TEST DI GARA MOTOCROSS MXA: YAMAHA YZ2018F 450

D: PRIMA E PRIMA, LA YZ2018F 450 È MEGLIO DELLA YZ2017F 450?

A: Sì, praticamente in tutti i modi.

D: COSA HANNO EFFETTUATO I CAMBIAMENTI DI YAMAHA ALL'YZ2018F 450?

A: L'elenco è in realtà così lungo che ci vorrebbe dalle parti importanti di questo test per elencare tutti i cambiamenti, quindi MXA utilizzerà lo spazio per concentrarsi sui cambiamenti delle prestazioni quando parliamo di potenza, maneggevolezza, ergos, sospensioni e cosa noi odiamo / amiamo.

Il nuovo telaio YZ450F.

D: COME FUNZIONA LA YAMAHA YZ2018F 450 SUL DYNO?

A: Dato che il pacchetto motore YZ2018F 450 è stato drasticamente modificato rispetto ai meccanici del 2017, ci aspettavamo grandi numeri di potenza. Inoltre, Yamaha ha suscitato il nostro interesse dicendoci che la YZ2018F del 450 ha fatto 3 cavalli in più rispetto alla YZ2017F del 450. No In effetti, i due motori hanno tracciato esattamente la stessa potenza e curve di coppia, con il vecchio motore che produceva un po 'più di potenza da 5000 rpm a 8000 rpm e il 2018 ha il vantaggio da 8000 rpm a 11,000 rpm. La potenza di picco per il 2018 è stata di 57.55 cavalli, a 9700 giri / min, rispetto ai 56.85 dell'anno precedente. La coppia era in realtà scesa di 0.60 libbre nel 2018.

Abbiamo ricontrollato le nostre prove dyno originali tornando due giorni dopo per eseguire un test di backup. Ha confermato i nostri primi risultati.

A livello dimensionale, la Yamaha YZ2018F 450 è più bassa, più stretta e più piatta. Tuttavia, non è più leggero. Il peso di 239 libbre è il risultato del sistema di avviamento elettrico.

D: COME FUNZIONA LO YAMAHA YZ2018F 450 IN PISTA?

A: Una volta in pista ci siamo dimenticati delle piste dinamiche. È stato subito evidente che il motore 2018 era significativamente migliore rispetto al motore 2017. Il motore del 2017 ha avuto un brusco abbassamento, ma poi si è abbassato da 6000 giri / min a 7000 giri / min prima di colpire forte e decollare verso il suo picco massimo. La maggior parte dei testisti odiava la powerband YZ2017F a due stadi 450 e l'anno scorso abbiamo scritto: “Non stiamo cercando più potenza. YZ450F ha molto da offrire. Invece, stavamo cercando di posizionare meglio la potenza. "

Se stessimo cercando una frase per descrivere accuratamente la powerband YZ2018F 450, utilizzeremmo "compilato". Il motore 2018 non ha il punto morto del 2017 a 6000 giri / min o il colpo in aumento a 7000 giri / min. Il risultato è una powerband utilizzabile a lungo. Ogni proprietario Yamaha YZ450F riconoscerà la migliore erogazione di potenza, perché ora ha una powerband "riempita".

Lo scarico YZ2018F 450 ha nuove dimensioni con un tubo di sterzo più lungo. Inoltre, i poggiatesta sono montati molto più in basso.

D: ABBIAMO PROBLEMI CON IL MOTORE YAMAHA YZ2018F 450?

A: Non sorprende che l'abbiamo fatto.

(1) Mappatura. Non ci è piaciuta la mappa YZ450F di serie. Sembrava magro e un po 'piatto in basso. Per provare diverse mappe, abbiamo composto il nostro YZ450F sul nostro iPhone e abbiamo analizzato le tre mappe disponibili fornite da Yamaha nell'App Store. Non ci piaceva davvero nessuno di loro. Il collaudatore Yamaha Travis Preston ci ha detto che aveva una mappa con cui stava lavorando, quindi abbiamo inserito la "mappa Preston". Ogni MXA il collaudatore ha ritenuto che fosse sensibilmente migliore delle mappe esistenti di Yamaha. Ci è piaciuto così tanto in pista che siamo tornati al dyno per la terza volta per eseguire l'YZ450F con questa mappa Preston installata. La YZ450F rimappata ha reso più potenza e coppia in ogni punto della curva. Nella carne della powerband dell'YZ450F, la potenza era aumentata di ben 2 cavalli (la coppia era aumentata di 0.90 piedi-libbre). Soprattutto, la potenza di picco è stata ridotta da 9700 rpm a 9200 rpm. Quella differenza di 500 giri / min ci ha permesso di utilizzare la potenza esistente in modo più efficiente (senza dover continuare a far girare YZ450F oltre il nostro limite di coraggio).

Questa è la mappa che MXA esegue nel suo YZ2018F 450.

(2) Ingranaggi. Sebbene i rapporti di trasmissione siano rimasti invariati rispetto al 2017 (sebbene la seconda, la terza e la quarta marcia siano più larghe di 1 mm), ogni pilota in prova odiava i rapporti di trasmissione. La frase standard era: "Non c'è una sola marcia su questa bici che sia nel posto giusto". Siamo usciti secondi troppo rapidamente, solo per essere accolti da una terza marcia lenta. Su una pista con curve strette, abbiamo provato un pignone a 49 denti e abbiamo apprezzato molto meglio i rapporti di trasmissione, ma eravamo preoccupati che ci avrebbe ostacolato su una pista grande e veloce. Quindi, abbiamo cambiato traccia e siamo andati avanti e indietro con lo scambio da 48 a 49 denti. Il 49er è stato il vincitore senza dubbio su entrambi gli stili di tracciati. Abbassandolo, il carico di lavoro sulla seconda marcia è diminuito avvicinando la terza. Osiamo dire che ha "colmato" il divario tra il secondo e il terzo e ci ha permesso di utilizzare il terzo il più delle volte. Prima di questo, ci stavamo spostando in curva per evitare la palude.

Il cambiamento più evidente quando si è in sella sono le ali del radiatore più strette di un pollice, che consentono al ciclista di muoversi più liberamente sulla YZ450F.

D: COME FUNZIONA LA MANIGLIA YAMAHA YZ2018F 450?

A: Ecco una breve sintesi di ciò che abbiamo pensato sulla gestione dello YZ450F dell'anno scorso:

"Maggior parte MXA ai ciclisti non piace. Triste ma vero. È vago al ribaltamento, tende a spingere sugli angoli piatti e ha un intoppo nella vertigine a metà angolo. Abbiamo criticato la risposta del front-end Yamaha per tutto il tempo che possiamo ricordare. La superba maneggevolezza non è mai stata un punto di forza Yamaha: sospensioni sì, curve in curva no. ”

Questo è stato lontano da un'entusiasmante recensione che può ottenere qualsiasi test di motocicletta, il che ci porta a una rapida sintesi della maneggevolezza YZ2018F 450:

“Il suo tratto migliore è al turn-in. Ciò che il 2017 e ogni YZ450F prima non poteva fare, lo YZ2018F 450 può. È super preciso al tip-in. Quel superlativo unico farà amare questa bici a tutti i possessori della Yamaha YZ450F di lunga durata. Mettere tutte le tue chips di gestione al turn-in ti rende vulnerabile all'uscita dei turni e ai rettilinei veloci. E saremmo remissivi se non ti dicessimo che l'enfasi della Yamaha sul turn-in si traduce in un front-end che si sente molto sciolto all'uscita del turno e blasfemicamente nervoso alla velocità.

Che cosa significa "uscita allentata in curva"? Quando entri in una curva stretta, berm o solco sulla Yamaha YZ2018F 450, la parte anteriore ha un morso formidabile, finché la gomma spinge contro la terraferma, ma dal centro verso l'esterno per girare in uscita, la parte anteriore della YZ450F va alla ricerca di trazione . È così lento che ti sembra di girare il manubrio senza provocare un cambio di direzione significativo. La parte frontale morde andando a turno, ma escono le manche. Non è un terminale, poiché ci sono trucchi per la sospensione e la configurazione del telaio che possono mitigarlo, ma non lo cancelleranno mai.

Che cosa significa "blasfemicamente nervoso alla velocità"? Storicamente, Yamaha ha prodotto biciclette che erano gestori di mezzo strada. Non sono mai state bici a gestione radicale, ma erano sempre stabili in linea retta. In rettilinei ruvidi e spigolosi in cui Suzukis e Hondas a curva rapida si contorcevano come cani bagnati, la Yamaha era solida come una roccia. Quel tratto lo rendeva eccellente nelle truppe Supercross, nelle corse veloci nel deserto e nei brutti rettilinei di motocross. Sai cosa sta arrivando, vero? Quella nuova geometria che improvvisamente rende la YZ450F eccezionale al momento del cambio ha il prezzo della sua eccezionale stabilità in linea retta. Non è la fine del mondo, però, perché Yamaha potrebbe rinunciare a un po 'di stabilità e rimanere comunque con la sua concorrenza (ed essere migliore dei famigerati scuotitori di testa). Ma perderà la corona di stabilità a KTM nel 2018.

D: QUALI SONO I VANTAGGI EI MINUSI DELL'AVVIAMENTO ELETTRICO?

A: Ogni produttore di motociclette giapponese aveva bisogno di fare una grande dichiarazione per dimostrare ai suoi fedeli servitori che era all'avanguardia. Ai vecchi tempi, ciò avrebbe significato il motore più potente, le migliori sospensioni, il peso più leggero e componenti all'avanguardia. Ma questi non sono i vecchi tempi dei "Big Four". KTM ha alzato la barra con la sua ampia fascia di potenza, peso di 222 libbre, frizione idraulica, filtro dell'aria a innesto, freni Brembo e avviamento elettrico. Aspettare? Abbiamo detto antipasto elettrico? Sì, abbiamo fatto. E per il 2018, Yamaha e Honda ci hanno ascoltato. Dopo aver fatto cagare la natura sissificata dell'inizio elettrico sin da quando KTM l'ha abbracciato un decennio fa, l'avvio elettrico è diventato la grande dichiarazione per il 2018 (per YZ450F e CRF450).

Il motorino di avviamento YZ2018F 450.

Non lo stiamo bussando. Una volta assaporato il vivere pulsante, non vorrai più tornare in un mondo che richiede l'estensione innaturale della gamba destra. Ogni proprietario di Honda CRF2018 e Yamaha YZ450F del 450 imparerà ad amare l'avviamento elettrico. Premi il pulsante e vai. Dopo tutto, non abbiamo azionato a mano le nostre automobili da quando Cadillac ha introdotto il motorino di avviamento elettrico nel 1912.

Ma forse il desiderio di apparire all'avanguardia era un po 'prematuro per Yamaha e Honda. Mentre l'avviamento elettrico KTM 450SXF pesa 222 libbre, l'avviamento elettrico Yamaha YZ450F pesa 239 libbre e il CRF450 colpisce la bilancia a 240 libbre. La Yamaha è stata di 1 chilo più leggera nel 2017, a testimonianza di quanto peso hanno perso sul resto della bici nel 2018. La Honda, purtroppo, ha guadagnato 7 chili perché la Honda ha adattato il telaio di avviamento / batteria / cablaggio al precedente 233- modello di libbra 2017. L'aggiunta dell'avviamento elettrico alle bici già porcili significa che le vendite dei supporti per bici elettriche Systems aumenteranno probabilmente nel 2018.

D: LA YAMAHA YZ2018F 450 SENTI LA LUCE IN MOVIMENTO?

A: Sì, ma una roccia che cade da una scogliera si sente leggera fino a quando non colpisce il terreno. La sensazione di leggerezza non può davvero essere misurata su un veicolo a due ruote in movimento, finché non lo inclini dal centro. Come si sente la tua vecchia mountain bike Diamondback da 30 libbre rispetto alla tua nuova fibra di carbonio da 20 libbre Specializzata? Scommettiamo che è leggero in movimento, fino a quando non rompi il piano di equilibrio. Gli oggetti più pesanti sono più pesanti. Accelerano più lentamente, impiegano più tempo a fermarsi e sollecitano maggiormente i loro componenti quando colpiscono dossi, atterrano da salti o sono muscolosi su una cresta. Anche se perdi 20 kg di grasso corporeo, cosa che non hai intenzione di fare, il grumo di metallo sotto di te sarebbe ancora più pesante di quello di qualche altro marchio di metallo.

Ecco un semplice esempio sugli effetti del peso sull'accelerazione. Una palla da ping-pong pesa 3 grammi. Se colpisci una sfera d'acciaio da 225 grammi con una forza sufficiente per portarla alla velocità tipica di un servizio di ping-pong, la sfera d'acciaio raggiungerebbe i 22 mph. Ora, se colpisci la pallina da ping-pong con la stessa forza che hai usato sulla pallina d'acciaio, raggiungerebbe i 2000 mph. Ovviamente, le moto da cross non sono palle da ping-pong, ma l'esempio mostra che il peso gioca un ruolo importante nel mettere in movimento gli oggetti.

D: QUAL È LA SOSPENSIONE SSS?

A: Proprio mentre il sole sorge e Dennis Rodman va in Corea del Nord, non c'è nulla di così prevedibile come la dedizione di Yamaha alla sospensione KSSaba SSS. Sebbene ci siano state alcune piccole modifiche alle forcelle SSS del 2018 (una cartuccia da 25 mm di diametro invece del tubo da 24 mm dell'anno scorso), Yamaha è abbastanza intelligente da lasciare abbastanza bene da sola. SSS è stata la migliore sospensione di questo sport dal 2006 e rimarrà tale nel 2018.

I grandi rotori abbinati ai vecchi cilindri e pinze significano più potenza di arresto ma meno modulazione.

D: CHE COSA ABBIAMO ODIATO?

A: La lista dell'odio:

(1) Freni. Mettere rotori sovradimensionati su cilindri e pinze della vecchia scuola produce più potenza frenante, ma inizialmente è debole e molto acuto.

(2) Tubo di scarico. Rimuovere lo scarico YZ450F avvolgente di serie è una seccatura.

Il filtro aftermarket Twin Air e il distanziatore incorporato sono indispensabili.

(3) Filtro dell'aria. Non ci è piaciuto il pezzo piatto del filtro dell'aria per toast e abbiamo avuto problemi con esso. Siamo passati a un filtro Twin Air. Non solo è più spesso, ma viene fornito con un anello di tenuta e un distanziatore che solleva il filtro Twin Air di 11 mm dallo schermo di ritorno del filo metallico. Ciò impedisce al filtro dell'aria di ondularsi contro lo schermo, che scuote lo sporco attraverso il filtro di riserva e aspira l'olio del filtro.

(4) Altezza del manubrio. Yamaha ha abbassato la parte posteriore della YZ2018F 450 di 19 mm, ma ha sollevato il manubrio di 5 mm. Con l'aiuto di una calcolatrice, puoi vedere che le barre sono improvvisamente più alte di 24 mm rispetto al 2017. Le tue braccia sono più lunghe? Abbiamo rimosso i supporti per barra alti e li abbiamo sostituiti con i supporti per barra 5 inferiori di 2017 mm.

(5) Ingranaggi. Sperimenta un 49 per la tua traccia locale.

(6) Peso. 239 sterline è, almeno, troppo pesante.

(7) Accordatore di potenza GYTR. Il tuo vecchio sintonizzatore di potenza GYTR da $ 290 non funzionerà sull'YZ2018F 450.

(8) Sede. L'altezza del sedile è molto più bassa, ma uno sguardo al sedile rivela che la riduzione in altezza è stata ottenuta radendo gran parte della schiuma fuori dal sedile.

È andato l'incubo idraulico dell'anno scorso. Il nuovo airbox è più grande, ha un coperchio ribaltabile e un solo gancio Dzus.

D: COSA CI PIACE?

A: La lista dei Mi piace:

(1) Airbox. Abbiamo scelto il filtro dell'aria, ma apprezziamo che Yamaha abbia ripensato al suo design airbox. L'airbox 2018 ha solo un dispositivo di fissaggio Dzus anziché tre e il volume dell'aria è aumentato del 29 percento.

(2) Affidabilità. Le Yamaha YZ450F sono a prova di proiettile. Gli YZ450F possono funzionare per 100 ore senza dover adattare la valvola al proprio credito. Niente è affidabile come una Yamaha YZ450F.

(3) SS. Yamaha ha spazzato via da solo le forcelle Showa e Kayaba dalla faccia della terra, tranne sulla KX450F. Questo è stato un bene per Yamaha, perché le sue forcelle con molla elicoidale sono le migliori del settore. Solo le forcelle WP AER di KTM sono sullo stesso campo di gioco.

(4) Frizione. Eseguiamo molle della frizione più rigide, ma la frizione YZ450F è migliore di ogni frizione non idraulica. Le piastre guida in metallo sull'YZ2018F 450 sono state rettificate su entrambi i lati (l'anno scorso sono state rettificate solo su un lato). La piastra di pressione è più rigida quando viene a contatto con le piastre della frizione.

Le protezioni del radiatore 2018 sono molto più strette rispetto al 2017.

(5) Ali del radiatore. L'YZ2018F 450 presenta alette del radiatore che imitano il kit aftermarket di Cycra. Sono finiti i lavori a condotto a doppia parete del 2017. Le protezioni e il serbatoio del gas sono più sottili di 1 pollice per un migliore movimento del ciclista.

(6) Altezza del sedile. L'altezza del sedile è stata ridotta di 8 mm nel mezzo e 19 mm nella parte posteriore.

(7) Capacità del serbatoio del gas. L'anno scorso lo YZ450F ha tenuto 1.9 galloni. Quest'anno detiene 1.6 galloni.

(8) Cerchi blu. Se sei attento alla moda, i cerchi blu sono un vantaggio, ma i cerchi blu e neri vengono battuti dal posatoio e graffiati dai ferri degli pneumatici. I cerchi d'argento sono più funzionali ma non così alla moda.

L'unità Wi-Fi è nascosta dietro la targa sinistra. È protetto da password, quindi nessuno può sbagliare con la tua mappatura.

(9) Mappatura Wi-Fi. Dopo aver scaricato l'app Yamaha, puoi rimappare il tuo YZ2018F 450 con il tuo iPhone. Le griglie del carburante e dell'accensione hanno 16 scatole ciascuna (il Power Tuner ne aveva solo nove). È possibile modificare il carburante con incrementi del 2 percento e far avanzare / ritardare l'accensione con incrementi di 1 grado.

(10) Offset a tripla pinza. L'anno scorso abbiamo cambiato la nostra YZ450F da 25mm a 22mm con morsetti tripli offset aftermarket. Per il 2018 i morsetti da 22 mm sono standard. Non stupitevi se passeremo ai morsetti aftermarket da 25 mm entro la fine dell'anno. La traccia è aumentata da 118mm a 121mm.

(11) Varie. Il cilindro è inclinato in avanti di 2 gradi. I fari sono montati più in basso sul cilindro. La forgiatura sul perno del forcellone è più larga di 10 mm rispetto allo scorso anno.

D: COSA PENSIAMO DAVVERO?

A: Alla domanda su come si sentiva la Yamaha YZ2018F 450, ogni MXA il collaudatore ha dichiarato: "Sembra una Yamaha YZ450F." Ciò significa che se ti è piaciuto lo YZ450F dell'anno scorso, adorerai il modello 2018. È più sottile e più basso con una banda di potenza più ampia e unificata. Soprattutto, si trasforma come una banshee e inizia con la pressione di un pulsante. È un dato di fatto che qualsiasi Yamaha avrà grandi sospensioni e incredibile affidabilità. Abbiamo pensato che sarebbe stata una razza totalmente nuova di YZ450F, ma il DNA è troppo forte.

SPECIFICHE DI SETUP DELLA YAMAHA YZ2018F 450 DI MXA

È così che abbiamo installato la nostra Yamaha YZ2018F del 450 per le corse. Lo offriamo come guida per aiutarti a trovare il tuo punto debole.

SPECIFICHE FORCELLA KAYABA SSS

I produttori che hanno scommesso i tuoi soldi sulle forcelle aeree si stanno ritirando rapidamente. La sospensione SSS di Yamaha è sempre stata una cosa certa. Oltre alle forcelle pneumatiche KTM, l'aria è morta. Per le corse hardcore, questi sono MXAImpostazioni forcella Yamaha YZ2018F 450 consigliate (le impostazioni di serie sono tra parentesi):
Indice di rigidezza: 0.50 N / m
Quantità di olio: 290cc
Compressione: 9 clic (8 clic)
Rimbalzo: 8 clic (10 clic)
Altezza della gamba della forcella: 5mm su (0mm)
Note: Per il 2018, Yamaha ha perfezionato quelle che erano già le migliori forcelle sul mercato. Cosa c'è di meglio di loro? Lavorano per principianti, principianti e professionisti AMA. A loro non importa se sei magro o grasso, alto o basso. C'è un'ambientazione per tutti. Fai molta attenzione con il clicker di compressione. Un clic equivale a un paio di clic rispetto allo scorso anno.

La molla dello shock dell'anno scorso a sinistra e quest'anno 58 N / m primavera a destra.

IMPOSTAZIONI DI SHOCK DI KAYABA

Per le corse hardcore, questi sono MXAimpostazioni di shock YZ2018F 450 raccomandate (le impostazioni di serie sono tra parentesi):
Indice di rigidezza: 58 N / m
Galoppo di gara: 105mm (stock 100mm)
Hi-compressione: 1 risulta
Lo compressione: 12 clic
Rimbalzo: 11 clic
Note: La velocità della molla ammortizzata è stata aumentata da 56 N / ma 58 N / m.

 

Se ti fossi iscritto a MXA, avresti letto questo test completo della bici una volta uscito nel mese di ottobre. Fai clic sulla casella qui sotto per iscriverti.

 

Yamaha yz2018f tsteletcirc avvia yz450fquattro tempiKayabamxayamahaYZ450F