SCUOLA MOTOCROSS MXA: COME BALLARE CON IL BASSO LATO E VIVERE PER RACCONTARE IL RACCONTO

Le condizioni che fanno precipitare una parte bassa sono ovvie come un ippopotamo rosa in un centro benessere, ma non le vediamo mai arrivare. Ci sono solo due modi per fare il turno in un turno: (1) Una gomma anteriore slavata. (2) Una slitta della ruota posteriore irrecuperabile.

Il lato basso è il poliziotto buono per il poliziotto cattivo del lato alto, ma non devi necessariamente fare nessuno dei due nel mezzo di una gara. Fortunatamente, i lati bassi sono più comuni dei lati alti. Sono anche molto più facili da identificare prima che accadano. Perché scegliamo di ignorare i segni quando ci fissano negli occhiali, è un mistero. La parte bassa, e l'inevitabile motore in stallo che segue, è il modo più veloce in cui un pilota professionista di motocross può passare dall'uragano Hannah a Homer Simpson. Eppure, succede al meglio di noi, sempre di fronte agli spettatori e sempre sulla linea di corsa.

Niente nel motocross è impressionante come lanciare la tua moto in una curva con la ruota posteriore fuoriuscire, ma è come ballare con il pericolo.

ANATOMIA DI UN BASSO LATO

I lati bassi sono spesso causati da un'errata valutazione dell'angolo di inclinazione corretto per un angolo. Inclinarsi troppo e la gomma posteriore scivolerà; piegarsi troppo poco e la gomma anteriore spingerà. Puoi anche aggiungere una frenata eccessiva all'elenco dei bassi, soprattutto quando si tratta di spingere la gomma anteriore. L'ultimo, ma non meno importante, nella nostra lista di mosse perdenti nella parte bassa è la torsione dell'acceleratore a pugni. Se la conoscenza è veramente potere, allora capire come accade una parte bassa dovrebbe guadagnarci il potere di prevenirne il verificarsi.

CHE COSA CAUSA UN LATO LARGO RUOTA ANTERIORE

Quando si gira al limite, la gomma anteriore è fortemente premuta per produrre un ulteriore iota di morso extra.

Quando si inclina la motocicletta per incidere una curva, le ruote si piegano attorno a un punto immaginario perpendicolare alle forze G che si stanno generando. Quando i pneumatici sono allineati nella direzione di marcia, producono la massima trazione. Questo è l'angolo perfetto. Quando non ti inclini abbastanza lontano, la motocicletta gira un arco più ampio e devi compensare ruotando il manubrio per sterzare dietro l'angolo. Improvvisamente, la gomma anteriore deve sviluppare una trazione sufficiente per gestire la forza G e, allo stesso tempo, contrastare il carico aggiuntivo causato dal raggio di sterzata più stretto. Il trascinamento del freno anteriore crea ulteriori forze in curva in avanti (così come il trascinamento del freno posteriore, in misura minore).

Alla tua moto non importa cosa crea la domanda aggiuntiva; ogni volta che stai andando in curva ai limiti di trazione (come ogni pilota dovrebbe), la gomma anteriore è sottoposta a forte pressione per produrre un ulteriore iota di morso extra. Una volta superato il limite di aderenza del pneumatico, il pneumatico scorre. Quando scorre, sei nel panico. Perché panico? Perché la tua bici non si sta trasformando in curva; sta andando dritto e sta andando giù. Per compensare, sterzare ulteriormente il manubrio nella curva, aumentando le forze in curva sulla ruota anteriore già premuta. Ecco! La spinta diventa una parte bassa. In sostanza, scivoli fuori.

A questo punto, non dovresti preoccuparti di andare in crash, questo è un dato di fatto. Invece, mentre cadi sull'argilla secca, dirigi i tuoi pensieri verso il punto in cui hai nascosto la leva della frizione di scorta, o individua una fonte di ghiaccio per allattare il ginocchio sinistro.

COME SALVARE UN LATO BASSO RUOTA ANTERIORE

Se sta cadendo, non sei il Capitano del Titanic, non devi scendere con esso.

Una volta che la gomma anteriore perde trazione e lascia andare, la tua bici cadrà come una pietra. L'unico modo per prevenire una parte bassa in uno stato così avanzato è quello di piantare il piede vicino alla ruota anteriore e usarlo per scavalcare la volta della tua moto con l'angolo di inclinazione corretto. Questo si chiama "lo stomp". In situazioni a bassa velocità, lo stomp funziona abbastanza bene. Calpestando il piede a terra, si modifica l'angolo di inclinazione, si riducono le forze G e si previene l'incidente.

Tuttavia, se l'angolo è piatto e veloce, ci sono poche possibilità che calpestare il terreno ti mantenga in posizione verticale. L'unico modo per salvare una spinta ad alta velocità è far scivolare la gomma posteriore. Sì, si impedisce alla parte anteriore di scivolare facendo scorrere la ruota posteriore. Kismet! Per raggiungere questo obiettivo, dovrai sostenere il peso della motocicletta nel miglior modo possibile trascinando il bagagliaio a fianco e facendo scattare il motore con un rapido scoppio di potenza. Se riesci a far uscire la ruota posteriore, riallinea le forze G e proseguirai allegramente lungo la strada, anche se non necessariamente nella direzione desiderata. Non sembra giusto o bello, ma è una mossa audace che ti terrà in posizione verticale, più o meno, e questo è sempre un vantaggio.

C'è un suggerimento che può aiutarti a evitare la temuta spinta della ruota anteriore o posteriore prima che inizi. È noto come "ponderazione". In questo caso, la ponderazione del poggiapiedi esterno farà agganciare la gomma posteriore su una superficie senza campanatura, mentre la ponderazione del manubrio esterno impedirà alla gomma anteriore di spingere su una superficie scivolosa.

CHE COSA CAUSA UN LATO POSTERIORE A RUOTA POSTERIORE

Un lato inferiore della ruota posteriore è causato dalla sporgenza eccessiva. In caso di perdita di trazione mentre ci si trova o leggermente al di sopra, l'angolazione corretta della ruota posteriore uscirà.

Mentre la classica parte bassa della ruota anteriore è causata da una pendenza insufficiente, la parte bassa della ruota posteriore è causata da una pendenza eccessiva. Se dovessi perdere aderenza mentre sei, o leggermente sopra, l'angolo di inclinazione corretto per una curva, la tua moto si sposterà semplicemente verso l'esterno dell'angolo fino a quando non si bloccherà di nuovo.

Quando cambi direzione, l'angolo di quel cambiamento e la velocità che stai viaggiando creano un angolo immaginario o "forza vettore". Finché il baricentro e quello della motocicletta sono bilanciati con un angolo corrispondente al vettore di forza, rimarrete in posizione verticale e sotto controllo.

Assumi la posizione.

Quando l'angolo di piega è perfetto, la trazione è al suo apice, perché esponi la più grande area possibile del tuo pneumatico posteriore allo sporco. Se ti inclini troppo (oltre 45 gradi rispetto alla superficie della pista), inclini la ruota sul bordo della gomma posteriore, rivelando una toppa di contatto sempre più piccola. Poiché la gomma posteriore sopporta il 60 percento del peso di un motocross, anche una piccola perdita di trazione lo farà scivolare alla grande.

Poche persone possono reagire abbastanza velocemente da catturare un lato inferiore della ruota posteriore. Quando ti pieghi troppo in avanti, uno slittamento della ruota posteriore fa scendere la bici, riducendo ulteriormente ogni speranza di riguadagnare la trazione. Questo errore che si perpetua da solo è il motivo per cui una parte bassa della parte posteriore si sente come se stessi “buttando via la bici”. Tieni conto di una vibrazione errata dell'acceleratore o di un pigro freno posteriore e scenderai più velocemente del calcio dot-com.

COME SALVARE UNA DIAPOSITIVA RUOTA POSTERIORE

Per salvare te stesso da una parte posteriore imbarazzante della ruota posteriore, devi controsterzare lontano dalla curva e pesare il piolo esterno.

Ci sono momenti in cui sei costretto a sovraccaricare la tua moto. Hai bisogno di esempi? (1) Quando hai bisogno di sporgerti nella zona di transizione da un rettilineo piatto per prepararti per un berm ripido. (2) Tutti vengono sorpresi a sporgersi troppo quando una spazzatrice veloce continua su e oltre la cima di una collina. (3) Le sezioni fuori camber si aggiungono al tuo angolo di inclinazione esistente senza che ti inclini ulteriormente. Molto difficile. (4) Chi non ha affrontato la superficie liscia come il ghiaccio che spara la bici da sotto di te?

Il tempo di reazione rapido e la consapevolezza della ruota posteriore sono fondamentali.

Imparare a leggere queste situazioni ti aiuterà ad anticipare la minaccia di una parte bassa. Riconoscere il pericolo ti farà guadagnare un sacco di tempo di reazione - e più rapidamente agisci, migliori sono le possibilità di salvare un lato inferiore della ruota posteriore. Ecco i passaggi principali per salvare un lato inferiore della ruota posteriore.

(1) Peso corporeo: Se prevedi una situazione di basso livello o sei costretto a piegarti eccessivamente in un angolo, mantieni la parte superiore del corpo in posizione elevata e inclina la motocicletta in basso piegando lateralmente i fianchi. Rimani centrato sulla bici e forza la moto verso il basso con la coscia esterna.

(2) Controsterzo: Nel momento in cui senti che la gomma posteriore si è allentata, contrasta la distanza dalla curva. Il controsterzo ridurrà immediatamente la quantità di trazione necessaria per agganciare la gomma posteriore e far muovere il terreno sotto di te in una direzione che ti aiuterà a raddrizzare la bici.

(3) Rallenta: Se si accelera fuori curva, ridurre l'acceleratore a metà corsa. Se stai frenando, allenta il pedale, ma non completamente. Questo richiede un carico di autocontrollo sul bus, ma aiuterà a fare la transizione quando la slitta viene arrestata e la trazione viene improvvisamente ripristinata.

(4) Peso del piolo esterno: Una volta che hai contrastato e rilasciato il freno o lasciato indietro l'acceleratore, sposta il tuo peso sul poggiapiedi esterno (non puoi alzare la tua moto abbastanza velocemente, ma premendo sul piolo esterno sposterai un'enorme quantità di peso verso l'esterno della bici).

(5) Sospensione: Con tutto il tuo peso sul piolo esterno, togli il piede dal piolo interno e appendilo. Preparati a trascinare un dito del piede se hai bisogno di sostenere parte del tuo peso. Mentre lo stivale oscilla, tienilo al tuo fianco, trascinando la punta del piede per supporto, nel tentativo di guadagnare un po 'di tempo perché la gomma posteriore trovi un po' di morso. Se tutto il resto fallisce, dovrai posizionare lo scarpone davanti al motore e spingere la bici verso l'alto.

L'aspetto negativo di un lato basso è l'alto lato

Il rovescio della medaglia di un lato basso è il lato alto. Quando si tenta di impedire a una bici di scivolare, si corre il rischio di capovolgerla. Se catturi rapidamente il tuo lato inferiore, lo spostamento del peso dovrebbe essere sufficiente per salvarlo. Ma se si è troppo aggressivi (tagliare l'acceleratore o rilasciare immediatamente il freno), si rischia un lato alto.

Quindi, cosa abbiamo imparato? In primo luogo, angolo ai limiti e anticipare il peggio. Ogni volta che ti inclini oltre i 45 gradi rispetto alla traccia, entri nella zona bassa.

In secondo luogo, le moto da cross possono costruire un bermone in ogni angolo dove c'è sporco sciolto. I Berms sono i migliori amici di un ciclista, perché gli danno qualcosa per mettere le gomme contro, che produce una situazione G positiva. Tuttavia, senza il berm, un ciclista deve sentirsi a proprio agio facendo scivolare la bici lateralmente in curva. Questo richiede pratica.

Infine, non sarebbe male trovare un parcheggio grande, piatto e scivoloso e praticare il tracciamento piatto attorno ad esso una volta al mese. Vai basso e veloce fino a quando non hai la sensazione di dove sia il limite del disastro. Con un po 'di pratica, ti divertirai lateralmente. Chissà? Il giorno della gara successiva, quando ti lanci una sorpresa nella parte bassa di fronte alle tribune, potresti uscirne sembrando un tracker per lo sporco AMA Grand National.

il lato superiorelato bassomotocrossazione di motocrossmotociclettamxamxa scuola di motocrosstecnica di guida