LE DIECI MOTOCROSS PIÙ COLLEZIONABILI DI TOM WHITE: IL NUMERO TRE

Di Tom White

Cosa c'è di così speciale in queste prime moto da cross? Oggi, il gruppo dai 40 ai 60 anni che era in circolazione all'inizio dello sport sta pagando prezzi ridicoli per le bici della loro giovinezza. Con aste di motociclette di alto profilo, spettacoli di bici classiche ed eBay che vendono ogni vecchia bici del pianeta, gli investitori non stanno solo acquistando le migliori biciclette, ma stanno aumentando i prezzi delle custodie per basket. Conosco questo in prima persona, perché il mio museo, The Primi anni del Museo del Motocross, ha oltre 140 di queste macchine. Se vuoi diventare un collezionista, sono qui per aiutarti. Ecco il numero tre nella mia lista delle 10 migliori macchine da motocross da collezione. Ho incluso il valore approssimativo, ma le condizioni e la provenienza possono aumentare o abbassare significativamente i prezzi. Su molte liste questo Puch MC250 sarebbe il numero uno, ma lo considero il numero tre.

NUMERO TRE: 1975 PUCH MC250 TWIN CARB

La società austriaca Puch assunse il ciclista belga Harry Everts nel 1974 per competere nei campionati mondiali di motocross FIM 250cc. Anche se ha avuto molte ottime finiture nel primo anno, non è stato fino al 1975 che Everts e Puch hanno trovato la loro vera forma. Everts ha premiato Puch con il suo primo campionato mondiale di motocross.

Non è stata un'impresa da poco per una piccola società europea di ciclomotori vincere il campionato del mondo, soprattutto nel suo secondo anno di competizione contro la Suzukis dominante, che aveva vinto quattro campionati 250cc di fila. Le opere di Everts Puch era una macchina spettacolare. Aveva la sospensione di Marzocchi; un design del telaio pulito; astucci, mozzi e forchette in magnesio; e un design “twin carb” davvero unico con un carburatore Bing con un design tradizionale con attacco pistone e un secondo carb che alimenta una valvola rotativa sul lato destro del motore.

La fabbrica Puch è l'unica azienda in assoluto a produrre una bici da lavoro in fabbrica in numero significativo. Novanta macchine furono costruite nel 1975 e vendute nel 1976. Valore stimato: $ 30,000.

 

moto da cross classicheclassicoronprimi anni del museo del motocrossHarry EvertsMarzocchimotocrossazione di motocrossmxapuchtom biancobiciclette vintage