MXA RETRO TEST: GUIDIAMO IL CAMPIONATO AMA 2016 DI KEN ROCZEN SUZUKI RM-Z450

A volte abbiamo gli occhi confusi pensando alle bici del passato che abbiamo amato, così come a quelle che dovrebbero rimanere dimenticate. Ti portiamo in un viaggio nella memoria con i test in bicicletta che sono stati archiviati e ignorati negli archivi MXA. Ricordiamo un pezzo di storia della moto che è stato resuscitato. Ecco il nostro test della Suzuki RM-Z450 che Ken Roczen ha corso al Campionato Nazionale AMA 2016 450 e l'abbiamo corso subito dopo che il Ken aveva finito.

Questa non è una normale macchina di fabbrica. Lo stile Euro liscio di Roczen gli consente di eseguire sospensioni morbide con un motore facile da guidare. Ci ha ricordato la configurazione della bici di un pilota veterinario.

I campionati non vendono motociclette. Il vecchio adagio “Vinci di domenica; vendere il lunedì ”è una fiaba. Nell'ultimo decennio, la Suzuki RM-Z450 ha vinto più titoli nazionali AMA all'aperto rispetto a qualsiasi altra macchina. In quegli anni piloti ammirati come Ricky Carmichael, Chad Reed, Ryan Dungey e ora Ken Roczen hanno cavalcato la macchina gialla per la vittoria nei grandi spazi aperti. Tuttavia, quando si tratta di vendere unità nei concessionari, Suzuki è l'uomo basso nel sondaggio totem. Perché? Bene, se prendessi ognuna di quelle bici vincitrici del campionato in quel lasso di tempo di 10 anni e togliessi la grafica, l'occhio non allenato non sarebbe in grado di distinguerle. Non è un segreto che l'RM-Z450 è rimasto relativamente invariato dal 2008 rispetto alla concorrenza.

L'ultima Suzuki a vincere un campionato nazionale AMA è stata pilotata da Ken Roczen. MXA dà uno sguardo alla Suzuki RM-Z2017 del 450 che Ken ha portato al Campionato Nazionale AMA 2016 450.

Questo rende l'RM-Z450 una cattiva bici? Assolutamente no. I risultati non mentono. La bici vincitrice del campionato di Ken Roczen potrebbe non essere esattamente la stessa bici che rotola dai piani dello showroom, ma ha la stessa carne e patate secondo il regolamento AMA. Non ci credi? Il team RCH Suzuki ha lasciato il MXA L'equipaggio distrutto non solo guida la bici di Kenny ma la corre anche. L'unica avvertenza era che dovevamo volare sul monte. Piacevole, Michigan, per l'evento Edge of Summer al Soaring Eagle Resort. Perché siamo dovuti andare in Michigan? Perché i semi del team e la moto non sono mai tornati dall'ultima AMA National. L'evento Edge of Summer è al suo terzo anno e attira tonnellate di professionisti e dilettanti per $ 62,000 in denaro e premi. Eravamo felici di farne parte.

Ken Roczen ha imparato ad essere un pilota efficiente in Europa. Le tracce MXGP su cui è cresciuto sono molto più ruvide e sono mal mantenute rispetto alle tracce AMA National. Questo ha insegnato a Ken a portare il suo slancio in pista, con la sua agile mano destra per misurare l'acceleratore. Con uno stile che lo separa dalle sue controparti americane, Kenny ha sfruttato questa grazia europea a suo vantaggio e con il suo stile di guida unico arriva una configurazione non convenzionale della bici, una configurazione che gli dà un vantaggio rispetto alla concorrenza.

Il team manager di RCH Kyle Bentley è un libro aperto. Ha guidato il MXA demolendo l'equipaggio dietro la cortina di ferro. Parlando di ciò che ha portato al successo di RCH con Kenny quest'anno, ha menzionato l'importanza del rapporto tra pilota e squadra e che ci vuole tempo per svilupparsi. Essendo questo il secondo anno di Ken con RCH, hanno iniziato a creare mesh abbastanza bene da imparare cosa voleva Kenny in bici. “Kenny ha un'ottima sensazione per la moto. Penso solo che a volte sia stato difficile tradurlo in ciò che voleva ", ha dichiarato Kyle. È stato dopo il Santa Clara Supercross che hanno avuto qualche settimana di pausa per testare all'aperto che hanno sperimentato la svolta che ha portato alla corona AMA. Sapendo che la moto era scarica e che desideravano alzarsi in avanti nelle partenze, tornarono al tavolo da disegno per dare a Kenny una potenza dal basso verso il centro. Oltre al motore, i tre grandi cambiamenti stavano tornando ai tripli morsetti di serie e ai supporti di serie del motore e scegliendo un diverso collegamento di velocità di salita. Queste tre modifiche relativamente minori hanno cambiato le cose: prima in Supercross e poi in Nationals.

Quando arrivò la stagione all'aperto, la squadra fu bloccata e caricata. Sono state apportate solo alcune modifiche minori alla bici che entra nella serie AMA National. Con la capacità di Kenny di portare uno slancio eccezionale in pista, è in grado di rimanere nella parte medio-bassa della powerband per la maggior parte del tempo. In effetti, il dispositivo di acquisizione dati GET sulla sua bici ha informato il team che era aperto solo circa il 2% delle volte. Kyle ha detto: "Confrontando Ricky Carmichael o Broc Tickle con Kenny per quanto percorrono a tutta velocità, è stato molto diverso." Lo stile morbido di Kenny è facile sulla bici. Non è necessario abusare della frizione o far girare il motore sulla luna. Cavolo, risparmia persino sul consumo di carburante. L'unica cosa su cui Kenny è duro è il freno posteriore, dato che lo imposta molto in alto e tende a guidare la parte posteriore trascinando il freno.

A Kenny piace il peso della sua erogazione di potenza dal basso alla metà. Si spalanca solo per circa il 2 percento delle volte.

Quando abbiamo menzionato il peso di 240 libbre di un RM-Z450 di serie a Kyle Bentley, ha detto che alleggerire la bici a volte sconvolge il telaio e, con la nuova tecnologia, devono effettivamente disintonizzare il motore (per le specifiche da gara completa) . Quindi, non si sono mai preoccupati del peso così tanto. Il loro obiettivo era il tatto. Basti dire che la bici di Ken non pesa 240 libbre come l'RM-Z450 di serie, ma non è la bici più leggera in pista (indipendentemente da quanto unobtainium le lanciano). Siamo rimasti sorpresi di quanto sia stato pesante portarlo dentro e fuori dal supporto.

Quando abbiamo guidato la bici di Ken, l'abbiamo lasciata così com'è. Non abbiamo apportato modifiche alla posizione della leva o della barra. Volevamo darti lo scoop interno su come è stato guidare la bici vincitrice del campionato di Kenny con la sua configurazione esatta. Se hai letto uno dei nostri test precedenti su 450 biciclette di fabbrica, sai che queste bici di solito non sono molto divertenti da guidare. Tendono ad avere sospensioni durissime e una configurazione del telaio che vuole mettere i nostri volti nella terra. Non di Kenny. Il suo stile di guida senza sforzo e il modo in cui pesa la parte posteriore della bici gli consentono di eseguire una configurazione della forcella morbida. Siamo rimasti scioccati dalla morbidezza della parte iniziale del tratto. Invece delle forche che deviavano dai dossi, seguirono il terreno, assorbendo le chiacchiere. Una volta che le forcelle hanno colpito la metà corsa, la rigidità è aumentata rapidamente, anche se i nostri tester che non erano molto più pesanti di Ken sono riusciti a toccare le forcelle.

Per quanto riguarda l'ammortizzatore, la parte posteriore aveva una sensazione estremamente rilassata. La maggior parte dei professionisti AMA preferisce una sensazione di morte nella parte posteriore. L'impianto di shock di Kenny era quasi come avere uno shock scoppiato; si muoveva così tanto nella parte posteriore. RCH ammette di aver combattuto Kenny su questo assetto shock per più di un anno perché sentivano che era l'opposto di quello che dovrebbe essere. Col passare del tempo, tuttavia, hanno appreso che il modo in cui Kenny ha guidato la bici ha reso ciò che era sbagliato nei loro occhi proprio nei suoi. I ciclisti hanno esigenze molto diverse. Kyle era convinto che Ricky Carmichael, che amava il feeling del posteriore, avrebbe odiato la configurazione della bici di Ken e viceversa.

Non dovrebbe esserci un vetro spia lì? Per garantire che la pompa principale posteriore rimanga intatta, il vetro spia viene rimosso.

Per quanto riguarda il motore, abbiamo notato immediatamente la differenza nei rapporti di trasmissione. Sia la seconda che la terza marcia erano molto più alte degli ingranaggi di serie. I nostri tester non si sono mai avvicinati alla quarta marcia. Ciò ha reso la bici facile da guidare, poiché la quantità di cambiata richiesta è stata ridotta in modo significativo. La powerband ha colpito duramente verso il basso ma arrotondata dopo aver colpito la gamma media. L'ondata dal fondo potrebbe portare ad un loop-out fuori dalla linea se non fossi pronto per questo. Kenny ha il controllo del lancio montato sulle sue barre, anche se non l'abbiamo mai visto toccare il pulsante prima che il cancello cadesse. Il potere era esplosivo quando ne avevi bisogno, ma faceva le fusa come un gattino quando i nostri tester domavano le loro mani giuste.

La guida della catena è estesa all'indietro, poiché a Kenny piace che la sua ruota posteriore sia di nuovo tra i blocchi degli assi. Questo aumenta la stabilità.

Il telaio aveva un baricentro inferiore rispetto al modello OEM. Il sentimento basso ha permesso al MXA prova i cavalieri a scavare negli angoli come se fossero su rotaie. Alla velocità, un RM-Z450 di serie tende a scuotere la testa. Non il destriero di Kenny. Scendiamo veloci, potremmo rilassare la nostra presa mentre la parte posteriore si inseguiva dritta come una freccia. Kyle ci ha detto che la stabilità migliorata è venuta dal far girare la ruota posteriore il più indietro possibile nei blocchi degli assi. Hanno persino spostato il guidacatena all'indietro per evitare il deragliamento della catena.

L'equipaggio del demolitore MXA è rimasto scioccato da quanto Ken sia gentile con le sue sospensioni. Erano come cavalcare cuscini.

La pinza Nissin 3027 e il rotore anteriore da 280 mm avevano la ferma sensazione che, sorprendentemente, non fosse opprimente. Il freno posteriore è stato alimentato da una linea idraulica in acciaio intrecciata super sottile. L'impianto idraulico compatto ha portato il freno posteriore a zero gioco libero e una sensazione estremamente permalosa. È stato molto difficile misurare, soprattutto in caso di dossi frenanti. Era più una sensazione on / off.

Mentre Kyle stava esaminando i dettagli del freno, abbiamo notato che il team non utilizza i cerchi Excel A60 più potenti, ma utilizza invece i cerchi Takasago Excel di serie. Si scopre che RCH ritiene che i cerchi più morbidi offrano di più alle sospensioni e al telaio. Questo è qualcosa che solo un corridore che trascorre ore in sella può sentire. Il team deve sostituire le ruote più spesso, ma Ken Roczen, così come il resto del team RCH, non ama la sensazione rigida dei cerchi A60.

RCH mette sensori su tutta la bici per registrare i dati con il software di acquisizione dati GET.

È stata un'esperienza straordinaria guidare la bici del Campione Nazionale AMA 2016 del 450. MXA vorrei ringraziare tutto il team RCH, il Soaring Eagle Resort e la Suzuki per la loro ospitalità. Ci è piaciuto vedere la squadra impegnarsi a fondo per costruire uno sforzo vincente. La bici che hanno sviluppato per Kenny è un'opera d'arte in pista. Abbiamo particolarmente apprezzato il fatto che era una delle poche moto di fabbrica in cui i semplici mortali potevano oscillare una gamba e continuare a godersi il viaggio. Complimenti al team RCH

Chad Reedbordo dell'estateKen Roczentest retrò mxacorse di rchRicky RickyRM-Z450Ryan DungeyResort dell'Aquila in ascesaSUZUKISUZUKI RM-Z450