GUIDIAMO IL CLUBMX SUPERCROSS-READY KTM 150SX A DUE TEMPI

Cos'è il paradiso del motocross per te? Sporco perfetto? Dolci colline verdi? Più tracce di quante ne puoi guidare in una settimana? Oppure, sarebbe in grado di svegliarsi, lavorare sulla bici in un negozio di corse addobbato, vestirsi e cavalcare da casa? Questo paradiso esiste a Chesterfield, nella Carolina del Sud, in un luogo chiamato ClubMX. Questo paradiso è un terreno fertile per i ciclisti professionisti e amatoriali. Il campo offre di tutto, dalla preparazione dei pasti all'allenamento (sia in palestra che in pista), alloggio e altre attività ricreative come la pesca e il wakeboard. ClubMX invitato MXA fuori per guidare la sua KTM 150SX. Il kicker è che è stato creato per Supercross. Che cosa?

L'ATTREZZATURA: Maglia: Fly Racing Lite Hydrogen, Pantaloni: Fly Racing Lite Hydrogen, Casco: Scorpion VX-R70, Occhiali: Viral Brand Factory Pro Series, Stivali: Sidi Crossfire 2 TA.

QUESTA È STATA UNA BICI DIVERTENTE E GIOCOSA DA GUIDARE, IN PARTICOLARE CON LO SCENERY VERDE E LA SPORCO DI TORTA AL CIOCCOLATO CHE OFFRE UNA TRAZIONE PRIMA.

Questo può sembrare un trucco pompa freno Brembo, ma è una parte di serie che è stata inviata per anodizzazione.
La gomma posteriore Hoosier aveva una mescola morbida che era super aderente. Hoosier è specializzato in pneumatici per auto sporchi e ovali.

Non eravamo preparati a guidare un violinista a due tempi su una pista Supercross. Perfino i nostri migliori piloti di test Pro erano diffidenti nei confronti di Supercross. Non siamo abituati a guidare spalancati e ad abusare della frizione fuori dagli angoli per poter fare le triple di Supercross. (Eravamo una volta, ma quei giorni sono dietro di noi - e lo sport.) E se si impantanasse tra le sezioni ritmiche? Chiamaci se vuoi, ma eravamo nel bel mezzo del nulla senza un ospedale in vista.

Questo KTM 150SX è stato predisposto per il salto. Era uno dei suoi tratti migliori grazie alla sua sospensione rigida Supercross e alla powerband scattante.
I mozzi Dubya USA sono stati abbinati al colore delle parti anodizzate.
La pompa freno posteriore è un'altra parte di serie che è stata cambiata per sembrare molto originale.

Passammo sulla pista Supercross del ClubMX, digrignammo i denti e cavalcammo la bellezza su una pista accidentata all'aperto. Nessuno si lamentò, poiché cavalcava come il vento. Il motore aveva un tubo FMF e il cilindro era portato. La moto sembrava più di fabbrica di quanto non fosse in realtà a causa di tutte le parti anodizzate di serie. La testa del cilindro, le pinze dei freni, il serbatoio della frizione idraulica, i ganci del motore e molto altro erano anodizzati in marrone per quell'aspetto di fabbrica. Le forcelle WP Cone Valve e l'ammortizzatore Trax sono state messe a punto da Powerband Racing nel Minnesota. I mozzi Dubya sono stati allacciati ai cerchi DID DirtStar calzati con un pneumatico posteriore Hoosier e anteriore Dunlop MX3S. È stata anche installata una frizione Hinson completa.

È stato utilizzato uno shock WP Trax con valvole Supercross.
Il silenziatore FMF Shorty ha dato alla moto un suono nitido a due tempi.

Questa è stata una bici divertente e giocosa da guidare, in particolare con il paesaggio verde e la sporcizia della torta al cioccolato che offre una trazione eccezionale. Non ci importava nemmeno della sospensione super rigida, perché ci permetteva di fare grandi salti e di non preoccuparci di saltare troppo e venire a corto. Lo pneumatico posteriore Hoosier aveva una mescola morbida e sembrava seguire bene le carreggiate. Dati i suoi alti fianchi, aveva un sacco di cuscino.

Questo ClubMX KTM 150SX è una replica dei KTM 250SXF del team di gara.

Cosa abbiamo pensato davvero? Non siamo riusciti a convincere nessuno a guidare questa bici per l'uso previsto sulla pista ClubMX Supercross. Avremmo dovuto arruolare uno specialista di violinisti dai bei vecchi tempi, quando gli stadi suonavano con il grido acuto di 125 fumatori. Sono scarsi, il che ha reso ClubMX colpevole di un pio desiderio. Vogliamo vedere i fumatori varcare di nuovo il cancello all'interno degli stadi tanto quanto chiunque altro, ma l'unico modo che accadrà è se Gared Steinke è incaricato di gestire l'AMA. Lo voteremmo; no?

 

2018-bike-testclub mxclubxcerchi Dirtstarruote dubya usaDunlopfmfHinsonPneumatici HoosierKTM 125SXmotocrossmxagare di powerbandSUPERCROSSshock wp traxx