REM GLEN HELEN: VOHLAND, DESIMONE, FOUT, HAWKINS E MURRAY SULLA GRANDE PISTA

Invece di uscire prima dalla Talladega e poi risalire le ripide salite dello Shoei, i corridori sono andati al ponte Yamaha, dove hanno svoltato e sono saliti a metà del Monte. Sant'Elena in salita. Max Vohland (115) guida Dominic Desimone (FXR Jersey), Jordon Borowski (96), Talon Hawkins (71), Brian Medeiros (74), Pablo Mogollon (12), Nick Dorsett (16) e Max Groom (959). Foto: Dan Alamangos

FOTO DI DEBBI TAMIETTI, DARYL ECKLUND E DAN ALAMANGOS

I REM sono scesi dalla loro pista in collina alla pista Glen Helen National / USGP per la gara dello scorso fine settimana. I piloti REM sono stati accolti da un layout diverso dal solito tracciato del martedì / giovedì. I cambiamenti più grandi sono stati che invece di risalire Shoei Hill dopo la prima curva di Talladega, la pista ha svoltato a sinistra alla base di Shoei e ha raggiunto il ponte Yamaha, dove ha svoltato a sinistra e ha risalito il lato destro del Monte. Sant'Elena in salita. Tuttavia, non è arrivato fino in cima, invece ha fatto una svolta brusca e ripida a circa metà salita e si è unito al massiccio Glen Helen in discesa vicino al fondo. Prendendo il Monte. Sant'Elena fuori dall'equazione, la grande salita fino alla cima del Monte. Saint Helen è stata eliminata così come il veloce dislivello di 220 piedi in discesa. Tutti gli altri momenti salienti di Glen Helen sono stati lasciati soli, inclusi Hip Jump, Triple Step Up, sezione di sabbia (vicino alla scogliera REM), salti al traguardo, le urla rotolanti nella sezione di sabbia anteriore e la gobba di Log Cabin da ottenere di nuovo sul rettilineo di partenza.

Il pilota ufficiale della KTM 250 Max Vohland (115) ha usato REM come un vero test di gara della sua forma fisica dopo i suoi infortuni nel Supercross. È andato 1-1 per vincere la classe 250 Pro. Foto: Debbi Tamietti

Si è scoperto che i motociclisti che erano delusi dal fatto che la più grande collina di Glen Helen fosse stata ridotta di importanza, hanno apprezzato il nuovo layout dopo averlo provato. Ha tolto due sezioni delle nocche bianche (una in alto e una in basso) e le ha sostituite con un focus maggiore sul resto della pista. Non preoccuparti, il messaggio "No Mt. Il layout di Saint Helen ”era solo un esperimento di un fine settimana, ma se richiesto poteva tornare per gare vintage, Old Timer e per bambini.

Dominic Desimone non è riuscito a toccare Max Vohland e ha dovuto lottare con il vincitore intermedio 250 Talon Hawkins nella prima manche, ma è stato abbastanza buono per vincere la classe 450 Pro. Foto: Debbi Tamietti

Quello che segue è il lavoro fotografico di Debbi, Dan e Daryl. Buon divertimento, ma sabato prossimo potresti essere lì quando i REM torneranno sulla collina a casa.

Benny Breck (318) ha vinto entrambe le manche della classe Vet Pro. Foto: Dan Alamangos

Jordon Borowski (96) correva sempre a Glen Helen, ma ora vive a Buckeye, in Arizona. Era secondo nella classe Vet Pro.  Foto: Debbi Tamietti

L'hawaiano Brian Medeiros (74) era in pista per finire secondo dietro a Max Vohland nella classe 250 Pro, ma ha ottenuto una gomma anteriore a terra nella seconda manche. Brian possiede Ekolu Suspension e gareggia con quello che vende. Puoi raggiungere Ekolu Suspension al numero (951) 459-7993. Foto: Debbi Tamietti

Prima della gomma a terra di Brian Medeiros aveva uno stile rilassato e rilassato che si addiceva alla sua eredità hawaiana. Foto: Daryl Ecklund

Lo sporco granitico decomposto di Glen Helen ha un posatoio che sembra essere punto dalle api. Il posatoio è costituito da piccoli frammenti di roccia. Foto: Daryl Ecklund

Talon Hawkins (71) è andato 1-1 nella classe 250 Intermedia, ma la sua velocità era sicuramente di livello Pro. Foto: Daryl Ecklund

Il gruppo in questa discesa è Vohland (115), Breck (318), Desimone (565), Hawkins (71), Medeiros (74), Borowski (96), Mogollon (12) e Groom (959).  Foto: Debbi Tamietti

Pablo Mogollon (12) è stato secondo nella classe 450 Pro.  Foto: Dan Alamangos

EROI DELLA CLASSE LAVORATORI

Ron Lawson (5) non è l'ultimo pilota ad arrivare a questa caduta in salita, ma ha solo pochi secondi per fare una mossa prima che il resto del gruppo lo colpisca da dietro.  Foto: Debbi Tamietti

Il sudafricano Alan Jullien (70) guida Mike Carter (50) e Luther French nella classe Elite Over 50, ma in realtà non è in testa perché Pete Murray è stato iscritto in questa classe.  Foto: Debbi Tamietti

Ron Shuler di ESR (33) guida il fondatore del casco 6D Bob Weber (6) nella classe Elite Over 50. Bob è andato 7-6 e Ron 8-8. Foto: Debbi Tamietti

Il quattro volte campione del mondo Vet Pete Murray ha vinto la classe Elite Over-50 e le classi Esperto Over-60 con punteggi 1-1-1-1.  Foto: Debbi Tamietti

Gabriel Sanchez (76) di Big Bear è stato secondo assoluto nella classe femminile con un 3-2 contro 2-4 di Stormie Turner.  Foto: Dan Alamangos

Alison Bushnell (13) ha vinto facilmente la classe femminile con un 1-1. Foto: Debbi Tamietti

Steven Chandler si è presentato con i suoi lunghi capelli tagliati. Lo ha reso più aerodinamico.  Foto: Debbi Tamietti

Le colline hanno uno sporco molto spesso fatto di granito decomposto, ma le parti inferiori di Glen Helen hanno terreno sabbioso creato quando la roccia granitica frantumata viene fatta rotolare durante il viaggio sul fiume di 15 miglia da Big Bear alla pista. Mike Davis (202) mangia un po 'di sabbia, mentre Ralf Schmidt spruzza sabbia verso chiunque sia disposto a seguirlo troppo da vicino. Foto: Debbi Tamietti

Potrebbe sembrare Dominic Desimone, ma in realtà è suo padre Phil. Phil Desimone è arrivato quinto nella classe Over 50 Expert. Foto: Debbi Tamietti


Phil Cruz è stato nel solco ultimamente. Ha vinto la classe Intermedia Over-65 davanti ai primi cinque di Gene Boere, Kent Reed, Tony Parsons e Mike King.
Foto: Debbi Tamietti

Il corridore nel deserto Michael Oetzell (124) ha spazzato entrambe le moto della classe Vet Novice. Foto: Debbi Tamietti

Robby Gilbert (726) è stato il secondo nella classe Vet Novice. Foto: Debbi Tamietti

Indovina chi è tornato? Shawn Wynne è scomparso dalla scena di Glen Helen per un paio d'anni dopo un infortunio, ma è apparso sabato ed è andato 6-5 nella classe Elite Over-50. Foto: Debbi Tamietti

Chad Jeffrey (221) ha vinto la classe Novice Over-40 con un ampio margine. Foto: Debbi Tamietti

La giornata dell'australiano Dan Alamangos è stata rovinata quando ha avuto una gomma posteriore a terra nella seconda manche Over-50 Expert. Dan è un fedele pilota di stivali Jett. Foto: Debbi Tamietti

Mark Moore (103) ha avuto una giornata stabile con un 6-6- nella classe Novice Over-60. Hai notato i suoi stivali Jett? Foto: Debbi Tamietti

L'irlandese David O'Connor (30) ha avuto un anno impegnativo per far funzionare la sua società DOC Racing Services a Murrieta, pur partecipando al maggior numero di gare possibile. David era 3 ° nella classe Intermedia Over-40. Puoi raggiungere i servizi DOC Racing al numero (951) 443-7458 (dal lunedì al venerdì): il sabato e la domenica è alle gare. Foto: Debbi Tamietti

L'ex star del deserto Bob Rutten (83) vuole correre così tanto che arriva dallo Utah per uscire con i suoi vecchi compagni di corsa. Bob ha vinto la classe Esperti Over 65. Foto: Debbi Tamietti

LA SQUADRA A DUE TEMPI

Josh Fout (41) rimbalza avanti e indietro tra la classe 450 Intermediate e la classe Vet Intermediate. Ha collezionato vittorie da quando è passato a una Beta 2021RX a due tempi 300.  Foto: Debbi Tamietti

L'olandese Ralf Schmidt non è solo un veloce esperto over 40, è anche l'importatore americano e olandese di TM. Foto: Debbi Tamietti

MXA ha chiesto a Luc De Ley di correre con la KTM 150SX che Josh Mosiman ha corso al Campionato del mondo a due tempi (con l'avvertenza che ha fatto ben 43.70 cavalli). Luc ha spazzato entrambe le manche della classe intermedia Over-60, ma ha detto che la moto era troppo veloce. Foto: Debbi Tamietti

Gene Boere (60v) e Phil Cruz hanno combattuto per la vittoria Over-65 Intermediate, ma Gene ha dovuto accontentarsi del secondo posto sulla sua KTM 250SX. Foto: Debbi Tamietti

Ikshan Shanbhag è di Satara, India, e sta lavorando con il Champion MX Vacation camp di Kurt Nicoll a951) 795-2411. Ikshan è stato secondo assoluto nella classe 125 Beginner dietro a Gavin Moon.  Foto: Dan Alamangos

Gavin Moon (2) è stato il vincitore del 125 Beginner.  Foto: Debbi Tamietti

In una resa dei conti YZ250, Val Tamietti (31) è andato 5-4 per il 4 ° posto assoluto nella classe Over-60 Expert, mentre per Joel Harriott (11) aveva un destino diverso che lo attendeva. Foto: Debbi Tamietti


Mark Donaldson (39) è stato abbattuto quando Joel Harriott si è schiantato in questo berm e la sua Yamaha YZ250 è rimbalzata sulla pista e ha colpito la KTM 150SX di Donaldson, abbattendolo.
Donaldson è risalito, ma Harriott ha deciso di non farlo. Foto: Debbi Tamietti

Donnie Quanstrom è andato 5-4 sulla sua MT nella classe Novice Over-60. Foto: Debbi Tamietti

David Cincotta (777) è andato 5-4 nella classe Over 50 Expert su TM. Greg Anderson (55v) corre accanto a lui. Foto: Debbi Tamietti

Harlem Nelson ha vinto la classe 125 Novice con un punteggio di 3-1, aiutato dal fatto che il vincitore della prima manche Peter Henegveld DNF ha vinto la seconda manche. Foto: Debbi Tamietti

Pasha Afshar naviga con la sua KTM 150SX sotto Old Glory nella classe Over-50 Expert, ma cosa c'è dietro di lui? Ken Krucki (32) perde l'anteriore della sua Honda CRF450 e cade. Questo incidente è costato a Krucki un piazzamento tra i primi cinque in quanto alla sua prima terza manche si è aggiunta una seconda decima manche. Foto: Debbi Tamietti

Per ulteriori informazioni su REM, visitare www.remsatmx.com or Clicca qui per la pagina Facebook di REM.

beta 300rxbrian medeirosDan AlamangosDARYL ECKLUNDdebbi tamiettiekolu sospensionepista di glen helenJosh Foutluc de leyVohland maxmt. Sant'Elenamxapascià afsharPETE MURRAYPhill CruzRalf Schmidtrem motocrossrapporto gara remTalon HawkinsVal Tamietti