MXA RACE TEST: 2017 YAMAHA YZ250F - LUOGHI DI TRADING

Clicca sulle immagini per ingrandirle

D: PRIMA E PRIMA, LA YAMAHA YZ2017F 250 È MEGLIO DELLA YZ2016F 250?

A: Sì, per certi versi. Ma è abbastanza diverso nel settore energetico. L'anno scorso l'unico aggiornamento delle prestazioni che Yamaha ha apportato alla YZ2016F del 250 è stato il rotore anteriore sovradimensionato da 270 mm. Oh, non fraintenderci; La Yamaha ha apportato modifiche tra il 2015 e il 2016, ma praticamente tutte sono state per la durata, non per le prestazioni. La Yamaha ha subito alcuni problemi meccanici di alto profilo negli ultimi anni con l'albero della pompa dell'acqua, il rullo del cambio e la biella. Pertanto, l'attenzione di Yamaha per il 2016 è stata quella di rinforzare la marcia invece di far salire il motore, il che avrebbe potuto aumentare il tasso di guasto. Pertanto, Yamaha ha preso una pausa nel 2016 per migliorare l'integrità strutturale della bici. Pensiamo che sia stata una buona chiamata da parte di Yamaha.

Quando un produttore apporta importanti modifiche ai propri 450, ci si può aspettare che i 250 ottengano gli stessi aggiornamenti l'anno successivo. La Yamaha YZ2017F 250 è il seguito della YZ2016F 450.

D: QUANTI MODS YAMAHA YZ2017F 250 SONO STATI MESSI A FUOCO SUI FLAW DI FISSAGGIO? 

A: Anche se gli aggiornamenti dello scorso anno erano tutti finalizzati alla durata, ciò non ha impedito agli ingegneri Yamaha di estrarre i loro grembiuli tuttofare per il 2017 e di continuare a buttare giù gli oggetti nella lista delle cose da fare della YZ250F. (1) Sul fronte della durevolezza, la YZ2017F 250 si arricchisce di case motore rinforzate a caldo.  (2) L'albero di uscita della trasmissione è stato reso più spesso (con fori di lubrificazione aggiunti). All'interno del cambio, la seconda e la terza marcia sono state rinforzate da 1.0 a 1.2 mm, mentre il raggio del cane è stato ampliato per rendere più preciso l'impegno. (3) La biella ottiene un profilo più ampio (circa il 10 percento più largo nelle sezioni trasversali), insieme all'acciaio di fascia alta in nichel-cromo-molibdeno che viene utilizzato al posto dell'acciaio al cromo-molibdeno più debole. (4) Anche la leva del cambio è stata modificata dopo che gli ingegneri Yamaha hanno notato che la flessione della leva del cambio rallentava i cambi di marcia. La modifica finale della durata è stata una nuova composizione metallica per il rotore del freno posteriore (dopo il 2016, i rotori hanno subito alcuni problemi di deformazione sotto un uso intenso).

Il motore Yamaha YZ250F produce più potenza per il 2017, ma la grande sorpresa è quanto sia cambiata radicalmente l'erogazione di potenza.

D: QUALI SONO LE MODS DI PRESTAZIONE SUL MOTORE YAMAHA YZ2017F 250?

A: Per il 2017 la Yamaha YZ250F ha ricevuto un numero significativo di hop-up, non solo per il motore, ma per il telaio, la marcia, le sospensioni e gli accessori. Gli ingegneri Yamaha si sono sentiti in dovere di aumentare la potenza del motore YZ250F, perché anche se la moto aveva vinto ogni 2015 e 2016 sparatorie a quattro tempi nel 250 e 250, non lo aveva fatto con la potenza. Non era il 4 più potente in pista; non era nemmeno il secondo più potente. Era quarto nella parata dei pony dopo Husqvarna e KTM (e solo un pelo dietro Kawasaki in potenza di picco). E, il margine tra le bici arancioni e bianche leader della classe e quella blu era quasi 2016 cavalli. La produzione di energia è importante, ma l'YZ250F del XNUMX ha dimostrato che il posizionamento di energia può superare i mega numeri. Tuttavia, gli ingegneri Yamaha sapevano che dovevano mantenere in vista i grandi numeri di potenza di KTM per rimanere in cima.

Quindi, Yamaha ha apportato sei importanti modifiche al motore per il 2017. Perché? Paura. La Yamaha è stata motivata a far saltare il motore del 2017 per paura che gli austriaci eliminassero nuovamente gli inceppamenti e mandassero la YZ250F a spirale dalla cima del mucchio. Ecco un breve elenco delle novità della Yamaha YZ2017F 250. 

(1) Testa del cilindro. La testata del 2017 non è una testata del 2016. È una fusione totalmente nuova che è stata progettata per ottenere più carburante nella camera di combustione con una "velocità di accelerazione" più rapida. L'elemento chiave della nuova testa sono i tratti di aspirazione più dritti che alimentano le valvole di aspirazione. Per raggiungere questo obiettivo, Yamaha ha alzato la porta di aspirazione di 4 mm, eliminato il ponte di aspirazione, amplificato l'effetto Bernoulli della forma della porta di aspirazione e inclinato l'area intorno alla sede della valvola di 0.4 mm per migliorare il flusso.

(2) Scarico dell'aria. Lo stack di velocità dello stivale pneumatico è ridotto di 15 mm, mentre il collettore in gomma che unisce il corpo farfallato Keihin alla testata è stato aumentato di volume del 4.6 percento. È interessante notare che Yamaha non ha usato un collettore in gomma al 100 percento. Invece, la metà è realizzata in alluminio. Perché? L'alluminio può assorbire più calore dalla testata rispetto alla gomma, e questo calore aiuta ad atomizzare il carburante che viene appannato dall'iniettore del corpo farfallato.

(3) Albero a camme. La camma di aspirazione ha il suo sollevamento aumentato di 0.1 mm. Inoltre, il profilo dei lobi è stato modificato di –8 gradi in modo che le valvole si aprano più rapidamente ma per una durata più breve. La camma di scarico ha un sollevamento di 0.5 mm in più per una migliore evacuazione del carburante a regime elevato. Naturalmente, l'ascensore aggiunto richiede molle delle valvole più rigide.

In una parola, forte. La Yamaha YZ2017F 250 ti abbatte da entrambe le estremità. L'airbox produce una racchetta abbinata alla marmitta.

(4) Tubo di scarico. La scelta del diametro del tubo di sterzo si basa su una formula semplice. Maggiore è il diametro del tubo di sterzo, maggiore è la potenza di fascia alta (minore è, migliore è la risposta di fascia bassa). Per il 2017 Yamaha ha aumentato il diametro del tubo di 2.8 mm quando esce dall'apertura di scarico (da 36.5 mm a 39.3 mm) e di 2.3 mm (da 40.7 mm a 43.0 mm) dove entra nel tubo centrale. Questo non è un tubo di sterzo conico ma un tubo di sterzo a gradini. Inoltre, le curve del tubo di sterzo sono state rese meno pronunciate aumentando il raggio di 10 mm: si può capire fino a che punto sporge il tubo di sterzo.

(5) Frizione. Accorciando il braccio di azionamento della frizione (dove si collega il cavo) di 3 mm, raddrizzando l'interfaccia del cavo sulla staffa e cambiando il rapporto della camma da 4.18 mm a 3.98 mm, gli ingegneri Yamaha sono stati in grado di far disinnestare i dischi della frizione con una spaziatura più ampia tra piatti. Più spazio tra le piastre riduce la resistenza, lo slittamento e l'usura della frizione.

(6) Limitatore di giri. Yamaha ha modificato il ritaglio del limitatore di giri in modo che entri più avanti nella gamma di giri / min e gli impulsi simili a interruttori automatici sono spaziati più vicini. Potresti ricordare che la Yamaha ha fatto esattamente la stessa cosa l'anno scorso, ma per il 2017 hanno spostato il punto di avvio più in alto nella gamma di giri / min. Il limitatore di giri 2017 spegne il motore a 14,000 giri / min.

D: COSA VENGONO EFFETTUATI I CAMBIAMENTI DI YAMAHA AL TELAIO YZ2017F 250?

A: La risposta breve è che Yamaha ha apportato le stesse modifiche al telaio YZ2017F 250 che hanno apportato alla YZ2016F 450. Ecco l'elenco dei reporter di corte delle mod del telaio Yamaha YZ250F.

(1) Rigidità del telaio. Per massimizzare il telaio, Yamaha ha irrigidito il telaio torsionalmente allargando i pezzi forgiati sul perno del forcellone. Uno sguardo ravvicinato alle parti in alluminio accanto agli stivali del pilota rivelerà che si estendono all'indietro di 12 mm in più rispetto ai pezzi forgiati dell'anno scorso. Ciò fornisce non solo un supporto più forte per il forcellone e il supporto motore posteriore, ma riduce la torsione del telaio per migliorare la stabilità e l'assorbimento degli urti.

(2) Supporti motore. Per combattere il tremolio del motore e la flessione del telaio nella parte anteriore del telaio, i poggiatesta sono leggermente aumentati nell'area, mentre i supporti motore inferiori sono stati passati dall'alluminio all'acciaio.

(3) Pedane. Le pedane YZ250F sono state abbassate di 5 mm. Questa modifica non viene apportata al telaio o alle staffe di montaggio ma alle pedane stesse. Per compensare, la punta della leva del cambio è inferiore di 5 mm.

(4) Montanti forcella. La rigidità dei montanti della forcella superiore è stata aumentata del 2.5 percento. Yamaha afferma che i montanti YZ250F sono più rigidi rispetto ai montanti YZ450F. Gli ingegneri Yamaha hanno cercato di abbinare le caratteristiche di flessibilità dei tubi del montante superiore a quelle delle gambe della forcella inferiore. Questo legame ridotto ha prodotto una sensazione migliorata che ha permesso di ridurre la velocità della molla della forcella da 4.7 N / ma 4.6 N / m.

D: ANYTHING ELSE È NUOVA SULLA YAMAHA YZ2017F 250?

A: Sì. Le fastidiose chiusure Dzus sulla copertura dell'airbox ora sono state incassate nella copertura per impedire loro di impigliarsi nei pantaloni o cadere.

D: COME FUNZIONA YZ2017F 250 IN PISTA?

A: La legge delle conseguenze indesiderate spesso ci sorprende. Ogni modifica apportata dalla Yamaha al motore 2017 è stata progettata per aumentare la potenza dei medi. Dallo stack di velocità più corto alle camme di sollevamento più alte alle molle delle valvole più rigide al tubo di sterzo di diametro maggiore al limitatore di giri altissimo: la Yamaha YZ2017F del 250 era destinata a rinunciare alla fascia bassa a favore della metà.

Indovina un po? Le conseguenze indesiderate includevano un massiccio aumento della coppia da basso a medio. La Yamaha salta sul tubo, tira forte attraverso il centro e gira in alto. Fa il giro più veloce, ma la grande novità è quanto tosto si senta nella transizione fino a quel punto. A partire da 7000 giri / min, la YZ2017F 250 fa più potenza del modello 2016. Non è un grande vantaggio di potenza, in genere da 1 a 1.6 cavalli per ogni punto di giri, ma è la coerenza del guadagno di potenza che conta di più. La potenza di picco della YZ2017F 250 è di 40.98. L'anno scorso ha fatto 39.88.

Questo è un motore migliore di quello dell'anno scorso, perché ha una personalità che i piloti di tutti i livelli possono sfruttare al meglio. È uno stile di potenza diverso da quello che offre la concorrenza nel 2017, e diverso da quello che Yamaha ha consegnato nel 2016. Colpisce duramente e sostiene la spavalderia medio-bassa con una solida spinta attraverso i livelli superiori. La parte incredibile è che Yamaha è stata in grado di mettere insieme una strategia di fascia alta per il 2017 e ottenere una moto con una straordinaria usabilità dal basso verso l'alto. Inaspettato e forse involontario, ma comunque dolce.

L'airbox è l'incubo di un idraulico. Devi armeggiare con il sedile, le ali del radiatore e le chiusure Dzus per arrivarci.

D: QUAL È IL MODO PIÙ SEMPLICE PER SPIEGARE COME FUNZIONA LO YAMAHA 2017?

A: Funziona come una Kawasaki KX2016F del 250. Non è un insulto. Il MXA la squadra di demolitori ha sempre amato la powerband ad accensione immediata del KX250F. Per il 2017 Kawasaki ha abbandonato il suo abbagliante power-on powerband a favore di uno stile più lineare di potenza. Niente sudore. Yamaha ha raccolto ciò che Kawasaki ha scartato. La potenza media della YZ250F è abbondante, con una notevole quantità di colpi e una consegna rumorosa che ti dice dove si trova la carne. Il nuovo motore YZ250F si accende con forza e colma le lacune. Per quanto riguarda la potenza di fascia alta a cui puntavano, è lì, ma è oscurata dalla coppia media e sembra cambiare molto rapidamente.

D: QUANTO PESO L'YZ2017F 250?

A: A 222 sterline, la Yamaha è una libbra più pesante rispetto allo scorso anno. Anche così, i marchi giapponesi sembrano sempre essere un segno di spunta dietro KTM in questi giorni - in realtà, circa cinque tick (se le zecche sono sterline).

Abbiamo sempre amato la powerband della KX250F, ed è per questo che ci piace la powerband della YZ2017F 250. Che cosa?

D: COSA ODIAMO? 

A: La lista dell'odio:
(1) Filtro dell'aria. Odiamo i dispositivi di fissaggio Dzus, incassati o meno. Sono una soluzione non elegante a un problema che potrebbe essere risolto con meno hardware, meno plastica e meno ingombro. Non guardare oltre il test TM 250FI-MX a pagina 94 per vedere una soluzione più semplice.
(2) Tubo di scarico. Harvard dovrebbe consegnare a ogni candidato una chiave da 10 mm e solo i candidati che possono ottenere una pipa YZ250F in meno di 15 minuti dovrebbero entrare nella Ivy League.
(3) Scatola del braccio. Il rumore che proviene dall'airbox frontale è molto simile a quello che senti dal guidatore basso parcheggiato accanto a te al semaforo.
(4) Silenziatore. Anche se i numeri di parte sono gli stessi, l'YZ250F emette molto rumore di scarico, principalmente attribuibile alle mod della testata.
(5) Ingranaggi. I testisti più veloci hanno sperimentato una ruota dentata più alta di un dente (49 denti); ha permesso loro di trasportare più velocità da una svolta all'altra.
(6) Tappo benzina. Non metterlo troppo stretto, perché si attacca - e la piccola aletta in cima non offre molta leva.
(7) freno anteriore. Per stare al passo con KTM, Yamaha ha scelto un rotore da 270 mm; tuttavia, non sembra che Yamaha abbia passato molto tempo a giocherellare con le dimensioni dei pistoni del cilindro principale per lavorare con il rotore jumbo. Il freno YZ250F era molto duro.

D: COSA CI PIACE?

A: La lista dei Mi piace:

(1) Sospensione. Di 'semplicemente di no alle valvole Schrader (a meno che non siano sui tuoi pneumatici). Le unità SSS dotate di molla elicoidale di Kayaba sono facili da vivere e hanno una reputazione senza pari nello sport.
(2) Mappatura. La mappatura di una Honda, Kawasaki, Suzuki o KTM richiede di avere il numero di telefono di Bill Gates nella composizione rapida. Non così con il sintonizzatore di potenza GYTR Yamaha. Il sintonizzatore di potenza è utile dopo l'installazione di un tubo aftermarket, il porting della testa o il carburante da corsa.
(3) Pneumatici. Non tutte le motociclette devono venire con le gomme Dunlop MX3S, quindi apprezziamo che la YZ250F sia montata con i Bridgestones. Ci piace la combinazione di sneaker 403/404, ma ci sarebbe piaciuto un abbinamento più moderno di un frontale Bridgestone X30 con un posteriore X40.
(4) Frizione. Non è buono come le frizioni idrauliche su KTM e Husky, ma è migliore di quello su Suzuki, Honda e Kawasaki. Abbiamo avuto problemi con questo rilascio molto lontano sulla leva.
(5) Potenza. Quando abbiamo visto il foglio delle specifiche, eravamo preoccupati che Yamaha stesse cercando di essere il secondo cugino del KTM 250SXF ad alto numero di giri. Fortunatamente, le mod YZ250F hanno prodotto una banda di potenza migliore di quanto persino gli ingegneri Yamaha si aspettassero.

Nessuno sta acquistando un YZ250F per la sua vestibilità, sensazione, ergos o aspetto. La sospensione SSS è il motivo principale per pensare al blu.

D: COSA PENSIAMO DAVVERO?

 A: YZ250F ha molti superlativi, in particolare la solida sospensione SSS e la fascia di potenza estremamente utilizzabile. Ma non esiste una bici della classe 250 che metta la palla fuori dal parco in ogni categoria. C'è sempre una bici di colore diverso che fa qualcosa di meglio. La Suzuki RM-Z250 diventa più nitida di una YZ250F. Il KTM 250SXF ha una potenza nominale che si trova in un'altra galassia rispetto all'YZ250F. Husqvarna (e suo fratello KTM) sono così leggeri che quasi galleggiano rispetto allo YZ250F. La Honda CRF250 ha una custodia in plastica rossa rispetto al blu Yamaha. E la Kawasaki è la persona che dorme del gruppo: linearmente liscia con un pacchetto complessivo molto migliorato.

Ma la Yamaha YZ2017F del 250 è molto buona dove è buona e abbastanza buona dove non lo è. È una bici senza i difetti evidenti che riportano sempre a terra una macchina da sogno. È strano a dirsi, ma la Yamaha YZ2017F del 250 è buona perché non è eccezionale, ed è eccezionale perché non c'è nessun aspetto in cui non è buono. Capito?

SPECIFICHE DI CONFIGURAZIONE DI MXA YAMAHA YZ250F

Ecco come abbiamo impostato la nostra Yamaha YZ2017F 250 per la pista. Offriamo queste impostazioni per aiutarti a orientarti nella giusta direzione.

IMPOSTAZIONI DELLA FORCELLA KAYABA SSS

Queste sono forchette fantastiche. Sono relativamente invariati rispetto al passato, ma non è un crimine nella terra SSS. Se hai meno di 150 sterline, considera di far cadere le molle della forcella alla velocità di 4.5 N / m opzionale. È inoltre possibile ridurre l'altezza dell'olio con incrementi di 5 cc fino a quando non viene raggiunta la prestazione desiderata. Maggior parte MXA i testisti hanno ritenuto che le molle delle forche fossero sufficienti per una vasta gamma di pesi e velocità. Per le corse hardcore consigliamo questa configurazione della forcella per la Yamaha YZ2017F 250 (le specifiche di serie sono tra parentesi):
Indice di rigidezza: 4.6 N / m
Compressione: 14 clic (11 clic)
Rimbalzo: 10 clic (12 clic)
Altezza della gamba della forcella: 5 mm in su
Note: Non abbiate paura di fare oscillazioni molto grandi nelle impostazioni di clicker di compressione e rimbalzo. Abbiamo testato tutto, da 10 clic a 20 clic. Queste grandi modifiche ti aiutano a concentrarti sui numeri perfetti per il tuo stile. Come regola generale, abbiamo eseguito un minore smorzamento della compressione rispetto allo stock e più rimbalzo.

 KAYABA SSS IMPOSTAZIONI DI SHOCK

È stato un bello shock, non solo per i pesi leggeri, ma anche per i ciclisti più robusti. Non sappiamo come Yamaha possa far funzionare contemporaneamente i suoi componenti di sospensione per principianti, intermedi ed esperti. Per le corse hardcore consigliamo questa configurazione di shock per la Yamaha YZ2017F 250 (le specifiche di serie sono tra parentesi):
Indice di rigidezza: 54 N / m
Galoppo di gara: 102mm
Hi-compressione: 1-1 / 2 risulta (1-1 / 8 risulta)
Lo compressione: 15 clic (11 clic)
Rimbalzo: 10 clic (14 clic)
Note: L'ammortizzatore tende a saltare in caso di forti frenate e in rettilinei accidentati. Abbiamo accelerato la compressione ad alta velocità e ammorbidito la compressione a bassa velocità.

PRIMA GARA DI MXA! 2017 YAMAHA YZ250F

2017 yamaha yz250fmotocrossazione di motocrossmxayamahaYZ250F