AUSTIN FORKNER PARLA DI ST. LOUIS SUPERCROSS, LE SUE LESIONI E ERRORI

Austin Forkner 2020 St. Louis Supercross-3276

A St. Louis, il pilota Kawasaki del Monster Energy Pro Circuit, Austin Forkner ha ripreso da dove si era interrotto l'anno scorso e ha vinto la sua prima gara del 2020 al St. Louis Supercross. In tal modo, anche il nativo del Missouri è arrivato secondo in punti Championship. Dietro le quinte abbiamo parlato con Forkner della sua vittoria e della svolta della stagione 2019 prima che l'infortunio lo mettesse da parte. 

DI JIM KIMBALL

MODO PER OTTENERE LA TUA PRIMA VITTORIA NEL 2020 E ALLA TUA GARA DI CASA! Sì, questa è la mia gara di stato. Vengo da quest'area in origine, quindi questa è stata una gara di benne. L'ho corso una volta prima ma non l'ho fatto. Ho guidato gran parte della gara ma non ho finito per vincere, quindi sono stato davvero felice di averlo fatto qui. È stata la seconda gara della serie 2020, quindi sono felice di riprendermi dallo scorso fine settimana con quella non essendo la gara più grande, quindi sono felice.

HO VISTO MOLTO VENIRE DA DIETRO VINCE DA TE, MA COME È STATO INIZIANDO A FINIRE? È una bella sensazione e ciò dimostra che gli inizi sono importanti. Sapevo che le partenze di questa sera sarebbero state importanti. Ho un discreto divario, e ogni volta che arrivi a quella posizione, inizi a pensare un po ', ed è quello che ho iniziato a fare a metà strada. Ho iniziato a pensarci troppo, soprattutto perché lo scorso fine settimana non è stata la gara più bella. Mi sono appena detto "non ripetere il fine settimana scorso". Mi sono stretto un po ', ma poi mi sono allentato di più verso la fine. Questo è ciò che devi affrontare ogni volta che holeshot e conduci ogni giro; devi solo zittire le cose troppo pensanti.

L'anno scorso ero più dominante di quanto mi aspettassi, o di quello che penso si aspettasse. 

Austin Forkner 2020 St. Louis Supercross-4285

L'ULTIMO ANNO È STATO IL TUO TEMPO PER VINCERE UN CAMPIONATO DA 250 SUPERCROSS. ERA IL TIRANTE DOMINANTE DELLA TUA CLASSE; SEI D'ACCORDO? Sì, è stato bello essere lì perché questo è il mio quarto anno da professionista. Il 2019 è stato il mio primo anno in qualche modo dominante come professionista, e dove pensavo di essere da quando ero un dilettante che entrava nei professionisti. Ero dove pensavo di poter essere e dove avrei dovuto essere. Era anche quello che pensava la squadra. Quindi, è stato bello arrivarci l'anno scorso. L'anno scorso ero più dominante di quanto mi aspettassi, o di quello che penso si aspettasse. È stato sicuramente un anno eccezionale e al di sopra delle mie aspettative. Ovviamente, sarà difficile superare questo, ma ho intenzione di fare tutto il possibile per farlo. Nel complesso, l'anno scorso è stato solo un buon anno per sapere che posso essere quel ragazzo e posso farlo.

ESSERE COLLEGATO DA CORSA FA MALE LA TUA STAGIONE IMMEDIATA, MA NON RALLENTA LA TUA INTERA CARRIERA? Sì, in questo sport fa schifo prendersi un anno di pausa in qualsiasi momento. Quella era l'intera serie all'aperto e gli ultimi due o tre round di Supercross. Ma quasi tutti i professionisti sono già stati lì, ogni volta che fai una spalla, un ginocchio o qualcosa del genere, ti prenderai un sacco di tempo libero. Fa schifo quando devi prenderti così tanto tempo, ma ne fa solo parte. Potresti sottolinearlo, e probabilmente spingerti in un buco solo pensando troppo “e il resto della mia carriera? E i 450? " Ma quando lo fai, non stai pensando di migliorare. Quindi, ho solo cercato di concentrarmi su come migliorare il mio ginocchio, cercando di mantenere la mia fiducia. Ho cercato di mantenere la buona mentalità che avevo dopo l'anno scorso e portarla in quest'anno.

Austin Forkner_2019 Rutherford Supercross-6695

TI TI PIACUTO COME PERDERE QUALUNQUE DELLA TUA CORSA ARTIGIANALE QUANDO TORNA A CORRIRE AD ANAHEIM 1? Ho iniziato in A1 non molto bene. Durante le prove, e anche la gara di calore, ero un po 'fuori. Forse era nervosismo o nervosismo. Era ovviamente la mia prima gara di ritorno, e sono stato nervoso per tutto il giorno. Ma più tardi, nel complesso, stavo andando bene. Sento che avrei vinto quella gara se non avessi commesso l'errore di schiantarmi contro il difficile box. Vorrei poterlo ovviamente finire e vincere, ma è stata comunque una buona gara per me. Mi sono sentito come "ehi, ho ancora questo".

Ti potrebbe piacere anche