TAKE-OUT, PENALITA' E PRIME VINCITE // SAN DIEGO SUPERCROSS IL DOPO

SAN DIEGO IL DOPO // ASPORTI, PENALITÀ E PRIME VINCE

Il San Diego Supercross di questa stagione ha molto da disfare mentre abbiamo assistito a gare emozionanti per tutto il giorno. Il tempo è stato bellissimo quando i corridori si sono diretti al terzo round vestiti con gli indumenti per commemorare l'esercito americano. Nella prima mattinata, le qualifiche sarebbero state dominate sia da Christian Craig che da Jason Anderson. Ma quando le luci si accendono e i cancelli si abbassano, una serie di eventi ci fa sedere sul bordo dei nostri sedili poiché battaglie ravvicinate, incidenti e sanzioni fornirebbero un'azione da mangiarsi le unghie.

Scorri in basso per scoprire cosa è successo dopo che i piloti si sono qualificati per lo spettacolo notturno MXA's The Aftermath.

2022 SAN DIEGO SUPERCROSS | PIENA COPERTURA

Foto di Trevor Nelson
Curiosità di Ben Bridges


REVISIONE CLASSE 450 SX // SEXTON OTTIENE LA PRIMA VITTORIA 450SX

Chase Sexton è finalmente riuscito a togliersi di dosso la scimmia del Main Event 450SX.

  • Chase è il 67th pilota diverso per vincere una 450SX.
  • Chase è il 21st pilota a vincere una SX su una Honda.
  • Sexton stava facendo il suo 14th inizio di carriera.

Nella foto è Chase con suo padre e meccanico Brandon Zimmerman.

  • Lui è il 3rd vincitore diverso in 3 round in questa stagione.
  • Honda ora ha 222 vittorie SX, la maggior parte di qualsiasi marchio.
  • Sexton ora ha 2 annind nei punti.
  • 8 piloti diversi hanno conquistato 9 posti sul podio in 3 round.

Chase Sexton con il team HRC Honda sul podio.

ELI TOMAC OTTIENE IL 2° POSTO

In un colpo di scena, Eli Tomac ha concluso al secondo posto e ha guadagnato il suo primo podio della stagione, ma in qualche modo ora è il titolare della targa rossa. 

  • Eli Tomac ottiene 2nd posto.
  • Sono Tomac's 9th stagione consecutiva con un podio, e ora ha podio su 3 marchi.
  • Tomac è il nuovo leader dei punti. Lui è il 3rd pilota diverso per avere la targa rossa in 3 turni.

È difficile credere che sia ancora il secondo anno di Dylan Ferrandis nella classe 450.

  • Ferrandis conquista il 3° posto, il suo 2° podio SX in carriera.
  • L'ultima volta che ci sono state 2 Yamaha sul podio è stato il Round 10, Daytona 2012. I piloti erano James Stewart e Millsaps, 163 round fa.

Cooper Webb sta mostrando uno sforzo sorprendentemente forte all'inizio della stagione. Negli anni passati, il pilota KTM in genere inizia a esibirsi vicino al top alla fine della stagione, piuttosto che all'inizio. Se Cooper sarà in grado di essere coerente per tutta la stagione 22, ci aspettiamo che sia in lizza per il leader dei punti in pochissimo tempo.

  • Cooper Webb era 4°. Era il suo 51st Top 5 della carriera. Il campione in carica ora è 3rd nei punti.

Oooh MXA Trevor Nelson ha catturato l'adesivo nel mozzo posteriore in questa foto, soddisfacendo.

  • Malcolm Stewart era 5°, solo 2nd tempo nella sua carriera ha ottenuto due piazzamenti consecutivi nella Top 5.

Jason ha avuto una notte difficile. Se la sua moto non avesse avuto problemi meccanici sarebbe in possesso della targa rossa.

  • I primi 6 sono separati da 5 punti.
  • Il traguardo medio dei primi 6 è 5.05.

GIUSTO VS. JUSTIN: BOGLE DQ'ED E BARCIA SCENDONO AL 9°

All'inizio della 450 Main, Justin Barcia aveva eliminato Justin Bogle sulla berma dopo il traguardo. Non ha rallentato e ha sbattuto Bogle così forte che è stato espulso dalla bici. Fortunatamente, Bogle non è stato ferito. Pochi giri dopo, Justin Bogle veniva doppiato dalla 51 e decise di “uscire” di pista, proprio davanti a Barcia. Sembrava che Justin Bogle avrebbe lasciato che Barcia gli girasse intorno all'esterno della berma prima degli whoops, ma poi Bogle ha preso il gas e speronato Barcia mentre stava premendo l'acceleratore, guadagnando velocità per la sezione whoop.

I funzionari dell'AMA hanno deciso che è intenzionale premere l'acceleratore davanti al concorrente che ti sta doppiando e mostrare zero segni di rimorso in seguito, ciò ha comportato la squalifica del pilota Twisted Tea Suzuki, Justin Bogle. Per quanto riguarda Justin Barcia, è stato agganciato di una posizione per il suo take-out su Justin Bogle. Questo ha fatto scendere Barcia dall'8° al 9° posto e ha anche portato via un punto. Invece di essere a 2 punti da Eli Tomac, il pilota GasGas è indietro di 3 punti.

JASON ANDERSON: IN FUMO

Jason Anderson si è fatto strada attraverso il branco prima che la sua bici iniziasse a fumare e perdere potenza.  

Jason Anderson ha fatto uno sforzo notevole nel 450 Main dopo essere partito intorno all'ottavo posto. Stava guadagnando tempo nella sezione whoop e facendo i suoi passaggi nell'angolo slick dopo la sezione whoop lunga. Prima ha superato Cooper Webb, poi ha eliminato Ken Roczen e poi ha superato Eli Tomac per il secondo posto. Le cose hanno iniziato ad andare storto per El Hombre quando la sua bici ha iniziato a fumare poco dopo essere arrivato secondo e aver recuperato il distacco su Tomac. Nel tentativo di salvare la moto e finire la gara, Jason ha deciso di tagliare il ritmo, perdendo tutti quei punti guadagnati duramente per cui ha appena combattuto. In alcuni giri raddoppiava le triple, in altri puntava sulla tripla.

Jason Anderson era a gas nel 450 Main Event. È arrivato dall'8° al 2° prima che la sua moto si guastasse. 

MARVIN MUSQUIN: QUASI FANTASTICO

Marvin Musquin è corso in testa al 450 Main Event fino a quando Chase Sexton lo ha superato al quarto giro. Da lì Marvin ha rapidamente perso posizioni e ha concluso al 10° posto. Marvin ha dichiarato dopo la gara: “Siamo migliorati nel corso della giornata, il che è stato positivo, e mi sono messo in una buona posizione per la gara di calore. Ho fatto un buon giro nella gara di calore, ho caricato Cooper e gli sono andato vicino per il secondo posto. In generale, ho avuto un ottimo gate pick e ho tirato l'holeshot, il che è stato fantastico. Sono stato superato da Chase [Sexton] e ho perso il ritmo e tutti quelli dietro hanno iniziato a passarmi all'interno, quella era una pista unica con quelle curve di 90 gradi. Dopodiché, ho iniziato a correre all'indietro e a pensare dietro invece che in avanti e sfortunatamente mi ha ucciso”.

FREDDIE NOREN CONTRO ALEX RAY

Ecco come appariva la mano di Freddie Noren dopo aver terminato il 450 LCQ. Freddie è stato incontrato da Alex Ray, ma è rimasto su due ruote e si è comunque qualificato per il Main Event.

Alex Ray era molto indietro quando ha cercato di eliminare Freddie Noren per il posto finale di trasferimento. Dopo queste due foto, Alex ha colpito Freddie così forte che la sua leva della frizione ha perforato la mano di Freddie e si è schiantato fuori pista. Freddie è riuscito a rimanere su due ruote, ma è stato spinto fuori pista. Fortunatamente per Freddie, è stato in grado di tornare in pista e finire quarto, guadagnandosi l'ultimo posto di trasferimento nel main.

Freddie Noren ha ottenuto 8 punti dopo la 450 LCQ e poi è arrivato al traguardo giusto in tempo. Poi, dopo il 450 Main Event, ha ottenuto altri 5 punti. 

Freddie Noren ha corso 15° nel Main Event prima di iniziare a perdere forza di presa e si è ritirato per proteggere la sua mano e riorganizzarsi per il prossimo fine settimana ad Anaheim 2.

PROBLEMI CON LA BICI DI ALEX MARTIN IN PRATICA

Il sabato di Alex Martin è iniziato con il piede sbagliato. Nei primi giri delle prove libere, i bulloni del pignone di Martin si sono staccati nella sezione whoop, provocando la caduta di Alex e il suo guidacatena che ha strappato il forcellone. 

Alex Martin all'inizio della giornata in una partita difficile, ma ha raccolto le cose nello spettacolo notturno. Alex ha ottenuto il suo primo holeshot dell'anno nella 450 Heat 2, è corso davanti per alcuni giri e ha concluso al 7° posto.

REVISIONE CLASSE 250 SX // PRIMA VITTORIA SUPERCROSS PER MICHAEL MOSIMAN

È passato molto tempo per i 29. Dopo aver afferrato l'holeshot con Carson Mumford al suo fianco, Michael sarebbe salito al primo posto e sarebbe rimasto lì per l'intera gara.

  • Michael Mosiman ottiene il suo 1st carriera 250SX vittoria sul marchio GasGas.
  • Mosiman è il 120th pilota per vincere una 250SX.
  • Con la sua vittoria, Mosiman ora è 3rd nei punti.

Troy Lee Designs il team manager della Red Bull GasGas bevendo un sorso di champagne sul podio. 

PERSEVERANZA NELLA CLASSE 250

Che notte selvaggia per i primi 250 piloti. Hunter Lawrence e Christian Craig non avrebbero avuto la loro posizione sul podio. Dopo aver seguito Michael Mosiman per l'intero 250 Main Event, Hunter si è caricato mentre i due piloti navigavano nel traffico sul giro e alla fine hanno commesso un errore schivando i corridori del giro e si è schiantato contro Mosiman alla fine della sezione whoop. A un giro dalla fine, Hunter è risalito fino al parafango posteriore di Michael, ma i giri e i piccoli errori lo avrebbero portato al secondo posto. Hunter ha fatto un giro incredibile, ma la prestazione davvero notevole è stata di Christian Craig.

  • Hunter Lawrence aveva 2 annind posto e anche lui ha 2 annind posto nei punti.

Michael Mosiman è stato inseguito da Hunter Lawrence per l'intera gara e il divario tra i due corridori ha segnato per tutta la gara.

CHRISTIAN CRAIG: DALL'ULTIMO AL TERZO

Foto 1 di 3: 

Foto 2 di 3

Foto 3 di 3: I volti tra la folla dicono tutto.

Dopo un frenetico pile-up al primo turno, Christian Craig si sarebbe alzato per farsi strada fino al terzo posto. Sì, quando è partito, il campo era già a metà della pista. Fortunatamente per Christian, non c'era dubbio che fosse assolutamente dominante attraverso le urla. E con la sezione whoop che è la più grande della stagione (13 ragazzi appuntiti), Christian si sarebbe guadagnato terreno lì. Che cosa. Una corsa.

Christian abbraccia Michael dopo la gara.

  • Christian Craig ha avuto una notte terribile, ma è riuscito a salire fino al 3° posto, mantenendo il vantaggio di punti.

GARRETT MARCHBANKS: DNF

Garrett Marchbanks è stato ancora una volta veloce sulla sua Yamaha MX Muc-OfF FXR Club, ma non è riuscito a finire il 250 Main Event. Dopo essere stato coinvolto nell'incidente alla prima curva con Craig, Marchbanks ha raccolto la sua bici e ha iniziato a farsi strada tra il gruppo. Quindi, alla fine, ha dovuto ritirarsi dopo che la sua bici si è surriscaldata a causa di un tubo del radiatore danneggiato che si è strappato durante l'incidente alla prima curva.


450 CLASSIFICA A PUNTI DOPO IL 3° GIRO – RISULTATI DELLA GARA

Dopo la battaglia tra i Justin, Eli Tomac è ora il portatarga rosso.

POS. # NOME PUNTI
1 3 Eli Tomac 59
2 23 Insegui Sexton 58
3 1 Cooper Webb 58
4 51 Giustino Barcia 56
5 7 Aaron Plessinger 54
6 21 Jason Anderson 53
7 94 Ken Roczen 52
8 27 Malcom Stewart 52
9 25 Marvin Musquin 47
10 14 Dylan Ferrandi 45

Chase Sexton e Cooper Webb sono ora a pari punti per il secondo posto, tuttavia, Chase è ufficialmente il secondo detentore del posto a causa della sua vittoria in gara.

Cooper Webb inizia la sua stagione con una performance "silenziosa ma mortale". 


250 CLASSIFICA DEL PUNTO OVEST DOPO IL ROUND 3 – RISULTATI DELLA GARA

La corsa al riscatto di Christian Craig gli avrebbe permesso di recuperare alcuni punti seri, partendo con la targa rossa in mano dirigendosi ad Anaheim 2.

POS. # NOME PUNTI
1 28 Cristiano Craig 73
2 96 Cacciatore Lawrence 67
3 29 Michele Mosiman 62
4 62 Vincenzo Frise 54
5 30 Jo Shimoda 50
6 47 Seth Hammaker 44
7 49 Nate Thrasher 44
8 43 Carson Mumford 39
9 69 Robbie Wageman 37
10 66 Chris Blose 36

Hunter Lawrence è ancora al secondo posto in zona punti, a 6 punti da Christian.

Michael è terzo, a 11 punti dal leader.

2022 SAN DIEGO SUPERCROSS | PIENA COPERTURA

Supercross di San Diego 2022Insegui SextonChristian CraigschiantoDylan FerrandisELI TOMACcacciatore lawrenceJustin Bogle squalificatoJustin Bogle Justin Barciamichele mosimanosupercross di energia del mostroMXA è il seguitoSan Diego supercrossSUPERCROSSincidente di supercrosspunti supercrosssxin seguito