MXA RACE TEST: LA VERA PROVA DELLA SUZUKI RM-Z2020 450

ECCO LA REVISIONE COMPLETA DEL SUZUKI RM-Z2020 del 450


D: PRIMA E PRIMA, LA SUZUKI RM-Z2020 450 È MIGLIORE DELLA RM-Z2019 450?

A: Scherzi. Il 2020 Suzuki RM-Z450 è il RM-Z2019 del 450. 

D: COME FUNZIONA LA SUZUKI RM-Z2020 450 IN PISTA?

A: Potresti trovarlo difficile da credere, ma soprattutto MXA testisti come il 2020 Suzuki RM-Z450 powerband. No, non è veloce in alcun modo dell'immaginazione, ma la stragrande maggioranza della velocità del motocross proviene dal polso destro, non dal perno del polso. Per il ciclista medio, l'attuale potenza dell'RM-Z450 è nel posto perfetto per svolgere il lavoro. L'avvertenza è che se sei un aspirante AMA Pro o un revver ad alto numero di giri, non gelificherai con l'RM-Z450. Perchè no? In primo luogo, un AMA Pro si allinea dietro il cancello di partenza accanto ai 39 migliori antipasti del paese, e la maggior parte di loro sono su razzi da 63 cavalli. Se hai $ 8000 di riserva da mettere nel pistone, nelle camme, nella manovella, nell'asta, nella testa, nell'accensione e nello scarico del tuo RM-Z450, potresti avvicinarti abbastanza da sentire il pungiglione del loro posatoio; ma, se stai guidando un RM-Z450 di serie, il posatoio colpirà il terreno e smetterà di rotolare prima di arrivarci. In secondo luogo, non è possibile far girare la Suzuki RM-Z450 perché non vuole essere strizzato. Hai bisogno di prove? A 11,000 giri / min, la Suzuki RM-Z2020 del 450 fa 7-1 / 2 cavalli in meno rispetto alla YZ2020F del 450. L'RM-Z450 porta la potenza a 8800 giri / min, ed è tutto in discesa da lì. Non fraintenderci; girerà a 11,000 giri / min, ma gli ultimi 2300 giri / min sono solo rumore, non potenza.

Non è nostra intenzione far sembrare il motore Suzuki 2020 una causa persa, perché quando è spostato brevemente, tenuto nella carne della powerband e usato correttamente, ha una powerband 450cc molto utilizzabile, piacevole ed efficace. È vivace dal basso e più forte da 7000 a 8700 giri / min, ed è qui che viene generata l'accelerazione.

Il motore perfetto per un ciclista che sa come cambiare marcia e massimizzare la curva di coppia.

D: COME FUNZIONA LA SUZUKI RM-Z2020 450 SUL DYNO?

A: Al picco di potenza, la Suzuki produce 54.39 cavalli a 8800 giri / min. Non è un segreto che 8800 rpm sia molto più basso sulla banda di potenza rispetto al Honda CRF2020 del 45059.74 cavalli a 9600 giri / min. Ma 8800 giri / min è dove la potenza dell'RM-Z450 è la più vicina alle altre cinque 450. Dopo 8800 giri / min, la Suzuki è morta nell'acqua. Per avere successo, devi correre la curva della coppia più della curva della potenza. La coppia dell'RM-Z450 è molto competitiva da 5000 rpm a 8000 rpm. È in questa finestra che un pilota Suzuki può correre con i cani di grossa taglia. Considerando che la maggior parte degli altri marchi stanno raggiungendo un picco da 9500 rpm a 10,000 rpm, la Suzuki ha già raggiunto il picco a 8800. Tecnicamente, questo è il punto migliore sulla curva da raggiungere; tuttavia, è necessario ripristinare quel picco di 8800 giri / min con una potenza accettabile ad alto numero di giri. Se usato correttamente, il picco iniziale e la coppia rispettabile sono degni di nota. Resta nel profilo di potenza della Suzuki RM-Z450 e sarai in corsa. Prova a giocare al gioco ad alti regimi e rimarrai nella polvere.

D: QUALI SONO I MIGLIORI ATTRIBUTI DEL SUZUKI RM-Z2020 450?

A: Vivere con la Suzuki RM-Z2020 del 450 non è diverso dal possedere uno degli altri marchi "Big Six". Devi lavorare con ciò che ti dà, riparare ciò che è rotto e spendere i tuoi pochi soldi per portarlo dove vuoi. Ecco cosa ci è piaciuto.

Fascia di potenza. Ogni ciclista amante della prova ha adorato la powerband perché, nel mezzo di una lunga moto, quando i dossi e i salti stanno lavorando sul tuo corpo, il fondo pulito e la bella gamma media sono adatti al ciclista.  

Sintonizzabilità. Il 2020 RM-Z viene fornito con tre mappe plug-in: stock (bianco), aggressivo (bianco con due fili sporgenti) e morbido (grigio). La maggior parte dei testisti ha preferito il plug-in di serie per le corse generali. La mappa aggressiva rianimava la risposta dell'acceleratore ma era un po 'inclinata nella parte alta; è al suo meglio su piste in stile Supercross.

In curva. Non arriveremmo al punto di dire che la RM-Z2020 del 450 è la bici con la "migliore svolta". La devozione servile di Suzuki alla filosofia della "svolta a tutti i costi" è andata troppo oltre. Fino a quando non lasci cadere la parte posteriore, modifica l'abbassamento della corsa e regola le forcelle, troverai che è nervoso e sciolto. È più adatto a piste lisce e salti Supercross.

Ergo. La carrozzeria è più stretta. La curva della barra è comoda e tutto cade facilmente a portata di mano. Suona bene, ma la configurazione dello chassis puzzolente toglie tutte le cose buone, motivo per cui risolverlo dovrebbe essere la tua prima priorità.Se Suzuki avesse mantenuto il vecchio telaio e avesse speso i soldi di ricerca e sviluppo per un nuovo motore, sarebbe molto più avanti rispetto a dove si trova nel 2020.

D: COME PUOI AIUTARE A FASCIARE IL TELAIO TWITCHY?

A: L'attuale RM-Z450 è stato sviluppato nel 2018e per qualche motivo gli ingegneri Suzuki hanno provato a farlo girare ancora meglio. Anche un bambino dal naso a becco su una Pee-Wee può dirti che non puoi far girare nulla bruscamente come un RM-Z450. Purtroppo, nel tentativo di massimizzare la sua reputazione come la bici con la migliore curva, gli ingegneri Suzuki hanno prodotto un telaio che era troppo ansioso di girare. Passò dalla risposta quasi perfetta del front-end al sovrasterzare dentro e fuori. Questo non è raro sui marchi che stanno cercando di girare come una Suzuki, ma è strano quando ti rendi conto che Suzuki si stava inseguendo da sola. Il nuovo telaio, usato nel 2018, 2019 e 2020, non gira come quello vecchio. Sì, diventerà stretto, ma ora è sul filo del coltello.

L'intero telaio è sbilanciato. Il layout puzzolente trasferisce troppo peso alla ruota anteriore. Per quanto strano possa sembrare, questa è una buona cosa, non perché sia ​​intrinsecamente buona, ma perché può essere facilmente risolta (fino a un certo punto). MXAL 'obiettivo della Suzuki RM-Z2020 del 450 era di abbassare la parte posteriore e quella anteriore. Ciò eliminerebbe l'angolazione della testa per rallentare l'ingresso dello sterzo. Un ulteriore vantaggio di un angolo di testa più lento è che il 2020 RM-Z450 non scuote la testa tanto. Abbiamo impostato l'abbassamento della corsa tra 105 mm e 110 mm e fatto scivolare le forcelle verso il basso nei morsetti tripli. Quanto in fondo? A filo sarebbe giusto. Saprai quando e dove fermarti perché il telaio sarà più piatto all'orizzonte. La parte frontale non sembra nascosta sotto i panini e non correggerai il sovrasterzo con un sacco di controsterzo. Spetta al pilota trovare il suo punto debole. L'unico indizio che possiamo offrire è che non è affatto vicino a dove lo ha messo Suzuki.

Per aiutare, abbiamo eseguito un collegamento d'urto più lungo rispetto al collegamento di 135mm di serie. Il collegamento più lungo ha abbassato la parte posteriore della Suzuki e ha irrigidito la parte iniziale della corsa dell'ammortizzatore, il che ci ha permesso di avere più opzioni in compressione, impostazioni di rimbalzo, altezza della forcella e angolo di sterzo.

In breve, il telaio della Suzuki RM-Z450 è troppo rigido, troppo alto, troppo puzzolente e troppo ripido. Sì, puoi farcela intorno alla tua pista locale e forse anche vincere la tua classe su una Suzuki del 2020, ma lavorerai molto più duramente dei ragazzi che batterai.

D: QUANTO SONO BENE LE FORCELLE A MOLLA SHOWA?

A: Sono anni luce migliori delle forcelle elicoidali Showa 2017 o delle forcelle SFF-TAC che Showa ha lanciato sul pubblico del motocross nel 2016. Queste forcelle possono essere facilmente riparate. La cosa buona delle forcelle Showa da 49 mm è che sono le stesse forcelle di base della Kawasaki KX2020 del 450 e corsa Honda CRF450. Dato che la sofferenza ama la compagnia, una forcella che arriva su tre marchi attirerà più attenzione di una forcella proprietaria di un singolo marchio. Ciò significa che il tuo guru delle sospensioni locale avrà abbastanza esperienza con le Showas da 49 mm per rimediare.

D: QUANTO È BUONO LO SHOCK POSTERIORE SHOWA BFRC?

A: È fantastico finché non vede mai un bernoccolo. È fantastico se non colpisci il taglio mentre ti chini in un angolo. È incredibile se collegato, ma un pallone da basket se si solleva da terra. Non abbiamo mai visto uno shock su una moto da cross che non funziona nelle cose difficili. Dopo tutto, non è questo il punto? 

Cosa rende lo shock BFRC diverso da uno shock normale? L'ammortizzatore Showa BFRC pompa l'olio d'urto fino alla parte superiore dell'ammortizzatore per essere spinto attraverso la pila di valvole rispetto alla pila di valvole che viene immessa attraverso una pozza di olio nel corpo dell'ammortizzatore. È un'idea creativa basata su un design Ohlins. Showa potrebbe affermare che il BFRC non ha nulla in comune con lo shock di Ohlins, e questo è vero, perché lo shock di Ohlins funziona.

In pista, lo shock si muove troppo liberamente. La sensazione di libertà produce caratteristiche di carico diverse da quelle a cui sono abituati i piloti di motocross. Ogni MXA il collaudatore ha riferito che l'ammortizzatore 2020 si è sentito meglio di quanto non fosse nel 2019 e che il "sguazzare" è stato ridotto. E mentre ci dicevano questo, stavano cercando uno shock post-vendita per sostituire il BFRC.

Un negozio di sospensioni esperto può rivalutare l'ammortizzatore BFRC per funzionare bene. MXA anche testato Ammortizzatori WP per RM-Z450 che ha funzionato perfettamente, dimostrando che il sistema di sospensione posteriore della Suzuki può essere fatto funzionare, senza l'ammortizzatore BFRC. Inoltre, l'ammortizzatore 2020 RM-Z250 si adatta all'RM-Z450.

D: QUANTO PESCE L'RM-Z450?

A: A 241 sterline, la RM-Z450 è la bici più pesante in pista. Comprendiamo che è solo 3 sterline più pesante del YZ2020F del 450 o CRF450, ma quelle bici non hanno uno shock BFRC. In realtà, tutte e quattro le moto giapponesi sono farfalle sovrappeso che devono perdere circa 15 chili (il KX450 pesa solo 233 libbre, quindi potrebbe raggiungere i 223 libbre KTM 450SXF con una perdita di peso di 10 libbre). Quindi, perché non lo fanno? Affinché le biciclette giapponesi perdano così tanto peso, costerebbe almeno $ 10 milioni in ricerca e sviluppo, fusione, ingegneria e modifiche allo sviluppo. Non esiste un unico luogo in cui l'RM-Z450 possa facilmente perdere così tanto tonnellaggio, quindi praticamente ogni parte della moto dovrebbe essere riprogettata. 

E, poiché la Suzuki RM-Z450 è la bici più pesante e l'unica senza avviamento elettrico, avrebbero bisogno di tagliare 23 libbre per aggiungere il motorino di avviamento elettrico, il telaio elettrico e la batteria per ottenere il peso da combattimento RM-Z450 su KTM 450SXF. Oh sì, ci siamo dimenticati, mentre stanno costruendo una bici completamente nuova, devono anche guadagnare 6 cavalli.

D: QUALI SONO I COSTI REALI E IMMAGINATI?

A: La Suzuki RM-Z2020 del 450 è la moto da 450cc meno costosa sui piani dello showroom a $ 8999. Questo è $ 1100 in meno di un Husky FC450, $ 1000 in meno di un KTM 450SXF, $ 400 in meno di un CRF450 e YZ450F e $ 300 in meno di un KX450. Sentiamo spesso esperti di pit che affermano di poter acquistare la Suzuki e con i soldi che risparmiano rendono la KTM, la Honda, la Yamaha, la Husky o la Kawasaki. Bene, andiamo a fare spese folli! Potresti comprare un Sistema di scarico FMF di fabbrica 4.1 per $ 900 (più vicino a $ 1000 con tasse e spedizione). Non solo ti farebbe guadagnare altri tre cavalli, eliminerebbe abbastanza peso dall'RM-Z da pesare gli stessi 238 chili del CRF e dell'YZ450F. Il calciatore? La matematica semplice ti direbbe che il tuo RM-Z2020 450 ora ti costa $ 600 in più rispetto al prezzo base di un YZ450F, KX450 o CRF450. Aumenta il prezzo del tuo RM-Z450 a $ 9999, identico a quello che vende un KTM 450SXF. Quel popolare acquisto di tubi aftermarket potrebbe avvicinare il tuo RM-Z450 alla sua concorrenza, ma questo è solo se non acquistano lo stesso tubo, ottengono la stessa potenza e perdono lo stesso peso del tuo RM-Z450, in cui caso hai speso $ 9999 per mantenere lo status quo.

Il valore reale di una macchina a basso costo sta nel lasciarla sola e correre così com'è. Se devi modificarlo, non sarà più un affare.

D: CHE COSA ABBIAMO ODIATO?

A: La lista dell'odio:

(1) Scelta dei pneumatici. Una bici così pesante dovrebbe cercare di radere le once, non aggiungere le once. Il pneumatico posteriore Bridgestone Battlecross X30 pesa quasi 2 chili in più rispetto a un Dunlop. La X30 anteriore pesa come una Dunlop. Ci piace il frontale del Bridgestone X30, ma preferiamo il Battlecross X40 posteriore.

(2) Peso. Investi in un supporto per bici elettriche o in un abbonamento a una palestra, perché ne avrai bisogno.

(3) Freni. Suzuki ha il freno anteriore più debole delle bici con rotori da 270 mm.

(4) Gestione. Potresti non essere interessato a provare a Band-Aid sulla movimentazione del 2020 RM-Z450, ma la prima volta che la sua testa scuote un rettilineo da 40 mph, diventerai un ingegnere dell'ombra.

(5) Calcio d'inizio. Non tutte le bici prodotte devono essere equipaggiate con avviamento elettrico, ma se dovessimo scegliere una bici che ne avesse bisogno più di ogni altra, sarebbe la Suzuki RM-Z450. La leva del kickstart di Suzuki è così alta nei casi che i corridori corti, i cavalieri con ginocchia sbagliate e i cavalieri deboli non possono ottenere un calcio completo.

(6) GNL. Gli aggiornamenti di Suzuki RM-Z2020 del 450 sono limitati a una striscia blu anziché a una rossa sul serbatoio del gas, tutto qui.

(7) Frizione. Nessuna delle frizioni giapponesi a molla elicoidale (o frizione idraulica Kawasaki) è buona come le frizioni idrauliche su KTM, Husqvarna e TM. Se non puoi permetterti una frizione Hinson o Rekluse per la tua RM-Z450, investi in molle frizione più rigide. Questa non è la peggiore pochette, ma è solo un capello migliore della peggiore. 

D: COSA CI PIACE?

A: La lista dei Mi piace:

(1) In curva. Se lavori duramente per trovare il giusto equilibrio avanti / indietro, puoi riportare la Suzuki RM-Z450 nella buona posizione di quattro anni fa. Il telaio 2018-2020 presenta alcuni tratti problematici, ma l'ingegneria intelligente del cortile può calmare il telaio e riportarlo ai suoi giorni di gloria.

(2) Potenza. Il 2020 RM-Z450 ha una fascia di potenza ben posizionata. Non fa molto in termini di potenza di picco, ma la potenza che produce è incredibilmente utilizzabile.

(3) Controllo della trazione. La 2020 RM-Z450 è dotata di un sistema di controllo della trazione che misura continuamente l'apertura dell'acceleratore, la velocità del motore e la posizione della marcia per regolare i tempi di accensione e la durata dell'iniettore di carburante per arrestare la ruota.

(4) Assistenza Holeshot. L'Holeshot Assist Control di Suzuki (S-HAC) offre tre modalità di mappatura per diverse configurazioni della linea di partenza. Saremmo felici con un pulsante di controllo del lancio che non ci richiedeva di leggere il manuale del proprietario per funzionare.

D: COSA PENSIAMO DAVVERO?

A: Avevamo l'abitudine di "Fear the Walking Dead", ma quel programma televisivo è invecchiato dopo le prime 10,000 decapitazioni di zombi. Ora temiamo per il futuro della Suzuki RM-Z450. Pensiamo di poter riparare l'RM-Z450 in un pomeriggio abbassando l'abbassamento, aggiungendo un collegamento dell'ammortizzatore più lungo, passando all'ammortizzatore RM-Z250, ordinando un sistema di scarico aftermarket, rivalutando le forcelle e mettendo molle più rigide nella frizione . Dobbiamo chiederci cosa abbia impedito agli ingegneri di Suzuki di fare le stesse cose.

MXA'S 2020 SUZUKI RM-Z450 SPECIFICHE DI INSTALLAZIONE

È così che abbiamo installato la nostra Suzuki RM-Z2020 del 450 per le corse. Lo offriamo come guida per aiutarti a comporre la tua bici.

IMPOSTAZIONI DELLA FORCELLA DELLA MOLLA SHOWA
Tutti adorano le forcelle con molla elicoidale - in gran parte a causa dei guasti delle forcelle Showa SFF-TAC - ma prima del suo ritorno alle forcelle Showa con molla elicoidale, l'ultima volta che Suzuki ha usato le forcelle con molla elicoidale è stato nel 2014. Quanto è buono erano i RM-Z2014 del 450 forchette? Non erano molto bravi. Diciamo questo in modo che tu abbia un'idea di quanto sia arrivata Suzuki mentre fai un passo indietro di mezzo decennio. Per le corse hardcore, questi sono MXAimpostazioni forcella 2020 RM-Z450 consigliate (le impostazioni di serie sono tra parentesi):
Indice di rigidezza: 0.50 N / mm
Compressione: 10 clic (6 clic)
Rimbalzo: 12 clic
Altezza della gamba della forcella: Regolarlo per il trattamento, non per la sospensione
Note: Abbiamo aggiunto 10 cc di olio a entrambe le gambe della forcella per irrigidire le forcelle negli ultimi 4 pollici di corsa per impedire loro di toccare il fondo. Questo ci ha dato più margine di manovra nel comporre la compressione. MXA i testisti hanno eseguito la compressione da sette a 12 clic, a seconda della velocità del ciclista e delle condizioni della pista.

IMPOSTAZIONI SHOCK SHOWA BFRC
Abbiamo adorato l'ammortizzatore tradizionale del 2017 e desideriamo poterlo sostituire dalla vecchia bici alla nostra nuova. Non possiamo. Va notato che sull'ammortizzatore BFRC, la compressione e il rimbalzo vengono regolati contando i giri sulle viti di spurgo, non tramite clic. L'ammortizzatore BFRC non ha un regolatore di compressione ad alta velocità. Inoltre, non vi è alcun regolatore di rimbalzo sotto lo shock. Entrambi i regolatori di compressione e di ritorno sono montati sul piggyback ed etichettati "Ten" per il rimbalzo e "Com" per la compressione. Per le corse hardcore, questi sono MXASono raccomandate le impostazioni degli ammortizzatori Suzuki RM-Z2020 450 (le impostazioni di serie sono tra parentesi).
Indice di rigidezza: 54 N / mm
Hi-compressione: NA
Compressione: 1 giro (1.5 pezzi)
Rimbalzo: 1 giro (3 pezzi)
Galoppo di gara: 105 mm (108 mm)
Note: Abbiamo odiato il layout high-in-the-back del 2020 RM-Z450. Abbiamo provato ad abbassarlo con enormi cambiamenti di abbassamento della corsa, perché non avevamo altra opzione, ma ha reso la parte posteriore un po 'più dura (aiutando il telaio). Alla fine abbiamo eseguito un collegamento dell'ammortizzatore più lungo di 1 mm, che ha abbassato la parte posteriore della bici e irrigidito l'ammortizzatore iniziale. Si consiglia il collegamento.

2020 SUZUKI RM-Z450 RECENSIONE VIDEO 

2020 450 RISULTATI VIDEO DI RIPRESA A QUATTRO TEMPI 

 

2020 test biciSUZUZKI RM-Z2020 del 450BFRCquattro tempimotocrossTEST DI GARA MXARM-Z450SUZUKI