THE AFTERMATH: MXGP DELLA GALLERIA FOTOGRAFICA AMERICAS

Il penultimo round della serie MXGP si è tenuto sabato al Charlotte Motor Speedway. È stato un evento monumentale, grazie all'incoronazione di due campioni del mondo, l'afflusso dei migliori talenti americani e l'unicità di correre all'interno di un ovale di dirt track. John Basher di MXA era sulla scena per catturare tutta l'azione di una lunga giornata e serata a Concord, nel North Carolina.

CLASSE 250

La sensazione di 15 anni, Jorge Prado, ha avuto un breakout al GP di Assen due settimane fa, ma ha avuto difficoltà a Charlotte. Prado ha chiuso 16-18 per il 19 ° posto assoluto. Austin Forkner ha segnato il miglior tempo in qualifica, ha ottenuto un holeshot nella prima manche e ha guidato per un bel po 'di tempo in entrambe le gare. Forkner ha chiuso 3-2 per il terzo posto assoluto. Per leggere la giornata di Austin, fai clic su qui.  Lo spagnolo Iker Larranaga è dello stesso paese di Jorge Prado. Iker ha concluso il midpack, con 14-14 punteggi costanti.Max Anstie di Rockstar Energy Husqvarna ha corso per un incantesimo negli Stati Uniti alcuni anni fa. Grande nella sabbia, Anstie era sfortunata a Charlotte. Doveva accontentarsi di argilla. L'inglese ha registrato 7-10 punteggi di moto per l'ottavo posto assoluto.  Darian Sanayei viene dagli Stati Uniti, ma ha corso oltreoceano nella classe EMX250. Bud Racing lo ha portato nella classe 250 GP per gli ultimi due round della serie. Darian è arrivato undicesimo in totale. Apparentemente non ha ancora firmato per l'anno prossimo. Sarebbe una buona aggiunta a molte squadre sul circuito GP. Vai avanti e prova a pronunciare il nome di Calvin Vlaanderen cinque volte in fretta. L'olandese è diventato forte negli ultimi tempi. Vlaanderen è arrivato quinto assoluto a Charlotte.  Ci sono stati alcuni salti considerevoli che sono stati divertenti per i ciclisti e hanno entusiasmato la folla. Benoit Paturel è terzo in 250 punti con un round rimasto. Il francese rappresenterà il suo paese nel prossimo MXDN, in sostituzione dell'infortunato Dylan Ferrandis. Paturel è arrivato nono a Charlotte. Fallo tre per Jeffrey Herlings. Il pilota della Red Bull KTM ha conquistato il suo terzo titolo mondiale 250 dopo aver vinto la prima manche a Charlotte. Herlings è costretto a passare alla classe 450 nel 2017. Gli applausi collettivi sono stati probabilmente ascoltati dai piloti 250 GP in tutto il paddock quando è stato fatto l'annuncio.  Darian Sanayei holeshot la seconda 250, ma il vantaggio non durò a lungo. Alla svolta successiva Austin Forkner (214) si insinuò all'interno. Se guardi da vicino, puoi vedere Cooper Webb sepolto in profondità nel branco.  Jeremy Seewer ha fatto abbastanza bene, ma non era nemmeno il primo 250 "essere umano", dato che il trio ultraterreno di Herlings, Webb e Forkner prese le distanze dal resto del branco. Invece, è stato Thomas Covington (64 in background) a guadagnare i primi onori umani finendo quarto in assoluto. Seewer è arrivato sesto.   Tutti salutano Cooper Webb! Nella sua ultima 250 gare della sua carriera, il nativo della Carolina del Nord ha scioccato Jeffrey Herlings e ha stupito una folla disordinata facendo esplodere tutte le persone nella gara finale per catturare il totale. È stata la conclusione giusta di una brillante carriera di 250.  Ritornando sulla Dirt Track, Webb tagliò fuori e saltò oltre Jeffrey Herlings (84). Questo è tutto ciò che ha scritto.  Il MXGP delle Americhe è stato un grande giorno per, da sinistra, Jeffrey Herlings, Cooper Webb e Austin Forkner. Herlings ha conquistato il suo ultimo titolo mondiale 250. Cooper Webb uscì con il botto. E il giovane Austin Forkner ha guidato per la maggior parte delle due moto e ha trattenuto Herlings nella seconda manche. 

CLASSE 450

La partenza prevedeva una leggera discesa pochi metri dopo il cancello. Ciò non ha infastidito Eli Tomac (3), che sabato è stato il brindisi della classe 450. Dopo la gara Tony Cairoli ha dichiarato di aver combattuto contro i sintomi simil-influenzali tutto il giorno. Era un peccato, perché i fan americani speravano in una resa dei conti tra "King Tony" ed Eli Tomac. Invece, Cairoli ha zoppicato a casa al 14 ° posto assoluto. Pagheremmo per vedere una gara uno contro uno, il vincitore di $ 10,000 prende tutta la borsa tra Jose Butron (17) e Vince Friese. Sarebbe un festival da asporto di proporzioni epiche. "Buzzsaw" Butron ha ripulito un pilota in pratica senza tempo. Pratica senza tempo!  Clement Desalle è arrivato quinto assoluto dopo aver vinto il GP di Assen una settimana prima.  Da sinistra: Tim Gajser, Eli Tomac e Jeremy Van Horebeek.  Dean Wilson ha disegnato per un po 'in pratica. Dean sperava di combattere con le grandi star dell'MXGP. Non è successo Wilson ha chiuso al 20 ° posto assoluto.  Mentre i risultati non lo mostrano (16 ° in totale), Valentin Guillod è molto divertente da guardare.  Eli Tomac è stato costretto da Monster Energy a correre il MXGP delle Americhe. Invece di spedirlo per posta, Tomac mise il martello sulle affermate 450 stelle del GP. Nessuno era nemmeno vicino. Eli aveva motivo di festeggiare la vittoria. Un grosso controllo del bonus per la vittoria probabilmente ha aiutato il "Bounty Hunter" a superare le cinque fasi del processo di lutto. Jordi Tixier ha concluso ottavo in totale. Il cielo è il limite per Tim Gajser. La sensazione slovena è arrivata seconda in classifica generale ad Eli Tomac, ma soprattutto ha conquistato il suo primo titolo mondiale 450.  Glenn Coldenhoff è stato in lacrime e sorrisi dopo essersi piazzato terzo nella gara finale. Il "Hoff" è stato un punto per finire terzo in totale.  La svolta in terra battuta in terra battuta ha portato a due rulli, seguiti da un altro tratto di proprietà immobiliare prima che la pista girasse a sinistra. Questo è il punto in cui Adam Cianciarulo ha colpito il mazzo nella prima 250 moto.   Justin Barcia è diventato impertinente in pratica. Barcia è arrivato secondo nella prima manche, ma è uscito nella seconda con un polso bloccato. HRC ha corso con la moto ufficiale Honda CRF2017RW 450 a Charlotte con Evgeny Bobryshev. Il russo "Bob" è arrivato sesto assoluto. Meglio ancora, ha battuto il suo compagno di squadra, Gautier Paulin, che era sul modello del 2016. Se è sfortunato, allora è destinato a succedere a Phil Nicoletti. Il pilota della JGRMX stava correndo bene durante la prima moto, ma ha finito per rompere il suo corpo farfallato. Ha concluso 15 ° nella seconda manche per il 18 ° posto assoluto. Per una bella risata, assicurati di seguire @cattivonewsphil su Instagram. 

Foto di John Basher

autostrada a motore CharlottePISTA DI SPORCOJeffrey HerlingsGIOVANNI BASHERMXGP delle AmericheGalleria fotograficaTim GajserUSGP