REM GLEN HELEN: LA GARA REM CHE NON È STATA

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Jon Ortner non ha mai nemmeno scaricato la sua bici. Invece, continuava a chiedere agli altri 11 ragazzi: "Posso andare in bicicletta?" Sorprendentemente, lo lasciarono. Ha guidato quattro biciclette diverse.

Questo fine settimana non è mai stata la tipica gara di motocross REM. A causa della posizione di Glen Helen alla base di un canyon, alla gente del posto piace scherzare sul fatto che "ci sono solo due stagioni a Glen Helen: ventose e calde". Tuttavia, quando soffiano i venti di Santa Ana può essere sia ventoso che caldo. Era a metà degli anni '80 con venti previsti fino a 40 mph.

John Perry ha guidato da Durango, in Colorado, per correre a REM, quindi, quando è stato cancellato, è stato sconvolto. Alla fine è andato tutto bene perché qui sta facendo esplodere una corsa alla non-REM sul Showa A-kit MXA sospeso KTM 350SXF.

Lo stuntman di Hollywood Will Harper è diretto ad Atlanta la prossima settimana per 6 mesi a lavorare su "Guardians of the Galaxy 2." Non voleva perdere l'occasione di cavalcare con i suoi amici.

E questo è ciò che la gara di motocross REM Glen Helen di questo fine settimana ha tenuto in serbo per i piloti SoCal. Tuttavia, mentre lavorava in pista venerdì e leggeva i bollettini meteorologici del NOAA, Frank Thomason, promotore di REM, si rendeva conto che stava combattendo una battaglia persa contro i venti raffinati, così, ha annullato la gara del REM di sabato per paura che i piloti sarebbero stati spazzati via ovviamente (e perché l'elicottero LifeFlight non poteva volare nei venti previsti 40 miglia all'ora). Per motivi di sicurezza, la gara REM di sabato 21 novembre è stata annullata venerdì pomeriggio.

Questo è l'aussie Dan Alamangos sulla valvola a cono WP MXA sospesa Honda CRF450. Quando non era fuori a cavallo, stava scattando foto dell'enorme affluenza REM a 12 corridori.

Jody Weisel non perde mai una gara e non voleva lasciar perdere una gara. Inoltre, ha avuto alcuni test da fare, una pista vuota e più di alcuni testisti disposti. 

Senza gara, vento forte e temperature calde, praticamente tutti i corridori REM hanno scaricato le borse degli attrezzi e sono rimasti a casa sabato. Ma non tutti. Mentre il sole sorgeva su Glen Helen sabato mattina, un piccolo gruppo di camion entrò nei pozzi remoti vuoti del ponte superiore. Hanno finito per essere pochi eletti. Ignorarono gli avvisi di vento e vennero a Glen Helen perché non volevano stare a casa. Sono venuti per correre - non importa che la gara fosse stata annullata e che non ci fosse personale di pista che lavorasse per preparare il percorso per continuare.

Solo un fratello starebbe fuori da un turno quando Chris Alamangos vi entrerà. Secondo il nostro conte Chris manca l'apice 3 su 5 volte, ma Dan Alamangos ha resistito e ha scattato questa foto per dimostrarlo.

La fama di Tom White of White Brothers era un Grand National Dirt Tracker prima di vedere la luce. Una volta che ha scambiato la sua Harley XR750 con una moto da cross non ha mai guardato indietro.

Nessun problema! Dopo che i 12 ciclisti hanno scaricato le loro biciclette si sono divisi in piccoli gruppi. Da quando Frank Thomason aveva valutato e strappato la pista REM venerdì prima di annullare la gara, gli uomini hanno trascinato le manichette antincendio sulle colline più alte e hanno iniziato a irrigare la pista. Ci sono voluti circa un'ora per preparare la gara di layout completa. C'erano alcuni posti in cui la pista era un po 'tortuosa, ma hanno trovato un ragazzo con una Yamaha affiancato per guidare avanti e indietro attraverso il fango più profondo e rompere i più grandi mandrini di terra (dal momento che ci sarebbero voluti 12 cavalieri un molto tempo per rompere le nuove linee che sono normalmente costruite da 150 ciclisti in una pratica normale).

Randel Fout è un surfista che vive su una barca nel porto. Potrebbe essere rilassato, ma non quando è in bicicletta.

Josh Fout è il figlio di Randel. Si sta facendo strada attraverso le classifiche e sta migliorando con ogni gara. Sabato è stato in grado di concentrarsi sul bermshot 101.

Quando hanno finito di annaffiare la pista, allenare i nodi e usare i quad per rompere le grosse zolle di terra, hanno iniziato a guidare. Era ventoso? Sì. Il servizio meteorologico americano ha riportato i venti a Glen Helen nel momento in cui i 12 ciclisti avevano finito di lavorare in pista con una velocità costante di 15 miglia orarie, ma con raffiche fino a 24 miglia orarie. Non ha disturbato la dozzina di piloti. La pista REM è nascosta da alcune enormi colline e non è influenzata dai venti come la pista USGP, che è direttamente allineata con il canyon sopra di essa.

Gene Boere è un altro del grande contingente di gare di Over-60 Expert REM. È un leale pilota della KTM e ne possiede quattro e sta pensando di acquistare un 350SXF successivo.

Kent Reed (491) non doveva preoccuparsi del fatto che Jon Ortner prendesse in prestito la sua KTM 2016SXF del 450 perché Kent sovrasta il pilota medio e pesa circa 30 chili in più di Jon, quindi la sospensione posteriore non si muoverebbe per Jon.

Mentre i corridori percorrevano giri, scambiavano bici e giocherellavano con le loro impostazioni, si resero conto di essere stati al REM tanto quanto lo sarebbero stati se la gara si fosse tenuta. Quindi, hanno fatto quello che fanno tutti i corridori al termine della gara: si sono caricati e si sono diretti in un ristorante locale per scambiare storie.

Il fratello di Roland Rodriquez, Randy, ha vinto il campionato mondiale veterinario del 1986 e ora lavora per la squadra di macchine da corsa di Robbie Gordon. Roland ha smesso di correre ai tempi di Maico, ma è ripartito nel 2015 dopo una pausa di 20 anni. Roland portò effettivamente in gara la sua Maico 1983 del 490 e se la cavò abbastanza bene fino a quando non fu tentato dalla tecnologia moderna.

A causa della gara Day In The Dirt di questo fine settimana, REM non gareggerà fino al sabato successivo, 5 dicembre. Per maggiori informazioni su REM vai a www.remsatmx.com

 

 

Dan AlamangosGlen HelenJody WeiselJohn PerryJon OrtnerKent Reedmotocrossrandel foutRem Glen Helenrem motocrosstom biancoHARPER