ESPERIENZA MXA: VAI CON I DUE JOSHES MENTRE CORRONO LA NAZIONALE DI WASHOUGAL

Josh Mosiman (171) mostra esattamente come non iniziare quando sei in fila accanto a Savatgy, Tomac, McElrath, Plessinger e Barcia.

JOSH HA PARLATO DEL COMPAGNO MXA TEST RIDER E DEL MECCANICO ACE JOSH FOUT IN ESSERE LA SUA CHIAVE CHIAVE. QUESTA È LA LORO STORIA DI ANDARE A QUELLO CHE PRESTO DIVENNE CONOSCIUTO COME "JOSHOUGAL".

Durante la stagione del campionato nazionale AMA 2022 MXAJosh Mosiman di ha deciso che voleva correre un paio di AMA 450 Nationals. Forse stava solo cercando di rivivere la sua giovinezza quando era un regolare National e Supercross sul circuito, o forse voleva solo passare un po 'di tempo con suo fratello Michael, un pilota ufficiale di Troy Lee GasGas. Ad ogni modo, Josh ha presentato il suo piano a Jody e Daryl come un'opportunità per testare le motociclette di produzione nell'arena più dura che si possa immaginare. L'hanno comprato. Ok, non l'hanno esattamente comprato, tutto e per tutto, perché hanno insistito perché Josh tenesse il passo con il suo solito MXA incarichi prima che accettassero di dargli il budget per intrattenersi con Dungey, Tomac e Cairoli.

Josh ha parlato amico MXA collaudatore e asso meccanico Josh Fout per essere la sua chiave inglese. Questa è la loro storia di andare a quello che presto divenne noto come "Joshougal".

IN VIAGGIO PER 18 ORE (SOLO ANDATA)

Jos M: Guidare verso un AMA National è sempre più difficile che volare, ma ho pensato che dato che stavamo guidando prima del solito, avrei avuto abbastanza tempo per riposare e recuperare per le mie lunghe 450 manche sabato. Inoltre, guidare presto significava che Josh Fout (Josh F) avrebbe potuto correre una giornata amatoriale durante il suo primo viaggio a Washougal. Dato che questo viaggio "Joshougal" non riguardava solo le mie corse ma anche le sue, ho pensato che potesse aiutarmi a raccontare questa storia anche dal suo punto di vista.

Jos F: Chi sapeva che potresti essere così stanco dopo essere stato seduto per 18 ore di fila? Come fanno i corsari che guidano verso ogni Nazionale? Io, insieme ai copiloti Josh, Ashley e Trevor, oltre ai cani Benny e Bailey, abbiamo fatto il viaggio in uno Sprinter Van da SoCal a Washougal, Washington. Ero stanco prima di arrivarci. Per un totale di 36 ore nel furgone (andata e ritorno), il cameratismo che si è sviluppato tra noi sei è stato impagabile. Josh ha fatto la maggior parte della guida e, verso la fine, si poteva dire che stava diventando un po' febbrile. Ci siamo conosciuti tutti molto meglio, e forse anche un po' troppo. Ho già detto che ci sono paninoteche della metropolitana al 99 percento delle uscite sull'autostrada 5?

Josh osserva da vicino gli alberi di Washington.

SOMMANDO I DOLLARI PER GIRO

Jos M: Abbiamo attraversato 1040 miglia dalla California meridionale al nostro AirBNB a Vancouver, Washington. Con il furgone carico fino all'orlo di biciclette, parti, persone e cani, lo Sprinter ha percorso 16 miglia al gallone. Con gli ottimi prezzi del diesel della California, dell'Oregon e di Washington, guidare fino a Washougal costava circa $ 416, $ 832 quando includi la guida a casa. Noleggiare un AirBNB per cinque notti ha intaccato la carta di credito di altri mille dollari ($ 1097). L'iscrizione alla classe 450 costa $ 262, e questo non conta i passaggi del meccanico. Sono stati $ 60 per Josh Fout per lavorare sulla mia moto e $ 60 per mia moglie per ottenere un pass per l'equipaggio per poter entrare ai box per tutto il fine settimana. Ciò ha portato il nostro budget di viaggio a $ 2311. Non conto quanto è costato mangiare e bere o preparare le moto per la gara. Dopo aver registrato 1 ora e 40 minuti di guida (che è arrivata a 42 giri) al National, il costo per me è stato di poco superiore a $ 55 al giro. Fortunatamente, anche Josh Fout ha corso, il che significava che tutte quelle spese non erano solo per la mia guida.

DOPO AVER CORSO UNA HONDA CRF450WE A PALA E UNA KAWASAKI KX450SR A HANGTOWN, ERA IL MOMENTO DI CAMBIARE DI NUOVO LE COSE. HO SCELTO L'HUSQVARNA FC2023 DEL 450 PERCHÉ VOLUTO CONTINUARE AD APPRENDERE I PROSSIMI E I PROBLEMI DELLE BICI KTM/HUSKY DI NUOVA GENERAZIONE.

Josh Fout ha avuto alcuni duri incidenti durante la giornata amatoriale. Questo non è stato uno dei brutti incidenti, ma è l'unico di cui abbiamo una foto.

Jos F: Per fortuna, le mie lezioni non erano così costose come lo erano il Pro Day, perché non ho sponsor che pagano le mie quote di iscrizione. Ho corso tre classi e costavano $ 50 ciascuna quando mi sono preregistrato online. Questo mi ha dato tre sessioni di prove libere di 10 minuti mercoledì pomeriggio e sei manche. Le prime manche si sono svolte giovedì e le seconde manche venerdì, il che è stato positivo, perché c'erano oltre mille iscrizioni per la giornata amatoriale e più divisioni in alcune classi, per due lunghi giorni di gare.

LE NOSTRE BICI DA CORSA

Jos M: “Dopo aver corso con una Honda CRF450WE al Pala e una Kawasaki KX450SR ad Hangtown, era giunto il momento di cambiare di nuovo le cose. Ho scelto la Husqvarna FC2023 del 450 perché volevo continuare ad apprendere i dettagli delle moto KTM / Husky di nuova generazione. Inoltre, Washougal è noto per avere condizioni difficili e scivolose con ostacoli tecnici e curve strette. Poiché l'Husqvarna ha un'altezza del sedile inferiore di 1 pollice grazie alle sospensioni più corte, eccelle su piste con curve extra. Tra tutte le piste del circuito nazionale AMA, Washougal è la più adatta per una bici con telaio ribassato. 

“L'FC450 di serie è buono, quindi non avevo bisogno di troppa potenza in più. FMF mi ha aiutato con un silenziatore slip-on e l'ho usato con un tubo di sterzo di serie poiché FMF non aveva tubi di testa in stock. L'aggiornamento più importante è stato la sospensione più rigida. Ho eseguito la sospensione WP Pro Component con  Forcelle Cone Valve e ammortizzatore Trax accorciato per lavorare sull'Husky. Dunlop è a bordo pista in ogni AMA Supercross e National. Hanno installato un nuovo pneumatico posteriore MX33 e un anteriore MX3S. Ho persino ricevuto alcune modifiche speciali per le gomme dal meccanico di Justin Barcia, Olly Stone. Lui e molti meccanici di fabbrica hanno tagliato la manopola centrale del Dunlop per ottenere una flessibilità extra su piste compatte. 

“Sul sedile, ho usato un elegante coprisedile ad ala Guts Racing RJ blu con una protuberanza. Guts li vende singolarmente e come sedile completo in cui installano il rivestimento su una base del sedile separata e schiuma, quindi mi ha fatto risparmiare un sacco di tempo e fatica durante l'installazione. Phoenix si è occupata del manubrio e Throttle Syndicate ha vestito bene la moto con i colori giallo e grigio per abbinarsi al look Husky 2023 di serie. Ho anche utilizzato un dispositivo di avvio di Works Connection Pro Launch. Oltre alla marmitta FMF, il motore era di serie, ma ETS mi ha sponsorizzato con del carburante MX18 e anche NitroMousse ha supportato i nostri sforzi nelle corse.

Jos F: "Ho portato MXALa KTM 2023SXF del 450 in questa avventura per due motivi. Uno, perché doveva essere rodato, dato che stavamo ancora imparando molto su questa nuova bici. Due, è molto simile all'Husky, quindi se l'altro Josh avesse bisogno di parti, potremmo scambiarne la maggior parte. Ho corso con la bici nella sua forma ossea. Ho aggiunto solo un dispositivo holeshot Works Connection Pro Launch e un nuovo pneumatico posteriore Dunlop MX33 e pneumatico anteriore MX3S. 

“Le impressioni iniziali del nuovissimo modello KTM a Glen Helen non sono state sorprendenti, poiché ci è voluto un po' per rodarlo. A Washougal, ho scoperto che questa moto era piuttosto piacevole. La piattaforma di sospensione più alta era eccezionale negli angoli con solchi profondi. La trazione della ruota posteriore è stata molto migliorata, anche sulle uscite d'angolo hard-pack che escono da quei solchi. Dove generalmente ho faticato di più su questa moto in passato era all'ingresso di curva con grandi dossi, ma non ho avuto problemi su questa pista. "

Josh (171) e Kevin Moranz (57) in carica.

FOUT GARE GIORNATA AMATORIALE

Jos M: “Poiché non siamo riusciti a parcheggiare nei box amatoriali, non abbiamo dato a Josh Fout l'esperienza completa di Washougal. Se non sei mai stato a Washougal, il modo migliore per descrivere i box amatoriali è che è come un campeggio immerso tra le montagne boscose. Non c'è quasi nessun terreno pianeggiante e quasi ovunque è ombreggiato da alberi. Ryan Huffman, il proprietario/manager di Washougal, ci ha detto di parcheggiare nei box Pro tutta la settimana perché i box amatoriali erano così affollati. Con ciò, siamo stati abbastanza in anticipo per trovare un bel posto ombreggiato e situato in posizione centrale, ma comunque abbastanza fuori mano in modo da non essere spostati più avanti nella settimana da nessun impianto di perforazione che volesse il nostro posto.

MXA ha ottenuto il pit spoy perfetto a Washougal. Era erboso e arrivava con il suo albero e il suo cassonetto.

“Usare in pista mercoledì, giovedì e venerdì per supportare Josh e gli altri nostri amici nella giornata amatoriale delle corse ha riportato alla mente bei ricordi. I giorni erano abbastanza rilassati. Ho persino portato mia moglie a fare un giro in elicottero sulla pista di Washougal per scattare alcune foto della struttura con vista dal cielo. È stato bello che i box fossero aperti al pubblico, quindi tutti coloro che erano lì per la giornata amatoriale potevano avvicinarsi alle attrezzature di fabbrica e vedere le moto e i meccanici al lavoro il giorno prima della gara.

Josh Fout non ha dovuto lavorare solo con la Husqvarna FC2023 del 450 di Josh Mosiman, ma anche con la sua KTM 2023SXF del 450.

Jos F: “Corro quasi ogni fine settimana a SoCal, quindi per me i nervi che di solito vengono la sera prima, durante il viaggio verso la pista o sulla linea, non esistono davvero. Questo fino a quando non abbiamo preso la rotatoria sulla strada di Washougal. Poi è iniziata l'ansia!

“All'arrivo, ho fatto la normale routine di iscrivermi, controllare la pista e idratarmi. Sono tornato dopo aver fatto le mie cose e Josh aveva la mia moto completamente preparata e pronta per la gara. Grande! Durante la messa in scena, ho fatto il programma normale, esaminando i ragazzi solo per avere un'idea dei miei concorrenti. Josh ha preso la mia bici mentre i numeri venivano chiamati in linea. Dato che Glen Helen è la pista della mia città natale, ho scelto subito un cancello da cinque a sei punti a sinistra del box. Presto ho capito che questa non era la pista della mia città natale e dovevo essere più dentro. Il primo giorno di gare è andato alla grande. Ho imparato di più la traccia e ne sono uscito illeso. Il secondo giorno è stato quando mi sono reso conto che i ragazzi delle classi 25+ e 30+ pensavano di essere là fuori a qualificarsi per la nazionale! In realtà, è stato solo un pessimo tempismo. Sono stato coinvolto in un incidente alla prima curva e poi in un altro incidente nella manche successiva con un pilota che mi è passato addosso. Mi ha dato una bella lucentezza sotto i miei occhi.Josh e Josh, con un Josh che mostra l'usura della giornata delle corse amatoriali a Joshougal.

L'ESPERIENZA DI QUALIFICAZIONE PRO

Jos M: Le qualifiche sono la parte più stressante della giornata, ma le adoro. La mia strategia è cercare di essere il primo pilota in pista quando iniziano le qualifiche, così posso avere una visione chiara delle traiettorie. Con la pista squarciata in profondità e 40 corridori 450 veloci che la fanno a pezzi, diventa rapidamente difficile. Di solito, la pista diventa più lenta man mano che la pratica va avanti.

Quando il funzionario AMA ci ha rilasciato per uscire per la prima sessione di qualifiche, mi sono lanciato il più velocemente possibile. È un'enorme scarica di adrenalina essere il primo pilota in pista con una folla affollata che incombe sulle recinzioni. Eli Tomac è come me. Vuole essere davanti presto e mi ha superato prima che sventolasse la bandiera verde. Justin Barcia era dietro di lui e mi ha seguito per la prima metà del giro, spingendomi al limite prima di effettuare il sorpasso. Sono rimasto con lui il meglio che potevo e ho registrato il mio miglior tempo della giornata, abbastanza buono da mettermi in moto con la 25a scelta su 78 piloti.

LE QUALIFICHE SONO LA PARTE PIÙ STRESSANTE DELLA GIORNATA, MA MI PIACE. LA MIA STRATEGIA È CERCARE DI ESSERE IL PRIMO PILOTA IN PISTA QUANDO INIZIANO LE QUALIFICHE, COSÌ POSSO AVERE UNA VISIONE CHIARA DELLE LINEE.

Jos F: Dopo aver lottato per Josh al Pala, all'Hangtown e ora al Washougal, finalmente ho un'idea del programma e le cose sono diventate più lisce. Come meccanico, vuoi sempre che il tuo pilota faccia bene. Josh ed io siamo amici da quando si è ripreso MXA, ma durante una nazionale puoi vedere un altro lato del tuo amico. Josh è il ragazzo più simpatico al cancello, ma una volta indossati gli occhiali, è un feroce concorrente. È divertente vederlo guidare il gruppo in qualifica. Il fatto che abbia tenuto a bada Justin Barcia per la maggior parte del giro è stato piuttosto interessante.

Il nord-ovest del Pacifico era pieno di fan della MXA! Josh Mosiman ha firmato molti autografi venerdì e sabato.

TEMPO DI GARA: DUE MOTO DA 35 MINUTI

Jos M: “Nel complesso, il Washougal National è andato meglio di Pala e Hangtown per me. Le mie partenze sono state orribili. Come puoi vedere dalla foto di me in fila accanto a tutti i pezzi forti, ho fatto una grande impennata fuori dal cancello, il che significava che dovevo tagliare l'acceleratore mentre tutti gli altri continuavano ad andare avanti: mossa da principiante! Tuttavia, anche con brutti salti dal cancello in entrambe le manche, ho salvato le mie partenze e ho lottato per il posatoio nella prima curva e nel primo giro per arrivare in una buona posizione al traguardo. Ero 22esimo sul traguardo al primo giro di entrambe le manche. Nella prima manche, intendevo affari. Ho corso al 22esimo posto per sette giri, che sono durati circa 15 minuti. Mi sono stancato a metà gara e ho fatto del mio meglio per mantenere il 25° posto. Una posizione migliore della prima manche all'Hangtown e tre posizioni migliori della prima manche al Pala.

“Quando è arrivata la seconda manche, avevo più energia rispetto ai primi due round, grazie a mia moglie, Ashley, che ha preparato i pasti per tutta la settimana per assicurarsi che il mio stomaco fosse pieno ed eliminare alcune delle mie scuse dal prime due gare. Nel complesso, la pista di Washougal era nodosa, ma non è diventata dura come Pala o Hangtown, e la temperatura era di 85 gradi perfetti, una grande benedizione per un ragazzo come me che non si allena a tempo pieno per queste cose.

“La mia partenza nella seconda manche e il primo giro sono stati simili, ma questa volta non ho avuto tanta grinta per mantenere la 22esima posizione. Sono sceso più velocemente e alla fine sono arrivato 29esimo. Sono andato 28-30 al Pala, 26-35 all'Hangtown e 25-29 al Washougal. Alla fine della giornata, non stavo saltando di gioia come sarei stato se avessi segnato punti finendo tra i primi 20, ma non potevo nemmeno essere arrabbiato per la mia prestazione. Dopotutto, ho fatto meglio delle prime due gare di questa stagione e ho sentito applausi MXA fan in più sezioni della pista. Dopo aver tagliato il traguardo nella prima manche, ho lanciato i miei occhiali EKS Brand a un gruppo di ragazzi che vedevo incoraggiarmi quasi ad ogni giro. Nella seconda manche, ho dato i miei guanti a un altro giovane fan che tifava sulla linea di recinzione.

DOPO AVER CORSO TRE NAZIONALI QUESTA ESTATE E PROVATO MOLTE BICI IN TRA, POSSO DIRE CHE HO IMPARATO DI PIÙ SU QUANTO È IMPORTANTE L'IMPOSTAZIONE DELLE SOSPENSIONI NELLE GARE.

Josh Mosiman di MXA è andato 25-29 nella classe 450 e poi ha intervistato Tomac, Sexton, Dungey e altri professionisti di alto livello 30 minuti dopo essere usciti di pista.

Jos F: "Non avrei mai pensato che avrei avuto l'opportunità di dare una svolta a un ragazzo nel Fast 40. Ora che capisco il programma e il flusso del mio pilota il giorno della gara, mi rendo conto che Josh non ha davvero bisogno di un discorso motivazionale o di consigli sul suo cavalcare durante il giorno. Ora che non penso tutto il giorno a cosa dovrei mettere sul pit board per Josh, mi dà la possibilità di guardarmi intorno e godermi l'esperienza. 

“È fantastico essere in linea con Josh. Mentre ha Plessinger e Barcia alla sua sinistra e McElrath e Tomac alla sua destra, riesco a vedere tutto! In un caso, ho sentito la radio di Jade Dungey (il meccanico di Plessinger) a Carlos per chiedere a Ryan Dungey di avvicinarsi e iniziare a riempire un cancello per fingere che fosse suo (dal momento che ha ritirato la prima manche e ha scelto l'ultimo cancello). Inganno! Per quanto Dungey abbia cercato di bluffare, il suo gate è stato rivendicato da Brandon Hartranft.

“Un altro momento che non dimenticherò è successo alla destra di Josh. Un funzionario dell'AMA stava dando del filo da torcere a Tomac e Savagty perché lo sporco dietro i loro cancelli non era livellato. Non spazzerò via i motociclisti spiegando la loro scelta di parole, ma diciamo solo che sarebbero stati avvisati se fossero stati in TV. Quindi, 10 minuti dopo la fine delle manche, Josh mi ha consegnato il suo treppiede e la videocamera e abbiamo intervistato 15 dei migliori piloti ai box per il MXA Canale Youtube. Tutto sommato, posso dire personalmente che la mia esperienza come pilota, meccanico e addetto ai video è stata un'esperienza che non dimenticherò mai e una storia che racconterò per il resto della mia vita.

Josh ha usato una marmitta FMF slip-on.

PREZIOSE LEZIONI APPRESE

Jos M: “Dopo aver corso tre nazionali quest'estate e aver provato molte moto nel frattempo, posso dire di aver imparato di più su quanto sia importante la configurazione delle sospensioni durante le gare. Già nella prima sessione di qualifiche ho capito che la mia sospensione era troppo morbida. Sono entrato nell'area dei meccanici dopo il mio giro veloce e ho ruotato il clicker di compressione in cinque clic sulle forcelle e ho ruotato il clicker di rimbalzo in due clic. Mi ha aiutato ma non ha risolto i miei problemi. Adam, il tecnico delle sospensioni WP per il team Troy Lee Designs GasGas, è stato così gentile da aggiungere 20 cc di olio alle mie forcelle tra le sessioni di qualifica per ottenere più tenuta. Ancora una volta, è stato un cambiamento positivo ma non una soluzione completa.

Josh ha usato il manubrio Phoenix.

“La mia sospensione è stata impostata perfettamente per una normale giornata di prove a Glen Helen o Pala nel sud della California, dove le piste hanno una base dura e terreno sciolto in cima. Con la quantità di trazione che abbiamo avuto a Washougal, insieme al big wall jump nella sezione di sabbia, agli whoops al traguardo e ai solchi profondi, la mia sospensione si stava tuffando troppo. Non è colpa di nessuno, ma mia. Ho preparato la mia bici per una gara locale, non una nazionale. Finora in questa stagione il mio CRF450 per Pala era troppo morbido, il mio KX450 per Hangtown (con sospensioni A-kit) era eccezionale e il mio FC450 per Washougal era di nuovo troppo morbido.

“Tra una Nazionale e l'altra ho avuto modo di provare la Red Bull KTM 450SXF ufficiale di Antonio Cairoli. La sua sospensione era troppo rigida per una normale giornata di prove e probabilmente ancora troppo rigida per me in Nazionale. Ma, guidare la sua bici mi ha aperto gli occhi su quanto velocemente puoi andare quando le tue sospensioni resistono alle cose difficili. Ora il mio obiettivo è atterrare da qualche parte tra le mie impostazioni Husky e le sue impostazioni ufficiali KTM quando corro il finale di stagione al Pala. 

Josh Fout si è fregato a Washougal, in realtà ha dovuto "sfregarsi" dopo questo incidente nel giorno dei dilettanti.

Jos F: “Washougal è senza dubbio una delle migliori piste che abbia mai percorso, dai grandi cambi di pendenza ai profondi solchi d'angolo, una sezione whoop simile al Supercross e persino le sezioni scivolose e compatte della pista. Sono felice di dire che ora ho corso e strappato lì. Eravamo tutti sfiniti dopo lunghe ore nel furgone e lunghe giornate in pista, ma ci siamo comunque concentrati su una divertente attività extrascolastica mentre eravamo nel nord-ovest del Pacifico. Ci siamo fermati alle famose cascate di Multnomah, appena fuori Portland, nell'Oregon. Saltare nel fiume Washougal era un'altra attività che era sulla nostra lista, ma alla fine abbiamo lasciato quella casella deselezionata. Vabbè, questo significa solo che dobbiamo tornarci l'anno prossimo! Forse la prossima volta rimarrò sollevato da terra e l'altro Josh segnerà dei punti.

2022 ama 450 cittadiniJosh FoutJOSH MOSIMANJOSHIUGALmotocrossmxa