DIECI COSE SUI AVANZAMENTI DELLA BICI ELETTRICA KTM


La KTM Freeride E-XC è stata un modello di prova per oltre un decennio con tirature di produzione limitate.

(1) Elettrico. L' MXA al demolitore non piace l'idea che le biciclette elettriche abbiano la precedenza sui motori a combustione interna; tuttavia, non possiamo chiudere un occhio quando i produttori di motociclette iniziano a produrli. Il nuovo Stark Varg ha suscitato scalpore, ma abbiamo visto prototipi elettrici di ogni marchio giapponese. Ma KTM lavora sull'elettrico da oltre un decennio

(2) Storia. KTM ha mostrato per la prima volta la sua Freeride E-XC elettrica nel lontano 2010, ma non l'ha venduta subito. Alla fine, KTM iniziò a venderlo in Europa, ma non negli Stati Uniti, che è il mercato più grande di ogni produttore. La KTM Freeride è arrivata negli Stati Uniti nel 2014 e da allora KTM è stata tranquillamente nel settore delle motociclette elettriche (con un programma pilota che hanno creato per solo dieci concessionari in tutta la nazione per rendere disponibile la Freeride. L'hanno mantenuto discreto per conoscere i pro ei contro dei motori elettrici, dal momento che i motori a combustione interna sono rimasti al centro delle luci della ribalta KTM.

(3) Sviluppo. Mantenendo la Freeride E-XC al minimo, KTM non ha fatto infuriare la maggioranza dei consumatori a cui non piace l'idea delle e-bike; tuttavia, quando verrà il momento, KTM avrà una vasta esperienza elettrica, risalente al 2010, su cui basarsi. 

(4) E-KTM. MXA non abbiamo mai testato la KTM Freeride E-XC, ma abbiamo guidato le sue mini bici elettriche SX-E 5 e le più giovani MXA i collaudatori (in particolare il figlio di 5 anni di Daryl Ecklund, Caselli) li adora. Nel numero di luglio 2021 di MXA, John Hinz, CEO di KTM per il Nord America, ha dichiarato: “C'è una macro tendenza globale nell'elettrificazione e vediamo un'opportunità per portare quell'elettrificazione nel nostro sport e far crescere lo sport del motociclismo. Abbiamo iniziato con le mini bici e pensiamo che sia il punto giusto per iniziare. Vedrai KTM continuare a crescere dal punto di vista di un giovane pilota”. Ha continuato: "Ma, non commettere errori, siamo impegnati in quattro e due tempi. L'elettrificazione fa parte del futuro, ma non è un sostituto. È una nuova tecnologia per una nuova generazione di motociclisti”. 

La KTM SX-E 5 elettrica Pee-Wee può essere ordinata con un kit di abbassamento per abbassare l'altezza del sedile di sei pollici. Aspettatevi macchine elettriche KTM da 65 cc e, a un certo punto, elettriche da 85 cc.

(5) SX-E5 Mini. A differenza delle bici elettriche su larga scala, le mini bici SX-E 5 sono generalmente accolte dai motociclisti più esperti perché realizzano i vantaggi delle e-bike per i ciclisti più giovani del nostro sport. I normali due tempi Pee-Wee da 50 cc sono schizzinosi e difficili da mantenere per i genitori che non sono inclini meccanicamente. Inoltre, suonano come api fastidiose quando si guida attraverso i box.

Solleva il sedile e carica la batteria. Aspettatevi che KTM investa nel proprio impianto di produzione di batterie per evitare arresti globali.

(6) Dettagli. Venduta al dettaglio per $ 11,099, la Freeride E-XC ha ricevuto per l'ultima volta importanti aggiornamenti nel 2018. KTM afferma un massimo di 24.5 cavalli (18kW) e 31 piedi-libbra (42 Nm) di coppia. Sono necessari 110 minuti per ricaricare completamente la batteria, che fornisce 90 minuti di autonomia (ovvero il 50 percento in più rispetto al modello 2017). Inoltre, la batteria agli ioni di litio può essere sostituita. La bici ha sospensioni WP XPlor con forcelle pneumatiche da 43 mm e ammortizzatore PDS. Ha anche freni a disco azionati da una leva del freno anteriore a destra e una leva del freno posteriore a sinistra e tre diverse modalità di guida: Economy, Enduro e Cross. 

(7. Scopo. La KTM Freeride E-XC non è abbastanza veloce per essere veramente competitiva contro moto serie su una pista di motocross. È pensato per il freeride su piste e sentieri tecnici stretti nel cortile di casa o per esplorare punti di guida vicini ad aree urbane dove un motore a combustione rumoroso non sarebbe gradito. È anche utile per insegnare ai principianti come guidare. Non dovranno preoccuparsi di cambiare marcia, usare la frizione o andare in stallo. 

Questa foto per la stampa KTM è stata messa in scena per mostrare che potresti guidare una bici da cross elettrica in un ambiente urbano senza lamentele sul rumore.

(8) Formazione. Il pilota ufficiale della KTM 250 Max Vohland è stato il primo pilota di motocross di alto livello a utilizzare apertamente la KTM Freeride E-XC elettrica per scopi di allenamento. Max ha trascorso molte ore in bicicletta sui letti sabbiosi del fiume vicino a casa sua nel nord della California su piste vicino ai quartieri urbani dove la guida sarebbe normalmente disapprovata se fosse su una due o quattro tempi. 

(9) Batterie unificate. Il 1 marzo 2021 è stato annunciato che KTM, Yamaha, Honda e Piaggio avevano stretto un accordo per lavorare insieme al loro futuro elettrico, in particolare per creare un sistema di batterie intercambiabili unificato tra i marchi (e anche i marchi giapponesi hanno formato il proprio consorzio batterie).  

Il telaio della Freeride è un ibrido di acciaio al cromo e alluminio. Poiché non è necessario un serbatoio del gas o un airbox, l'imballaggio può essere progettato per essere molto leggero (necessario per compensare il peso della batteria).

(10) Manutenzione. Un grande punto di forza per le biciclette elettriche è la quantità limitata di manutenzione richiesta. Tutto ciò che un proprietario deve fare è caricare la batteria, controllare la pressione dei pneumatici e oliare la catena.

NOTA EDITORI: Dopo che questo articolo è stato pubblicato nel numero di luglio 2022 di Motocross Action, il gruppo KTM/Husky/GasGas ha annunciato i propri piani per introdurre 20 nuovi modelli di bici elettriche nei prossimi due anni. Leggi di più a riguardo cliccando qui.

moto da cross elettrichefreerideKTM Freeride E-XCbatteria agli ioni di litiomotocrossmxa