FAI UN TOUR AEREO DEL CORSO DI OGGI 3 BROS 24 ORE DI GLEN HELEN

Ogni anno a settembre, Glen Helen chiude tutte le sue piste di motocross (REM, National, Stadiumcross) e le collega alla sua vasta rete di sentieri stradali per otto miglia di curve, curve, marciapiedi e creste ad alta velocità per il suo 24 annuale Gara di resistenza di un'ora, con classi per tutti i livelli di abilità, ma con l'accento sulla classe Pro. È una sfida incredibile. Come lo sappiamo? Il team MXA ha vinto l'evento dello scorso anno con un team di Josh Mosiman, Zac Commans, Preston Campbell e Carlen Gardner (e un esercito di membri dell'equipaggio ai box, tra cui Mitch Payton, Bones Bacon e Mike "Schnikey" Tomlin). Durante le loro 24 ore in sella, questi quattro professionisti hanno percorso 712 miglia con una velocità media di 30 miglia orarie sulla stessa Honda CRF450X per tutto il tempo, comprese metà delle 24 ore al buio e metà della gara senza la quarta marcia.

La 3 Ore di Glen Helen sponsorizzata da 24 Bros di quest'anno inizia sabato mattina alle 10:00 e termina domenica mattina alle 10:00

I team Pro sono limitati a quattro piloti e una bici. Le squadre amatoriali possono avere sei piloti e due moto, ma una delle loro moto deve essere sempre sotto sequestro. Questa è Yamaha Hill, con l'Hip Jump in basso. Sembra che sia illuminato da una serie di luci, ma non lo è. Quello che vedi è una foto in time lapse dei fari del pilota mentre sale la collina.

Il modo in cui le squadre scelgono di utilizzare i propri piloti è cruciale nella pianificazione della gara, con i giri più veloci poco meno di 20 minuti, cambi pilota ogni due o tre giri? Oppure sei entrato nella classe Ironman e provi a correre da solo per tutte le 24 ore (sorprendentemente, ci sono molti piloti che tentano questa impresa?). Se hai un problema con la bici in un team Pro, devi risolverlo ai box. Se una squadra amatoriale ha un problema meccanico, può portare la bici di scorta fuori dal deposito, ma deve mettere la bici rotta nell'area del sequestro (dove non possono lavorarci). È difficile dormire la notte perché non solo un pilota è in pista, ma il pilota successivo deve essere pronto e aspettare se il pilota sulla moto si fa male, si ammala o si ferma.

24 ORE DI GLEN HELEN3 fratelliCarlo GardnerGlen HelenJOSH MOSIMANgara di motocross endurancemxaPreston Campbellzac comanda