MXA TECH SPEC: RACCONTI DI GEMELLI E TWINGLES

Mike Bell su un gemello TA125 di Kelvin Frank a Irwindale.

Le moto da cross bicilindriche sono rare - e quelle di successo sono ancora più rare - in gran parte perché sia ​​l'AMA che la FIM hanno vietato le moto da cross a cilindri multipli nel 1981.

Husqvarna Baja Invasore.

La prima delle moto da cross bicilindriche a due tempi fu la Husqvarna Baja Invader 1969 del 500. Fu originariamente costruita per la Coppa Europea FIM del 1969 (un campionato di breve durata da 501 cc a 750 cc introdotto per dare un posto agli antiquati quattro tempi britannici gareggiare).

Il gemello Husky 504cc di Gunnar Nilsson ha vinto quel campionato di breve durata. L'importatore americano Edison Dye ha ritenuto che la 500 Twin sarebbe stata un'ottima bici Baja 1000. Dye fece correre Gunnar Nilsson e JN Roberts alla vittoria nella Baja 1969 del 1000. Furono prodotte solo tre Husqvarna Twin, anche se Edison Dye ordinò 100 Baja Invader 500.

Yankee 1971Z del 500.

Nel 1971 il distributore americano di Ossa John Taylor costruì una bici fuoristrada bicilindrica chiamata Yankee 500Z. Presentava due top-end Ossa 250cc Pioneer innestate su casse speciali e installate in un telaio progettato da Dick Man e fabbricato in America. Era veloce e potente, ma lo Yankee 500Z era sovradimensionato; il suo peso a secco era di 344 libbre. Nel corso della sua produzione di due anni (1971-1972) sono state prodotte solo 764 biciclette.

1980 Gilera B Bicilindrica.

La bici da cross bicilindrica più conosciuta era la Gilera 1980 B Bicilindrica del 125. I due cilindri del gemello Gilera erano paralleli tra loro, ma inclinati in avanti di 50 gradi rispetto all'asse verticale. Sebbene sia la 125 a due tempi più veloce dei Campionati del Mondo 1980 125, ha rotto la maggior parte del tempo e ha ottenuto solo un quarto posto. Gilera l'avrebbe trasformata in un guizzo per i Mondiali del 1981, ma la FIM ha vietato i motori bicilindrici nel 1981. 

 Honda bicilindrica RC125MT.

Honda seguì l'esempio nel 1980 con il bicilindrico RC125MT. A differenza dei cilindri impilati della Gilera con uno rivolto in avanti e l'altro all'indietro, il CR125MT era un layout orizzontale più convenzionale. Proprio come la Gilera, ha strillato a 13,000 giri / min. È stato corso dal campione giapponese Kenji Sato, ma il progetto è stato abbandonato nel 1981 quando la FIM ha bandito i gemelli.

2016 Aprilia MXV 450 bicilindrica.

L'ultima moto da cross bicilindrica degna di nota è stata l'Aprilia MXV 2009 bicilindrica 2016-450. Il motore bicilindrico a V a iniezione da 452 cc di Aprilia potrebbe essere configurato per funzionare come bicilindrico o come Twingle (con entrambi i cilindri che funzionano nella stessa corsa). È stato corso nei Campionati del mondo 2010 del 450 da Manuel Priem e Josh Coppins ed è stato effettivamente messo in vendita.

Motore TA125.Forse il maggior successo di tutti i gemelli da motocross non erano moto da lavoro, moto di produzione o prototipi; sono state costruite a mano 1975-1976 Yamaha YZ125 con motori bicilindrici Yamaha TA125cc in loro.

Erano relativamente facili da costruire, ma avevano molti problemi con gli ingranaggi, la mancanza di fascia bassa, la durata dell'albero motore, la posizione della leva del cambio, lo spazio dell'airbox e il fatto che dovevano essere avviati a urto. Sono stati guidati in SoCal da John Atwood, Mark "Mad Man" Lawrence e Mike Bell.

Gilera 125 B BicilindricaHusqvarna Baja Invader 500motocrossspecifiche tecniche mxabicilindrico due tempiscintillioyamaha ta125Yankee 500z