VELOCITÀ DI DIO! PRESTON PETTY (1941-2022)

VELOCITÀ DI DIO! PRESTON PETTY (1941-2022)

Preston Petty è nato a Los Angeles il 19 febbraio 1941. Suo padre era un avvocato di successo e ha cercato invano di tenere il giovane Preston lontano da quelle pazze motociclette. Preston aveva un interesse per qualsiasi cosa motorizzata e all'età di 13 anni ottenne quella che descrisse come la sua prima "vera motocicletta", una Ariel Colt. Non ci volle molto prima che Preston Petty diventasse uno dei principali corridori fuoristrada e di motocross dalla fine degli anni '1950 ai primi anni '1970. È stato uno dei primi piloti del paese a correre con le moto Honda. Petty ha corso per il Team USA in tre eventi ISDT (ora noto come ISDE) di prove internazionali di sei giorni ed è stato uno dei primi sostenitori di portare il motocross in stile europeo in America.

Preston2

Preston Petty è ricordato soprattutto per i suoi rivoluzionari componenti in plastica per motociclette, in particolare i suoi parafanghi, ma anche le sue piastre paramotore, impugnature esagonali, targhe anteriori enduro, cancello di partenza e No-Dive. I suoi innovativi parafanghi hanno cambiato la visione popolare dell'epoca secondo cui la plastica era spazzatura quando si trattava di motociclette fuoristrada. I suoi parafanghi sono diventati il ​​gold standard durante gli anni '1970 e quasi tutti i piloti seri hanno demolito i loro paraurti di serie per le unità Petty.

Preston alla velocità.

Prima che Preston Petty entrasse in scena, le motociclette fuoristrada avevano parafanghi in metallo. Quei parafanghi in metallo, acciaio o alluminio, non erano solo pericolosi da guidare, ma soggetti a screpolature da fatica. L'idea del parafango è nata quando il parafango anteriore in alluminio della sua Maico si è rotto. Usando come ispirazione il secchio di plastica da cinque galloni, Petty ha utilizzato le sue capacità di programmazione informatica per trovare la formula di plastica ottimale da utilizzare nei suoi parafanghi. Preston pensava che se avesse potuto vendere 2000 paraurti ne sarebbe valsa la pena e l'investimento. Il parafango in plastica Preston Petty era il prodotto perfetto in un momento perfetto poiché le vendite di motociclette fuoristrada erano esplose. Invece di vendere un totale di 2000, Petty Plastic ha venduto 2000 parafanghi al giorno al picco delle vendite.

Durante questo periodo creativo, Preston costruì le proprie apparecchiature per lo stampaggio a iniezione e sistemi di controllo computerizzati. Preston ha utilizzato questa attrezzatura per produrre il primo faro da enduro (ora copiato su ogni bici da enduro), un'innovativa piastra paramotore in plastica e il Petty Hex Grip. La sua impresa avrebbe potuto renderlo un uomo ricco, ma nel 1980 Petty perse tutto dopo che la vendita della sua azienda su base di pagamento a lungo termine andò storta quando il gruppo che acquistò i diritti sulla sua Petty Plastics fallì.

Roger DeCoster prova il Preston Petty No-Dive a Indian Dunes.

Preston, riconoscibile nelle sue tute blu, amava pilotare aeroplani e si trasferì dall'Oregon all'Arizona per vivere su una pista. È stato un assiduo frequentatore delle gare AMA negli anni '70, '80' e all'inizio degli anni '90. Ma è diventato più solitario più tardi nella vita e ha vissuto per molti anni in un autobus/camper convertito dove ha armeggiato con i suoi computer.

Preston Petty e Broc Glover nel 2020 Legends and Heroes Tour all'Anaheim Supercross.

Sorprendentemente, Preston Petty non era un uomo ricco. È vittima di cattivi affari. Negli anni successivi, Preston ha firmato un accordo per far ricostruire il suo parafango Preston Petty per biciclette d'epoca ed era impegnato a risolvere i nodi del suo dirt tracker elettrico. Negli ultimi anni, Preston Petty ha vissuto tranquillamente a Los Angeles e, sebbene soffrisse di BPCO (malattia polmonare ostruttiva cronica), ha lavorato come programmatore di computer freelance per molti clienti dell'industria motociclistica. L'AMA Hall of Famer è morto il 16 gennaio 2022 all'età di 81 anni.

prestonpiccolojody
Preston e Jody: Era, dopo tutto, l'Età dell'Acquario.

Jody Weisel di MXA ha detto di Preston, "Preston Petty era un genio su una moto. Ancora più importante, era un genio. Era un individuo unico e onesto. Una volta ho chiesto a Preston perché indossava sempre tute blu da meccanico ovunque andasse. Pensavo volesse dire che era una scelta di moda. Invece, ha detto che gli ha permesso di attraversare gli aeroporti senza sicurezza chiedendogli cosa stesse facendo (ovviamente in un mondo pre-9 settembre). Un giorno, Preston mi ha detto che non avrei dovuto sostenere il passaggio a biciclette ad acqua fredda. Ho chiesto: "Perché?" Preston ha dichiarato: “Aumenterà il costo di biciclette e parti, ma non cambierà nulla delle corse. Se tutti sono su una bici raffreddata ad aria, al pilota non importerà e la bici non lo saprà”. Questa foto di Preston ed io è stata scattata al Superbowl di Motocross del 11. Lo stavamo cercando per la fotocamera. Sorprendentemente, molte volte più tardi nella vita, quando mi sono imbattuto in Preston, ripeteva esattamente la stessa cosa. Inestimabile."

Ti potrebbe piacere anche