DMG LO HA FATTO MESSA E ORA VUOI

ama-pro-racing-logo

L'AMA ha annunciato che sancirà una nuova serie di corse su strada nordamericana chiamata MotoAmerica. MotoAmerica sarà sanzionata da AMA e gestita da KRAVE (una partnership che include il tre volte campione della MotoGP, Wayne Rainey). È importante notare che AMA e AMA Pro Racing non sono la stessa cosa. L'AMA è l'organizzazione della vecchia scuola che ha venduto i diritti delle corse motociclistiche a DMG, che ha poi acquistato il nome "AMA Pro Racing" per concludere l'affare. I due, sebbene uniti da un affare, non sono la stessa cosa.

AMA-Logo1

DMG (Daytona Motosports Group) ha dichiarato: "Daytona Motorsports Group (DMG) conferma il trasferimento dei diritti sanzionatori, operativi, promozionali e commerciali per le corse motociclistiche professionali su strada all'American Motorcyclist Association (AMA) e al KRAVE Group. Dopo il finale di stagione 2014 AMA Pro Road Racing al New Jersey Motorsports Park il 13-14 settembre, DMG non condurrà e promuoverà più la disciplina delle corse su strada professionali. L'azienda continuerà a sanzionare AMA Pro Flat Track, Motocross e Hillclimb ".

motoam
KRAVE include Wayne Rainey, Chuck Aksland, Terry Karges e Richard Varner. Se riordini i loro cognomi, ottieni Karges, Rainey, Aksland, Varner, il cui acronimo è KRAV - la "E" è un bonus. KRAVE gestirà i diritti commerciali, le sponsorizzazioni, i brani, il programma e le credenziali per i media. Come parte dell'accordo, l'AMA ha riacquistato i diritti sanzionatori e promozionali per le corse motociclistiche professionali su strada in America dal Daytona Motorsports Group (DMG), che aveva acquistato tali diritti dall'AMA nel 2008. DMG ha gestito la serie per il dura sette anni e non sarà più il promotore della serie.

Non è un segreto che DMG abbia giocato male, gestito male e pasticciato i loro rapporti con i produttori, i fan e i partecipanti durante i loro sette anni di regno sulle corse su strada. A pochi mancheranno - almeno finché KRAVE e l'AMA fanno un lavoro a regola d'arte per riparare il disastro che DMG ha lasciato alle spalle

Ti potrebbe piacere anche