DIECI COSE SULLA SCIENZA DELLE GOMME

DIECI COSE DI MXA SULLA SCIENZA DEI PNEUMATICI

(1. Scopo. I produttori di pneumatici progettano pneumatici specifici per condizioni su terreni morbidi, intermedi e difficili. I pneumatici per terreni morbidi sono progettati per funzionare su sabbia soffice e fango. I pneumatici per terreni intermedi sono famosi per la maggior parte delle piste di motocross standard con una buona trazione e una miscela di sporco morbido e duro. I pneumatici per terreni duri sono realizzati per condizioni di carico più difficili con meno trazione. 

(2) Progettazione. I motivi del pomello sono diversi a seconda del terreno per cui è stato realizzato lo pneumatico. Il rapporto terra-mare descrive quanta parte della superficie del pneumatico ha manopole e quanta parte è senza manopole. Le manopole rappresentano la terra e l'area senza manopole rappresenta il mare. Uno pneumatico con più manopole ha più contatto di gomma con il suolo ad ogni rotazione dello pneumatico. Il modello in cui sono posizionate le manopole è progettato specificamente per lo scopo di ogni pneumatico.  

(3) Rigidità. La mescola di gomma, il numero di manopole e le dimensioni e lo stile delle manopole determineranno quanto sia rigida o morbida la gomma. Una mescola di gomma più rigida sarà più resistente e fornirà meno flessibilità, il che è buono per condizioni morbide, mentre una mescola morbida si fletterà di più e fornirà una maggiore trazione su terreni intermedi e difficili. La pendenza sul retro delle manopole contribuisce alla quantità di flessione della manopola. I tiranti sono inoltre aggiunti per collegare le basi dei pomelli, il che aggiunge più gomma e più rigidità allo pneumatico.Il Dunlop MX12 ha tutte le caratteristiche ovvie di uno pneumatico per terreni morbidi.

(4) Terreno morbido. Uno pneumatico per terreni morbidi è fatto per sabbia o fango e avrà un minor numero di tasselli e più mare nel rapporto terra-mare. Con questo design, le manopole sono modellate in più di una paletta o di un modello a forma di V, che consente loro di approfondire il terreno e afferrare più sporco ad ogni rotazione, spingendo la bici in avanti. Il motivo a pomelli distanziati su pneumatici per terreni morbidi impedisce allo pneumatico di riempirsi di fango. La gomma utilizzata per questi pneumatici ha un conteggio del durometro più alto, che è una misura della durezza di un materiale. Lo pneumatico più rigido scava nello sporco soffice e massimizza la trazione.  

(5) Terreno duro. Il rapporto terra-mare dei pneumatici per terreni duri è l'opposto dei pneumatici per terreni morbidi. I pneumatici per terreni duri utilizzano più manopole nel rapporto terra-mare, il che significa che una maggiore quantità di gomma tocca il suolo e conferisce al pneumatico una maggiore aderenza sulla superficie dura. La mescola di gomma è anche più morbida, consentendo alle manopole di flettersi di più. I pneumatici da pista dura hanno altezze del pomello inferiori per aumentare la durata e la trazione.

(6) Terreno intermedio. I pneumatici intermedi sono progettati per essere un mezzo felice tra pneumatici morbidi e terreni difficili. Le dimensioni e la spaziatura delle manopole sono ottimizzate per funzionare bene in una varietà di condizioni. Le manopole sono abbastanza alte e distanziate abbastanza da scavare nella terra soffice, ma non sono troppo alte o troppo distanziate per essere cavalcate sullo sporco duro. La mescola di gomma non è né troppo dura né troppo morbida.Hoosier è il marchio di pneumatici più recente ad entrare nel mercato del motocross, sebbene abbia costruito il proprio nome nelle corse automobilistiche.

(7) Peso. Gli pneumatici più leggeri fanno la differenza nel motocross. Consentono alla sospensione di essere più reattiva e reagire agli urti più rapidamente. I pneumatici fanno parte del peso non sospeso di una bici. Il peso non sospeso è qualsiasi peso che si trova sotto la sospensione. Si chiama "non sospesa" perché non è supportato dalle molle. Le gomme più pesanti riducono la potenza e la capacità di frenata perché richiedono più energia per iniziare a muoversi e più energia per fermarsi. I pneumatici più leggeri riducono l'effetto giroscopico delle ruote rotanti. Con meno giroscopio, la bici sterza più leggera, maneggia meglio e accelera di più.

(8) Pressione dei pneumatici. Se la tua pressione è troppo bassa, il tuo pneumatico sarà più suscettibile agli schiacciamenti e perderai stabilità mentre il pneumatico si flette oltre il suo design e si ribalta. Se la pressione dell'aria è troppo elevata, potrebbe influire sulla trazione e sulla capacità dello pneumatico di seguire il terreno. La pressione dei pneumatici aumenta quando le gomme si surriscaldano quando si guida o si è seduti al sole.

Questi tre numeri sono la larghezza e il rapporto percentuale dell'altezza insieme al diametro del pneumatico.

(9) Proporzioni. Esistono tre numeri che descrivono le dimensioni del pneumatico. Prendi un 120 / 80-19 per esempio. Il primo numero è la larghezza del pneumatico in millimetri. Il secondo numero rappresenta l'altezza del pneumatico in percentuale della larghezza. Non è alto 80 mm; in realtà è l'80 percento della larghezza, che sarebbe alta 96 mm. Il terzo numero è la dimensione del cerchione in pollici. 

(10) Opzioni dimensioni. I pneumatici anteriori più popolari sono 80 / 100-21, ma ci sono più opzioni per quanto riguarda le dimensioni dei pneumatici posteriori. La maggior parte dei 125 giapponesi a due tempi e 250 a quattro tempi utilizza pneumatici 100 / 90-19 (KTM e Husqvarna eseguono pneumatici posteriori da 110 larghezze). Su moto più potenti, i ciclisti scelgono in genere tra i modelli 110 / 90-19 e 120 / 80-19 e 120 / 90-19 più alti. Maggior parte MXA i collaudatori preferiscono rinunciare alla migliore trazione in rettilineo dei 120 pneumatici posteriori per una migliore sensazione in curva dei 110 secondi.

Aspect Ratiopneumatici per dirt bikeDunlopHoosierrapporto terra-maremotocrosspneumatici da motocrosspneumatici per motociclettepneumatici mxmxascienza dei pneumatici da motocrossSUPERCROSSdieci cose