MXA TEAM TESTATO: CASCO ARAI VX-PRO4 STANTON


CHE COS'È? L'ultimo casco da motocross di Arai è il VX-Pro4. Questo casco di fabbricazione giapponese è assemblato a mano nelle officine di Hirotake Arai e offre la più alta qualità di qualsiasi casco disponibile oggi. 

COS'È COSTO? $ 749.95 (edizione Stanton).

CONTATTO? www.araiamericas.com o il tuo rivenditore locale.

CHE COSA SI distingue? Ecco un elenco di cose che si distinguono con il casco Arai VX-Pro4 Stanton. 

(1) Concetto. Come per i suoi caschi, Arai aderisce al suo concetto R75 come aspetto integrale della protezione. Ogni calotta del casco Arai costruita a mano incorpora un raggio di curvatura continuo di almeno 75 mm. Questo è ciò che contribuisce alla forma a uovo tondeggiante di un elmo Arai. Non ci sono bordi o sporgenze esagerati che potrebbero impigliarsi a terra e torcere violentemente il casco, anche le prese d'aria e le prese d'aria sono fatte di plastica frangibile che si rompe in caso di incidente.

(2) Conchiglia. Il guscio esterno è realizzato in Super Fibra proprietaria, che costa fino a sei volte di più rispetto alla fibra di vetro standard, ma offre una resistenza alla trazione superiore del 30% e una maggiore resistenza alla penetrazione. Il metodo CLC (Complex Laminate Construction) di Arai prevede 20 singoli pezzi di tessuto in Super Fibra posati a mano secondo uno schema collaudato nel tempo.

(3) Fodera in schiuma. Le fodere in EPS di Arai utilizzano densità di schiuma diverse a seconda della posizione prevista dell'impatto. Ad esempio, gli impatti sulla parte superiore, sui lati e sul retro vengono assorbiti da una schiuma più morbida perché l'impatto avviene su una superficie più ampia. Ma sulla fronte la densità e il volume della schiuma sono maggiori perché l'impatto è concentrato su una piccola area. Ci sono cinque misure di calotta e fino a quattro diverse densità di schiuma in ogni casco. Arai si impegna a utilizzare le densità più morbide quando e dove possibile. L'obiettivo è rendere il guscio CLC più forte e la schiuma EPS più morbida per massimizzare la protezione. 

(4) Energia di rotazione. L'assorbimento dell'energia di impatto rotazionale è importante per Arai. Alla velocità, un pilota di motocross genera molte volte più energia cinetica di quella testata nei test più severi sui caschi. Arai crede che l'energia cinetica possa essere ridotta da una forma del casco progettata per guardare da terra piuttosto che subire un colpo diretto. Arai crede che la sua forma R75 disperda l'energia prima che colpisca la fodera interna in schiuma.

(5) Comodità. L'Arai VX-Pro4 è il casco più morbido, silenzioso e confortevole mai realizzato. Sembra una seconda pelle. Alcuni MXA i collaudatori hanno adorato questa sensazione; altri pensavano che fosse claustrofobico.

(6) Prestazioni. MXA, che ha visitato lo stabilimento di produzione giapponese di Arai, crede che il VX-Pro4 sia uno dei caschi meglio realizzati e più sicuri di questo sport. È dotato di un guscio liscio, tessuto in fibra CLC, un rivestimento in schiuma multi-densità, sistema di rilascio di emergenza, viti e prese d'aria in plastica frangibile e costruzione di qualità giapponese.

CHE COSA È LO SQUAWK? Avevamo tre piccoli cavilli: (1) Prezzo. Paghi di più per una costruzione artigianale di qualità. (2) Peso. Arai potrebbe renderlo più leggero con una fodera a densità singola, ma sono sostenitori della schiuma multi-densità. (3) Stile. Il VX-Pro4 potrebbe essere più elegante se aggiungesse ali, creste e mentoniere che sporgono molto, ma non compromettono la sicurezza.

MXA VALUTAZIONE: Adoriamo questo casco. Non amiamo il suo prezzo, l'aspetto o il peso, ma ci sentiamo al sicuro.

Casco Arai VX-Pro4 Stantonmotocrosscasco da motocrossmxaSUPERCROSStestato in team