FLASHBACK FRIDAY | COME HO VINTO IL MIO PRIMO AMA NAZIONALE

 

COME HO VINTO IL MIO PRIMO MOTOCROSS NAZIONALE AMA | Jake Weimer

By Jake Weimer

Il giorno della gara del 2009 AMA 250 National a Lakewood, Colorado, mi sono svegliato alla sveglia alle 8:30 del mattino. Non c'era fretta; il Lakewood National era l'unica notte nazionale sul circuito. Mi è piaciuta la pista di Lakewood. Il Colorado è diverso a causa dell'alta quota e della breve e ripida collina di partenza. Ad ogni altra pista parto in seconda marcia, ma in Colorado dovevo iniziare in prima marcia. Sembrava strano.

Ho ricevuto solo la scelta dell'11 ° gate per la prima moto, quindi ho dovuto ritagliarmi il lavoro. Mentre guardavo tutti in fila, i migliori erano in fila al centro vicino alla cuccia. Con la prima curva a destra in salita del Colorado, non volevi essere chiuso prima di crestare la collina, quindi tutti i bravi ragazzi volevano essere al centro del cancello in modo che potessero scavalcare la cresta della collina. Sono stato tentato di entrare in un cancello accanto a loro. Ma notai che sul primo cancello, che sarebbe stato l'ultimo posto che avrei scelto normalmente, il trattore non aveva strappato la terra dai marcatori gialli. Lo sporco indiscriminato davanti al cancello mi ha attirato perché non avrei dovuto cavalcare attraverso lo sporco nascosto - e sarebbe molto più facile fare il salto con un ragazzo al 20 ° posto accanto a te invece di iniziare tra Ryan Dungey e Christophe Pourcel.

Era una scommessa, ma la mia strana scelta di cancello ha funzionato. Ho arrotondato la prima curva al secondo posto. Onestamente, non c'è molto di cui parlare dopo. Ho seguito Christophe Pourcel per tutta la prima manche. Mi sono seduto dietro di lui, e questo è tutto.

Jake Weimer 2006

In base alle regole AMA, nella seconda manche ho ottenuto lo stesso gate pick che ho ottenuto nella prima manche. Speravo di ottenere lo stesso cancello che ho usato nella prima manche, ma, sfortunatamente, Matt Lemoine ha scelto il primo cancello. Ho fatto la fila accanto a lui. Ancora una volta, è stata una scommessa. Se Matt mi avesse battuto fuori dalla linea, sarei rimasto nella terra battuta e intrappolato all'interno della curva in salita. Sorprendentemente, ho saltato fuori Lemoine ed ero di nuovo al secondo posto. Martin Davalos era in testa, ma al terzo rettilineo l'ho passato per il comando.

Non avevo mai provato a guidare davanti a una National prima. Era una sensazione spiacevole. Stavo andando forte e, infatti, al terzo giro sono caduto. Entrambi Giustino Barcia e Martin Davalos mi ha superato. Mi ci è voluto meno di un giro per aggirare Davalos per il secondo posto, ma Barcia ha avuto un po 'di vantaggio. Abbassai la testa e cercai di afferrarlo. Entro quattro o cinque giri ero sulla sua ruota posteriore e ho fatto il passaggio nello stesso punto in cui ho superato Davalos.

Jake Weimer 2006

Stranamente, una volta che ero di nuovo davanti, mi sentivo davvero bene. Non ero più stretto. Ho vinto la seconda manche, ed è stata una sensazione così incredibile. Non solo perché ho vinto la moto, ma ho conquistato la vittoria generale. Il mio obiettivo era sempre stato quello di salire sul podio in una Nazionale. Quando superi un obiettivo che ti sei prefissato, è una sensazione così meravigliosa.

Per festeggiare, sono andato al ristorante Old Chicago Pizza di Denver e ho mangiato della pizza. Certo, nei giorni successivi alla gara, ho ricevuto molte telefonate, perché tutti vogliono parlarti quando vinci [risata].

Jake Weimer 2010

FLASHBACK MOTOCROSS VENERDI | ARCHIVIO COMPLETO

Ti potrebbe piacere anche