JODY SUGLI EFFETTI DELLA FAME SUL SISTEMA CASTE DEL MOTOCROSS

JODYBROCBroc con il suo idolo.

Di Jody Weisel

Devo ammettere che non aspiro alla grandezza. Non sono attratto da esso negli altri né spinto a raggiungerlo da solo. Non che non lo apprezzi quando lo vedo o non sono orgoglioso di me stesso quando ne faccio vedere un barlume. Ma credo che il rigore invisibile di fama, fortuna e gloria porti via gran parte di ciò per cui vale la pena vivere. La fama è fugace, spesso assegnata alle persone più indegne del pianeta, e non radicata in alcuna realtà diversa da quella di una sottocultura che può concentrarsi abbastanza strettamente da trascurare praticamente ogni altra caratteristica umana.

JodyprestonpPreston Petty ringrazia Jody per avergli parlato della plastica.

La mia mancanza di grandezza non mi elimina dal discuterne. Sono eminentemente qualificato per discutere i costumi sociali, i valori e le dinamiche dell'interazione in piccoli gruppi da quando ho trascorso nove anni al college lavorando sui miei Bachelor, master e dottorato. Se non mi credi, puoi leggere il mio lavoro fondamentale, "L'orientamento locale cosmopolita di neri e bianchi anziani" nella tua biblioteca locale. Quel libro da solo mi ha preparato a esaminare gli strati sociali del motocross in un modo che nessun'altra ricerca accademica avrebbe potuto avere.

Credo fermamente che fama, grandezza ed eroismo siano spesso confusi.

jodySHULo Shu non ha paura finché Jody è al suo fianco.

Le star del cinema di Hollywood desiderano la fama, si prostituiscono sull'altare di celluloide per ottenerlo e poi maledicono i paparazzi una volta arrivati ​​al culmine del culto dell'eroe flashbulb. Non sono eroi. Sono attori. Pensaci un attimo. Quanti di noi invidiarono i nerd che andavano a fare teatro, glee club e tip tap al liceo? È incredibile ciò che alcune luci e sceneggiatori di Klieg possono fare per lo status sociale di un thespian.

JodyHACKMANJody consiglia Gene Hackman per la sua prossima sceneggiatura.

Il motocross ha più della sua giusta quota di eroi e adoratori di eroi. Gli eroi si spiegano da soli. Possono fare qualcosa, forse solo una cosa, meglio del 99.99 percento della popolazione. Ciò che rende le star dello sport degne di adulazione è che possono fare ciò che la maggior parte degli uomini mortali non può fare. Nell'NBA, questo è schiacciare lo schiacciamento. Nella Virginia dell'Ovest chiama il maiale. Nel motocross, è tripla. Sono eroi allo stesso modo in cui gli assi della prima guerra mondiale erano eroi - vivono al limite da cui il resto di noi si allontana. Per gli altri piloti, indipendentemente dal loro livello di abilità, questi uomini sono degni di ammirazione. C'è una fratellanza tra coloro che vanno in guerra domenica. Un corridore apprezza la grandezza quando la vede.

JodywardyWardy cerca di rubare il punto di partenza di Jody.

E, naturalmente, personaggi famosi, grandi atleti e coloro che mostrano eroismo attraggono i "veri credenti". Alcuni li chiamano fan, ma questo vale solo per coloro che mantengono le distanze. In realtà, ci sono seguaci del campo che sono attratti dall'aroma della fama. Sono in genere chiamati adoratori di eroi.

JODYROGER1Roger DeCoster riceve consigli sulla carriera da Jody.

Esistono diversi tipi di adoratori di eroi nello sport del motocross (e come ricercatore sociale non sto facendo giudizi di valore sul fatto che essere un adoratore di eroi sia buono o cattivo, solo che esiste). Questi poser e prostitute non si attaccano necessariamente a una stella per apprezzamento per un lavoro ben fatto, ma principalmente per brindare a qualsiasi eccesso di fama in un mondo pieno di fama eccessiva. I posatori non corrono. Posa di posatori. Stanno bene. Vivono per avere un bell'aspetto. Vengono in diverse varietà.

JodyRoger2"Rog, te lo sto dicendo, questi austriaci sono pronti a qualcosa."

PILOTI PRATICI PROFESSIONALI: Il più puro dei poser sono i cavalieri professionisti. Non i ragazzi laboriosi che vanno in bici per divertirsi sulla pista locale, ma invece quelli che vogliono essere scambiati per i piloti hardcore - senza andare sulla linea di partenza. Hanno bici ordinate, vestiti nuovi e grandi camion, ma non li vedi mai durante le guerre di moto settimanali. Sono troppo impegnati a praticare. A loro piace esercitarsi. Passano sempre una gara per fare pratica. La pratica offre loro l'opportunità di dominare lo sport senza impegnarsi in nessuna delle bruttezza della competizione. Una o due volte l'anno i praticanti professionisti si presentano alle grandi gare, ma solo alle gare che offrono loro l'opportunità di essere visti (abbelliti con la nuova attrezzatura più calda) in piedi accanto ai loro eroi. Quando si dice che Jeremy McGrath parteciperà a una gara REM locale a Glen Helen, i praticanti professionisti si presentano in massa per far parte della scena. Svaniscono dopo tre giri, ma non perché non siano veloci, ma perché i professionisti praticano solo tre giri alla volta.

jodyLECHIENRon Lechien lascia parlare Jody.

APPENDINI: Attaccapanni sono i più noti tipi di poser. Ogni eroe ha il suo servitore di attaccanti. Sono facili da individuare. Sembrano cavalieri di fabbrica (cavalieri di fabbrica in un giorno libero). Hanno l'uniforme. L'hai visto: un germoglio di peli sul viso che cresce dal punto più improbabile; un tatuaggio teschio fiammeggiante posizionato leggermente inclinato sul braccio sinistro; una di quelle collane di perle d'argento che passarono di moda dieci anni fa; uno schema conversazionale disseminato di nomi abbandonati (mai il vero nome del cavaliere ma soprannomi da addetti ai lavori come Monkeyman, Squidgy e Pooh-bear); capelli decolorati (a meno che non siano biondi, quindi sono tinti di nero); una giacca di pelle ricamata da $ 597 (indipendentemente dalla temperatura), un berretto che sembra stranamente inappropriato in un giorno di 90 gradi e una stretta vicinanza alla scia di qualunque eroe aspirino a rubare l'anima. Non corrono, ma ci hanno provato una volta. Preferiscono festeggiare o fornire feste per i corridori, ma in genere finiscono per ospitare feste per altri attaccanti.

jodygarytjonesGary Jones indossa una maglietta che Jody ha comprato per lui.

PARENTI: I più tristi sono i parenti di eroi. Cavalcano le coccinelle di fratello, figlio o papà. Assumono il ruolo pietoso e prevedibile di Svengali per l'eroe (anche se gli altri cavalieri prendono in giro i loro consigli), cronista della fama del nome di famiglia (sempre a portata di mano con una videocamera), il seguace dei passi (sperando nella corsa il talento è nei geni) o il famigerato padre / mentore / meccanico (sfortunatamente, sembrano sempre venire a corto di uno dei tre lavori).

jodyBLACKWELLMark Blackwell e Jody fissano un gopher locale.

AMICI: Ultimo, ma non meno importante, è l'onnipresente gopher. Il ragazzo si è accidentalmente avvicinato così tanto che in qualche modo è stato costretto a lavorare davvero. Questi amici svolgono una funzione. Sono Kato per la versione MX del calabrone verde. Il gopher è l'amico più caro di un eroe, ma vive la vita per il momento. Viaggia, mangia e hobnob per capriccio del suo padrone. Se Joe Hero viene licenziato, perde una volta troppo spesso o si ferisce, Renfield rimarrà escluso dal freddo (riscaldato solo dai ricordi di aver trascinato la valigia di qualcun altro attraverso LAX).

Ho visto il social circus del motocross giocato molte volte durante la mia carriera agonistica. Nuovi eroi nascono, inizialmente con poca fanfara, ma alla fine sviluppano entourage gonfiati che si adattano al loro talento. Quindi, nel tempo, come se nessuno dei poser avesse mai maledetto la loro ombra, il cavaliere ritorna all'anonimato virtuale, abbandonato da fan, nemici e amici. Nuovi poser si radunano attorno al prossimo nuovo eroe, mentre vengono rimproverati dall'ultima generazione di prostitute per la loro volgarità, ovvietà e mancanza di purezza. Ogni eroe e i suoi adoratori (servi, volpi e possedimenti) dichiarano di far parte della "nuova" generazione, pur essendo totalmente inconsapevoli di essere una piccola parte di un continuum che è molto abile nel trascinare l'eroe dell'anno scorso attraverso il ciclo di rotazione come così tanto effluvia.

jodyHANNAHJody consiglia l'uragano sul modo corretto di indossare gli occhiali da sole.

Fortunatamente, non sono un grande sostenitore. In verità, sono più un camminatore lontano. Non mi troverai a fare l'ancella di una stella del motocross. E, se non mi credi, chiedi ai miei buoni amici ET3, Versace, CR22, El Hombre, K-Roc, JG33, AP e AC.

 

Ti potrebbe piacere anche