Maurice Klijn
5) Daimler Eijsink
6) Dennis Stapleton
7) Eric Leijtens
8) Marcus Lee Soper
9) Andries Dijns
10) Johnny Bosmans

COMUNICATO STAMPA: BLOCCO GUIDA CATENA ACERBIS

    Il blocco guida catena Acerbis sostituisce facilmente il prodotto originale e garantisce durabilità e alta resistenza agli urti e all'usura della catena. Realizzato in PA6, è composto da due parti che ne consentono l'installazione senza smontare la catena. Disponibile in nero per Honda, Suzuki, Kawaski e Yamaha, il Chain Guide Block è disponibile a un prezzo al dettaglio di $ 69.95.

    Le caratteristiche includono:
    * 100% PA6
    * Altamente resistente agli urti e all'usura della catena
    * Realizzato in 2 pezzi, che consente di essere montato senza rimuovere la catena
    * In caso di collisione o contatto con il posatoio, il materiale non si piegherà
    * Peso: 200 grammi

    Per ulteriori informazioni, visitare www.acerbis.com o chiamare il numero (800) 659-1440.

VISUALIZZAZIONE: TIM FERRY

    Nel corso della sua lunga e illustre carriera, Tim Ferry ha guadagnato una legione di fan, ha vinto gare e persino conquistato un campionato regionale Supercross. I suoi anni più impressionanti, almeno nella mia mente, sono stati nel 2007 e nel 2008 come parte del team Kawasaki di fabbrica. Bene nei suoi 30 anni, "Red Dog" stava ancora salendo sul podio e vincendo le gare (Washougal nel? 07). È stato anche parte integrante delle vittorie del Team USA alla MXDN nel 2007 e nel 2008. Tuttavia, Ferry non è mai riuscito a guarire completamente dopo aver demolito il piede a Daytona l'anno scorso, motivo per cui ha recentemente annunciato il suo ritiro. L'ho incontrato a Millville quando non stava aiutando Trey Canard.

MXA: Tim, perché hai deciso di ritirarti adesso?
Tim: Mi è davvero calato fino al piede non essendo in salute. Non posso correre al 100 percento come ho fatto nel 2007 e nel 2008. La pensione è stata proprio il momento giusto per me. Il mio piede mi dà ancora un po 'fastidio. In realtà non volevo dire nulla, ma una volta che ho iniziato a venire alle gare tutti mi facevano domande. Fu allora che decisi di rendere ufficiale l'annuncio e mi sento molto meglio ora che è all'aperto.

È stata una decisione che ha pesato molto nella tua mente ogni giorno prima dell'annuncio?
Non lo sapevo veramente da sei a otto mesi, ma negli ultimi mesi mi sono reso conto che era la scelta giusta. Ora posso girare la pagina e passare dalle corse. Lavoro con Trey [Canard] da dopo il Freestone National. Le cose sono andate molto bene. Il bambino ha molto talento e cuore. È stato impegnativo imparare qualcosa di nuovo. Ho molta esperienza, ma può essere difficile tradurre tutto in parole. Allo stesso tempo, sono molto eccitato.


Tim Ferry aiuta Trey Canard (sopra) da dopo Freestone. La prova sta nel budino che il duo è una combinazione vincente.

Come stai aiutando Trey?
In questo momento la cosa principale è che lo sto preparando a correre nei fine settimana. In questo modo sarà in grado di presentarsi ad ogni gara al 100 percento in modo da poter fare del suo meglio. Sappiamo tutti che è davvero veloce. Ha vinto un titolo di 250 Supercross e lo ha assolutamente ucciso su una 450 in Supercross quest'anno, ma gli mancava di essere completamente fresco e pronto a correre nei fine settimana. Puoi avere tutta la scienza del mondo, ma senza qualcuno nel tuo angolo che è stato nei tuoi panni è difficile sapere cosa funziona. Solo un ciclista può sapere come ci si sente dopo due estenuanti motos nel caldo. Cerco di dargli le mie conoscenze ed esperienze, e finora sembra aiutarlo.

Stai per espandere i tuoi servizi ad altri ciclisti?
Non lo so. Lavorerò con lui per tutta l'estate e vedrò dove va. Se tutto funziona con lui ed è soddisfatto, allora è fantastico. Altrimenti, non ci saranno sentimenti duri. Non sto premendo per fare nulla. Non devo fare questo lavoro. È solo un'opportunità che si è presentata davvero grazie a Trey.

    "Direi che la maggior parte dei ciclisti non ha abbastanza fiducia nella loro guida e nelle loro capacità. Come pilota, secondo me indovino così tanto, ma i ciclisti veramente professionisti sono i migliori in quello che fanno. Nessuno intorno a loro è bravo quanto loro o starebbero andando in bicicletta. "

Com'è stare dall'altra parte del cancello, soprattutto dopo aver corso per così tanti anni?
È molto diverso. Ogni gara è per me un'esperienza di apprendimento. Non credo che mi abituerò ad arrivare alle gare e non correre per un bel po 'di tempo. Come pilota sono sempre stata la priorità su tutti coloro che hanno viaggiato con me. È stato molto importante poter mangiare, dormire e prepararmi per la gara. Ora sto aiutando qualcuno che ha la massima priorità. È strano, perché ora non ho bisogno di dormire presto o di mangiare in orari specifici. In realtà è un po 'bello non essere la priorità, perché non c'è alcuna pressione su di me!


Ferry era un superbo pilota professionista. Qui, distrugge un berm di Glen Helen nel 2008.

Qual è l'errore più grande commesso dalla maggior parte dei ciclisti professionisti?
Direi che la maggior parte dei ciclisti non ha abbastanza fiducia nella loro guida e nelle loro capacità. Come pilota, secondo me indovino così tanto, ma i ciclisti veramente professionisti sono i migliori in quello che fanno. Nessuno intorno a loro è bravo quanto loro o starebbero andando in bicicletta. Se alcuni di questi ragazzi avessero più fiducia in se stessi, farebbero molto di più, purché facciano le cose giuste. Vedo che alcuni dei migliori piloti si indovinano ogni fine settimana. Saranno i più veloci in pratica, ma poi lotteranno durante la gara. Ti chiedi perché così tanti ragazzi che hanno il talento lottano per correre. Ci sono così tante cose che la gente non capisce che vanno in corsa. A volte può essere travolgente.

Hai fatto molta guida da quando ti sei ritirato?
Ho fatto poco. Non ho fatto quanto vorrei, ma non è più la priorità. Sono un pilota ricreativo. Non tiro fuori le motos ed è molto più divertente. Se non guido quanto voglio, non è un grosso problema. Pedalerò almeno due giorni a settimana, se non di più. A volte vado una settimana senza andare in bici, ma poi voglio uscire dalla mia pelle, quindi salgo in bici.  

COSA HO IMPARATO A MILLVILLE

    Andrea Corto è il nuovo Mr. Holeshot. Ha inchiodato la seconda partenza in moto, portando il suo totale di holeshot a sette per l'anno (questa è la metà di tutte le partenze finora quest'anno). Shorty ha sostituito Mike "350" Alessi come re holeshot.

    Parlando di Alessi, che succede con # 800? Fonti interne affermano che Mike è esaurito nelle corse e si è allenato troppo nel terreno. Dal momento che la USGP Alessi ha lottato con le partenze e il passo avanti. Se fossi Alessi mi prenderei un po 'di tempo libero dopo Washougal, volerei alle Hawaii e rievocerei uno spot Corona per circa una settimana.

    Sono sorpreso così molti top rider si stancano e a corto di vapore. Essere un pilota professionista non è considerato un lavoro? Un falegname non lo chiama, perché fa troppo caldo per posare il tappeto. Quindi perché un pilota può succhiare il vento alla fine di una moto quando è suo compito prepararsi per tutta la settimana per il fine settimana? In qualsiasi altro mondo la gente perderebbe il lavoro. Alcuni nomi saranno sul ceppo dopo Pala.
 
     Fan di Millville sono persone appassionate. La partecipazione non è stata così elevata come negli anni passati, ma i Minnesotani sono usciti per sostenere il motocross. Hanno anche aumentato le vendite di alcolici nella regione. Scommetto che ci sono state molte scottature solari e ho appeso sopra le persone che tornavano al lavoro lunedì mattina. 

    Nessuno sta per battere Ryan Dungey per il 450 National Championship, anche se sono propenso a credere che Kevin Windham possa dargli una corsa per la vittoria a Washougal e Unadilla. E a quanto pare James Stewart sta tornando per le ultime quattro nazionali. Dovrebbe essere eccitante.

    Chi dovrebbe essere Team USA per il Motocross des Nations? Se avessi un voto (cosa che non faccio), i tre americani in carica sarebbero Ryan Dungey, Trey Canard e Andrew Short. Dungey e Canard sono le scelte ovvie, e il nativo del Colorado Short si impegnerà a fondo nella sua pista di casa. Nella mia mente le uniche altre scelte possibili sarebbero James Stewart (se massacra tutti nelle ultime quattro gare) e Kevin Windham (se riesce a recuperare la sua resistenza e vincere almeno due nazionali). Il Team USA vincerà con Dungey, Canard e Short? Ovviamente!
 
VISUALIZZAZIONE: ELI TOMAC

   
    Con la furia di un toro scatenato a Pamplona, ​​la sensazione da principiante Eli Tomac ha sfondato la classe 250 al suo debutto a Hangtown e ha vinto il totale. Era storico. È stato incredibile Era il bacio della morte.
    Dì whaaaat? Dopo essere salito in cima e aver superato le aspettative, l'unico modo in cui Tomac poteva andare era in discesa. La gara successiva a Freestone Tomac avrebbe raggiunto ulteriori proporzioni mitiche se avesse vinto (cosa che era in grado di fare), ma il calore del Texas lo ha cucinato come pancetta in una padella. Quello che seguì nelle prossime quattro gare del peggior incubo di Tomac: lotte da principianti, scarsi risultati e mancanza di resistenza. Ho incontrato Eli dopo la sua prestazione 13-11 per l'11 ° assoluto a Millville.    

MXA: Come giudichi la tua stagione?
Eli: Se dovessi inserire un numero, su una scala da uno a dieci, darei alla mia stagione un sei e mezzo in questo momento. La prima manche a Millville ho avuto un inizio a metà gara, e ha davvero funzionato. Mi sono bloccato nel ritmo di quei ragazzi, e poi sono diventato di nuovo molto caldo. Penso che andrò in Florida entro la prossima settimana per abituarmi al caldo. Sta diventando ridicolo che ho così tanti problemi con il caldo. So di avere la velocità. Non riesco proprio ad esibirmi perché il mio corpo si spegne.

Ho visto che dietro la squadra semi c'era una piscina gonfiabile per aiutarti a rinfrescarti dopo la gara. Questo aiuta?
Beh, sono saltato nella piscina tra le motos, ma l'acqua era così fredda che sono quasi svenuto a causa dello shock. Avevo davvero le vertigini e mi ci è voluta quasi un'ora per sentirmi di nuovo normale. Ne ero totalmente fuori. Sono persino andato ad Asterisk per controllare la mia pressione sanguigna, ma tutto andava bene.


Tomac sta imparando cosa serve per essere un pilota professionista.

Che cosa è successo nella seconda manche?
Nella seconda manche ho quasi holeshot. Ero super pompato! Sono corso vicino al davanti per cinque o sei giri, e mi sono sentito davvero bene. Ho recuperato la mia velocità, ma poi ho iniziato a scaldarmi di nuovo prima che piovesse. Sono tornato un po 'indietro e poi, una volta piovuto, sono caduto e ho perso due punti. Poi mi sono mantenuto al passo, ma [Christophe] Pourcel mi ha superato negli ultimi giri.

    “È davvero ambientato nel fatto che sono un pilota professionista di motocross. Nelle prime gare sono appena uscito e l'ho bloccato. Ora sto iniziando a risalire la scala e ad entrare nel solco. ”

Quante settimane ti sono occorse per riprenderti completamente dalla cucina di Freestone?
Ci sono voluti almeno due round per recuperare la mia forza fisica, e le mie partenze mi hanno fatto impallidire. È davvero ambientato nel fatto che sono un pilota professionista di motocross. Nelle prime gare sono appena uscito e l'ho bloccato. Ora sto iniziando a risalire la scala e entrare nel solco. Devo solo continuare a migliorare. Anche se i miei risultati non lo mostrano, sto diventando più forte nella seconda motos.

Come gestisci il caldo? C'è un punto in cui puoi prepararti troppo per il caldo?
Puoi assolutamente esagerare, ma sono al punto in cui sono stufo di scaldarmi. Ovviamente non sono abituato, quindi penso che devo andare in Florida, stare a casa di Ben Townley e prepararmi.

Qual è la cosa migliore che hai imparato da professionista?
Non è facile! Alla prima gara l'ho fatto sentire facile, ma era molto più duro di quanto pensassi. Correre come un professionista è nodoso.

VISUALIZZAZIONE: BRIAN DEEGAN

Brian Deegan posa con suo figlio, Haiden.

    Brian Deegan è una di quelle persone di cui tutti hanno un'opinione. Alcuni sono sostenitori delle sue folli buffonate, mentre altri lo considerano una minaccia. Indipendentemente da ciò, Deegan è un mago del marketing e un diavolo di un atleta di talento. L'ho incontrato nel suo complesso Mulisha mentre si stava preparando per gli X Games.

MXA: Qual è stato il coronamento della tua carriera?
Brian: Ne ho tre. Il principale è stato quando ho vinto la 125 Supercross. Ciò mi ha permesso di smettere di correre, perché ho raggiunto il mio obiettivo. Il mio secondo traguardo fu quello di essere il primo a sbarcare sul 360. Quindi il mio traguardo finale si stava schiantando, quasi morendo e tornando un anno dopo allo stesso salto di Winter X e vincendo la medaglia d'oro. Queste sono le tre cose che si distinguono.

    “Mi sono detto che se avessi avuto l'opportunità di correre alla NASCAR, l'avrei presa. Proverò a concentrarmi su di esso per vedere se riesco a raggiungere NASCAR. Se posso farlo, allora posso dire a me stesso che ho fatto tutto. "

Il dipartimento PR ci ha informato che proverai le tue abilità nelle corse automobilistiche. Come è potuto succedere?
Ho avuto l'opportunità di offrirmi auto da corsa. Guardo gli sport motoristici ed è così folle quando cresci correndo su una bici da cross. Per me, quello era il mio intero mondo. Volevo la possibilità di correre in una squadra di fabbrica. Poi mi sono avventurato fuori da quel mondo e mi sono reso conto che c'erano molte altre cose in corso. Fu allora che mi resi conto che la NASCAR è il vertice della catena alimentare per gli sport motoristici, punto. Mi sono detto che se avessi avuto l'opportunità di correre alla NASCAR, l'avrei presa. Proverò a concentrarmi su di esso per vedere se riesco a raggiungere NASCAR. Se posso farlo, allora posso dire a me stesso che ho fatto tutto.


Sempre un corridore, Deegan può ancora posare una frusta pulita.

Continuerai con la tua avventura di corse su camion fuoristrada?
Farò ancora gareggiare con i camion fuoristrada a corto raggio della serie Lucas Oil. Sto provando di nuovo a vincere il campionato, e poi l'anno prossimo probabilmente passerò al camion Pro-4, che è un camion più grande e più veloce. Mi piace farlo perché è divertente e ne ricavo un sacco di copertura mediatica.

Chi prevedi saranno i prossimi grandi piloti di freestyle nello sport?
Il ragazzo principale che sarà un grosso problema nei prossimi due anni è Jackson Strong. Ha 18 anni e fa una capriola. Ci stiamo impegnando molto dietro di lui. Vedo molti tratti a Jackson di Jeremy Lusk. Ci sono altri ragazzi là fuori. Questo sport ha bisogno di un programma amatoriale, perché senza di esso non c'è futuro. Non tutti possono permettersi rampe e proprietà. C'è anche Levi Sherwood e Lance Coury.

Quanto spesso i tuoi amici vengono e vanno a casa tua?
Ci sono ragazzi che guidano ogni giorno. Ho una casa per gli ospiti proprio accanto al garage dove alloggiano i cavalieri d'oltremare. Sento di avere la migliore struttura di allenamento. È un grande vantaggio per i ragazzi venire qui e cavalcare. Costruiamo vincitori da qui, e questo è stato il mio obiettivo. Spiego a questi ragazzi come avere successo e seguirlo velocemente.


Ecco i preziosi beni di Deegan - CR250 con cui ha gareggiato e su cui ha vinto. Rimangono rinchiusi nel suo garage / officina.

Ti viene in mente la pensione dal motocross freestyle?
Ormai probabilmente avrei dovuto ritirarmi, ma lo faccio ancora perché lo adoro. I ragazzi vengono a casa mia e cavalcano. Mi fa venire voglia di guidare e ho la sensazione che ci sia rispetto reciproco. Non c'è ragazzo migliore per gestire un'azienda freestyle basata su motocross di qualcuno che effettivamente cavalca e lo ottiene. Forse cavalcherò altri due o tre anni, e da allora potrei correre con la NASCAR. Chissà.   

Vorresti mai avere la tua squadra da corsa?
Sì, assolutamente. Ho discusso seriamente di fare il mio team Supercross. L'ho quasi fatto l'anno scorso, ma uno dei principali sponsor è fallito. Tendo a pensare che alla fine succederà qualcosa.

Come riesci a superare mentalmente gli ostacoli legati al freestyle, in particolare con lesioni potenzialmente letali? Cavolo, sei quasi morto tre volte!
Seduto in ospedale più volte, ho pensato tra me e me? Okay, tutti hanno lasciato l'ospedale e sono ancora qui. Il trucco che stavo per fare suonava fresco all'epoca, ma ora sto sdraiato qui cercando di riprendermi. " Quando sei in alto, stai facendo dei trucchi che rendono felici gli sponsor e i fan impazziscono, ma poi quando vai in crash tutti vanno a casa. È la brutale realtà di questo sport che mi fa impazzire. Ma non lo farei se non lo amassi.

FOTO DELLA SETTIMANA: PARTE 3

    Cosa sta succedendo in questa foto? Dean Wilson e Tyla Rattray (da sinistra) condividono una risata, mentre Christophe Pourcel sogna a occhi aperti qualcosa. Forse il formaggio? Superuomo? Parigi? Chissà.

COMUNICATO STAMPA: I GUANTI NOVIK FANNO UN IMPUGNO SULL'AUSTRALIA

         Novik Gloves è molto orgogliosa di annunciare che il marchio continua a crescere e ora è ufficialmente diventato internazionale. A partire dal 15 luglio 2010, Novik Gloves si è assicurata i diritti di distribuzione esclusiva con Airstyle Imports in Australia, sia per i guanti che per l'abbigliamento, con effetto immediato. 
        Airstyle Imports opera nel settore dell'importazione / distribuzione da oltre 8 anni ed è il principale importatore di FMX e motocross in Australia. Attualmente e in precedenza distribuisce marchi come Hart & Huntington, Metal Mulisha, FMF Clothing, Fleshgear, MotoXXX e molti altri! Airstyle Imports ha anche una grande affiliazione con molti dei migliori atleti del paese in Australia e, insieme a Novik, ha in programma di sviluppare un programma strategico per promuovere attivamente l'immagine dell'azienda, inclusa la sponsorizzazione di alcuni corridori di alto livello. 
        Trak Wallis di Airstyle Imports ha questo da dire sulla nuova relazione, "Quest'anno sarà un anno entusiasmante per noi di Airstyle Imports, e ora adoriamo avere Novik Gloves come parte della nostra famiglia". 
      Novik Gloves è molto entusiasta della partnership con Airstyle Imports e sicuramente guarda al futuro. Entrambe le società sono molto progressiste e formeranno una grande squadra.
       Per ulteriori informazioni sulle importazioni di Airstyle, visitare: www.airstyleimports.com.au
     Per ulteriori informazioni sui guanti Novik, visitare:  www.novikloves.com

COMUNICATO STAMPA: STEADYMATE BY KINEDYNE ANNUNCIA LA DISPONIBILITÀ NEGLI STATI UNITI

    L'attesa è finalmente finita. La linea premium Tie-Down per gli appassionati di sport di potenza in Canada da oltre cinque anni, Steadymate di Kinedyne, è ora prontamente disponibile per il consumatore statunitense. Il catalogo con i prodotti di classe mondiale di Steadymate è diventato disponibile dal 1 ° luglio 2010.
    “Siamo stati ansiosi di presentare lo Steadymate? linea di prodotti per i consumatori americani da qualche tempo ", ha affermato Larry Harrison, Vicepresidente vendite e marketing, Kinedyne Corporation. "La nostra ricerca ha dimostrato che non esisteva un marchio riconoscibile sul mercato e nessuna vera soluzione per quattro stagioni che si occupasse anche di rimorchi e camioncini".
Steadymate di Kinedyne vuole ricordare ai proprietari di veicoli ricreativi che la sicurezza durante il trasporto è importante tanto quanto la sicurezza in acqua e sui sentieri. Costruito al di là della conformità, Steadymate è sicuro di soddisfare tutte le esigenze di collegamento:
    I fermacravatta e gli accessori Cinchtite per motociclette, ATV e motoslitte in transito sono i tiranti più fidati sul mercato; con un'ampia varietà di dimensioni del nastro e limiti di carico di lavoro, sono tanto forti quanto necessari.
    I trappole di poppa I, II e III assicurano il trasporto sicuro della vostra barca o moto d'acqua, consentendo ai proprietari di riposare facilmente quando i loro giochi d'acqua sono rimorchiati.
La cinghia da traino per motoslitta / ATV è un must in ogni motoslitta e kit di attrezzi a quattro ruote. La fanghiglia, la polvere profonda e il fango non possono competere con i ciclisti ATV e motoslitte se dotati di questa cinghia di salvataggio.
    Assicurare scooter, ciclomotori, incrociatori, motociclette, dirt e bici sportive sia in transito che in negozio non è mai stato così facile con il Wheel Chock a installazione rapida e senza cavalletto; il suo design di supporto dritto consente anche un'operazione di legatura di una persona.
    Oltre a una serie di ancoraggi, Steadymate offre anche kit di punti di sicurezza, kit di binari, barre di carico, reti per camioncini e una varietà di altri prodotti per facilitare e assistere nella legatura dei veicoli ricreativi; veramente uno sportello unico per tutte le esigenze di sicurezza del carico.
    "È giunto il momento per gli appassionati di sport di potenza americani di scoprire ciò che molti hanno già imparato a conoscere: la qualità e la raffinatezza senza pari dei prodotti Steadymate", ha affermato Dorothy Creighton, Product Manager di Steadymate.
     Si prega di visitare: http://www.steadymate.com

AcerbisBrian DeeganELI TOMACKevin WindhamKyle RegaleRAPPORTO DI SETTIMANAMillville NationalmotocrossfotografiepneumaticiTIM TRAGHETTO