CRONACA DEL TEST RIDER: JEREMY MCGRATH

 

McGgrab1

COME SEI DIVENTATO UN PILOTA DI PROVA MXA?

Prima di diventare un collaudatore della MXA, i ragazzi della MXA erano soliti uscire a casa mia per provare in pista nel mio cortile. Non ci è voluto molto tempo per entrare con loro quando stavano cavalcando e abbastanza presto mi hanno lasciato fare i servizi fotografici. All'epoca ero un pilota del Team Green e al Team Green non importava se avessi guidato altre marche di biciclette per una rivista. Mi ha fatto piacere andare in sella alle moto MXA perché mi ha aiutato a rimettermi in forma. Stavo facendo dei test MXA in sella, gareggiando nei fine settimana e anche test di resistenza Kawasaki. Guidare bici diverse mi ha davvero aiutato a progredire più velocemente perché ho imparato a distinguere tra bici buone e bici cattive.

mcgrathCover1

QUAL È LA TUA MEMORIA MXA PIÙ MEMORABILE?

La cosa più memorabile per me è stata quella di provare le folli bici a quattro tempi una tantum che erano corse allora. Non avevo mai guidato una quattro tempi e nei giorni precedenti la Yamaha YZ1998 del 400, erano tutti unici e strani per me. Ho avuto modo di guidare ATK, KTM e XR400 e TT600 personalizzati. Non so perché, ma non ho mai avuto modo di provare le moto funzionanti in fabbrica che tutti gli altri ragazzi della MXA dovevano guidare. Ho ottenuto una cover su una Kawasaki KX250 nel 1990. Ricordo tutto di quel giorno. Avevo una triglia e puoi vederla sporgere dal retro del mio elmetto. La copertina è memorabile per la maggior parte delle persone perché indosso quel casco copricapo indiano.

CHI STA TESTANDO LE MOTO A MXA CON TE?

Mike Craig, Larry Brooks, Willy Musgrave, Mike Chamberlain, Joe Waddington, Craig Davis e Mike Hooker erano tutti indietro nel mio tempo.

mcgrathindian1

PERCHÉ HAI FERMATO DI ESSERE UN TEST RIDER?

Il mio tempo alla MXA è stato ridotto perché ho ottenuto il mio giro del Team Peak Honda con Mitch Payton nel 1991. Dopo di che ero sotto contratto per guidare solo l'Hondas. Questo tipo di ha finito il mio valore come pilota di prova.

Ti potrebbe piacere anche