DIECI COSE SULLA CORSA IN UN PAESE ESTERO

Josh Mosiman è pronto e pronto per partire.

(1) Prima di viaggiare. Il primo nella lista delle corse all'estero è assicurarsi di avere un passaporto ed è aggiornato. Dovrai anche assicurarti che la tua assicurazione sanitaria copra tutto ciò che potrebbe accaderti nella terra straniera in cui corri. È probabile che la tua assicurazione non sarà accettata in un paese straniero. A seconda del paese e per quanto tempo viaggerai, potresti anche aver bisogno di un visto di viaggio, che è un documento ufficiale del governo che ti autorizza temporaneamente a essere nel paese che stai visitando. 

(2) Abbonamenti. Molto probabilmente avrai bisogno della licenza dell'organizzazione razziale ufficiale dell'ente sanzionatore di quel paese per competere. Guarda le regole della serie in cui gareggerai in anticipo. Alcune associazioni, come la FIM, richiedono un controllo fisico completo con il medico prima di poter correre. Inoltre, se sei un dilettante negli Stati Uniti, ti consigliamo di verificare con l'AMA per assicurarti che l'evento e la classe in cui stai gareggiando non danneggino il tuo status di dilettante negli Stati Uniti; abbiamo visto cavalieri dilettanti avere problemi con questo prima. 

Incontri le persone più belle quando sei aperto a culture diverse.

(3) Dettagli. Quando corri all'estero, non hai il lusso di saltare sul tuo camion e scendere in autostrada. Se vuoi farlo nel modo giusto, devi pensare a ogni piccolo dettaglio del tuo giorno di gara e pianificarlo. Strumenti, parti, carburante, attrezzi, cibo, acqua, un rullo di schiuma e qualsiasi altra cosa che normalmente si utilizza il giorno della gara dovranno essere considerati in anticipo. In paesi stranieri, non è sempre facile trovare articoli che diamo per scontati negli Stati Uniti. 

(4) Portare parti. Far volare la tua bici completa in Europa è costoso. Costa al Team USA circa $ 15,000 andata e ritorno per spedire biciclette e parti in una cassa di legno. Questo non è pratico per un individuo. Il miglior piano è prendere accordi per prendere in prestito, noleggiare o acquistare una bicicletta quando ci arrivi. Se hai amici o sponsor che ti presteranno una bici, porta le sospensioni, il manubrio e la centralina. Alcuni ciclisti imballeranno anche i loro motori in una cassa di spedizione pesante. 

(5) Alimenti. Mangiare può essere una grande sfida quando si viaggia all'estero. I paesi stranieri hanno cibo straniero e, a seconda dei tuoi gusti, potrebbe essere difficile trovare il cibo a cui sei abituato. I ristoranti sono diversi e, a meno che tu non parli la lingua, gli ingredienti sono sconosciuti. Certo, c'è cibo buono e sano disponibile in ogni paese, ma a meno che qualcuno non ti dica dove andare, può essere difficile da trovare. Se sei esigente su ciò che mangi prima e durante il giorno della gara, ti consigliamo di rifornire la valigia con i tuoi snack preferiti prima di lasciare gli Stati Uniti. Bistecca di manzo, barrette proteiche e mix di tracce sono fantastici e non si rovinano facilmente. Inoltre, non aspettarti di bere bevande ghiacciate o persino di trovare sacchi di ghiaccio nei negozi di alimentari locali di Timbuktu.

Non fa mai male diventare nativi.

(6) Fai amicizia. La conoscenza locale è l'ingrediente chiave. Quando corri all'estero, vuoi conoscere qualcuno che possa tradurre e che sappia tutto sulle abitudini del paese e sulle serie in cui gareggerai. Avrai bisogno di tutto l'aiuto che puoi ottenere. Quando i ciclisti stranieri vengono negli Stati Uniti per correre, hanno il lusso di più compagnie di vacanze di motocross che forniscono alloggio, trasporto, biciclette e assistenza meccanica. Questi non sono comuni nei paesi stranieri. Avere qualcuno con conoscenza locale è inestimabile. Inoltre, è bello sapere di più sulla gara e ottenere lo scoop interno su tutti i piccoli dettagli da un Pro locale. Più persone conosci, meglio è.  

(7) tracce straniere. Ogni traccia è diversa e ogni paese ha il suo stile di motocross. I Paesi Bassi sono noti per le sue piste di sabbia, mentre la Svezia è nota per il fango. Assicurati di studiare i brani in cui gareggerai prima di andare. 

8) Alloggi. Tutto è più difficile quando viaggi, soprattutto se non parli la lingua madre. Abbiamo anche scoperto che, a seconda del tuo itinerario, alcuni hotel non dispongono di aria condizionata e potrebbero avere solo una manciata di fan in hotel. Controlla il tempo e chiama il tuo hotel in anticipo per capire questi dettagli. 


Dennis Stapleton era disposto a cavalcare un cammello in Kuwait, ma prese le precauzioni necessarie.

(9) Prendere in prestito una bicicletta. Assicurati di controllare la storia della bici che stai per correre e la persona che la sta fornendo. Non è raro presentarsi alla gara e rendersi conto che il KX2019 450 che ti era stato promesso è in effetti un KX2011 450 ben utilizzato. Se decidi di portare la tua bici o il tuo motore, fai qualche ricerca e scopri che tipo di gas sarai in grado di ottenere (ricorda che i numeri di ottano europei sono diversi dai numeri americani). Alcuni paesi potrebbero non avere la stessa miscela VP che il costruttore del motore si aspetta che tu usi nella tua bicicletta modificata. 

(10) Correre in un nuovo territorio. Correre all'estero richiederà una seria forza mentale. È molto difficile viaggiare fuori dal paese ed esibirsi come fai sui tuoi brani locali. I ciclisti locali avranno un vantaggio in casa. Non lasciarti distrarre. Concentrati sulla guida al meglio delle tue capacità.

 

Ti potrebbe piacere anche