ANAHEIM SUPERCROSS: NOTE DEI TRENCH A1

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Foto di John Basher

Jason Anderson entra a far parte di un club molto elitario.

LA STUPENDA VITTORIA DI JASON ANDERSON

Non è stato sorprendente che Jason abbia vinto l'Anaheim Supercross, perché qualcuno avrebbe vinto e Anderson è stato un arrivato sul podio in passato. Ciò che è stato sbalorditivo è stata la velocità che il pilota Husqvarna ha svolto nel suo percorso attraverso il gruppo. Ha colmato le distanze che sembravano insormontabili, ha recuperato il vantaggio di 5 secondi di Cole Seely in due giri e si è portato a una vittoria dominante. Era anche sul bordo irregolare almeno una volta in ogni giro. Era il ragazzo più veloce in pista perché era l'unico disposto a spingere il limite dell'aderenza.

Una vittoria per un pilota che ha dato tutto quello che aveva e ha rischiato tutto: questo è il miglior tipo di vittoria.

IL MOMENTO DI GLORIA DI HUSKY

Dovresti tornare al 1972-73-74 per trovare una Husqvarna nei registri del Supercross, e poi sarebbe solo una nota a piè di pagina. Nel 1972 Mark Blackwell vinse la classe 500 al Daytona Supercross. Nel 1973 Bob Grossi vinse la classe regina al Daytona Supercross. Nel 1974 Gary Semics vinse la classe 500 allo Houston Supercross. Gli avvertimenti sono: (1) Non c'era una serie AMA Supercross degna di nota nel 1972 e 1973. (2) Daytona faceva parte degli AMA Nationals nel 1972 e 1973. (3) La classe 500 Supercross svanì dopo il 1974 (e lì sono stati solo 6 gli eventi Open Class mai organizzati, vinti da Mark Blackwell, Bryar Holcomb, Pierre Karsmakers, Robert Plumb, Roger DeCoster e Gary Semics. Pertanto, la vittoria di Jason Anderson nel 2016 ad Anaheim 1 è la prima per lo sport, per Husqvarna e per Jason.

Non vedrai Weston Peick in questa foto di inizio evento principale 450. Weston è stato squalificato dopo la sua manche contro Vince Friese, per il quale molti piloti AMA pensavano che avrebbe dovuto ricevere una medaglia e gli è stato permesso di iniziare la main nella prima curva.

SCELTA DI UN TKO

L'AMA ha una politica "senza mani" nelle corse, il che significa che un pilota non può spingere, spingere e toccare un altro pilota con rabbia. A volte viene applicato e talvolta l'AMA guarda dall'altra parte, ma non c'era nessuno sguardo ad Anaheim 1 quando Weston Peick è andato Sugar Ray Leonard su Vince Friese dopo quella che è apparsa a tutti sugli spalti e in campagna una mossa da asporto di Friese. È ampiamente accettato che l'impopolare Vince Friese sia un paria in questo sport. Ha la reputazione di un corridore sporco, quindi quando Peick ha iniziato a lanciare sinistre al casco di Friese la folla ha esultato (e ogni pilota Pro che Friese avesse mai speronato, sottomarino, sbattuto o sterzato durante la sua carriera piena di incidenti sperava nel colpo da eliminazione diretta) . La maggior parte dei pugni erano innocui mentre lanciavano un'occhiata al casco di Friese (che potrebbe essere una sorta di promozione del casco), ma Weston li ha lanciati con tale convinzione che persino l'annunciatore Ricky Carmichael, ovviamente non è un fan del modo in cui Vince Friese si è comportato sul suo una carriera contaminata, ha chiarito che secondo lui l'AMA avrebbe dovuto mettere da parte Vince Friese e avvertirlo che il suo stile di guida è inaccettabile. Ovviamente, Weston Peick è stato squalificato per la notte e dovrà affrontare una multa di $ 5000 e dovrà perdere San Diego sabato 16 gennaio.

BUBBA SCENDE PER IL CONTE

Bubba ha avuto un bell'aspetto in pratica e ha registrato il terzo miglior tempo in qualifica, ma qualcuno dovrà dirgli cosa è successo nell'evento principale.

James Stewart ha lottato ad Anaheim. Ha avuto momenti brillanti, ma non è riuscito a metterli insieme. E, anche se probabilmente non era abbastanza acuto questa notte per vincere, aveva una possibilità di lottare per essere tra i primi cinque, ma è stato morso dalla "febbre del turno di bocce". Nel primo 450 Main Event (ce n'erano due in questa notte), Stewart stava duellando con Jason Anderson quando sono entrati in uno degli onnipresenti giri di bowl della pista. Stewart è inseguito dietro l'Husky di Anderson e poi ha interrotto la banca e ha cercato di scendere dalla cima. Sfortunatamente, Ryan Dungey aveva preso una diagonale all'interno (e peggio ancora, ha dato il via all'ultimo salto della tripla che porta in banca in modo da poter frenare presto). Non è necessario un dottorato in geometria per sapere cosa succede quando due linee intersecanti si incontrano. Dungey è diventato duro con i freni, ma il suo pneumatico anteriore ha colpito al centro i carter motore Suzuki di James. James si è vestito con una bambola di pezza e ha sbattuto la testa in un classico modo da schiaffo. James era fuori di testa. La gara è stata contrassegnata con la bandiera rossa in nome della sicurezza, anche se probabilmente avrebbe potuto essere gestita con bandiere gialle e alcuni blocchi di tufo ben posizionati. James dovrà fare il test di commozione cerebrale prima di poter correre il prossimo fine settimana.

UN BUON INIZIO È UNO CHE FINISCI

Eli non sembrava a suo agio ad Anaheim 1. Ha apportato molte correzioni a metà curva, ha spinto l'avantreno nelle curve piatte e l'ha alzato sulle alte inclinazioni. Cosa ti aspetti? Nuova moto, nuova squadra, nuove spalle e un lungo licenziamento.

Non mettiamo troppe aspettative su Eli Tomac così all'inizio del 2016. Ha ovviamente faticato in A1. Eli e il KX450F hanno comunicato male per tutta la notte. Mostrava lampi di velocità e poi spazzava neve attraverso la curva successiva. Ha un sacco di ruggine sul ring (le metafore della boxe hanno molto senso quando si parla di Anaheim 1). Sta uscendo da un intervento chirurgico alla doppia spalla, passando a una nuova moto e sotto il microscopio di troppi buzz (residui del suo dominio di breve durata sulle 450 nazionali dello scorso anno). Alla fine, Eli ha ottenuto un buon quarto, non è stato lasciato cadere e vivrà per combattere un altro giorno. Eli e il KX450F miglioreranno ad ogni gara.

COME PER IL RESTO DEL CAMPO 450

Vedi Cade Clason (761) sul lato destro di questa foto. Quando tutto è stato detto e fatto, applicherà il colpo di grazia all'incidente della gara di calore di Ken Roczen.

Ryan Dungey fa quello che fa Ryan Dungey. Si è messo sul podio, anche dopo aver trascorso un po 'troppo tempo sul terreno di Anaheim. Il secondo posto è la base di una corsa al campionato, perché non puoi vincerli tutti.

"Chad Reed è tornato." Lo sport ha detto che per anni mentre Chad bruciava i ponti, sembrava che fosse alle corde (altri discorsi di boxe) e continuava a tornare dagli otto conte. Per il 2016, Chad ha ottenuto il suo nuovo giro in Yamaha 2016 alla dodicesima ora e dovrebbe essere molto felice. Sappiamo che l'equipaggio Yamaha interno aveva lavorato duramente per far sì che ciò accadesse. Chad era sesto.

Ken Roczen è un uomo fortunato. È stato schiacciato all'inizio della sua gara di calore 450 e ha fatto un giro selvaggio sopra le sbarre, solo per ottenere un clistere Dunlop mentre giaceva a terra. Lo ha scrollato di dosso per il main e poi ha fatto esplodere sia il primo avvio che il riavvio, solo per farsi strada fino a un quinto posto salva-punti dalla bandiera. È stata una buona notte per un ragazzo che non ha mai visto la parte anteriore del branco per tutta la notte.

Trey Duck era velocissimo e se non fosse stato per la mondanità di Jason Anderson, Trey sarebbe stato facilmente il vincitore in fuga. Ma non lo era. Ha corso davanti, riuscendo persino a far cadere Ryan Dungey fuori pista a un certo punto della gara, ma Dungey è tornato per secondo mentre Trey è caduto da solo ed è finito settimo.

La 250 West è debole! O Cooper Webb è troppo bravo?

HO-HUM NEL 250 OVEST

Non puoi togliere nulla alla vittoria di Cooper Webb nella 250 West. Lasciò che Jessy Nelson si facesse largo e poi lo tirò su come un basso al Lago Wobegon. Dopo Webb e Nelson è arrivato Zach Osborne. Poi un gruppo di sopravvissuti guidati dal pilota di riempimento Geico Jimmy Decotis con Jordan Smith, Alex Martin e Colt Nichols al seguito. Per quanto riguarda i potenziali contendenti Joey Savatgy, Christian Craig e Chris Alldredge, non sono stati all'altezza del loro potenziale in A1.

Ryan Dungey ha trascorso una notte terribile. Si è schiantato con il caldo, ha dovuto andare in semifinale, si è schiantato sul main e alla fine si è stabilito per un umile secondo posto. Che cosa?

RISULTATI ANAHEIM I: CLASSE 450

1. Jason Anderson ... Hus
2. Ryan Dungey …… .KTM
3. Cole Seely ………… .Hon
4. Eli Tomac ………… .. Kaw
5. Ken Roczen …….… .Suz
6. Chad Reed… .. …… .Yam
7. Trey Canard …….… Hon
8. Davi Millsaps …… ..KTM
9. Decano Wilson ……… .KTM
10. Justin Brayton… ..KTM
Altri notabili: 11. Broc solletico; 13. Justin Bogle; 14, Marvin Musquin; 15, Giustino Barcia; 18. Christophe Pourcel; 21. Lawson Bopping.

La vincitrice dell'USGP Jessy Nelson si è fatta stretta verso la fine ed è stata attratta da Cooper Webb. Gara una di tutte le serie pone le basi: Jessy ha molte altre battaglie da combattere nel 2016.

ANAHEIM I RISULTATI: 250 WEST

1. Cooper Webb …… ..… Yam
2. Jessy Nelson….… ..… KTM
3. Zach Osborne …….… Hus
4. Jimmy Decotis ……… Hon
5. Jordan Smith …….… .Hon
6. Alex Martin ………… ..Yam
7. Colt Nichols …… .. …… Yam
8. Joey Savatgy ………… .Kaw
9. Mitchell Oldenburg... KTM
10. Kyle Peters ………… .. Ciao
Altri notabili: 11. Hayden Mellross; 13. Mitchell Harrison; 14. Fredrik Noren; 15. Zach Bell; 17. Cristiano Craig; 20 Maxime Deprey.

Il layout Anaheim 1. La prossima settimana è San Diego 1, poi il circo torna per Anaheim 2. Oh sì, ci sarà anche San Diego 2. E sono solo 4 gare del campionato 2016 AMA California Supercross. Ci sono 6 gare nella terra dei frutti e delle noci.

CLASSIFICA 450 PUNTI

(Dopo 1 di 17 gare)
1. Jason Anderson.… 25
2. Ryan Dungey …… ..22
3. Cole Seely ………… ..20
4. Eli Tomac ………… ..18
5. Ken Roczen …… ..… .16
6. Chad Reed… .. …… ..15
7. Trey Canard …….… 14
8. Davi Millsaps …… ..13
9. Decano Wilson ……… .12
10. Justin Barcia …… .11

250 CLASSIFICA PUNTI OVEST

(Dopo 1 di 9 gare)
1. Cooper Webb …….… .25
2. Jessy Nelson….… ..… 22
3. Zach Osborne …….… 20
4. Jimmy Decotis ……… 18
5. Jordan Smith ……… ..16
6. Alex Martin …… .. …… 15
7. Colt Nichols …… .. …… 14
8. Joey Savatgy ………… .13
9. Mitchell Oldenburg..12
10. Kyle Peters ………… ..11

 

ama supercrosssupercross di Anaheimtela di bottaioHusqvarnal'incidente di James StewartJason Andersonjessy nelsonKen Roczenken Roczen crashmotocrossazione di motocrossmxaRyan DungeySUPERCROSSVincenzo FriseWeston Peick