MARTEDÌ A DUE TEMPI | 2004 FABBRICATO RESTAURO KAWASAKI KX250

2004 KAWASAKI KX250Le foto precedenti non sono poi così male. Michael ha iniziato con una discreta forma KX2004 a due tempi del 250.

"Volevo presentare il mio Kawasaki KX2004 del 250 per il martedì a due tempi. L'idea è iniziata nel febbraio 2016. Ero al quinto mese di tentativi di vendere la mia 35 ore 2015 KX450F. L'ho comprato nuovo di zecca nell'agosto 2014 ed essendo così impegnato con il lavoro, non ho quasi avuto il tempo di guidarlo. Ho detto a mia moglie che quando avrò la mia prossima moto, sarà una due tempi, costruita come la voglio e pagata. Non vado pro, voglio solo guidare e avere una bici fantastica sotto di me quando ne avrò la possibilità.

“Onestamente ho pensato che sarebbe stato un YZ250 poiché era il più disponibile e ancora in produzione. Il rapido avanzamento al 2018 e quel prurito per guidare di nuovo è diventato troppo. Ho pensato di trovare una bici, di demolirla e di iniziare lentamente a costruirla. Un mio amico aveva una KX2004 del 250 con un po 'di lavoro di motore rifatto; il cilindro è stato ri-cromato, manovella ricostruita, nuova estremità superiore. Esternamente non era nella migliore forma, ma sicuramente non il peggio. Quindi abbiamo fatto un affare per $ 1700 e un set di grafica e l'ho caricato sul furgone.

2004 KAWASAKI KX250Ripristino del motore dopo che il telaio è stato rivestito di potenza. 

“Ho iniziato subito e l'ho ridotto al telaio. Non l'ho nemmeno guidato, a parte il giro di prova. Quello che avevo programmato di essere una build a lungo termine si è trasformato in una maratona di quattro mesi. Era una dipendenza che continuavo a voler migliorare. Sapevo di volerci sopra il kit di plastica KX2017F 2020-250. Questa è in realtà la ragione principale per cui ho scelto una KX invece di una YZ; grafica del serbatoio e il look moderno. Inoltre avevo una KX1996 del 250 che amavo molto negli anni '90. Non sono sicuro di cosa ho comprato per primo, ma ho iniziato ad accumulare parti mentre lasciavo il telaio per la verniciatura a polvere. Volevo hub diversi rispetto all'OEM. Ho cercato di far lavorare il mozzo OEM, ma alla fine della giornata, il percorso migliore era comprare del blu Mozzi zanna. Raramente ho sentito parlare di qualcosa di negativo sul Set di ruote Tusk, soprattutto da un paio di gente del posto che gestisce davvero le cose attraverso lo strizzatore. Il problema era che non volevo il blu. La mia tavolozza di colori era verde Kawi, accenti rossi, telaio nero e cerchi A60. Mi piaceva l'aspetto del magnesio, ma non ero sicuro di quali parti volevo bronzo bruciato o nero opaco. Durante la costruzione, ho anche raccolto un file 2014 KX100 per mia moglie e lei voleva tutto nero, quindi soppesando il costo per ottenere cose che Cerakoted rispetto a mettere insieme il mio set up che posso usare per i miei altri progetti, ho deciso di mettere insieme le attrezzature necessarie per fare Cerakote. Quindi i mozzi, i cilindri principali, le pinze, il posatoio della frizione, i morsetti tripli GPR, i supporti del motore e alcuni bulloni hanno ottenuto il trattamento Cerakote.

2004 KAWASAKI KX250Michael ha cercato personalmente le parti KX250. Guarda come sono venuti di seguito. 

2004 KAWASAKI KX250Non male, Michael. 

“Quindi i mozzi Tusk sono stati allacciati a un paio di cerchi A60 e ho allungato alcuni Pirelli Soft-Mid MX32 su di essi. Ho sostituito tutti i cuscinetti del forcellone e dei leveraggi, ho aggiunto un set di ganasce triple GPR KX450F, ma ho dovuto lavorare gli inferiori per il 2009 KX250F forchette che Craig Decker di Enzo mi ha convinto ad andare. Ho completato le triple pinze con un po ' Chad Reed piegare Renthal TwinWalls montato con un morsetto a barra BRP 106 e Manopole ODI. Ho usato un adattatore per arresto sterzo Trick Engineering per ottenere il 2010 KX450F pinze triple per lavorare. Per la parte posteriore, Craig Decker ha lavorato sull'ammortizzatore del 2004.

I radiatori erano piuttosto sgranocchiati, quindi ho finito per provare alcuni radiatori GPI. Volevo che il colore dell'accento fosse rosso, quindi tutto ciò che è rosso anodizzato Connessione lavori, Ride Engineering, Zeta e Airtime avevano da offrire, ho capito. Ho montato un pedale del freno posteriore KX2009F 250 in modo da poter utilizzare una punta anodizzata rossa. Sono stato in grado di prendere un kit di tubi in silicone rosso MotoHose per aggiungere più rosso al centro della moto. Per tenermi connesso alla moto, dovevo andare con alcuni Pioli Bud Racing in titanio e ho dovuto fare un po 'di rettifica per adattarli. Dopo i primi giri, ho cambiato il cambio con una leva del cambio Hammerhead + 5mm.

2004 KAWASAKI KX250Sono state utilizzate forcelle KX2009F 250 e pinze triple KX2010 450.  

“Per i freni, volevo dischi corrispondenti, quindi ho ottenuto un rotore Braking anteriore da 260 mm e un rotore Braking di dimensioni standard corrispondenti per il posteriore. Non volevo indossare subito il rivestimento in polvere, quindi ne ho scelto un po ' Protezioni telaio in carbonio Lightspeed. Ho aggiunto il disco posteriore in carbonio Lightspeed e le protezioni della pinza sul retro e un coperchio del serbatoio Pro-Carbon per aggiungere un po 'di trucco.

“Per il corpo, ci è voluto un po 'di attesa, ma alla fine sono stato in grado di ritirare un kit di conversione Bike Werx tramite Jon Primo al Pro Circuit. Le parti OEM includono l'airbox KX2017F 2020-250, il sedile, il serbatoio del carburante, la plastica e il telaio ausiliario. Ho aggiunto una piastra Cycra Stadium per appoggiare la protezione ai morsetti tripli. La moto è arrivata con un gruppo acceleratore Motion Pro, ma io l'ho fatto e mi sono procurato l'acquisto del gruppo dell'acceleratore OEM del 2004.

2004 KAWASAKI KX250Il bellissimo prodotto finito. 

“Il motore è stato massaggiato da Ryan e Craig Wilson con Factory Edge con alcuni trucchi di porting e tuning sviluppati negli anni. Ho scelto di andare con a Valvola Rad Boyesen per gestire le funzioni di assunzione. Il motore è stato sabbiato e rifinito con coperture Boyesen, pompa Super Cooler e a Kit nichel specbolt. Che cos'è una Kawasaki a due tempi senza l'iconico Tubo di fabbrica Pro Circuit e silenziatore carbonio shorty. La grafica che ho progettato e stampato internamente.

2004 KAWASAKI KX250Da vicino con il motore KX250. 

“Non guidavo da circa due anni e mezzo. Non sapevo cosa aspettarmi dalla bici dato che il corpo del 2018 si trova un po 'più in alto del telaio ausiliario e della plastica di serie del 2004. Non sapevo come si sarebbe comportato con il mix di parti che sentivo semplicemente essere il migliore di tutto, nella mia mente. Devo dire che è stato amore al primo giro. Ho smontato il cambio e sono passato a una corona Renthal da 49 denti e questo lo ha reso perfetto per me. Le bretelle Enzo erano perfette fuori dagli schemi e questa bici è la bici più equilibrata, agile e divertente che abbia mai avuto! È stato facile acquisire sicurezza dopo aver abbassato le forcelle di 5 mm nei morsetti.

2004 KAWASAKI KX250È stato utilizzato un silenziatore in fibra di carbonio Pro Circuit. 

“Durante il processo, il bug a due tempi mi ha morso duramente. Quando uscirono i quattro colpi, ne volevo uno così cattivo. Dopo averne possedute alcune, mi mancava davvero e apprezzavo la semplicità del due tempi, in particolare con la gestione della mia attività e il tempo limitato che riesco a guidare. Avevamo venduto anche il CRF150 di mia moglie nel 2016 e lo abbiamo sostituito con un KX2014 del 100. Lo adora più dei suoi 150. Oltre a tutto questo, ho accumulato un 2011 KX250F con un motore bruciato e una KX1997 del 500 che era stata seduta dal 2006. La KX500 funziona bene, ma il resto della moto era così stagionato così tanto, ho deciso di costruire una 500AF dal 2011 con il corpo / telaio KX2017F 2020-250 che bulloni subito! È ancora un lavoro in corso, quindi sto solo passando il tempo della mia vita in sella alla 250 quando avrò tempo. ” -Michael Weining. 

Ti potrebbe piacere anche