FERRO MOTOCROSS CLASSICO: 1972 CZ400

Di Tom White

Prodotte in Cecoslovacchia (la prima bicicletta CZ è stata prodotta nel 1932), le petroliere gialle 1971-1972 erano molto simili alle altre CZ dell'epoca. I commissari della fabbrica Ceske-Zavodny hanno apportato solo modesti aggiornamenti nel corso degli anni, ma la maggior parte delle CZ si può distinguere dai loro distintivi serbatoi di gas. I serbatoi di gas rosso furono utilizzati alla fine degli anni '60 e 1970, il serbatoio giallo nel 1971-72, il serbatoio della bara in acciaio nel 1973 e il serbatoio della bara piatto-argento nel 1974.

Il CZ 1972 del 400 era davvero un parente stretto dei modelli del 1970 e del 1971 e condivideva molti dei tratti e degli aggiornamenti. Il vecchio CZ 360 era annoiato a 380 e chiamato 400. Alcuni dei cambiamenti più evidenti rispetto alle versioni precedenti erano il parafango in due pezzi e l'airbox separato, il tubo obliquo diviso davanti al motore (invece che sotto di esso), gli urti nudi (senza i coperchi cromati) e un cannotto più lungo. In particolare, il serbatoio del gas era dipinto di giallo con ginocchiere in gomma. Come con la maggior parte delle CZ, la stragrande maggioranza delle parti era intercambiabile con i modelli successivi.

La concorrenza delle fabbriche giapponesi ha reso la vita difficile per la CZ, poiché i loro migliori piloti hanno abbandonato la fabbrica ceca, in particolare Roger DeCoster e Joel Robert, per i team giapponesi e dell'Europa occidentale e le vendite di biciclette CZ negli Stati Uniti sono crollate. L'ultimo serio, ma di breve durata, sforzo di corsa è arrivato nel 1982 con l'ammortizzatore singolo Tipo 981. Sempre alla fine degli anni '80, ci fu un altro tentativo fallito di tornare in scena con il "Tipo 519" 125 e il "Tipo 520" 250, entrambi dotati di motori nuovi, raffreddati a liquido.

Opuscolo modello 1989 CZ del 519.

Cagiva acquistò in CZ nel 1991 per produrre nuove biciclette da strada CZ e Jawa per il mercato italiano. CZ ha persino provato a costruire un incrociatore da strada 125cc nella Repubblica Ceca. Questa bici, chiamata Roadster 521, era un flop. La partnership con Cagiva è andata a gonfie vele nel 1997. La produzione di motociclette CZ è terminata e la fabbrica ha iniziato a produrre cambi per le auto Skoda.

1972 CZ 400 FATTI

COSA SONO COSTI
Le macchine nuove e mai guidate sono considerate il Santo Graal per i collezionisti, ma con CZ sono difficili da trovare. Per il modello del 1972, la parte più importante è il serbatoio del gas giallo, con striscia a scacchiera e ginocchiere in gomma. Venduto nuovo nel 1972 per $ 1315, prevede di pagare $ 4000 per una versione restaurata.

COSA CERCARE
La maggior parte dei nuovi e mai guidati CZ hanno trovato case con collezionisti. Cerca una macchina originale con serbatoio da 1.8 galloni intatto, ammortizzatori posteriori Pal, carb Jikov da 32 mm e motore 981 o 981.1 appropriato.

Per maggiori informazioni sulle bici classiche vai a www.earlyyearsofmx.com

Ti potrebbe piacere anche