RELAZIONE A SETTIMANA DI MOTOCROSS ACTION: (08/19/10)

RAPPORTO A SETTIMANA DI MOTOCROSS ACTION
Di John Basher

FOTO DELLA SETTIMANA  

    Forse sono solo io, ma l'attuale raccolto di corridori professionisti manca particolarmente in un'area: soprannomi interessanti. Negli anni '1970 e '1980 i migliori piloti avevano soprannomi davvero interessanti, come Johnny "O 'Show" O'Mara, David "Little Professor" Bailey, Mike "Too Tall" Bell e Broc "Golden Boy" Glover. I soprannomi di questi tempi non sono molto inventivi (Ryan "RD" Dungey, Chad "Speedy" Reed, Kevin "K-Dub" Windham, ecc.). Mettiamo i nostri cappelli pensanti e inventiamo soprannomi creativi per i motociclisti.

RYAN DUNGEY STA LEGGENDO UNO SCRITTTO?

Tim Robbins e Kevin Costner.

      Il mondo dello sport pullula di cliché ripetuti monotonamente. Nel film “Bull Durham,” c'era una scena in cui il cacciatore veterano Crash Davis (Kevin Costner) insegnava al giovane lanciatore Nuke LaLoosh (Tim Robbins) la delicata arte delle relazioni con i media. 
  
    Crash Davis: "È ora di lavorare sulle tue interviste."
    Nuke LaLoosh: “Le mie interviste? Cosa devo fare? "
    Crash Davis: “Dovrai imparare i tuoi cliché. Dovrai studiarli, conoscerli. Sono tuoi amici. Scrivi questo: "Dobbiamo riprodurlo un giorno alla volta." "

Il che ci porta a un'intervista a Ryan Dungey dopo Unadilla. Pensi che abbia mai visto Bull Durham?

    Ryan: “Ogni gara è importante. È importante correre duro fino alla fine della stagione. Voglio continuare a fare una gara alla volta e continuare a fare quello che ho fatto. Sto solo cercando di dare il massimo, portare avanti lo slancio e provare a vincere queste gare da qui in avanti ".

Il che porta a questa intervista, in cui chiediamo a Dungey le sue risposte scritte in cima al podio ...

VISUALIZZAZIONE: RYAN DUNGEY

Da Hangtown, Ryan Dungey ha accumulato otto 450 vittorie nazionali. Può concludere il titolo il prossimo fine settimana a Southwick.
 
    Ryan Dungey ha preso d'assalto il mondo delle corse, non avendo perso un titolo in serie dai Nationals del 2008. Sebbene non abbia (ancora) abbottonato il titolo 450 National, Dungey è sulla buona strada per la tradizione delle corse. Lo scorso fine settimana ha vinto la sua ottava gara all'aperto consecutiva, mettendo in mostra uno stile Ricky Carmichael andando 1-1. Ho chiamato Ryan dopo la gara per parlare di più della sua esperienza quest'anno.

MXA: Tutto sembrava cliccarti su Unadilla. Riflettendo sul fine settimana, c'erano delle toppe ruvide da New York?
Ryan: Nel complesso il fine settimana è stato abbastanza buono. L'unico problema che ho avuto è stato il fatto che faticassi in pratica a provare a far quadrare la bici. Abbiamo dovuto fare un paio di regolazioni, ma poi abbiamo trovato le impostazioni giuste dopo la seconda sessione cronometrata. Dopo di che mi sono sentito a mio agio, il che è stato fondamentale entrare nelle moto.

Sembri in sintonia con l'RM-Z450, proprio come ha fatto Chad Reed l'anno scorso e Ricky Carmichael dagli anni passati. La bici da corsa deve essere incredibile. A questo punto della serie stai ancora apportando importanti cambiamenti alla bici?
A questo punto non stiamo facendo grandi cambiamenti, a meno che non sappiamo che c'è qualcosa di meglio. Ora stiamo cercando di restare con l'assetto che abbiamo e di apportare piccole modifiche alla moto.

    “[Vincere il campionato] è un obiettivo che tutti inseguono, ma se guardi troppo avanti salti i passaggi. Cerco di fare le cose una gara alla volta, ma so dove devo finire per vincere questo campionato ".

Ogni fine settimana, quando sali sul podio, il commentatore televisivo fa la stessa domanda riguardo ai tuoi pensieri sul campionato, e ogni settimana schivi la domanda dicendo che stai prendendo le cose gara per gara. Andiamo al sodo. Stai bussando alla porta di questo campionato.
So dove si trova tutto per quanto riguarda i punti e il numero di gare rimaste. Il campionato è sempre l'obiettivo a fine stagione. È un obiettivo che tutti perseguono, ma se guardi troppo avanti salti i passaggi. Cerco di fare le cose una gara alla volta, ma so dove devo finire per vincere questo campionato. Quando verrà il giorno, finalmente mi lascerò andare un po '.


Dungey non si aspettava di avere così tanto successo così rapidamente nella classe 450.

Sembra la mentalità di un campione. Ti sei sempre avvicinato ad ogni serie di corse in quel modo?
Proprio come molte cose, invecchiando scopri cosa funziona per te. Mentre ho corso e passato ogni stagione ho imparato. Cerco di applicare quello che ho imparato alla prossima stagione. Vado con quello che sento funziona meglio e quella mentalità funziona per me.

Eri fuori ritmo quando la serie è iniziata a Hangtown, e da allora hai scosso otto vittorie consecutive. Non voglio battere un cavallo morto, ma guardi indietro a Hangtown e ti gratti la testa?
Hangtown è stata sicuramente una gara difficile. Non so davvero cosa dire al riguardo. La serie Supercross era così vicina alla classifica dei punti e volevo restare con Supercross invece di rivolgere la mia attenzione all'esterno. Poi, non appena ho saputo che stavano iniziando le attività all'aperto. Abbiamo avuto solo due o tre settimane per testare. È arrivato così in fretta e non so se non fossi sicuro della moto o cos'altro avrebbe potuto essere. Quello che so è che dopo Hangtown sono diventato più a mio agio e ho trovato un paio di impostazioni che funzionavano davvero bene. Poi, quando mi sono presentato in Texas, ero molto più preparato. Sono stato in grado di andare 1-1 il giorno, e non mi aspettavo di farlo. Ho fatto del mio meglio in pista. Hangtown era solo uno di quei giorni liberi.

Hai mai immaginato nei tuoi sogni più sfrenati di vincere il titolo 450 Supercross nel tuo anno da debuttante, così come il titolo 450 nazionale?
Non c'è modo! Non ho concluso il titolo all'aperto, quindi non voglio mettere il carro davanti ai buoi. Tuttavia, come pilota è tutto ciò che avevo sempre sperato. Tutto è arrivato più velocemente di quanto pensassi. Mi sento a mio agio all'aperto. Sapevo che all'aperto avrei dovuto fare abbastanza bene, ma non mi aspettavo di realizzare ciò che ho fatto così rapidamente. Ho solo creduto di poterlo fare.

Tu e Clemente Desalle avete avuto una bella battaglia andando a Unadilla. Non avendolo mai corso prima, eri in grado di fidarti di correre così vicino a lui?
Non sapevo cosa aspettarmi. Anche al Motocross des Nations non conoscevo molti piloti, ma lui c'era. Quando Clement è arrivato per Unadilla sapevo che sarebbe stato abbastanza bravo, perché in Europa sta andando bene nella classifica a punti. Nella prima manche mi ha tenuto onesto, poi nella seconda abbiamo lottato per più della metà della gara. Non so che tipo di pilota sia, ma non ha fatto mosse sporche. È stato bello gareggiare con lui, ed è stato bello sapere che non ci saremmo puliti a vicenda. Ha fatto una grande gara e non credo che molte persone se lo aspettassero da lui.

Sembra che ogni gara catturi un secondo vento a metà di ogni moto e aumenti il ​​ritmo. Cos'è che ti fa eccellere con l'avanzare delle motos?
Non ne sono esattamente sicuro. Cerco solo di preparare il meglio che posso per due manche da 35 minuti nel fine settimana. Cerco di mettere tutto in gioco. Forse è che a metà di ogni manche sono in grado di andare lontano.

Infine, come leader del Team USA al Motocross des Nations, a quale pilota sei maggiormente interessato a correre contro?
Antonio Cairoli. È il campione in carica della MX1 e sta andando alla grande in Europa.

Grazie per il tuo tempo, Ryan.
Nessun problema. Grazie per la chiamata.

250 STATISTICHE SUL CAMPIONATO MONDIALE (DOPO 12 DI 15 EVENTI)

      Il prossimo GP è in Brasile questo fine settimana ed è possibile che Marvin Musquin sarà in grado di vincere lì il Campionato mondiale FIM 2010 del 250. Se guardi le statistiche della stagione 2010 finora, puoi facilmente vedere che si merita il titolo.


Ken Roczen ha vinto il maggior numero di qualifiche del sabato.

250 POSIZIONI POLI
Roczen, Ken ……… .4
Herlings, Jeffrey ……… 2
Frossard, Steven ……… 2
Musquin, Marvin ……… 2
van Horebeek, Jeremy ……… 1
Paulin, Gautier ……… 1


Jeffrey Herlings ha condotto il secondo maggior numero di giri quest'anno, ma un incidente del GP della Repubblica Ceca lo metterà in disparte per il resto della stagione (questo è il suo incidente USGP).

250 LED LAPS
Musquin, Marvin ……… 223
Herlings, Jeffrey ……… 126
Roczen, Ken ……… 62
Frossard, Steven ……… 40
Simpson, Shaun ……… 2


Movin 'Marv ha vinto 14 manche su 24 possibili.

250 vittorie MOTO
Musquin, Marvin ……… 14
Roczen, Ken ……… 5
Herlings, Jeffrey ……… 4
Frossard, Steven ……… 1


Steven Frossard ha vinto in Svezia.

250 VINCITE DEL GRAN PREMIO
Musquin, Marvin ……… 8
Herlings, Jeffrey ……… 2
Frossard, Steven ……… 1
Roczen, Ken ……… 1


Zach Osborne è stato in piedi sulla scatola tre volte quest'anno, ma mai sul gradino più alto.

250 PODI DEL GRAND PRIX
Musquin, Marvin ……… 9
Roczen, Ken ……… 8
Herlings, Jeffrey ……… 6
Frossard, Steven ……… 5
Osborne, Zach ……… 3
Roelants, Joel ……… 2
Paulin, Gautier ……… 2
Simpson, Shaun ……… 1

VIDEO NAZIONALE DI RIEPILOGO UNADILLA

[Comunicato stampa]

    MX Sports Pro Racing presenta il video di sintesi Rockstar Energy Unadilla dal Rockstar Energy Unadilla National di sabato all'Unadilla Valley Sports Center a New Berlin, NY Con il predominio del debuttante e pilota Rockstar / Makita Suzuki Ryan Dungey insieme al ritorno di James Stewart di San Manuel Yamaha , un'incredibile folla di decine di migliaia ha riempito le colline della leggendaria struttura. Nonostante le dure sfide sia da parte di Stewart che del contendente al Campionato Mondiale di Motocross Clement Desalle, che stava facendo un'apparizione come ospite a Unadilla, Dungey ha prevalso per la sua ottava vittoria consecutiva. Nell'imprevedibile classe 250, Trey Canard di GEICO Powersports Honda ha continuato a rotolare conquistando la sua quarta vittoria consecutiva.
    Per visualizzare il video, fare clic su qui.

PATRIMONIO: COME PADRE, COME FIGLIO
      La scorsa settimana a Glen Helen il MXA L'equipaggio del demolitore si è imbattuto in Gary Jones durante i test con suo figlio Justin. Il quattro volte campione nazionale 250 stava cercando di dare a Justin qualche consiglio su come andare più veloce, ma come spesso accade, Gary è tornato su alcuni dei trucchi che suo padre, il defunto Don Jones, gli ha insegnato e suo fratello DeWayne quasi 40 anni fa. Don, un task master e un genio della meccanica, aveva alcune idee davvero uniche sull'addestramento dei suoi due figli piloti ufficiali. E Gary Jones sembra aver ricordato alcune delle idee di Don.


Jones suggerimento per l'allenamento numero 1: dopo che Justin ha guidato una manche di 30 minuti, Gary lo ha fatto entrare per una pausa e, mentre Justin si riposava per la seconda sessione, Gary ha rimosso il sedile dalla CRF450 di Justin. Non c'era alcuna possibilità che Justin sarebbe riuscito a sedersi sul sentiero accidentato di Glen Helen. Per fortuna, Gary ha fatto fare a Justin solo cinque giri senza sedile.


Jones suggerimento per l'allenamento numero 2: quando Justin tornò dalla guida senza sedile, Gary spostò la bici di Justin in terza marcia e rimosse la leva del cambio. Poi, Justin ha dovuto fare altri cinque giri. Ha dovuto fare i solchi, le curve strette e le colline mentre era bloccato con una marcia. Sorprendentemente, Justin era entusiasta di entrambe le sessioni di allenamento e ha detto di aver imparato di più a guidare senza sedile o leva del cambio rispetto a quanto aveva fatto nell'ultimo mese di pratica. 

VISUALIZZAZIONE: DEAN WILSON

Dean Wilson è stato eccezionale, soprattutto per un novellino. Ha disputato un'ottima prima gara in Unadilla fino a quando non ha avuto un incontro con Justin Barcia.

    Il debuttante Pro Circuit / Kawasaki Dean Wilson ha avuto un grande impatto sui Lucas Oil Nationals 2010. Il suo stile di guida spalancato ha catturato gli occhi degli spettatori, così come la sua concorrenza. Attraverso il trionfo (Budds Creek) e l'angoscia (Freestone), Wilson si è fatto conoscere nella classe 250. Lo scorso fine settimana a Unadilla Dean ha avuto un incontro con Justin Barcia di Geico / Honda, alimentando polemiche e dito puntato. Ho incontrato Dean per parlare di tutto ciò che riguarda la moto.

MXA: Cosa stai facendo nel tuo weekend?
Dean: Questo weekend fuori strada probabilmente andrò a correre e ad allenarmi. Abbiamo avuto un paio di fine settimana liberi prima di Unadilla, quindi ho potuto divertirmi. Con solo tre gare rimaste nella stagione, cercherò di reprimere in modo da poter ottenere qualche vittoria.

Portami attraverso la prima moto, fino al punto in cui tu e Justin Barcia siete venuti insieme.
Ero in testa, e poi Christophe Pourcel mi ha superato, ma è caduto, quindi ero di nuovo in testa. Erano circa 16 minuti dall'inizio della moto e Justin Barcia era dietro di me. Dopo il salto sul traguardo c'è una svolta a destra, seguita da una stretta svolta a sinistra. Barcia è uscito dalla prima curva, quindi aveva l'interno su di me mentre andavo alla seconda curva. Sono arrivato per primo all'angolo, ma non ha lasciato perdere. Mi ha ripulito. Ognuno ha la propria opinione sulla situazione, ma mi sembra che sia stato un passaggio sporco. Se si sentiva come se fosse molto più veloce di me, avrebbe dovuto sorpassarmi da qualche altra parte.

    “L'incidente di questo fine settimana mi ha fatto impazzire! Lui [Justin Barcia] è un corridore sporco e ha quella reputazione. Puoi chiedere a qualsiasi pilota di Barcia e loro ti diranno la stessa cosa ".

Voi due avete gareggiato l'uno contro l'altro nella serie 250 East Supercross, ma non riesco davvero a ricordare il cattivo sangue o le situazioni da asporto che si sono verificate tra voi due. Unadilla era più un caso di essere un incidente di corsa?
Nei ranghi amatoriali non ci siamo mai veramente gareggiati. In Supercross mi ha davvero ripulito in una gara di calore. Non ho davvero fatto nulla per meritare di essere portato fuori allora. Ecco dove è iniziato tutto. L'ho lasciato andare, ma l'incidente di questo fine settimana mi ha fatto impazzire! È un pilota sporco e ha quella reputazione. Puoi chiedere a qualsiasi pilota di Barcia e ti diranno la stessa cosa. Ma comunque. Non me ne preoccuperò. Mi concentrerò su ciò che devo fare.  


Dean è ancora a caccia del titolo 250. Poche settimane dopo la conclusione della serie, rappresenterà la Scozia (AKA Great Britain) nel MXDN.

È stata una decisione difficile scegliere per quale paese gareggerai nel Motocross des Nations?
Oh sì, è stato molto difficile. Mi è venuto in mente di rappresentare il paese da cui provengo, e questa è la Scozia. Ho vissuto in Canada per circa cinque anni e l'anno scorso ho guidato per loro. Sembra quasi un po 'sbagliato cambiare paese, ma allo stesso tempo sento che è la decisione migliore. Sono nato in Scozia, ed è lì che è iniziato tutto per me. Questo è il paese che dovrei rappresentare. Ho grandi sostenitori in Canada che mi hanno aiutato lungo la strada, ma sono d'accordo con la mia decisione. Non vedo l'ora di rappresentare la Scozia nel Motocross des Nations.

    “Ho vissuto in Canada per circa cinque anni e l'anno scorso ho guidato per loro. Mi sembra quasi sbagliato cambiare paese, ma allo stesso tempo sento che è la decisione migliore ".

Sei soddisfatto di come sta andando la tua prima stagione nazionale?
Si. Le cose stanno andando piuttosto bene. Ho fatto delle belle gare, ma poi ho faticato anche in alcune gare. Ho avuto problemi a Washougal e ho perso molti punti lì. Mi sto divertendo in Nazionale e sono tra i primi tre in punti. Sono abbastanza soddisfatto della mia posizione attuale.

Quello che molte persone probabilmente non sanno è che se Pourcel e Canard entrambi DNF una manche e tu vinci, sei di nuovo in piedi nel mix. Ci deve essere speranza nella possibilità di vincere il titolo a tre round dalla fine.
Sono abbastanza vicino, ma il mio compagno di squadra Tyla Rattray è proprio dietro di me in classifica. Non ho molto spazio per respirare. Tuttavia, tutto può succedere con tre round alla fine. Continuerò a fare quello che faccio e vedrò come andrò a finire alla fine della stagione.

Pensa, l'anno prossimo Christophe Pourcel e Trey Canard lasceranno la classe. Sei sul punto di essere il favorito.
Puzza che non sia considerato un favorito ora, ma va bene. Non puoi prevedere il futuro e non sai mai cosa succederà. Tuttavia, è abbastanza bello essere uno dei favoriti per vincere il titolo nel 2011. Non vedo l'ora che arrivi il prossimo anno, sia nel Supercross che all'aperto.

Qual è stata la tua pista preferita per correre finora?
Mi è piaciuto molto Freestone. Non so esattamente perché mi è piaciuto così tanto correre lì. Forse è la sporcizia del Texas. Freestone ha alcuni dei migliori dirt della serie nazionale.

PROGRESSO A PALA PER L'AMA NAZIONALE
      Con 25 giorni fino all'ultimo Nazionale dell'anno,  MXA ha verificato lo stato di avanzamento della pista nazionale Pala Raceway. Il lavoro è andato avanti ininterrottamente e questa settimana hanno attaccato una nuova sezione alla pista, messo più tunnel e costruito le gradinate. Poiché la traccia di Pala è piatta, è indispensabile che gli spettatori possano muoversi per vedere la traccia. Le gradinate aiuteranno a sollevare gli spettatori per avere una visione d'insieme.


Queste nuove gradinate si affacciano sulla sezione più piatta della pista Pala National. La pista veterinaria in background sarà molto probabilmente classificata piatta per il parcheggio entro il fine settimana nazionale di Pala.


La linea tratteggiata mostra le nuove sezioni del binario verso il basso dal cancello anteriore. Pala non ha ancora collegato questa sezione alla parte superiore della traccia.


Da questo angolo basso si ha una buona idea del terreno del tavolo da biliardo del Pala. La scala sullo sfondo ha delle urla.

TOMMY SEARLE DICE IL SOGNO AMERICANO NON È ANCORA FINITO

Tommy Searle arriva a correre con AMA Supercross, i 250 GP e vivere di nuovo in Inghilterra.
Foto Adam Campbell

      Quando fu annunciato che Tommy Searle avrebbe lasciato gli Stati Uniti dopo due anni di frustrazione per tornare alla serie FIM Grand Prix, si presumeva che il 2010 sarebbe stato l'ultimo anno in cui gli americani avrebbero visto Tommy Searle (eccetto l'USGP una volta all'anno a Glen Helen). Non così. Come parte del suo nuovo accordo con il team Kawasaki del GP di Pro Circuit, Searle correrà nella serie 250 West Supercross prima di dirigersi verso l'Europa. Inoltre, Tommy ha detto al Corriere del Kent in Inghilterra che, “È un contratto di un anno per Supercross e GP, poi ho intenzione di tornare all'AMA nel 2012. La mia KTM ora è buona e ne sono contento. Sono in KTM da molto tempo, ma ora è il momento di andare avanti e non vedo l'ora che arrivi un cambiamento, che penso sarà un bene per me. Non credo che sarà una passeggiata per vincere il campionato GP perché quei ragazzi saranno molto, molto veloci, ma non ho nemmeno dubbi sul fatto che non sarò al allo stesso livello di quei ragazzi. "

VEDITI IN AZIONE! FOTO DELLA GARA DI AMATORIERI DI WASHOUGAL

    Hai gareggiato il giorno amatoriale prima del Washougal National? Ti interessa vedere le tue foto? Certo che lo sei! Il mio amico Chris "Brown Dog Wilson" Ganz ha scattato alcuni milioni di foto a Washougal. Dai un'occhiata alle sue foto cliccando qui o cliccando sull'immagine sottostante. Ganz è un ragazzo molto ragionevole con tariffe ragionevoli. Se stai cercando di acquistare una foto e di ingrandirla e appenderla sopra il mantello, non ti costerà un braccio e una gamba.

450 STATISTICHE SUL CAMPIONATO MONDIALE (DOPO 12 DI 15 EVENTI)

      Non c'è dubbio che Antonio Cairoli vincerà il Campionato del Mondo FIM 2010 450 (probabilmente in Brasile questo fine settimana), ma ecco come ci è arrivato; Tony è in cima a tutte le categorie che abbiamo elencato, tranne che per aver vinto la pole position nelle gare di qualificazione del sabato.


Clement Desalle ha vinto il maggior numero di pali ed è salito sul podio tante volte come Tony Cairoli, ma ha percorso 177 giri in meno.

450 POSIZIONI POLI
Desalle, Clement ……… ..4
Cairoli, Antonio ……… ..3
Philippaerts, David ……… ..2
Nagl, Maximilian ……… .1
Alessi, Mike ……… .1
Strijbos, Kevin ……… .1


Mike Alessi è uno dei soli 11 piloti ad aver guidato più di un giro nei GP del 2010.

450 LED LAPS
Cairoli, Antonio ……… .222
Nagl, Massimiliano ……… ..87
Desalle, Clement ……… ..45
de Dycker, Ken ……… .21
Philippaerts, David ……… .17
Bobryshev, Evgeny ……… .17
Leok, Tanel ……… .16
Townley, Ben ……… .16
Ramon, Steve ……… .13
Boog, Xavier ……… .5
Alessi, Mike ……… ..2


Ben Townley ha vinto la seconda manche all'USGP? Forse sarà in grado di trasformarla in una corsa in GP in futuro.

450 vittorie MOTO
Cairoli, Antonio ……… .13
Nagl, Maximilian ……… .3
Desalle, Clement ……… ..2
de Dycker, Ken ……… ..2
Leok, Tanel ……… ..2
Townley, Ben ……… .1
Philippaerts, David ……… .1


Tony Cairoli è di gran lunga il miglior pilota nelle statistiche per il 2010. Raggio Arciere

450 VINCITE DEL GRAN PREMIO
Cairoli, Antonio ……… .6
Desalle, Clement ……… ..2
de Dycker, Ken ……… .1
Leok, Tanel ……… .1
Philippaerts, David ……… .1
Nagl, Maximilian ……… .1

450 PODI DEL GRAND PRIX
Cairoli, Antonio ……… .10
Desalle, Clemente ……… .10
Nagl, Massimiliano ……… ..5
Philippaerts, David ……… ..4
Ramon, Steve ……… ..3
Leok, Tanel ……… ..2
de Dycker, Ken ……… .1
Alessi, Mike ……… .1

UNA STORIA CASUALE SU TRAVIS PASTRANA

Travis Pastrana alla sua umile dimora nel novembre 2004 (pre-double backflip e MTV show).

    Tutti amano Travis Pastrana. Non credo di aver mai incontrato nessuno a cui non piacesse il ragazzo. È facilmente una delle persone più amichevoli del pianeta. Oltre a far tirare fuori i capelli a sua madre (probabilmente ha anche fatto venire le ulcere allo stomaco al suo ex team manager Roger DeCoster quando correva a tempo pieno), Pastrana ha fatto stare tutti, e intendo tutti, sull'attenti quando colpisce salti e macchine da corsa . Il mondo ama Travis Pastrana.    

    Conosco Travis da un po 'di tempo. Ho trascorso un po 'di tempo con lui in un viaggio in Irlanda del Nord da Dublino qualche anno fa. Ho parlato con lui prima di fare il doppio backflip per la prima volta, nel 2006. Sono persino andato a casa sua. Questo mi porta alla mia storia.

    Nell'autunno del 2004 fui trasportato in aereo a casa di Pastrana, che si trova ad Annapolis, nel Maryland, a spese di EVS Sports. L'obiettivo del viaggio era uscire con Travis mentre promuoveva il suo film "Nitro Circus" (molto prima che MTV prendesse l'idea e ne facesse una serie). Allora potresti ricordare lo scivolo d'acqua in discesa, che si trova direttamente dietro la casa di Pastrana. Era folle nella vita reale come appariva nei film. Sotto la sua casa si trova un enorme garage che contiene un parco per skateboard al coperto / una fossa di schiuma, oltre alla sua stazione di lavoro e un toro meccanico. Fuori c'è il grande pozzo di schiuma dove Pastrana ha imparato tutti i suoi trucchi freestyle. Quel giorno del 2004 Travis stava guarendo da un polso rotto, quindi era fuori combattimento. Tuttavia, tirò fuori un go-kart in gabbia e lo guidò lungo il vialetto, solo per voltarsi e premere il pedale dell'acceleratore verso la rampa della fossa di schiuma. Con la sua mano fusa che si aggrappava a una lattina di Red Bull (Travis è sempre stato fantastico nel riconoscimento del marchio), ha colpito la rampa, lanciando la trappola d'acciaio in aria ed è sceso in un atterraggio perfetto. È stato coraggioso. È stato stupido. Era il classico Travis Pastrana. Quindi mi ha convinto a farlo. "Non lasciarti andare!" gridò, mentre il go-kart tremava come un cane bagnato verso la fossa di schiuma. Ho sparato in aria e al rientro orbitale mi sono quasi incasinato i pantaloni. Tuttavia, l'ho tirato fuori.


Non rovesciare la Red Bull! Pastrana va alla grande, nonostante abbia un polso rotto.

    Perché l'equipaggio del Nitro Circus di Pastrana è pazzo? È semplice. Il cast che compone il Nitro Circus è selvaggio e sensazionale quanto Travis. Non conoscono confini. Si stimolano anche a fare stupide acrobazie. Gli astanti innocenti non sono esenti. Quel giorno, ero la persona impressionabile presa di mira da Pastrana. Travis mi ha detto che dovevo fare un backflip prima di lasciare la sua casa. Era un rito di passaggio in casa Pastrana. Così ho preso la stupida decisione di fare un salto mortale all'indietro. Nessun problema, ho pensato. Ero andato a testa in giù con gli sci da neve, mentre saltavo da una sporgenza in un lago, in piscine e anche sui trampolini. Quanto potrebbe essere difficile?

    Dove la decisione di fare un backflip su una dirt bike è diventata assurda è stato quando ho deciso di fare un backflip in tandem con "Mad" Mike Jones. Se non conosci Mike Jones, dovrebbe essere perfettamente chiaro dal suo soprannome che il ragazzo è fuori di testa. Inoltre non è stato molto veloce nel tirare fuori un backflip. L'ho fatto comunque - tre volte. I primi due tentativi nella fossa di schiuma sono stati perfetti, mentre al terzo tentativo abbiamo sotto-ruotato. Ho sbattuto contro il manubrio e il corpo da boscaiolo di Mike mi è entrato nel petto. Faceva male e il mio corpo mi faceva sapere quanto fossi imbecille.


Era pericoloso e stupido fare un backflip in tandem. Lady Luck era dalla mia parte quel giorno.

    Con il senno di poi è stata un'esperienza piuttosto interessante. Quante persone hanno fatto un backflip in tandem? Presumo non molto. Quante persone dovrebbero fare un backflip in tandem? Consentitemi di rispondere a questa domanda affermando che nessuna persona sana di mente dovrebbe fare un salto indietro, figuriamoci essere un passeggero in viaggio verso la morte potenziale.

    Le persone spesso mi chiedono se il pollice in su eternamente felice di Travis Pastrana sia reale o solo per le telecamere. Posso dirti con certezza che quello che vedi con Pastrana è quello che ottieni. Il ragazzo potrebbe essere pazzo, ma è un diavolo di un bravo ragazzo. 

    Vorrei concludere la mia storia di Pastrana sottolineando la straordinaria capacità di Travis di completare un salto all'indietro dallo stronzo di una pulce. Il ragazzo è incredibile. Stai lontano da lui quando ci sono veicoli a motore e paracadute.

MINI-VIEW: DAVE SIMON, DI SIMON SMART BODY

    Michael "Rock" Rigdon si è messo in contatto per la prima volta con Dave Simon di Simon Smart Body Fuel Injection alla ricerca della prossima grande novità nelle mod che aumentano le prestazioni. In qualità di sostenitore di biciclette più silenziose, Rock è stato particolarmente lieto di apprendere, quando è stato coinvolto con Dave Simon, che il Simon Smart Body ha funzionato molto bene con inserti silenziatori silenziosi. The Rock è stato entusiasta di conoscere Dave Simon e il suo Smart Body e vuole che tu abbia la possibilità di conoscerli anche tu. Quindi, Rock si è seduto con Dave per un'intervista per coprire le basi.

Rock: Qual è il tuo background?  
Simon: Costruisco motori da quando avevo dieci anni. Penso sempre al flusso d'aria. Non penso mai a ridisegnare qualcosa che è già là fuori. Cerco sempre di guardare al futuro. Quindi, ho aiutato Donnie Emler con lo sviluppo della Powerbomb nel 2000.     

Qual è la storia del tuo corpo farfallato SSB senza farfalla?
Un piccolo foro ben formato sposta sempre più aria totale di un semplice foro "più grande". La velocità dell'aria è la chiave. Ecco perché un SSB da 37 mm può erogare molta più potenza di un TB standard da 43-50 mm con l'albero dell'acceleratore a farfalla sulla strada.

Dirt Bike L'esperienza della rivista ha mostrato che SSB ha migliorato le prestazioni anche quando si utilizza un inserto silenzioso. Perché?  
Una punta più piccola crea più contropressione nel motore fino a quando il motore raggiunge un regime elevato per l'aspirazione e la velocità del motore per spingere attraverso la contropressione poiché l'aumento della velocità di aspirazione aiuta a combattere la contropressione. Questo aiuta a sbarazzarsi della palude / mancanza di estremità inferiore e questo aiuta anche nella parte superiore.

    "Alla fine della giornata, è un atto di bilanciamento e hai bisogno di una gola di aspirazione più piccola per combattere la punta di scarico più piccola. Questo è il motivo per cui la gola più piccola del SSB sarà il tuo migliore amico per prestazioni ottimali pur soddisfacendo i requisiti di livello sonoro FIM o AMA. " 

Sulla base del commento di USGP e Ben Townley, la sua moto TLD non ha funzionato bene soddisfacendo il test di due metri max, inoltre con i livelli sonori amatoriali AMA che scendono a 94 db da 99 db ora sembra essere un ottimo momento per introdurre il SSB. Quando stavi progettando SSB, quanto hanno influito sul processo i livelli sonori più bassi?
Non è stato originariamente progettato con questo in mente. A metà dello sviluppo è diventato evidente che la maggiore velocità di aspirazione del SSB consente sia ai professionisti che ai dilettanti di soddisfare i requisiti di suono più impegnativi e continuare a produrre potenza.

Qual è il prezzo e la consegna per l'SSB?
$ 899.95 più spese di spedizione. Kawasaki e Honda SSB sono disponibili ed entrambe vengono utilizzate sia negli Stati Uniti che a livello internazionale. Le Suzuki arriveranno alla fine di questo mese.

Qual è il modo migliore per ottenere maggiori informazioni o acquistare un SSB?    
Contattami al numero (602) 465-2143 www.simonsmartbody.com o Rock's Racing Services www.rocksracingservices.com al numero (310) 387-1889. Assicurati di menzionare che hai sentito parlare del SSB in questo rapporto di metà settimana e ti darò la spedizione gratuita.

COMUNICATO STAMPA: APERTURA NUOVA STRUTTURA MX AD ANZA, CA.

    Il nuovo impianto di motocross aprirà ad agosto il 20, 21 e 22 ad Anza, in California.

    Questa struttura di 700 acri si chiamerà "The Ranch" ed è progettata e costruita da Marc Peters di Petersbuilttracks.com. Cinque (5) piste di motocross con terreno per tutte le capacità e le attrezzature del pilota, dalla pista principale con quattro-cinque linee attraverso ogni angolo e 36 piedi di larghezza diritta. La pista scavata su una collina naturale nel mesquite chaparral (verde tutto l'anno) è di due (2) minuti e dieci (10) secondi per un buon pilota professionista.

    La "Main Track" del Ranch ha un'atmosfera da pista nazionale della costa orientale portata sulla costa occidentale. Marc Peters ha costruito National Tracks negli ultimi 4 anni per MXSports.

    La "Main Track" del Ranch è stata progettata con elementi di High Point, Steel City, Bud's Creek e Red Bud National Tracks. Ci sono grandi salite e discese, discese, step-up e grandi sezioni ritmiche. La pista sarà preparata e preparata allo stesso livello professionale che vedi prima delle gare nazionali come Steel City o High Point (Mount Morris), per darti la migliore esperienza di guida.

    La pista degli anni '1960 è in stile europeo, tracciata da Preston Petty & Stu Peters, ancora una volta sul fianco della collina naturale, su e giù per corsie con curve ampie e salti "NO". Questa traccia ti riporterà indietro nel tempo. La pista di motocross degli anni '1980 è una combinazione di Carlsbad Raceway, Saddleback Park e Indian Dunes. Si trova sugli appartamenti con sezioni di sabbia e colline con ottimi atterraggi sicuri, tavoli su cui puoi saltare o semplicemente cavalcare, angoli di 40 piedi e 36 piedi di larghezza diritta. Ci sarà una pista 65 / 85cc e una pista PeeWee. Entrambi sono tecnici, sicuri e divertenti per tutti i ciclisti.

    Ci sono aree pianeggianti per il campeggio, oltre a fantastiche aree di visualizzazione per spettatori e famiglia. Questo nuovo complesso di motocross si trova a 2.9 miglia dopo il Cahuilla Casino sulla State Highway 371 in direzione (nord), a Bautista Road, a destra (est) per 1.5 miglia fino a "The Ranch".

    "The Ranch" sarà aperto il 3 ° e 5 ° (3 mesi dell'anno hanno un 5 ° fine settimana) nei fine settimana del mese di venerdì, sabato e domenica. Piste preparate e innaffiate ogni giorno e $ 25.00 per bicicletta, al giorno, per pilota per esercitarsi, spettatori gratuiti per esercitazioni e $ 10 per parcheggi notturni (senza allacciamenti) per veicolo / camper. L'orario di apertura sarà dalle 8:4 alle XNUMX:XNUMX.

    Per ulteriori informazioni, e-mail: theranchanzaca@yahoo.com

COMUNICATO STAMPA: SOUTHWICK PRO MX RACE & HEAL CLOTHING HONORS DOUG HENRY

Il leggendario AMA Hall of Fame riconosciuto con i nomi delle piste e l'abbigliamento con una causa: i proventi vanno a beneficio degli atleti estremi feriti

    Monroe, CT - HEAL Clothing (Helping Extreme Athletes Live) e Southwick MX-338 si uniscono per offrirti un'offerta speciale per assistere alla gara del campionato AMA Lucas Oil Motocross a Southwick con Doug Henry sabato 28 agosto con inizio alle 7:00 amEST. Southwick ha intitolato una sezione della loro famosa pista di sabbia in onore del membro della AMA Hall of Fame Doug Henry. Per celebrare questa presentazione in gara, HEAL ha realizzato una t-shirt in edizione limitata con il logo e il nome delle sezioni della pista sul negozio online di HEAL Clothing.

     L'acquisto di questa maglietta al prezzo VIP di $ 75, darà la possibilità ai partecipanti di assistere alla corsa in un'area privata lungo la nuova parte del tracciato in onore del leggendario Doug Henry. Henry sarà disponibile per foto e autografi nell'area speciale. Cibo e bevande forniti da Great Brook Farms saranno serviti in un'area coperta a cui possono accedere solo le persone che hanno acquistato un pacchetto di magliette VIP.

    “Non vedo l'ora di trovarmi in un ambiente intimo per guardare la gara con i fan per le prime due manche delle gare pro. Sono onorato dell'onore che Southwick sta offrendo, dei fan che vanno ben oltre per guardare uno sport che amano ", ha detto il pluripremiato Doug Henry.

     Tutti i proventi delle vendite di queste magliette saranno donati al recupero Road 2 per aiutare gli atleti di motocross feriti. Le camicie possono essere acquistate tramite HEAL Clothing.

Informazioni su Doug Henry:
    Doug Henry è un campione multi AMA in motocross / supercross e anche una medaglia d'oro di X Games. Doug è noto per il suo ritorno dopo una carriera che termina un infortunio per vincere un campionato e rivoluzionare lo sport del Motocross, aprendo la strada alla moto a 4 tempi per essere competitiva sia nel motocross che nel supercross.

A proposito di abbigliamento HEAL:
    HEAL (Helping Extreme Athletes Live) è una linea di abbigliamento per sport d'azione che si basa sulla fornitura di donazioni per aiutare gli atleti di sport d'azione feriti con denaro raccolto nelle vendite dei loro vestiti. HEAL dona una donazione per aiutare le organizzazioni no profit che si occupano di atleti feriti di sport d'azione come Road 2 Recovery e Athlete Recovery Fund.

Dean WilsonGary JonesRAPPORTO DI SETTIMANAfotografieRyan Dungey