MOTO CHE NON HAI MAI VISTO PRIMA: 1955 ARIEL 500 HS CROSS

L'Ariel 500 HS Cross è stato sia l'ultimo sussulto per il motore a quattro tempi da 500 cc di Ariel, ma anche la fine dell'era del Big British Single.

Per molti appassionati di moto, il marchio Ariel è meglio conosciuto per il suo innovativo Ariel Square Four 1931 del 500. L'Ariel Square Four, con un motore da 500 cc progettato da Edward Turner, apparve per la prima volta nella stagione 1931. In questo periodo la società entrò in amministrazione controllata e quando fu costituita una nuova società, la cilindrata Square Four fu aumentata a 600cc.

Durante la seconda guerra mondiale Ariel realizzò biciclette per l'esercito britannico. Dopo la guerra, Ariel fu acquistata da BSA e produsse l'Ariel 500 HS Cross, che era un vero appassionato di design. Oggi, il nome Ariel è stato concesso in licenza per essere utilizzato su un'auto sportiva leggera a due posti chiamata Ariel Atom.

Il nome Ariel deriva dalla commedia di Shakespeare "The Tempest". Nella commedia, Ariel era uno spirito, vagamente basato sul messaggero romano, Mercurio. Il primo Ariel a motore era un triciclo nel 1898 e la prima motocicletta Ariel seguì nel 1901. Utilizzava un motore Minerva da 211 cc. Fino al 1926 le motociclette Ariel erano equipaggiate con una varietà di motori di altri marchi, tra cui JAP, MAG, Minerva e AKD V-twin.

Nel 1925 Ariel assunse Val Page come nuovo designer. Page era fresco di JAP e nel 1926 aveva progettato Ariel un motore a quattro tempi completamente nuovo. Sarebbe diventato noto come il motore Red Hunter e in varie configurazioni aveva una durata di quasi 30 anni.

Negli anni '1950, quando le corse e le prove divennero più importanti, Ariel lavorò alla costruzione della sua linea HS. Il singolo Ariel 1954 HS del 500 ha ottenuto un telaio del forcellone, una nuova testata in lega, 34 cavalli e un tubo di scarico dritto. Il motore monocilindrico raffreddato ad aria spostava 497 cc, l'alesaggio e la corsa erano 81.8 mm x 95 mm e il rapporto di compressione era 7.5: 1.

L'Ariel 500 HS da strada non era una moto leggera: spingeva 365 libbre, ma per il modello Scrambles / Cross ha ridotto il peso eliminando le luci e il generatore e utilizzando parafanghi in legas.

Soprattutto l'Ariel 500HS Cross ha fornito grandi prestazioni e il suo aspetto è stato accolto favorevolmente dai corridori fuoristrada in Inghilterra e nel continente, grazie in gran parte al attraente serbatoio del gas rosso brillante. Era la bici preferita per scramble o trial (con entrambi i modelli 350 e 500 HT). La 500 HS condivideva lo stesso telaio del modello da strada, ma il telaio da motocross utilizzava tubi Reynolds ad alta tecnologia.

L'Ariel 50 da 3 cc non aveva nulla a che fare con l'orgoglioso marchio Ariel. È stato costruito da BSA mentre si avvicinavano al limite dell'insolvenza.

Purtroppo, l'ultimo modello a portare il grande nome Ariel è stato l'Ariel 1970 del 3, un ciclomotore a triciclo prodotto dalla BSA e venduto anche da BSA (che possedeva il nome Ariel). Aveva un 50cc olandese costruito. Anker. motore a due tempi e una ruota anteriore che pendeva negli angoli. I proprietari di Ariel erano meno propensi ad acquistare un ciclomotore da 50 cc e l'Ariel 3 è stato un flop e una rovina eterna per il buon nome di Ariel.

 

Ti potrebbe piacere anche